Lanciare

lanciare

(Kast)

v. lanciare, lanciare, lanciare

v.tr.
1.

un. Gettare (qualcosa, specialmente qualcosa di leggero): il ragazzo ha lanciato pietre nell'acqua.

b. Gettare con forza; scaglia: onde che gettano legni lontani sulla riva. Vedi sinonimi al lancio.

c. Per lanciare o spingere un'esca o esca alla fine di (una lenza) nell'acqua in modo da catturare pesci o altra vita acquatica.

d. Gettare (una rete), come nella pesca; causa a diffondersi.

e. Gettare a terra, come nel wrestling.

f. Lasciare cadere; goccia: lanciare l'ancora.

g. Rotolare o lanciare (dadi, per esempio).

h. Per disegnare (lotti).

2. Per gettare; molt: Il serpente ha gettato la sua pelle.

3. Depositare o indicare (un voto o un voto).

4. Per girare o dirigere: tutti gli occhi sono stati espressi sull'altoparlante.

5.

un. Per far cadere sopra o sopra qualcosa o in una certa direzione: le candele gettano luce; alberi che gettano ombre.

b. Affermare in relazione a qualcuno o qualcosa o essere associato: non lasciargli lanciare aspersioni sul tuo personaggio. I risultati mettono in dubbio la nostra ipotesi.

6. Per partorire prematuramente: la mucca ha lanciato un vitello.

7. Far sì che i segugi cacciatori si disperdano e cerchino un profumo perduto.

8.

un. Per scegliere attori per (un gioco, per esempio).

b. Per assegnare un determinato ruolo a (un attore): scegli la protagonista.

c. Per assegnare un attore a (una parte): castare attentamente ciascun ruolo.

9.

un. Per formare (metallo liquido, per esempio) in una forma particolare versando in uno stampo.

b. Creare (un oggetto) colando metallo liquido.

10. Organizzare o ideare: fondere il libro in tre parti; lancia un piano.

11. Per calcolare o calcolare; sommare (una colonna di cifre).

12. Per calcolare astrologicamente: lancia il mio oroscopo.

13. Per deformare; twist: tavole da pavimento espressi per età.

14. Nautico Per girare (una nave); cambiare alla virata opposta.

v.intr.

1. Per lanciare qualcosa, in particolare per lanciare un'esca o esca alla fine di una lenza.

2. Per aggiungere una colonna di cifre; fare calcoli.

3. Ricevere forma o forma in uno stampo: un materiale che si adatta bene.

4. Per diventare deformato.

5. Per cercare un profumo perduto nella caccia con i segugi.

6. Nautico

un. Per virare a sottovento da una rotta precedente; cadere.

b. Per mettere su; tack.

7. Scegliere gli attori per le parti in un gioco, film o altra presentazione teatrale.

n.
1.

un. L'atto o un'istanza di lancio o lancio.

b. L'atto o un'istanza di lanciare una linea da pesca o rete nell'acqua.

c. La linea o la rete gettata.

d. La distanza percorsa da un lancio.

e. Un lancio di dadi.

f. Il numero sul dado rivolto verso l'alto quando viene lanciato.

2. Un colpo di fortuna o destino; Un sacco.

3.

un. Qualcosa, come la pelle sciolta, che viene buttato via, fuori o via.

b. Un pezzo di escrementi prodotto da un lombrico.

4.

un. Una direzione o espressione degli occhi.

b. Un leggero strabismo.

5. L'aggiunta di una colonna di cifre; calcolo.

6. Una congettura; una previsione.

7.

un. L'atto di versare materiale fuso in uno stampo.

b. La quantità di materiale fuso versato in uno stampo in un'unica operazione.

c. Qualcosa formata da questo mezzo o in una matrice o matrice: la scultura era un calco di bronzo. Hanno fatto un cast della sua faccia.

