Terapia ShockWave extracorporea (ESWT / EPAT) a New York New York

I nostri medici e personale della riabilitazione neuromuscolare dinamica di New York sono ora lieti di offrire la terapia extracorporea ad onde d'urto, o ESWT e la tecnologia di attivazione del polso extracorporea o EPAT ai nostri pazienti che soffrono di disturbi neuromuscolari. Il Dr.Kalika è membro attivo dell'ISSMST (società internazionale di shock medici) dal 2007 e ha eseguito oltre duemila procedure per differenti posizioni anatomiche dei tendini. I nostri risultati con la terapia extracorporea ad onde d'urto sono stati eccezionali perché eseguiamo un trattamento mirato sotto guida ecografica diagnostica e lo combiniamo con approcci di riabilitazione molto completi come l'allenamento eccentrico e la correzione biomeccanica.

Extracorporeal Shockwave Therapy (ESWT) e Extracorporeal Pulse Activation Technology (EPAT) sono i trattamenti non invasivi più avanzati e altamente efficaci per i disturbi neuromuscolari approvati dalla FDA. Questa tecnologia proprietaria si basa su un insieme unico di onde di pressione che stimolano il metabolismo, migliorano la circolazione sanguigna e accelerano il processo di guarigione. Il tessuto danneggiato si rigenera gradualmente e alla fine guarisce. Questa procedura non invasiva per ufficio / clinica rappresenta un'opzione terapeutica rivoluzionaria per un'ampia gamma di condizioni muscolo-scheletriche. La fascite plantare è una lesione comune alle persone che praticano sport, in particolare gli sport che richiedono molto correre e saltare su superfici dure. Tra il 2000 e il 2005, circa un milione di persone hanno visitato il proprio medico con questo disturbo. La fascia plantare, una fitta fascia di tessuto fibroso che inizia al tallone si suddivide quindi per finire alla base di tutte e cinque le dita. Questa fascia aiuta a sostenere l'arco del piede quando una persona si alza e stabilizza il piede quando cammina. Con la fascite plantare, la fascia si infiamma. Inoltre, non è insolito che il medico scopra uno sperone di ossa al tallone quando il piede viene sottoposto ai raggi X. Lo sperone risulta perché l'osso del tallone o calcagno è irritato dal tendine che lo fissa alla fascia plantare. L'osso risponde depositando calcio nell'area. Una persona che ha fascite plantare sperimenterà dolore sul lato inferiore del suo tallone che di solito è peggiore quando si sveglia la mattina. È interessante notare che l'esercizio fisico può fermare il dolore, ma tornerà più tardi. Il dolore può anche divampare dopo che la persona riposa per un lungo periodo. Uno sprone osseo, se presente, causerà anche dolore.

ESWT è un rigenerante del trattamento per i disturbi dei tendini, dei muscoli e delle ossa. Questa tecnologia produce onde sonore ad alta frequenza che avviano la reazione riparativa del corpo in caso di condizioni croniche degenerative dei tendini. È anche un trattamento molto efficace per la sindrome del dolore miofasciale. ESWT e EPAT sono usati in modo intercambiabile anche se l'onda inviata ai tessuti è diversa. Nel primo caso si tratta di una vera energia d'onda d'urto consegnata ai tessuti. Nel secondo caso è l'onda di pressione meccanica che viene inviata ai tessuti. Ad eccezione dei piccoli tendini e dei punti in cui l'accesso al tendine è limitato da un'onda d'urto anatomicamente limitata e le onde di pressione hanno un effetto simile. Anni di ricerche hanno dimostrato che l'energia alta o le onde a bassa energia producono un effetto simile su diversi orizzonti temporali. Al DNR usiamo entrambe le tecnologie a seconda della presentazione clinica e della natura della lesione del paziente.

