Evita questi 10 alimenti ricchi di grassi trans

In tre anni, non troverai alimenti con grassi trans artificiali sugli scaffali dei negozi di alimentari. La Food and Drug Administration degli Stati Uniti ha dichiarato che i produttori devono rimuovere tutti i grassi trans dai loro prodotti in quel periodo di tempo.

Politica pubblicitaria

Cleveland Clinic è un centro medico accademico senza scopo di lucro. La pubblicità sul nostro sito aiuta a sostenere la nostra missione. Non approviamo prodotti o servizi non Cleveland Clinic. Politica

Perché aspettare? Con un po 'di shopping intelligente, puoi evitare il peggior tipo di grasso ora.

I produttori di alimenti utilizzano grassi trans per migliorare il gusto e la consistenza e rendere i cibi durano più a lungo. Sfortunatamente, non tutti i grassi trans lo fanno. Aumentano anche il rischio di molte malattie croniche, come malattie cardiache, ictus e diabete di tipo 2. L'assunzione giornaliera raccomandata: 0 grammi.

Inizia evitando i trasgressori di seguito. Inoltre, utilizza questo consiglio per gli acquisti: controlla l'etichetta per "oli parzialmente idrogenati". Sono una fonte nascosta di grassi trans.

1. Torte, torte e biscotti (soprattutto con glassa)

La maggior parte dei mix di torte e biscotti elenca 0 grammi di grassi trans sull'etichetta. Ma c'è un problema. I produttori possono elencare 0 grammi se il contenuto di grassi trans è inferiore a 0,5 grammi. Quelle piccole quantità si sommano quando si mangia più porzioni di dolci. Se aggiungi la glassa, avrai una dose enorme. Una porzione media di glassa contiene 2 grammi di grassi trans, più la stessa quantità di zucchero di una piccola fetta di torta.

2. Biscotti

Questo sorprende molte persone. I biscotti surgelati contengono fino a 3,5 grammi di grassi trans. Fai attenzione alla parola "sfogliata", un grasso trans trama aiuta a produrre. Inoltre, i biscotti contengono spesso oltre la metà della raccomandazione giornaliera per il sodio.

Politica pubblicitaria

3. Panini per la colazione

Certo, le colazioni per microonde consentono di risparmiare tempo, ma in genere contengono almeno 1 grammo di grassi trans (di più se vengono su un biscotto). Osserva da vicino gli ingredienti e probabilmente troverai oli parzialmente idrogenati tra i primi cinque. Inoltre, sono pieni di sodio.

4. Margarina (bastone o vasca)

La maggior parte dei produttori di margarina ha rimosso il grasso trans dagli ingredienti, ma è comunque necessario ricontrollare. I pochi che contengono ancora grassi trans hanno livelli fino a 3 grammi per porzione.

5. Cracker

Molti cracker beneficiano anche della scappatoia dell'etichettatura. Potresti vedere uno "0" sull'etichetta e pensare di essere al sicuro, ma non farti ingannare. Controllare gli ingredienti Ecco un suggerimento: se un alimento può durare per settimane nella tua dispensa senza diventare stantio, il grasso trans potrebbe mantenerlo fresco.

6. Popcorn a microonde

La prossima volta che guardi un film, scegli attentamente la tua merenda. Il popcorn a microonde è una fonte di cereali integrali e antiossidanti, ma molte varietà imburrate e aromatizzate hanno un contenuto di grassi trans fino a 5 grammi per porzione. Controlla attentamente le etichette e scegli i popcorn senza grassi trans.

7. Caramelle ripiene di crema

Caramelle masticate con ripieno cremoso contengono tipicamente 0,5 grammi di grassi trans per porzione. Ma è fin troppo facile mangiare più di una porzione. Prima che tu lo sai, hai ingerito troppo zucchero e una quantità allarmante di grassi trans, tutto senza alcun beneficio nutrizionale.

Politica pubblicitaria

8. Ciambelle

Molti stabilimenti hanno preso i grassi trans dagli ingredienti, ma attenzione. Anche quelli che fanno il reclamo "0 grammi" possono contenere una piccola quantità. Questo rischio aumenta se si scelgono ciambelle glassate o ripiene di crema. E non dimenticate che le ciambelle offrono uno zucchero bomba con poche proteine ​​o fibre, il che porta ad un incidente più tardi nel corso della giornata.

9. Fritti di fast food

Il grasso trans può annidarsi nelle tue patatine preferite (5 grammi) e nei panini (2 grammi). Fortunatamente, molte aziende e ristoranti di fast food mostrano informazioni nutrizionali e sugli ingredienti sui loro siti web o al ristorante. Osservali prima di ordinare o chiedi al tuo server se usano oli parzialmente idrogenati. Fai attenzione alle prelibatezze fritte nelle fiere e nei carnevali.

10. pizza surgelata

Le pizze surgelate sono un altro esempio in cui la convenienza non vale il danno, con circa 1 grammo per fetta o porzione. Le pizze surgelate si basano su grassi trans per dare alla crosta quella consistenza sfogliata. Pensalo in questo modo: se la pasta refrigerata o congelata produce una trama che sembra troppo bella per essere vera, probabilmente lo è.