8. Una medicazione rigida, solitamente fatta di garza e gesso di Parigi, usata per immobilizzare una parte del corpo ferita, come in una frattura o dislocazione. Chiamato anche calco in gesso.

9. La forma in cui qualcosa è fatto o costruito; arrangiamento: il cast ravvicinato delle sue caratteristiche.

10. Forma o aspetto esteriore; aspetto: un vestito di cast elegante.

11. Ordina; tipo: immaginato di essere un cast macho.

12. Un'inclinazione; tendenza: il suo modo di pensare pensieroso.

13. Gli attori in un gioco, film o altra presentazione teatrale.

14. Una leggera traccia di colore; una sfumatura.

15. Una distorsione della forma.

16. Il cerchio dei segugi per cogliere un profumo nella caccia.

17. Una coppia di falchi rilasciata da un falconiere contemporaneamente.

Verbi frasali:
cast about (or around)

1. Per effettuare una ricerca; guarda: ha dovuto parlare per un'ora, cercando un buon campeggio.

2. Elaborare mezzi; escogitare.

scartato

1. Per scartare; respingere: buttare via i vestiti vecchi.

2. Lasciare andare; liberare: lanciare una barca; intrecciare una linea.

3. Per fare l'ultima fila di punti nel lavoro a maglia.

4. Stampa Per stimare lo spazio occupato da un manoscritto una volta impostato nel tipo.

gettare su

Per fare la prima fila di punti nel lavoro a maglia.

scacciato

Cacciare con la forza; espellere.

Idioma:
cast (uno) lotto con

Entrare o affiancarsi nel bene o nel male.


[Casten inglese medio, dal kasta vecchio norvegese.]

lanciare

(Kɑːst)
vb (principalmente tr), lancia, casting o lanciare

1. lanciare o espellere con violenza o forza

2. per buttare via o fuori: lei getta i suoi vestiti a terra.

3. respingere o respingere: ha lanciato l'idea dalla sua mente.

4. versare o lasciare cadere: il serpente ha gettato la sua pelle; il cavallo ha lanciato una scarpa; la nave gettò l'ancora.

5. essere espressi NZ (di una pecora) di essere caduto e non è stato in grado di alzarsi

6. per far apparire: lanciare un'ombra.

7. esprimere (dubbi, sospetti, ecc.) O causare (loro) essere sentiti

8. per dirigere (uno sguardo, attenzione, ecc.): Gettate gli occhi su questo.

9. per posizionare, esp in modo violento: fu gettato in prigione.

10. (pesca con l'amo) (anche intr) pesca con l'amo lanciare (una linea) nell'acqua

11. per disegnare o scegliere (lotti)

12. dare o depositare (un voto)

13. (Teatro) per selezionare (attori) per riprodurre parti (una riproduzione, un film, ecc.)

14. (Film) per selezionare (attori) per riprodurre le parti (una riproduzione, un film, ecc.)

15.(Metallurgia)

un. per modellare (metallo fuso, vetro, ecc.) versandolo o pressandolo in uno stampo

b. fare (un oggetto) con tale processo

16. (Artigianato)

un. per modellare (metallo fuso, vetro, ecc.) versandolo o pressandolo in uno stampo

b. fare (un oggetto) con tale processo

17. (Matematica) (spesso foll di: su) per calcolare (cifre o un totale)

18. per predire: la vecchia ha scelto la mia fortuna.

19. (Astrologia) astrologia attingere (un oroscopo) dettagli riguardanti le posizioni dei pianeti nei segni dello zodiaco in un momento particolare per l'interpretazione in termini di caratteristiche umane, comportamento, ecc.

20. per escogitare (specialmente nella frase lanciare un incantesimo)

21. per formulare: ha gettato il suo lavoro sotto forma di un grafico.

