Toby Hall

Salta alla navigazione Salta alla ricerca
Toby Hall
Hall con i Chicago White Sox
Catcher
Nato: 21 ottobre 1975
Tacoma, Washington
Battuto: giusto Gettato: giusto
Debutto MLB
15 settembre 2000, per il Tampa Bay Devil Rays
Ultimo aspetto MLB
21 settembre 2008, per i Chicago White Sox
Statistiche MLB
Batting average .262
La casa corre 46
Corse battuto in 269
squadre
  • Tampa Bay Devil Rays (2000-2006)
  • Los Angeles Dodgers (2006)
  • Chicago White Sox (2007-2008)

Toby Jason Hall (nato il 21 ottobre 1975) è un ex giocatore di baseball della Major League.

carriera

Hall ha frequentato l'El Dorado High School di Placerville, in California, dove ha ottenuto l'onore di tutti gli stati. La prima volta che ha giocato a catcher è stato nel suo secondo anno all'American River College. Poi, mentre era al college, era un All-American all'UNLV.

Nel maggio 2005, Toby Hall ha sponsorizzato un Make a Wish per Chase Troche.[1]

Hall ha la tendenza a tingere la sua anima patch di colori diversi per segnare occasioni specifiche. Ad esempio, durante una serie vincente di 12 partite nel 2004, ha tinto la sua patch soul bionda platino. Il 24 giugno 2006, Hall ha tinto la sua patch dell'anima rossa per segnare "turn back the clock night", dove i Devil Rays indossavano le uniformi del passato per i Tampa Tarpons, un affiliato della lega minore di Reds.

Il 27 giugno 2006, Hall, insieme a Mark Hendrickson, sono stati scambiati con i Los Angeles Dodgers per il lanciatore Jae Seo, il ricevitore Dioner Navarro e il centrocampista Justin Ruggiano.

Il 17 dicembre 2006, Hall ha accettato un accordo biennale con un'opzione club per il 2009 con i White Sox. Ha servito come sostegno per A. J. Pierzynski. Il 4 luglio 2007, Hall ha collezionato il suo primo RBI della stagione e il suo primo come membro dell'organizzazione dei White Sox, una mosca sacrificale che ha messo i White Sox in vantaggio per 1-0 all'inizio della partita.

Il 30 ottobre 2008, i White Sox hanno declinato un'opzione di $ 2,25 milioni su Hall, rendendolo un free agent.[2] Ha firmato un contratto di lega minore con la Houston Astros il 14 gennaio 2009 ed è stato invitato all'allenamento primaverile.

Hall ha una serie di record della top ten della squadra nell'organizzazione dei Devil Rays. Si posiziona al terzo posto nelle partite giocate e raddoppia, al quarto posto nei pipistrelli e in RBI, settimo nelle corse segnate e in casa, il quinto in successi, ed è legato ad Aubrey Huff per primo in mosche sacrificali.

Il 22 febbraio 2009, Hall ha deciso di sottoporsi a un intervento chirurgico alla spalla, che ha permesso all'Astros di annullare l'accordo.[3]

Il 22 gennaio 2010, Hall firmò un contratto di lega minore con i Texas Rangers con un invito alla formazione primaverile.[4] Il 24 giugno 2010, è stato rilasciato Hall.

Il 10 marzo 2011, Hall ha firmato con i Camden Riversharks della Atlantic League of Professional Baseball.

Il 20 dicembre 2011, Hall si è ritirato dal baseball come giocatore.[5]

Riferimenti

  1. ^ Gray, Beth N. (26 maggio 2005). "Dopo un periodo di malattia, il ragazzo può ora giocare". St. Petersburg Times. Estratto 2010-08-19.
  2. ^ Merkin, Scott (30 ottobre 2008). "Opzioni di declino di Sox di Griffey, Hall". Notizie di White Sox. Major League Baseball. Archiviato dall'originale il 16 aprile 2014. Estratto 2010-08-19.
  3. ^ Ortiz, Jose de Jesus (22 febbraio 2009). "Astros catcher Hall ad avere un intervento chirurgico a spalla". Houston Chronicle. chron.com. Estratto 2010-08-19.
  4. ^ Sullivan, T.R. "I Rangers firmano il catcher Toby Hall". Cartoline da Elysian Fields. Major League baseball. Estratto 2010-08-19.
  5. ^ http://www.tampabay.com/blogs/rays/content/former-rays-c-toby-hall-retires

link esterno

Wikimedia Commons ha media correlati a Toby Hall.
  • Statistiche sulla carriera e informazioni sui giocatori da MLB, ESPN o Baseball-Reference, o Fangraphs, o Baseball Cube, o Baseball-Reference (Minori)
  • v
  • t
  • e
International League MVP Award
  • 1932: Owen
  • 1933: Rolfe
  • 1934: Boone
  • 1935: Puccinelli
  • 1936: McGowan
  • 1937: Crouse
  • 1938: Carnegie
  • 1939: Witek
  • 1940: Ryba
  • 1941: Hutchinson
  • 1942: Barrett
  • 1943: Schoendienst
  • 1944: muschio
  • 1945: Lollar
  • 1946: Robinson
  • 1947: Sauer
  • 1948: Bloodworth
  • 1949: B. Morgan
  • 1950: Poholsky
  • 1951: Wilson
  • 1952: Gilliam
  • 1953: Nelson
  • 1954: Howard
  • 1955: Nelson
  • 1956: Goliat
  • 1957: Baxes
  • 1958: Nelson
  • 1959: Herrera
  • 1960: re
  • 1961: selvaggio
  • 1962: Martínez
  • 1963: Buford
  • 1964: J. Morgan
  • 1965: Foy
  • 1966: Epstein
  • 1967: Aaron
  • 1968: Rettemund
  • 1969: Alvarado
  • 1970: liberato
  • 1970: Kopacz
  • 1971: Grich
  • 1972: Evans
  • 1973: Fuller
  • 1974: Rice
  • 1975: Vail
  • 1976: Dauer
  • 1976: Klutts
  • 1976: Lis
  • 1977: T. Cox
  • 1978: Allenson
  • 1979: Brown
  • 1979: Stapleton
  • 1980: Brant
  • 1981: maggiordomo
  • 1982: Ashford
  • 1983: Teufel
  • 1984: Bradley
  • 1985: Pasqua
  • 1986: Dodson
  • 1987: Milligan
  • 1988: Worthington
  • 1989: O'Malley
  • 1990: Meulens
  • 1991: Bell
  • 1992: neve
  • 1993: Thome
  • 1994: Manto
  • 1995: Huskey
  • 1996: Hiatt
  • 1997: Petagine
  • 1998: Petagine
  • 1999: S. Cox
  • 2000: Mottola
  • 2001: sala
  • 2002: González
  • 2003: Seguignol
  • 2004: Peralta
  • 2005: Victorino
  • 2006: Witt
  • 2007: Hessman
  • 2008: Bailey
  • 2009: Duncan
  • 2010: Johnson
  • 2011: Canzler
  • 2012: Gómez
  • 2013: Colabello
  • 2014: Souza
  • 2015: L'Aia
  • 2016: Gamel
  • 2017: Hoskins
Estratto da "https://en.wikipedia.org/w/index.php?title=Toby_Hall&oldid=848642667"