Come con un numero sorprendente di altre terapie, un po 'di danno deve essere fatto al corpo per farlo riparare la ferita. Nel caso delle terapie ad onda d'urto e d'onda di pressione, si creano minuscole rotture nei capillari che servono le ossa e i tendini dell'area di lesione. Ciò spinge il corpo a iniziare a produrre nuovi vasi sanguigni per sostituire quelli che sono stati danneggiati. Questi minuscoli vasi sanguigni a loro volta aumentano l'afflusso di sangue nell'area della lesione. Quando aumenta l'afflusso di sangue, aumenta anche la quantità di ossigeno curativo.

L'infiammazione della fascite plantare può anche essere ridotta aumentando effettivamente il numero di sostanze che causano l'infiammazione. L'infiammazione cronica si verifica quando la risposta infiammatoria non è completamente interrotta. Può danneggiare le zone sane del corpo e può causare dolore cronico. L'attività dei mastociti, che sono coinvolti nel processo infiammatorio, può essere aumentata da onde sonore pervasive. Test EPAT La terapia dell'onda d'urto extracorporea può stimolare i mastociti, che producono sostanze infiammatorie come citochine e chemochine. Queste sostanze possono anche aiutare il corpo a guarire e rigenerare le cellule sane. Le terapie a onde d'urto e di pressione possono anche indurre l'organismo a produrre più collagene. Il collagene è una proteina che si trova in tutto il corpo che aiuta a dare a tendini e legamenti la loro struttura. Il collagene che il corpo produce dopo la terapia con onde d'urto produce tendini più rigidi e più densi del solito.

Nella crescita della neovascolarizzazione, il flusso di sangue nutriente è necessario per avviare e mantenere i processi di riparazione della struttura tissutale danneggiata. L'applicazione di onde acustiche crea micro-rotture capillari nel tendine e nell'osso e aumenta significativamente l'espressione di indicatori di crescita come eNOS, VEGF, PCNA e BMP. Questi due processi stimolano la crescita e il rimodellamento delle nuove arteriole. I nuovi vasi sanguigni miglioreranno l'afflusso di sangue e l'ossigenazione, con conseguente guarigione più rapida di tendini e ossa.

La produzione di quantità sufficienti di collagene è una condizione necessaria per il processo di riparazione dei tessuti. La terapia con onde d'urto accelera la sintesi di procollagene. Le fibre di collagene di nuova creazione sono costrette in una struttura longitudinale. Queste fibre tendinee appena formate sono più dense e rigide. I punti trigger sono la causa principale del dolore alla schiena, al collo, alle spalle e agli arti.Sono associati a noduli palpabili in bande tese di fibre muscolari e hanno sarcomeri estremamente contratti. I sarcomi disfunzionali si contraggono così strettamente che iniziano a tagliare la loro stessa riserva di sangue. Ciò causa l'accumulo di prodotti di scarto che a sua volta irrita le terminazioni nervose sensoriali che causano quindi ancora più contrazione. Questo circolo vizioso viene definito crisi metabolica. Sebbene i precisi effetti medici della terapia con onde acustiche non siano ancora chiari, si può presumere che l'energia acustica fornita sblocchi la pompa di calcio. Quindi, inverte la crisi metabolica nei miofilamenti e rilascia questi punti trigger.

La riabilitazione neuromuscolare dinamica di New York utilizza diverse modalità per diagnosticare la fascite plantare, inclusi gli ultrasuoni e l'esame clinico. Se il caso è complicato, possiamo persino analizzare l'andatura del paziente usando un video computerizzato. I pazienti che si interrogano sul costo della terapia dell'onda d'urto extracorporea ESWT dovrebbero sapere che la riabilitazione neuromuscolare dinamica di New York accetta la maggior parte dei piani di assicurazione sanitaria e configurerà felicemente i programmi di pagamento con i nostri pazienti. Le buone notizie sulle terapie degli shock e delle onde di pressione sono che sono molto efficaci, con studi che riportano un tasso di successo di circa il 92%. Contattateci per una consulenza sui benefici della Fascite plantare ESWT extracorporea ad onde d'urto.