22. (anche intr) per torcere o provocare torsioni

23. (Termini nautici) (anche intr) nautico per girare la testa di (una nave a vela) o (di una nave a vela) per essere allontanati dal vento in partenza

24. (Caccia) a caccia dirigere (un branco di segugi) su (terra) dove la loro preda può essere passata di recente

25. (Zoologia) (intr) (di rapaci) per espellere dal raccolto e fatturare un pellet costituito da parti indigeribili di uccelli o animali precedentemente mangiati

26. (Falconeria) falconeria per tenere il corpo di un falco tra le mani in modo da eseguire qualche operazione su di esso

27. (Stampa, litografia e legatoria) stampa stereotipo o elettrotipo

28. lanciare nel proprio lotto con il lancio nel proprio lotto per condividere le attività o le fortune di (qualcun altro)

n

29. l'atto di lanciare o lanciare

30.

un. Chiamato anche: lanciare qualcosa che è caduto, lasciato cadere o egested, come la bobina di terra lasciata da un lombrico

31. un oggetto che viene lanciato

32. la distanza di un oggetto è o può essere lanciata

33. (Giochi diversi da quelli specificati)

un. un lancio a dadi

b. il numero risultante mostrato

34. (pesca con l'amo) pesca con l'amo

un. una traccia con una mosca o mosche attaccate

b. l'atto o un'istanza di casting

35. l'ampia spazzata fatta da un cane da pastore per mettersi dietro un gregge di pecore o da un cane da caccia in cerca di un profumo

36. (Teatro)

un. gli attori in un gioco collettivo

b. (come modificatore): una lista del cast.

37. (Metallurgia)

un. un oggetto fatto di metallo, vetro, ecc., che è stato modellato in uno stato fuso per essere versato o pressato in uno stampo

b. lo stampo usato per modellare un tale oggetto

38. (Artigianato)

un. un oggetto fatto di metallo, vetro, ecc., che è stato modellato in uno stato fuso per essere versato o pressato in uno stampo

b. lo stampo usato per modellare un tale oggetto

39. forma o apparenza

40. ordina, tipo o stile

41. (Medicina) una torsione fissa o un difetto, specialmente negli occhi

42. una distorsione della forma

43. (Chirurgia) chirurgia un involucro rigido e avvolgente, spesso fatto di gesso di Parigi, per immobilizzare le ossa rotte mentre guariscono

44. (Patologia) Pathol una massa di materiale grasso, ceroso, cellulare o altro formato in una cavità, passaggio, ecc

45. (Caccia) l'atto di lanciare un branco di segugi

46. ​​(Falconeria) falconeria un paio di falchi che lavorano in combinazione per inseguire la stessa cava

47. (Tiro con l'arco) tiro con l'arco la velocità impartita a una freccia da un particolare arco

48. una leggera sfumatura o traccia, come di colore

49. (Matematica) un calcolo o un calcolo

50. una previsione o congettura

51. fortuna o un colpo di fortuna

52. (Paleontologia) palaeontol una replica di un oggetto organico fatto di materiale non organico, specialmente una massa di sedimento che indica la superficie interna o esterna di una conchiglia o di uno scheletro

53. (Paleontologia) palaeontol una struttura sedimentaria che rappresenta il riempimento di un segno o di una depressione in un morbido strato di sedimento (o letto)

[C13: dal vecchio norvegese Kasta]

lanciare

(kæst, kɑst)

v. cast, cast • ing,
n. v.t.

1. lanciare o lanciare; lanciare: lanciare dadi; per mettere da parte il giornale.

2. per dirigere (l'occhio, uno sguardo, ecc.).

3. causare la caduta; mettere o inviare: lanciare una luce soffusa; lanciare un incantesimo; gettare dubbi.

4. disegnare (molto), come nel raccontare fortune.

5. tirare fuori (una lenza, una rete, un'esca, ecc.).

6. Per versare o lasciare cadere: il serpente ha gettato la sua pelle.

7. (di un animale) per portare avanti (giovane), esp. abortively.

8. inviare (uno sciame), come fanno le api.

