Colesterolo | HealthyWomen

Condividere su:

Panoramica

Che cos'è?
Il colesterolo si trova nelle cellule o nelle membrane di tutto il corpo e viene usato per produrre ormoni, vitamina D e acidi biliari che aiutano a digerire il grasso. Il corpo è in grado di soddisfare tutte queste esigenze producendo colesterolo nel fegato.

L'alto colesterolo nel sangue è un importante problema di salute delle donne. Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, un adulto su sei (o il 16,3% della popolazione) ha un colesterolo alto, definito come 240 mg / dL o superiore. Il livello medio di colesterolo tra gli adulti americani è di 200 mg / dL, che è ad alto rischio borderline.

Più donne che uomini hanno il colesterolo alto negli Stati Uniti, che le mette a circa il doppio del rischio di malattia coronarica (CHD) rispetto a quelle senza la condizione.

Ma non illudetevi di pensare che il colesterolo alto nel sangue sia un problema solo per uomini e donne di mezza età o anziani. Poiché i tassi di obesità nei bambini, negli adolescenti e nei giovani adulti sono in aumento, lo sono anche i tassi di colesterolo alto in queste popolazioni.

Le linee guida rilasciate dal National Cholesterol Education Program (NCEP), una divisione del National Heart, Lung and Blood Institute (NHLBI), nel maggio 2001 e nel luglio 2004, hanno sostanzialmente ampliato il numero di donne e uomini americani che necessitavano di trattamento per il colesterolo alto . Il prossimo aggiornamento è previsto a breve.

Sulla base delle prove crescenti che le morti per malattie cardiache potrebbero essere tagliate con un trattamento aggressivo del colesterolo alto, le linee guida NCEP mettono in evidenza l'aumento della lipoproteina a bassa densità (LDL) o del colesterolo "cattivo". Elevato colesterolo LDL danneggia le pareti dei vasi sanguigni ed è stato identificato come una delle principali cause di CHD.

Le raccomandazioni NCEP includono:

  • Trattamento di abbassamento del colesterolo più aggressivo e migliore identificazione dei soggetti a rischio di infarto
  • Uso di un profilo lipoproteico completo come primo test per il colesterolo alto
  • Un livello rivisto in cui il basso colesterolo HDL diventa un importante fattore di rischio per le malattie cardiache
  • Un livello ottimale rivisto per il colesterolo LDL per la popolazione
  • Trattamento più aggressivo del colesterolo alto per quelli con diabete
  • Obiettivi di colesterolo LDL più intensi e opzioni di trattamento per persone ad alto, alto e moderatamente alto rischio di infarto
  • Uso intensivo di nutrizione, attività fisica e controllo del peso per trattare livelli elevati di colesterolo. I farmaci possono anche essere raccomandati per le persone con un rischio da moderato ad alto o molto alto di sviluppare malattie cardiache, in base alle loro gamme di colesterolo. Questo approccio integrato, chiamato piano di trattamento dei cambiamenti dello stile di vita terapeutico (TLC), è una raccomandazione primaria.
  • Un focus più attento su un gruppo di fattori di rischio legati alla malattia cardiaca legati all'insulino-resistenza, noto come sindrome metabolica, che spesso si verificano insieme e aumentano notevolmente il rischio di complicanze coronariche
  • Maggiore attenzione al trattamento di alti trigliceridi, lipoproteine ​​complesse che possono anche aumentare il rischio di malattie cardiache
  • Consulenza contro l'uso della terapia ormonale in menopausa (HT) per il trattamento del colesterolo alto

Conosci i tuoi numeri

Ecco le linee guida per i livelli di colesterolo secondo le linee guida NHLBI / NCEP:

Livelli totali di colesterolo nel sangue

meno di 200 mg / dL Auspicabile
Da 200 a 239 mg / dL Borderline alto
240 mg / dl o superiore alto

Livelli di colesterolo nel sangue LDL

inferiore a 70 mg / dL Obiettivo opzionale per i pazienti ad alto rischio
meno di 100 mg / dL Ottimale
Da 100 a 129 mg / dL Vicino ottimale / sopra ottimale
Da 130 a 159 mg / dL Borderline alto
160 a 189 mg / dL alto
190 mg / dl e oltre Molto alto

Livelli di colesterolo nel sangue HDL

superiore a 60 mg / dL. Livelli superiori a 60 mg / dL sono considerati particolarmente benefici e possono compensare i fattori di rischio per le malattie cardiache, secondo NHLBI. Più alto è il livello, più sano è. Ottimale
Da 50 a 60 mg / dL per le donne; Da 40 a 50 mg / dL per gli uomini Media
meno di 50 mg / dL per le donne; meno di 40 mg / dL per gli uomini. Al di sotto di questi livelli è considerato un importante fattore di rischio per le malattie cardiache. Basso

Livelli di trigliceridi

inferiore a 150 mg / dL Normale
Da 150 a 199 mg / dL Borderline High
Da 200 a 499 mg / dL alto
500 mg / dl o superiore Molto alto

Per ulteriori informazioni sulle linee guida aggiornate sul colesterolo NHLBI, visitare: www.nhlbi.nih.gov/guidelines/cholesterol/#guidelines.

