Ufficio degli integratori alimentari - Integratori alimentari: cosa devi sapere

Donna che guarda scaffali di bottiglie di integratori alimentari

La maggior parte degli adulti negli Stati Uniti assume uno o più integratori alimentari ogni giorno o occasionalmente. Gli integratori alimentari di oggi includono vitamine, minerali, erbe e prodotti botanici, amminoacidi, enzimi e molti altri prodotti. Gli integratori alimentari sono disponibili in varie forme: compresse, capsule e polveri tradizionali, oltre a bevande e barrette energetiche. I supplementi popolari includono le vitamine D ed E; minerali come calcio e ferro; erbe come l'echinacea e l'aglio; e prodotti speciali come glucosamina, probiotici e oli di pesce.

L'etichetta del supplemento dietetico

Tutti i prodotti etichettati come integratori alimentari recano un pannello Facts Supplement che elenca il contenuto, la quantità di ingredienti attivi per porzione e altri ingredienti aggiunti (come riempitivi, leganti e aromi). Il produttore suggerisce la dose, ma tu o il tuo medico potresti decidere che una quantità diversa è più appropriata per te.

Efficacia

Se non si mangia una varietà nutriente di alimenti, alcuni integratori potrebbero aiutarti a ottenere una quantità adeguata di nutrienti essenziali. Tuttavia, gli integratori non possono prendere il posto della varietà di alimenti che sono importanti per una dieta sana. Buone fonti di informazioni sul mangiare bene includono le linee guida dietetiche per americani e MyPlate.

Prove scientifiche dimostrano che alcuni integratori alimentari sono utili per la salute generale e per la gestione di alcune condizioni di salute. Ad esempio, calcio e vitamina D sono importanti per mantenere forti le ossa e ridurre la perdita di tessuto osseo; l'acido folico diminuisce il rischio di alcuni difetti alla nascita; e acidi grassi omega-3 da oli di pesce potrebbero aiutare alcune persone con malattie cardiache. Altri supplementi hanno bisogno di più studi per determinare il loro valore. La Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti non determina se gli integratori alimentari siano efficaci prima di essere commercializzati.

Sicurezza e rischio

Molti integratori contengono principi attivi che possono avere effetti forti nel corpo. Prestare sempre attenzione alla possibilità di effetti collaterali imprevisti, specialmente quando si prende un nuovo prodotto.

Gli integratori sono più suscettibili di causare effetti collaterali o danni quando le persone li prendono al posto dei farmaci prescritti o quando le persone assumono molti integratori in associazione. Alcuni integratori possono aumentare il rischio di sanguinamento o, se una persona li prende prima o dopo l'intervento, possono influenzare la risposta della persona all'anestesia. Gli integratori alimentari possono anche interagire con determinati farmaci da prescrizione in modi che potrebbero causare problemi. Ecco alcuni esempi:

  • La vitamina K può ridurre la capacità del sangue più sottile Coumadin® di prevenire la coagulazione del sangue.
  • L'erba di San Giovanni può accelerare la disgregazione di molti farmaci (inclusi antidepressivi e pillole anticoncezionali) e quindi ridurre l'efficacia di questi farmaci.
  • Gli integratori antiossidanti, come le vitamine C ed E, potrebbero ridurre l'efficacia di alcuni tipi di chemioterapia antitumorale.

Tieni presente che alcuni ingredienti trovati negli integratori alimentari vengono aggiunti a un numero crescente di alimenti, compresi i cereali e le bevande per la colazione. Di conseguenza, potresti avere più di questi ingredienti di quanto pensi, e altri potrebbero non essere migliori. Prendendo più del necessario è sempre più costoso e può anche aumentare il rischio di sperimentare effetti collaterali. Ad esempio, assumere troppa vitamina A può causare mal di testa e danni al fegato, ridurre la forza ossea e causare difetti alla nascita. L'eccesso di ferro causa nausea e vomito e può danneggiare il fegato e altri organi.