9. mettere da parte; rifiutare; respingere: lei ha risolto il problema dalla sua mente.

10. vomitare (terra, zolla, ecc.), Come con una pala.

11. per mettere o posizionare, esp. con la forza: lanciare qualcuno in prigione.

12. depositare o dare (un voto o un voto).

13. conferire; conferire: lanciare benedizioni.

14. per formare o organizzare; pianificare: ha lanciato le sue osservazioni per adattarsi all'occasione.

15.

un. per selezionare attori per (una riproduzione, film, ecc.).

b. assegnare un ruolo a (un attore).

16. per formare (un oggetto) versando metallo, gesso, ecc. In uno stampo e lasciandolo indurire.

17. per formare (metallo, gesso, ecc.) Con questo processo.

18. calcolare, come una colonna di cifre.

19. per calcolare (un oroscopo).

20. per girare o torcere; ordito.

21. per girare la testa di (una nave), esp. lontano dal vento in partenza.

v.i.

22. da buttare.

23. per ricevere la forma in uno stampo.

24. per calcolare o aggiungere.

25. per congetturare; previsione.

26. (di segugi) per cercare un'area per profumo.

27. a curvatura, come legname.

28. (di una nave) per girare, esp. per allontanare la testa dal vento; tack.

29. per selezionare gli attori per un gioco, un film o simili.

30. Obs.

un. considerare.

b.pianificare o programmare.

31. gira intorno o intorno,

un. cercare; cercare.

b. ideare un piano; schema.

32. abbattuto, abbassato; umile.

33. intrecciare,

un. scartare; rifiutare.

b. lasciarsi andare o scatenare, come una nave da un ormeggio.

c. per stimare lo spazio occupato da un manoscritto composto.

d. completare un tessuto a maglia agganciando (i punti finali); legare.

34. lanciare, (in maglia) per impostare (filato) su un ago per formare i punti iniziali.

35. scacciato, per costringere a partire; espellere; bandire.

n.

36. l'atto del lancio.

37. quello che viene lanciato.

38. la distanza a cui una cosa può essere lanciata.

39.

un. un lancio di dadi.

b. il numero arrotolato.

40. l'atto di lanciare una lenza o rete sull'acqua.

41. il gruppo di artisti in un gioco, film, ecc .; Giocatori.

42. una ricerca di una zona da parte dei segugi per un profumo.

43. un colpo di fortuna; sacco.

44. la forma in cui qualcosa è fatto o scritto; preparativi.

45.

un. l'atto di fondare.

b. la quantità di metallo fuso contemporaneamente.

46. ​​qualcosa fatto in uno stampo; casting.

47. un'impressione o muffa: il cast di un fossile.

48. una medicazione chirurgica rigida, usu. fatto di benda trattata con gesso di Parigi.

49. forma esteriore; aspetto: di un cast sinistro.

50. ordina; genere; stile: un eroe del cast di Don Chisciotte.

51. tendenza; inclinazione: menti di un cast filosofico.

52. un giro o una svolta permanenti: avere un calco negli occhi.

53. un ordito.

54. una leggera sfumatura di un po 'di colore; tonalità; ombra: un cast giallastro.

55. un trattino o una traccia.

56. un calcolo; calcolo.

57. una congettura o previsione.

58. qualcosa che è sparso, espulso, o gettato via o fuori, come pelle muta, piume, cibo da un raccolto di uccelli, o la bobina di sabbia e rifiuti passati da alcuni lombrichi.

60. materia plastica effusa prodotta nelle parti cave di vari organi malati.

