Benefici per la salute, consigli e rischi

Le uve sono disponibili in diversi colori e forme. Ci sono uva rossa, verde e viola, uva senza semi, gelatina di uva, marmellata di uva e succo d'uva, uvetta, correnti e uva sultanina, per non parlare del vino.

Fino a 8000 anni fa, le persone coltivavano le viti in quello che oggi è il Medio Oriente.

Oggi, 72 milioni di tonnellate di uva vengono coltivate ogni anno in tutto il mondo, principalmente per la produzione di vino. Ogni anno vengono prodotti 7,2 trilioni di litri di vino. L'uva è anche un popolare finger food.

I nutrienti nell'uva offrono una serie di possibili benefici per la salute. Sono stati associati alla prevenzione del cancro, delle malattie cardiache, della pressione alta e della stitichezza.

Fatti veloci sull'uva
  • Le sostanze nutritive nell'uva possono aiutare a proteggere dal cancro, problemi agli occhi, malattie cardiovascolari e altre condizioni di salute.
  • Il resveratrolo è un nutriente chiave nell'uva che può offrire benefici per la salute.
  • L'uva è una buona fonte di fibre, potassio e una gamma di vitamine e altri minerali.
  • Le uve sono adatte per le persone con diabete, a patto che siano prese in considerazione nella dieta.

Benefici

uva rossa
L'uva, e in particolare l'uva rossa, contiene resveratrolo, un composto che può avere vari benefici per la salute.

Una dieta ricca di frutta e verdura è stata collegata a un ridotto rischio di varie condizioni, tra cui malattie cardiache, diabete, cancro e obesità.

Come altri frutti e verdure, l'uva è una buona fonte di fibre e acqua.

Gli antiossidanti e altri nutrienti nell'uva possono renderli particolarmente salubri, sebbene siano necessarie ulteriori ricerche per confermare alcuni dei loro benefici.

Ecco alcuni dei modi in cui i nutrienti nell'uva possono migliorare la salute.

1) Cancro

L'uva contiene potenti antiossidanti noti come polifenoli. Si pensa che abbiano proprietà anti-infiammatorie e antiossidanti. Uno di questi è il resveratrolo. Si trova nelle bucce delle uve rosse.

Studi di laboratorio hanno suggerito che il resveratrolo può essere in grado di rallentare o prevenire la crescita di tumori nella linfa, nel fegato, nello stomaco, nel seno, nel colon, nel cancro della pelle e nella leucemia.

Il resveratrolo è anche presente nel vino rosso. Pochi studi hanno esaminato l'associazione tra vino rosso e rischio di cancro negli esseri umani, ma è stato dimostrato che l'assunzione elevata di alcol su una base costante può aumentare il rischio di cancro. La moderazione è la chiave.

Un'assunzione moderata di alcol è definita da The Dietary Guidelines for Americans fino a un drink al giorno per le donne e fino a due drink al giorno per gli uomini.

Un altro anti-infiammatorio naturale che si verifica nelle uve è la quercetina flavonoide. Gli studi hanno suggerito che anche questo può aiutare a prevenire o rallentare la crescita del cancro.

2) Salute del cuore

Studi su animali hanno indicato che la quercetina e il resveratrolo possono ridurre il rischio di aterosclerosi e proteggersi dal danno causato dalla lipoproteina a bassa densità (LDL) o dal colesterolo "cattivo".

Questi studi hanno usato principalmente dosi di questi flavonoidi di gran lunga superiori a quelle abitualmente consumate dall'uomo.

Si ritiene che i polifenoli dell'uva, come il resveratrolo, abbiano azioni antiossidanti, ipolipemizzanti e antinfiammatorie che possono aiutare a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari (CVD). Possono raggiungere questo obiettivo prevenendo l'accumulo di piastrine e riducendo la pressione sanguigna e il rischio di ritmi cardiaci irregolari.

L'uva contiene fibre e potassio, che supportano entrambi la salute del cuore. L'American Heart Association (AHA) raccomanda di aumentare l'assunzione di potassio mentre diminuisce il consumo di sodio per migliorare la pressione sanguigna e la salute cardiovascolare.