Il tuo glossario del colesterolo: termini da sapere

Mentre alti livelli di colesterolo, una sostanza cerosa e grassa, sono pericolosi, i nostri corpi hanno bisogno di un po 'di colesterolo. Il colesterolo appartiene a una famiglia di sostanze chimiche chiamate lipidi, che comprende anche grassi e trigliceridi. Il colesterolo si trova nelle cellule o nelle membrane di tutto il corpo e viene usato per produrre ormoni, vitamina D e acidi biliari che aiutano a digerire il grasso. Il corpo è in grado di soddisfare tutte queste esigenze producendo colesterolo nel fegato.

Alcuni tipi di grassi saturi, che si trovano principalmente nei prodotti lattiero-caseari e nelle carni, e alcuni grassi trans da alimenti come olio di palmisti, olio di palma e oli parzialmente idrogenati, spesso presenti in alimenti trasformati, aumentano i livelli ematici di colesterolo. Nel corso degli anni, il colesterolo e il grasso nel sangue si depositano nelle pareti interne delle arterie che forniscono sangue al cuore, chiamate arterie coronarie. Questi depositi rendono le arterie più strette, una condizione nota come aterosclerosi. È una delle principali cause di malattia coronarica (CHD). Il colesterolo alimentare, come quello che si trova nelle uova, nei latticini e in alcuni altri alimenti, può anche aumentare leggermente il colesterolo nel sangue, ma studi più recenti dimostrano che è improbabile che il consumo di colesterolo alimentare aumenti sostanzialmente il rischio di malattia coronarica o infarto tra uomini sani e donne, e la maggior parte degli studi non ha trovato alcun collegamento tra assunzione di uova e rischio coronarico.

La ricerca sui vari tipi di grassi e sui loro effetti sul colesterolo continua, con crescente enfasi sulla sostituzione dei grassi monoinsaturi e polinsaturi al posto dei grassi saturi. I ricercatori riconoscono che non tutti i grassi hanno gli stessi effetti sul colesterolo. Anche tra gli acidi grassi saturi, ci sono diversi tipi, alcuni dei quali sono più dannosi di altri. Ad esempio, alcuni studi hanno dimostrato che l'acido stearico, che è un acido grasso saturo presente nel cioccolato fondente, non aumenta il colesterolo LDL.

Se le arterie coronarie si restringono o si bloccano, il sangue che fornisce ossigeno e sostanze nutritive non può raggiungere il cuore. Il risultato è una malattia coronarica (CHD) o un attacco di cuore. La parte del cuore privata dell'ossigeno muore.

Tipi di colesterolo nel sangue. Il colesterolo viaggia nel sangue in pacchetti chiamati lipoproteine, che consistono di lipidi (grassi) e proteine. Il colesterolo confezionato in lipoproteine ​​a bassa densità (LDL) viene spesso definito colesterolo "cattivo" perché un eccesso di LDL nel sangue può causare accumulo di colesterolo e blocco nelle arterie. LDL trasporta la maggior parte del colesterolo nel sangue.

Un altro tipo di colesterolo è la lipoproteina ad alta densità (HDL), spesso definita colesterolo "buono". L'HDL aiuta a trasportare il colesterolo da altre parti del corpo al fegato, che aiuta a rimuoverlo dal corpo, impedendogli di accumularsi nelle arterie.

Un terzo tipo di lipoproteina è a densità molto bassa (vLDL). Questo pacchetto trasporta i trigliceridi nel sangue; alti livelli di vLDL e trigliceridi sono stati anche collegati ad un aumentato rischio di malattie cardiache. Non esiste un modo diretto per misurare il colesterolo VLDL, quindi normalmente non viene menzionato durante gli esami di colesterolo di routine. La misurazione vLDL viene generalmente stimata come percentuale del valore del trigliceride, con un valore normale compreso tra 5 e 40 mg / dL.

Diagnosi

Le linee guida precedentemente raccomandavano che tutte le donne avessero il controllo del colesterolo nel sangue a partire da 20 anni. Ma nel 2011, il National Institutes of Health ha pubblicato le linee guida raccomandando che i bambini vengano regolarmente sottoposti a screening per colesterolo alto tra i 9 e gli 11 anni e ancora tra 17 e 21. Il test dovrebbe quindi essere ripetuto almeno una volta ogni cinque anni, più spesso a seconda del range di rischio. I beneficiari di Medicare possono ora ottenere un test di screening cardiovascolare gratuito per i livelli di colesterolo, trigliceridi e lipidi. Chiedi al tuo medico su questo beneficio.

Inoltre, i bambini di età pari o superiore a due con una storia familiare di malattia cardiaca prematura, almeno un genitore con colesterolo alto o una condizione comunemente associata ad un aumentato rischio di malattia coronarica, come l'obesità o ipertensione dovrebbero avere i loro livelli di colesterolo testati.