[1175-1225; Inglese medio <Antico norvegese Kasta gettare]

Lanciare

[kast, kahst]

Vedi più sinonimi su Thesaurus.com

verbo (usato con oggetto), pressofuso, pressofuso · ing.
  1. lanciare o lanciare; Fling: Il giocatore ha lanciato i dadi.
  2. buttare via o via: Ha lanciato l'annuncio nel cestino.
  3. dirigere (l'occhio, uno sguardo, ecc.), soprattutto in modo superficiale: Abbassò gli occhi lungo la pagina.
  4. far cadere su qualcosa o in una certa direzione; inviare: lanciare una luce soffusa; lanciare un incantesimo; gettare dubbi.
  5. disegnare (molto), come nel raccontare fortune.
  6. pesca con l'amo.
    1. buttare fuori (una lenza, una rete, un'esca, ecc.): Il pescatore ha lanciato la sua linea.
    2. pescare in (un ruscello, un'area, ecc.): Ha spesso lanciato questo ruscello.
  7. buttare giù o portare a terra: Si è gettata sul divano.
  8. separarsi da; perdere: Il cavallo ha lanciato una scarpa.
  9. versare o lasciare cadere (capelli, frutta, ecc.): Il serpente gettò la sua pelle.
  10. (di un animale) per portare avanti (giovane), specialmente abortivamente.
  11. spedire (uno sciame), come fanno le api.
  12. gettare o mettere da parte; scartare o rifiutare; respingere: Ha abbandonato il problema dalla sua mente.
  13. gettare via come dall'interno; emettere o espellere; vomito.
  14. vomitare (terra, zolle, ecc.), come con una pala.
  15. mettere o posizionare, soprattutto in fretta o forzatamente: per lanciare qualcuno in prigione.
  16. depositare o dare (un voto o un voto).
  17. donare; conferire: lanciare benedizioni a qualcuno
  18. rendere adatto o concordante; su misura: Ha lanciato le sue osservazioni per adattarsi all'occasione.
  19. Teatro.
    1. per selezionare attori per (un gioco, un film o simili).
    2. assegnare un ruolo a (un attore).
    3. assegnare un attore a (un ruolo).
  20. formare (un oggetto) versando metallo, gesso, ecc., in uno stato fluido in uno stampo e lasciandolo indurire.
  21. formare (metallo, gesso, ecc.) in una forma particolare versandolo in uno stampo allo stato fluido e lasciandolo indurire.
  22. toccare (un altoforno).
  23. calcolare o calcolare; aggiungi, come una colonna di cifre.
  24. calcolare o calcolare (un oroscopo) astrologicamente; previsione.
  25. girare o torcere; ordito.
  26. Nautico. per girare la testa di (una nave), specialmente lontano dal vento, in fase di partenza.
  27. Caccia alla volpe. (di un cacciatore) per dirigere o dirigere (segugi) sul terreno che si ritiene sia stato recentemente percorso da una volpe.
  28. Arcaico. per inventare, ideare o pianificare.
  29. Obsoleto. meditare
verbo (usato senza oggetto), pressofuso, pressofuso · ing.
  1. gettare.
  2. ricevere la forma in uno stampo.
  3. calcolare o aggiungere.
  4. congetturare; previsione.
  5. (di segugi) per cercare un'area per profumo: Il cast di coloni, ma non ha trovato profumo.
  6. a deformarsi, come legname.
  7. Nautico. (di una nave) per girare, specialmente per allontanare la testa dal vento; tack.
  8. per selezionare gli attori per un gioco, un film o simili.
  9. Obsoleto.
    1. considerare.
    2. pianificare o programmare.
sostantivo
  1. atto di lanciare o lanciare.
  2. quello che viene lanciato.