Siate cauti nell'assumere integratori alimentari in caso di gravidanza o allattamento. Inoltre, fai attenzione a darle (oltre a un prodotto multivitaminico / minerale di base) a un bambino. La maggior parte degli integratori alimentari non è stata testata per la sicurezza in donne in gravidanza, madri che allattano o bambini.

Se sospetti di aver avuto una reazione grave da un integratore alimentare, informi il tuo medico. Lui o lei può riportare la tua esperienza alla FDA. Puoi anche inviare un rapporto alla FDA chiamando 800-FDA-1088 o compilando un modulo online. Inoltre, segnala la tua reazione alla società di integratori alimentari utilizzando le informazioni di contatto sull'etichetta del prodotto.

Qualità

Gli integratori alimentari sono prodotti complessi. La FDA ha stabilito buone pratiche di fabbricazione (GMP) per gli integratori alimentari per contribuire a garantire la loro identità, purezza, forza e composizione. Queste GMP sono progettate per impedire l'inclusione di ingredienti sbagliati, l'aggiunta di troppo o troppo poco di un ingrediente, la possibilità di contaminazione e l'imballaggio e l'etichettatura impropri di un prodotto. La FDA ispeziona periodicamente le strutture che fabbricano integratori alimentari.

Inoltre, diverse organizzazioni indipendenti offrono test di qualità e consentono ai prodotti che superano questi test di mostrare i loro sigilli di approvazione. Questi sigilli di approvazione garantiscono che il prodotto è stato fabbricato correttamente, contiene gli ingredienti elencati sull'etichetta e non contiene livelli nocivi di contaminanti. Questi sigilli di approvazione non garantiscono che un prodotto sia sicuro o efficace. Le organizzazioni che offrono questo test di qualità includono:

  • Farmacopea degli Stati Uniti
  • ConsumerLab.com
  • NSF International

Tieni a mente

Non decidere di assumere integratori alimentari per trattare una condizione di salute che ti sei diagnosticato, senza consultare un medico.

  • Non assumere integratori in sostituzione o in combinazione con farmaci prescritti senza l'approvazione del fornitore di assistenza sanitaria.
  • Verificare con il proprio fornitore di assistenza sanitaria gli integratori che si prendono se si prevede di avere qualsiasi tipo di procedura chirurgica.
  • Il termine "naturale" non significa sempre sicuro.La sicurezza di un integratore dipende da molte cose, come la sua composizione chimica, il suo funzionamento nel corpo, il modo in cui viene preparato e la dose utilizzata. Alcune erbe (ad esempio, consolida e kava) possono danneggiare il fegato.
  • Prima di prendere un integratore dietetico, poniti queste domande:
    • Quali sono i potenziali benefici per la salute di questo prodotto integratore alimentare?
    • Quali sono i suoi potenziali benefici per me?
    • Questo prodotto ha dei rischi per la sicurezza?
    • Qual è la dose corretta da assumere?
    • Come, quando e per quanto tempo dovrei prenderlo?

Se non si conoscono le risposte a queste domande, utilizzare le fonti di informazione elencate in questo opuscolo e parlare con i propri fornitori di assistenza sanitaria. La FDA fornisce una forma utile, "My Medicine Record", per registrare le medicine e gli integratori alimentari che prendi e che puoi condividere con i tuoi fornitori di assistenza sanitaria.

Parla con il tuo fornitore di assistenza sanitaria

Lascia che i tuoi fornitori di assistenza sanitaria (compresi medici, farmacisti e dietisti) sappiano quali supplementi dietetici stai assumendo in modo da poter discutere su cosa è meglio per la tua salute generale. Il tuo medico può aiutarti a determinare quali supplementi, se ce ne sono, potrebbero essere utili per te.

