Violazione del contratto


Inoltre trovato in: Dizionario, dizionario del Thesaurus, medico, finanziario, acronimi, enciclopedia, Wikipedia.

violazione del contratto

n. in mancanza di eseguire qualsiasi termine di un contratto, scritto o orale, senza una scusa legale legittima. Ciò può includere il non completamento di un lavoro, il mancato pagamento completo o in tempo, la mancata consegna di tutti i beni, la sostituzione di merci inferiori o significativamente diverse, l'assenza di un'obbligazione quando richiesto, il ritardo senza scuse o qualsiasi atto che dimostri che la parte non completare il lavoro ("violazione anticipata"). La violazione del contratto è una delle cause più comuni di cause legali per danni e / o "prestazioni specifiche" del contratto commissionate dal tribunale. (Vedi: violazione, violazione anticipata, prestazione specifica)

violazione del contratto

nella legge del contratto si verifica una violazione del contratto quando almeno una delle parti non adempie agli obblighi previsti dal contratto. Una dichiarazione o una chiara intenzione che non ci sarà alcuna prestazione è spesso nota come ripudio. La violazione comporta un risarcimento danni o prestazioni specifiche (in Inghilterra) o uno specifico strumento (in Scozia). Vedi anche VIOLAZIONE ANTICIPATORIA, RIMANENZA DEI DANNI.
4.3
5
15
4
1
3
2
2
2
1
1