I livelli di colesterolo nel sangue sono misurati con un piccolo campione di sangue. Dovresti avere un pannello completo per la lipoproteina, che misura il colesterolo totale (LDL + HDL), LDL (colesterolo cattivo), HDL (colesterolo buono) e livelli di trigliceridi. Idealmente, dovrebbe essere un pannello di digiuno, completato dopo aver digiunato per nove a 12 ore.

Inoltre, possono essere misurati altri marcatori indirettamente correlati ai lipidi ma associati al rischio cardiovascolare, come la proteina C-reattiva.

È possibile avere un profilo lipidico standard con tutti i tuoi numeri nell'intervallo target, ma avere ancora un numero di particelle LDL o un livello di proteina C-reattiva che aumenta il rischio di malattie cardiovascolari. Tali test approfonditi possono aiutare il vostro fornitore di assistenza sanitaria a indirizzare meglio la terapia per ridurre il rischio individuale.

Colesterolo e trigliceridi

Il colesterolo nel sangue viene misurato in milligrammi per decilitro (mg / dL). Un decilitro è un decimo di litro). L'NCEP definisce un livello di colesterolo totale "desiderabile" inferiore a 200 mg / dL, e i livelli per la maggior parte delle donne rimangono nell'intervallo sano o "desiderabile" fino a mezz'età. Ma tra i 45 ei 55 anni, il colesterolo totale medio delle donne sale a quasi 220 mg / dL. Di età compresa tra 55 e 64, tali livelli hanno una media di 240 mg / dL.

I livelli di colesterolo totale tra 200 e 239 mg / dL sono considerati di limite alto, il che significa che hai un rischio "borderline-alto" di sviluppare malattie cardiache. Livelli di 240 mg / dL e oltre ti mettono nella categoria ad alto rischio per lo sviluppo di malattie cardiache.

I livelli di colesterolo LDL inferiori a 100 mg / dL sono considerati "ottimali", secondo le linee guida NCEP. Come con il colesterolo totale, maggiore è il numero di LDL, maggiore è il rischio di sviluppare malattie cardiache.

I livelli di colesterolo HDL sono interpretati in modo diverso. Minore è il livello di HDL, maggiore è il rischio di malattie cardiache. Nelle donne, un livello inferiore a 50 mg / dL è un importante fattore di rischio per le malattie cardiache. Un livello di HDL di 60 mg / dl o superiore è considerato protettivo.

Il profilo lipoproteico che determina i livelli di colesterolo misura anche un'altra sostanza grassa chiamata trigliceridi. I trigliceridi sono molecole di grasso complesse che collegano tre molecole di grasso dal cibo. Tendono ad essere trasportatori a breve termine di grasso e i loro livelli aumentano subito dopo un pasto.

Sono necessarie ulteriori ricerche per determinare se i trigliceridi stessi causano il restringimento delle arterie o sono semplicemente associati ad altri fattori di rischio (come bassi livelli di colesterolo HDL e sovrappeso). È noto che le persone con alti livelli di trigliceridi "pacchetti" di solito viaggiano in (vLDL) sono ad alto rischio. La maggior parte delle persone con trigliceridi sollevati è anche sovrappeso, e perdere peso di solito abbassa i livelli elevati.

Ecco le linee guida per i livelli di colesterolo e trigliceridi secondo le linee guida NHLBI / NCEP:

Livelli totali di colesterolo nel sangue
meno di 200 mg / dL Auspicabile
Da 200 a 239 mg / dL Borderline alto
240 mg / dl o superiore alto
Livelli di colesterolo nel sangue LDL
inferiore a 70 mg / dL Obiettivo opzionale per i pazienti ad alto rischio
meno di 100 mg / dL Ottimale
Da 100 a 129 mg / dL Vicino ottimale / sopra ottimale
Da 130 a 159 mg / dL Borderline alto
160 a 189 mg / dL alto
190 mg / dl e oltre Molto alto
Livelli di colesterolo nel sangue HDL
superiore a 60 mg / dL. Livelli superiori a 60 mg / dL sono considerati particolarmente benefici e possono compensare i fattori di rischio per le malattie cardiache, secondo NHLBI. Più alto è il livello, più sano è. Ottimale
Da 50 a 60 mg / dL per le donne; Da 40 a 50 mg / dL per gli uomini Media
meno di 50 mg / dL per le donne; meno di 40 mg / dL per gli uomini. Al di sotto di questi livelli è considerato un importante fattore di rischio per le malattie cardiache. Basso
Livelli di trigliceridi
inferiore a 150 mg / dL Normale
Da 150 a 199 mg / dL Borderline High
Da 200 a 499 mg / dL alto
500 mg / dl o superiore Molto alto

L'American Heart Association suggerisce le seguenti linee guida per le gamme di colesterolo nei bambini, dai due ai 19 anni:

Livelli totali di colesterolo nel sangue
inferiore a 170 mg / dL Accettabile
170 a 199 mg / dL Borderline alto
200 mg / dl o maggiore alto
Livelli di colesterolo nel sangue LDL
4.5
5
10
4
1
3
2
2
1
1
0