Tieni un registro dei supplementi che prendi in un posto, proprio come dovresti fare per tutte le tue medicine. Nota il nome specifico del prodotto, la dose che prendi, la frequenza con cui lo prendi e il motivo per cui ne usi ognuno. Puoi anche portare con te i prodotti che usi quando vedi il tuo medico. La FDA fornisce una forma utile, "My Medicine Record", per registrare le medicine e gli integratori alimentari che prendi. Condividi questo modulo con il tuo medico per discutere di cosa è meglio per la tua salute generale.

Regolamento federale dei supplementi dietetici

Gli integratori alimentari sono prodotti destinati a integrare la dieta. Non sono farmaci e, quindi, non sono destinati a trattare, diagnosticare, mitigare, prevenire o curare malattie. La FDA è l'agenzia federale che sovrintende integratori alimentari e medicinali.

In generale, le norme FDA per gli integratori alimentari sono diverse da quelle per i farmaci da prescrizione o da banco. A differenza dei farmaci, che devono essere approvati dalla FDA prima che possano essere commercializzati, gli integratori alimentari non richiedono una revisione o approvazione da parte della FDA. Mentre la società produttrice di supplementi è responsabile per la prova che i suoi prodotti sono sicuri e che le indicazioni riportate sull'etichetta sono veritiere e non fuorvianti, non devono fornire tali prove alla FDA prima che il prodotto sia commercializzato.

Le etichette degli integratori alimentari possono contenere determinati tipi di indicazioni relative alla salute. I produttori possono dire, per esempio, che un integratore alimentare affronta una carenza di nutrienti, sostiene la salute o è legato a una particolare funzione del corpo (come l'immunità o la salute del cuore). Tale affermazione deve essere seguita dalle parole: "Questa dichiarazione non è stata valutata dalla Food and Drug Administration.Questo prodotto non è destinato a diagnosticare, trattare, curare o prevenire alcuna malattia."

I produttori devono seguire alcune buone pratiche di fabbricazione per garantire l'identità, la purezza, la forza e la composizione dei loro prodotti. Se la FDA ritiene che un prodotto non sia sicuro o non sia idoneo al consumo umano, può prendere provvedimenti per rimuovere il prodotto dal mercato o collaborare con il produttore per richiamare volontariamente il prodotto.

Inoltre, una volta che un integratore alimentare è sul mercato, la FDA monitora le informazioni sull'etichetta del prodotto e sul foglietto illustrativo per assicurarsi che le informazioni sul contenuto del supplemento siano accurate e che tutte le affermazioni fatte per il prodotto siano veritiere e non fuorvianti. La Federal Trade Commission, che controlla la pubblicità dei prodotti, richiede anche tutte le informazioni su un prodotto dietetico per essere sincero e non fuorviante.

Il governo federale può intraprendere azioni legali contro aziende e siti Web che vendono integratori alimentari quando le aziende fanno dichiarazioni false o ingannevoli sui loro prodotti, se li promuovono come trattamenti o cure per malattie o se i loro prodotti non sono sicuri.

Fonti informative del governo federale sui supplementi dietetici

ISTITUTO NAZIONALE DELLA SALUTE

Il National Institutes of Health sostiene la ricerca sugli integratori alimentari.

AMMINISTRAZIONE ALIMENTARE E DROGA

La Food and Drug Administration emette norme e regolamenti e fornisce supervisione sull'etichettatura degli integratori alimentari, sul marketing e sulla sicurezza.

COMMISSIONE FEDERALE DEL COMMERCIO

La Federal Trade Commission attua polizze sulla salute e la sicurezza nella pubblicità di integratori alimentari.

UFFICIO UFFICIO DELL'AGRICOLTURA

Il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti fornisce informazioni su una varietà di argomenti relativi all'alimentazione e alla nutrizione.

UFFICIO UFFICIO DI SERVIZI SANITARI E UMANI

Il Dipartimento di salute e servizi umani degli Stati Uniti fornisce un'enciclopedia di argomenti relativi alla salute, strumenti per la salute personale e notizie sulla salute.

4.2
5
15
4
2
3
1
2
1
1
0