Uno studio di dati per 12.267 adulti negli Stati Uniti ha dimostrato che più persone consumano sodio in relazione al loro apporto di potassio, maggiore è il rischio di mortalità per tutte le cause.

Un'assunzione elevata di potassio è stata associata a un ridotto rischio di ictus, protezione contro la perdita di massa muscolare e conservazione della densità minerale ossea.

3) Pressione sanguigna

Aumentare l'assunzione di potassio può aiutare a ridurre gli effetti negativi di troppo sodio nella dieta.

L'uva ha un alto contenuto di potassio. Ciò suggerisce che possono aiutare a ridurre gli effetti del sodio nelle persone con ipertensione.

La fibra è importante per il mantenimento di un sistema cardiovascolare sano, inclusa la salute del cuore e la pressione sanguigna. L'uva è una buona fonte di fibre.

4) costipazione

L'uva contiene acqua e fibre. Questi possono aiutare le persone a rimanere idratate, a mantenere i movimenti intestinali regolari ea ridurre il rischio di costipazione.

5) Allergie

A causa degli effetti anti-infiammatori della quercetina, alcuni suggeriscono che il consumo di uva può aiutare ad alleviare i sintomi di allergie, tra cui naso che cola, lacrimazione e alveari.

Tuttavia, non sono stati effettuati studi sull'uomo per dimostrare questa teoria.

6) Diabete

Nel 2013, i risultati di uno studio pubblicato nel BMJ ha suggerito che alcuni frutti, ma non i succhi, possono ridurre il rischio di diabete di tipo 2 negli adulti.

Durante lo studio, che ha coinvolto 187.382 partecipanti ed è durato 22 anni, il 6,5% dei partecipanti ha sviluppato il diabete.

Tuttavia, coloro che hanno consumato tre porzioni alla settimana di mirtilli, uva, uvetta, mele o pere hanno avuto un rischio inferiore del 7% di diabete di tipo 2 rispetto a quelli che non lo hanno fatto.

Il livello relativamente elevato di zucchero trovato nelle uve porta alcune persone a chiedere se sono sicuri per le persone con diabete da mangiare.

L'American Diabetes Association incoraggia le persone a consumare uva e altri frutti, purché la quantità di carboidrati venga conteggiata come parte del loro piano alimentare.

Le vitamine, i minerali e le fibre delle uve li rendono un modo salutare per soddisfare i più golosi.

7) Neuropatia diabetica e retinopatia

Alcuni studi hanno indicato che il resveratrolo può proteggere dalla neuropatia diabetica, che influisce sulla funzionalità nervosa.Gli scienziati ritengono che ciò possa essere dovuto agli effetti neuroprotettivi di questo composto.

Studi su animali hanno indicato che il resveratrolo può anche proteggere contro la retinopatia, che può seriamente compromettere la visione.

Neuropatia diabetica e retinopatia possono risultare quando il diabete è scarsamente controllato.

8) Salute degli occhi

L'uva contiene gli antiossidanti luteina e zeaxantina, che possono aiutare a mantenere la salute degli occhi. Si pensa che neutralizzino le molecole instabili conosciute come radicali liberi. In questo modo, possono ridurre lo stress ossidativo e il danno alla retina e aiutare a prevenire cataratta e altre condizioni.

Test di laboratorio hanno suggerito che il resveratrolo può proteggere da vari problemi agli occhi, tra cui la degenerazione maculare legata all'età, il glaucoma, la cataratta e altri.

Tuttavia, non è chiaro esattamente come funzioni e come potrebbe essere vantaggioso per l'uomo.

9) acne

I risultati di uno studio in vitro pubblicato sulla rivista Dermatology and Therapy afferma che il resveratrolo potrebbe aiutare a curare l'acne, specialmente se usato con perossido di benzoile come trattamento topico.