  3. la distanza a cui una cosa può essere lanciata o lanciata.
  4. Giochi.
    1. un lancio di dadi.
    2. il numero arrotolato.
  5. pesca con l'amo.
    1. atto di lanciare una linea o una rete sull'acqua.
    2. un posto per lanciare una lenza; un posto di pesca
  6. Teatro. il gruppo di artisti a cui sono assegnate parti; Giocatori.
  7. A caccia. una ricerca di un'area per un profumo da parte dei segugi.
  8. un colpo di fortuna; fortuna o molto.
  9. un giro offerto sulla propria strada; sollevamento.
  10. la forma in cui qualcosa è fatto o scritto; preparativi.
  11. Metallurgia.
    1. atto di fusione o di fondazione.
    2. la quantità di metallo fuso contemporaneamente.
  12. qualcosa formato da un materiale versato in uno stampo allo stato liquido o liquido; casting.
  13. un'impressione o uno stampo fatto da qualcosa.
  14. Medicina / Medicina. una medicazione chirurgica rigida, di solito fatta di benda trattata con gesso di Parigi.
  15. forma esteriore; aspetto.
  16. ordinare; genere; stile.
  17. tendenza; inclinazione.
  18. una svolta o una svolta permanente: avere un calco negli occhi.
  19. un ordito.
  20. una leggera sfumatura di un po 'di colore; tonalità; ombra: Un buon diamante non ha un cast giallastro.
  21. un trattino o una traccia; una piccola quantità.
  22. calcolo; calcolo; Inoltre.
  23. una congettura; previsione.
  24. Zoologia. qualcosa che è sparso, espulso, o gettato via o fuori, come pelle muta, una piuma, cibo da un raccolto di uccelli, o la bobina di sabbia e rifiuti passati da alcuni lombrichi.
  25. Ornitologia. pellet (def 6).
  26. Falconeria. un paio di falchi messi insieme in volo.
  27. Patologia. materia plastica effusa prodotta nelle parti vuote di vari organi malati.
  28. lana irregolare di bassa qualità.
aggettivo
  1. (di un animale, in particolare di un cavallo) che giace in una posizione tale che non è in grado di tornare in piedi senza assistenza.
Frasi con verbi
  1. cast circa,
    1. guardare, come trovare qualcosa; ricerca; cercare: Cerchiamo qualcosa da fare durante le prossime vacanze estive.
    2. progettare; Piano: Ha gettato su come avrebbe potuto evitare il lavoro.
  2. naufragato,
    1. Anche messo da parte.rifiutare; scartare.
    2. naufragare.
    3. lanciare via; sperperare: Getterà via questi soldi proprio come ha fatto in passato.
  3. respinto, per riferirsi a qualcosa di passato; invertire: Il compositore torna ai suoi primi lavori.
  4. abbattuto, ridurre; umile.
  5. scartato,
    1. scartare; rifiutare.
    2. lasciar andare o scatenarsi, come una nave da un ormeggio.
    3. Stampa.per determinare la quantità di tipo o spazio occupata da una determinata quantità di testo quando impostato.
    4. Tessile.per fare (i punti finali) nel completamento di un tessuto a maglia.
    5. lanciare (un falco) dal pugno per inseguire il gioco.
  6. gettare su, Tessile. per impostare (filo) su un ago in modo da formare i punti iniziali in maglia.
  7. scacciato, per forzare; espellere; espellere.
  8. lanciare,
    1. per sommare; calcolare.
    2. vomitare; espellere.
    3. Principalmente Scot.alzarsi; apparire.
idiomi
  1. in un singolo cast, attraverso una singola azione o evento: Si è rovinato in un singolo cast.