Inversione di infiammazione cronica

L'infiammazione cronica si verifica quando la risposta infiammatoria non è completamente interrotta. Può danneggiare le zone sane del corpo e può causare dolore cronico. L'attività dei mastociti, che sono coinvolti nel processo infiammatorio, può essere aumentata da onde sonore pervasive. L'attivazione dei mastociti può essere seguita dalla sintesi di chemochine e citochine. Il rilascio di composti pro-infiammatori, quando necessario, può aiutare a ripristinare i normali processi di guarigione e rigenerazione.

Stimolazione del collagene

La produzione di quantità sufficienti di collagene è una condizione necessaria per il processo di riparazione dei tessuti. La terapia con onde d'urto accelera la sintesi di procollagene. Le fibre di collagene di nuova creazione sono costrette in una struttura longitudinale. Queste fibre tendinee appena formate sono più dense e rigide.

Rilascio dei punti trigger

I punti trigger sono la causa principale del dolore alla schiena, al collo, alle spalle e agli arti. Sono associati a noduli palpabili in bande tese di fibre muscolari e hanno sarcomeri estremamente contratti. I sarcomi disfunzionali si contraggono così strettamente che iniziano a tagliare la loro stessa riserva di sangue. Ciò causa l'accumulo di prodotti di scarto che a sua volta irrita le terminazioni nervose sensoriali che causano quindi ancora più contrazione. Questo circolo vizioso viene definito crisi metabolica. Sebbene i precisi effetti medici della terapia con onde acustiche non siano ancora chiari, si può presumere che l'energia acustica fornita sblocchi la pompa di calcio. Quindi, inverte la crisi metabolica nei miofilamenti e rilascia questi punti trigger.

Disturbi trattabili

  • Tendinite della cuffia dei rotatori
  • Fascite plantare
  • Gomito del tennista (epicondilite radiale)
  • Gomito dei golfisti (epicondilite mediale)
  • Tendinosi calcarea (malattia calcica dei tendini della cuffia dei rotatori)
  • Borsite dell'anca / tendinosi
  • Sheen stecca
  • Tendinite rotulea (ginocchio con saltatori)
  • Sindrome tibiale anteriore
  • Fratture da stress
  • Reazioni di stress
  • sesamoiditis
  • metatarsalgia
  • Tendinite di Achille
  • achillodinia
  • Lombalgia
  • Trattamento del tessuto cicatriziale
  • Il neuroma di Morton
  • Molte altre condizioni non elencate sopra
  • SCHIAFFO
  • spondilolisi iniziale
  • impingement doloroso dell'anca causato da un Os acetabuli
  • necrosi della testa del femore
  • livido osseo del collo del femore
  • Osteocondrite dissecante del condilo femorale mediale
  • Malattia di Osgood-Schlatter
  • mancato consolidamento di una frattura del perone distale
  • 4 ° frattura da stress metatarsale
  • frattura da stress navicolare
  • Osteocondrosi sesamoide
  • doloroso Os tibiale externum
  • apofisite calcanei
  • Speroni del tallone
  • Alluce limitus
  • Disturbi del cordone ombelicale
  • Tendinosi di: tendini peronei, tibiale posteriore
  • Varie entesiopatie croniche (irritazione dolorosa degli attaccamenti dei tendini a causa di sforzi eccessivi e ceppo improprio, oa causa di un processo degenerativo)
  • ATM
  • Spalle congelate
  • Bone non sindacati
  • Malattia di Osgood-Schlatters
  • Varie ferite sportive
  • Punti trigger dolorosi (collo, schiena, spalle ecc. Acuti e cronici dovuti a tessuto muscolare cronicamente accorciato e ispessito)
  • Borsite (la borsite è un'infiammazione di una borsa, le borse principali sono adiacenti ai tendini vicino alle articolazioni grandi, come le spalle, i gomiti, i fianchi e le ginocchia).
4.8
5
15
4
2
3
3
2
3
1
1