10) Altre condizioni

Altri problemi di salute che il resveratrolo può aiutare comprendono:

Tuttavia, alcuni studi hanno messo in discussione il fatto che il resveratrolo possa giovare agli esseri umani in questi modi. Sono necessarie ulteriori prove.

Nutrizione

Secondo il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti (USDA), una tazza di uva rossa o verde del peso di circa 151 grammi (g) contiene:

  • 104 chilocalorie
  • 1,09 g di proteine
  • 0,24 g di grasso
  • 27,33 g di carboidrati, di cui 23,37 g sono zuccheri
  • 1,4 g di fibra
  • 288 mg di potassio
  • 15 milligrammi (mg) di calcio
  • 0,54 mg di ferro
  • 11 mg di magnesio
  • 30 mg di fosforo
  • 3 mg di sodio
  • 0,11 mg di zinco
  • 4,8 mg di vitamina C
  • 22 microgrammi (mcg) di vitamina K
  • 3 mcg di folato

Le uve contengono anche vitamine B e A e sono ad alto contenuto di acqua. Una tazza di uva contiene oltre 121 g di acqua.

Sono anche ricchi di antiossidanti, come la luteina e la zeaxantina. Le bucce delle uve rosse contengono il resveratrolo fitochimico, che sembra proteggere da diverse malattie e condizioni croniche.

I flavonoidi miricetina e quercetina si trovano anche nelle uve. Questi aiutano il corpo a contrastare la formazione dannosa di radicali liberi.

Suggerimenti

Le uve sono disponibili tutto l'anno. Selezionare le uve che sono tese al tatto e prive di rughe. Sono conservati al meglio in frigorifero e devono essere lavati prima di essere mangiati.

Il modo migliore per mangiare l'uva è come un frutto fresco. La maggior parte delle gelatine o degli spremiagrumi, e i succhi hanno aggiunto zuccheri e possono essere ricchi di calorie.

Ecco alcuni consigli pratici per incorporare più uva nella dieta:

  • Tagliare le uve a metà e aggiungerle a un'insalata di pollo.
  • Preparare un cocktail alla frutta con uva fresca, ananas, pesche affettate e fragole.
  • Congelare le uve e mangiarle come spuntino o dessert in una giornata calda.
  • Avere una tazza di uva fresca per uno spuntino veloce da 100 calorie

rischi

Un gruppo noto come Environmental Working Group (EWG) produce ogni anno un elenco di frutta e verdura con i più alti livelli di residui di antiparassitari, noto come Dirty Dozen. Le uve sono attualmente il numero 8 in questa lista. L'acquisto di uva biologica può ridurre il rischio di esposizione ai pesticidi.

I beta-bloccanti sono comunemente prescritti per le malattie cardiache. Possono causare un aumento dei livelli di potassio nel sangue. Le persone che usano i beta-bloccanti dovrebbero consumare cibi ad alto contenuto di potassio con moderazione.

Le persone che usano farmaci per fluidificare il sangue dovrebbero parlare con il proprio medico prima di consumare grandi quantità di uva, poiché il resveratrolo può aumentare l'azione anticoagulante di questi farmaci, in modo simile alla vitamina K. Il warfarin o Coumadin è un antico diluente del sangue.

Consumare troppo potassio può essere dannoso per coloro i cui reni non sono completamente funzionanti. Se i reni non riescono a rimuovere l'eccesso di potassio dal sangue, questo può essere fatale.

Quando si beve vino, si consiglia alle donne di bere non più di un bicchiere al giorno e gli uomini non più di due.

Un'ultima parola

Sia l'uva rossa che quella verde contengono resveratrolo, ma le uve rosse, e in particolare le loro bucce, ne contengono di più. È meglio ottenere i benefici del resveratrolo dal consumo di uva piuttosto che bere vino.

Il resveratrolo è disponibile in forma di supplemento, ma i benefici dell'uva comprendono fibre e una gamma di minerali e vitamine. Le fonti alimentari di nutrienti sono più utili degli integratori, perché forniscono fibre e altri nutrienti.

4.2
5
13
4
3
3
1
2
1
1
0