Origine di lanciare

1175-1225; Medio inglese casten <Antico norvegese kasta da lanciare

Moduli correlatilanciare · A · ble, aggettivolanciare · A · bil · I · ty, sostantivosub · ghisa, sostantivoun getto ·, aggettivoben pressofuso, aggettivo
Può essere confusolanciare classe di casta

Sinonimi

Vedi più sinonimi su Thesaurus.com

o die-cast

verbo (usato con oggetto)
  1. per modellare o formare per pressofusione.

Origine di die cast

Prima registrata nel 1905-10

Dictionary.com IntegraleBasato sul dizionario integrale della Random House, © Random House, Inc. 2018


Esempi dal Web per il cast

Esempi storici

  • Quando il ragazzo superò, lanciò un'occhiata speculativa al tappeto.

  • Sai che hai gettato il tuo pane sulle acque, così non più!

  • Il rilascio può venire solo quando la razza in generale è disposta a scacciare il male.

  • Lasciando prima a noi le nostre colpe, gettiamo da noi e da lui anche i nostri vicini.

  • Stai veloce con le ancore in vita e preparati per un cast.


Definizioni del dizionario britannico per il cast
verbo calchi, getto o lanciare (principalmente tr)
  1. lanciare o espellere con violenza o forza
  2. buttare via o vialei gettò i suoi vestiti a terra
  3. rifiutare o respingereha lanciato l'idea dalla sua mente
  4. versare o lasciare cadereil serpente gettò la sua pelle; il cavallo ha lanciato una scarpa; la nave gettò l'ancora
  5. essere cast NZ (di una pecora) di essere caduto e non è stato in grado di alzarsi
  6. causare appariregettare un'ombra
  7. esprimere (dubbi, sospetti, ecc.) o causare (loro) essere sentiti
  8. dirigere (un'occhiata, attenzione, ecc.)gettati gli occhi su questo
  9. posizionare, esp in modo violentoè stato gettato in prigione
  10. (anche intr) pesca con l'amo lanciare (una linea) nell'acqua
  11. disegnare o scegliere (lotti)
  12. dare o depositare (un voto)
  13. selezionare (attori) per riprodurre parti (una riproduzione, un film, ecc.)
    1. per modellare (metallo fuso, vetro, ecc.) versandolo o pressandolo in uno stampo
    2. fare (un oggetto) con tale processo
  14. (anche intr spesso foll di su) per calcolare (cifre o un totale)
  15. per prevederela vecchia ha scelto la mia fortuna
  16. astrologia attingere (un oroscopo) dettagli riguardanti le posizioni dei pianeti nei segni dello zodiaco in un particolare momento per l'interpretazione in termini di caratteristiche umane, comportamento,
  17. per escogitare (specialmente nella frase lancia un incantesimo)
  18. formulareha lanciato il suo lavoro sotto forma di grafico
  19. (anche intr) torcere o provocare torsioni
  20. (anche intr) nautico per girare la testa di (una nave a vela) o (di una nave a vela) per essere allontanati dal vento in partenza
  21. a caccia dirigere (un branco di segugi) su (terra) dove la loro preda può essere passata di recente
  22. (Intr) (di rapaci) per espellere dal raccolto e fatturare un pellet costituito da parti indigeribili di uccelli o animali precedentemente mangiati
  23. falconeria per tenere il corpo di un falco tra le mani in modo da eseguire qualche operazione su di esso
  24. stampa stereotipo o elettrotipo
  25. lanciare nel proprio lotto con o gettare nel sacco con condividere le attività o le fortune di (qualcun altro)
sostantivo
  1. l'atto di lanciare o lanciare
    1. Chiamato anche: gettoqualcosa che è sparso, lasciato cadere, o egested, come la bobina di terra lasciata da un lombrico
    2. un altro nome per il pellet (4)
  2. un oggetto che viene lanciato
  3. la distanza in cui un oggetto è o può essere lanciato
    1. un lancio a dadi
    2. il numero risultante mostrato
  4. pesca con l'amo
    1. una traccia con una mosca o mosche attaccate
    2. l'atto o un'istanza di casting
  5. l'ampia spazzata fatta da un cane da pastore per mettersi dietro un gregge di pecore o da un cane da caccia in cerca di un profumo
    1. gli attori in un gioco collettivo
    2. (come modificatore)una lista del cast
    1. un oggetto fatto di metallo, vetro, ecc., che è stato modellato in uno stato fuso per essere versato o pressato in uno stampo
    2. lo stampo usato per modellare un tale oggetto
  6. forma o aspetto
  7. ordinamento, tipo o stile
  8. una torsione fissa o un difetto, specialmente negli occhi
  9. una distorsione di forma
  10. chirurgia un involucro rigido e avvolgente, spesso fatto di gesso di Parigi, per immobilizzare le ossa rotte mentre guariscono
  11. Pathol una massa di materiale grasso, ceroso, cellulare o altro formato in una cavità, passaggio, ecc
  12. l'atto di lanciare un branco di segugi
  13. falconeria un paio di falchi che lavorano in combinazione per inseguire la stessa cava
  14. tiro con l'arco la velocità impartita a una freccia da un particolare arco
  15. una leggera sfumatura o traccia, come del colore
  16. un calcolo o un calcolo
  17. una previsione o congettura
  18. fortuna o un colpo di fortuna
  19. palaeontol una replica di un oggetto organico fatto di materiale non organico, specialmente una massa di sedimento che indica la superficie interna o esterna di una conchiglia o di uno scheletro
  20. palaeontol una struttura sedimentaria che rappresenta il riempimento di un segno o di una depressione in un morbido strato di sedimento (o letto)

Origine delle parole

C13: dal vecchio norvegese kasta

Collins English Dictionary - Complete & Unabridged 2012 Digital Edition© William Collins Sons & Co. Ltd. 1979, 1986 © HarperCollinsEditori 1998, 2000, 2003, 2005, 2006, 2007, 2009, 2012


Parola di origine e storia per il cast

v.

c.1200, da una fonte scandinava simile al kors norvegese "lanciare" (cfr.Kasta svedese, kaste danese, kastin della Frisia settentrionale), di origine incerta. Il significato di "formare in uno stampo" è in ritardo di 15c. Nel senso di "curvatura, svolta", ha sostituito il vecchio inglese weorpan (vedi warp (v.)), E in gran parte è stato soppiantato ora con il lancio, sebbene il cast sia ancora usato per le linee di pesca e gli sguardi.

n.

metà del 13c., "un lancio, un atto di lancio", dal cast (v.). Nell'uso precoce soprattutto dei dadi, quindi usi figurativi relativi alla fortuna o al destino. Il significato di "ciò che è lanciato" proviene da c.1550. Il significato "tratto o sfumatura di colore" è da c.1600. Il senso di "un lancio" portava un'idea di "la forma che la cosa prende dopo che è stata lanciata", che ha portato a significati diffusi e variegati, come "gruppo di attori in un gioco" (1630). L'OED trova 42 significati sostantivi distinti e 83 verbali, con molte sotto-definizioni. Molti dei sensi figurativi convergevano in un significato generale di "tipo, tipo, stile" (metà XVII). Un cast negli occhi (inizio 14c.) Conserva il più vecchio senso verbale di "curvatura, svolta".

Dizionario on line di etimologia, © 2010 Douglas Harper


cast in Medicina
(Kast)
n.
  1. Un oggetto formato dalla solidificazione del liquido fuso versato in un'impronta o stampo, come in un getto dentale dell'arcata mascellare o mandibolare.
  2. Una medicazione rigida, solitamente fatta di garza e gesso di Parigi, usata per immobilizzare una parte del corpo ferita, fratturata o lussata, come in una frattura o dislocazione.calco in gesso
  3. Una massa di materiale fibroso, proteina coagulata o essudato che ha assunto la forma della cavità in cui è stata modellata, come la cavità bronchiale, renale, intestinale o vaginale, e che si trova istologicamente così come nelle urine o campioni di espettorato.

The American Heritage® Stedman's Medical Dictionary Copyright © 2002, 2001, 1995 di Houghton Mifflin Company. Pubblicato da Houghton Mifflin Company.


Idiomi e frasi con il cast

Oltre agli idiomi che iniziano con il cast

vedi anche:

The American Heritage® Idioms Dictionary Copyright © 2002, 2001, 1995 di Houghton Mifflin Harcourt Publishing Company. Pubblicato da Houghton Mifflin Harcourt Publishing Company.


4.4
5
14
4
2
3
3
2
3
1
1