Consulenze per pesci e molluschi e linee guida sull'alimentazione sicura | EPA degli Stati Uniti

Uomo su una barca che tiene un pesce

Uomo su una barca che tiene un pesce

Il pesce e i crostacei sono una parte importante di una dieta sana. Sono una fonte di proteine ​​magre, ipocaloriche e di alta qualità. Contengono sostanze nutritive essenziali e acidi grassi omega-3 e sono a basso contenuto di grassi saturi.

Una dieta equilibrata che include una varietà di pesce e crostacei può contribuire alla salute del cuore e alla corretta crescita e sviluppo dei bambini.

Tuttavia, alcuni pesci e molluschi possono contenere sostanze chimiche che potrebbero comportare rischi per la salute. Quando i livelli di contaminanti non sono sicuri, i consigli di consumo possono consigliare alle persone di limitare o evitare di mangiare determinate specie di pesci e molluschi catturati in determinati luoghi.

Alcuni pesci e molluschi possono anche accumulare microrganismi che causano malattie come batteri e virus che potrebbero comportare rischi per la salute dei consumatori. Questi rischi sono spesso gestiti limitando o impedendo la raccolta di molluschi dalle acque contaminate.

Tutti i 50 stati e alcuni territori e tribù degli Stati Uniti hanno consigli sul consumo per proteggere le persone dai potenziali rischi per la salute legati al consumo di pesce contaminato pescato nelle acque locali. L'EPA incoraggia gli stati, i territori e le tribù a emettere delle linee guida sull'alimentazione sicura per far sapere alle persone che pesci possono mangiare in sicurezza e per incoraggiare il consumo di pesce e crostacei come parte di una dieta sana.


Consigli: cosa non mangiare?

Una consulenza per il consumo è una raccomandazione per limitare o evitare di mangiare determinate specie di pesci o molluschi catturati da specifici corpi idrici o tipi di corpi idrici (ad es. Laghi, fiumi o acque costiere) a causa della contaminazione chimica.

Gli avvisi possono essere emessi per il pubblico in generale o per gruppi specifici di persone a rischio, come ad esempio:

  • Grandi consumatori di pesce

    ""

  • Gli anziani
  • Donne incinte
  • Madri che allattano
  • Bambini

Una consulenza sui pesci da un corpo idrico specifico o da un tipo di corpo idrico può riguardare più di una specie ittica interessata o un contaminante chimico. Gli avvisi possono essere emessi da agenzie federali, statali, locali o tribali.

Elenco nazionale degli avvisi sui pesci

L'EPA gestisce una banca dati nazionale di avvisi su pesci e molluschi emessi dagli Stati.

Advisory nazionale Mercury FDA-EPA

Linee guida: cosa è sicuro da mangiare?

Un pesce che si tiene in due mani

Un pesce che si tiene in due mani

Poiché il pesce ei molluschi sono una parte così importante di una dieta sana, l'EPA incoraggia gli stati a emettere linee guida sull'alimentazione sicura per far sapere alle persone quali sono le specie sicure da mangiare. Linee guida nutrizionali sicure consentono al pubblico di sapere quando non ci sono limiti al consumo di specifiche specie ittiche.

Queste linee guida sono state sviluppate sulla base di dati provenienti da pesci che sono stati testati per la contaminazione chimica e sono risultati sicuri da mangiare. Come consigli sul consumo di pesce, sono state emanate linee guida nutrizionali sicure per specifiche specie ittiche da specifici corpi idrici o tipi di corpi idrici da parte di agenzie statali e locali.

Contaminanti: che cosa è di preoccupazione?

Contaminanti chimici

La maggior parte degli avvisi si basa sulla contaminazione da cinque tossine che persistono per lunghi periodi di tempo nei sedimenti sul fondo di alcuni corpi idrici:

  • Mercurio
  • Bifenili policlorurati (PCB)
    Scienziato che lavora con contaminanti in un laboratorio

    Scienziato che lavora con i contaminanti

  • clordano
  • diossine
  • Dicloro-difenil-tricloroetano (DDT)

Quasi tutti i pesci e i crostacei contengono tracce di mercurio, indipendentemente dal corpo idrico da cui provengono. Il rischio di consumare mercurio mangiando pesce e molluschi può includere danni al nascituro o al sistema nervoso in via di sviluppo di un bambino piccolo se i livelli di mercurio sono abbastanza alti.

Durante lo sviluppo del "Consiglio sul consumo di pesce", l'EPA e la Food and Drug Administration (FDA) hanno concluso che i seguenti tipi di persone dovrebbero mangiare più pesce che è inferiore nel mercurio per importanti benefici sullo sviluppo e sulla salute:

  • Donne che potrebbero rimanere incinte
  • Donne incinte
  • Madri che allattano
  • Bambini piccoli

Il consiglio include una tabella che mostra quanto spesso mangiare più di 60 tipi di pesci e molluschi e domande e risposte supplementari.

Batteri, virus e sostanze inquinanti nei molluschi

Alcuni batteri che causano malattie, virus e altri agenti patogeni possono contaminare i frutti di mare che causano malattie trasmesse dagli alimenti. La FDA guida il National Shellfish Sanitation Program (NSSP) e l'Interstate Shellfish Sanitation Conference (ISSC) Exit che sono state formate per promuovere e migliorare l'igiene dei molluschi. Ecco come i programmi EPA si riferiscono al programma nazionale di sanificazione dei molluschi.

Lavorando in collaborazione con agenzie statali e federali, l'industria dei molluschi e la comunità accademica, queste organizzazioni assicurano il controllo sanitario dei molluschi prodotti e venduti per il consumo umano.

Fioriture alghe nocive

Le dannose proliferazioni algali (HAB) sono la proliferazione di alghe tossiche nocive che danneggiano le risorse naturali e gli esseri umani, comprese le persone che si ammalano o muoiono a causa del consumo di pesce contaminato. Attualmente sono state documentate 85 specie microalgali tossiche. Per ulteriori informazioni su HAB, vedere l'inquinamento dei nutrienti.


Vuoi saperne di più?

ACT di EPA: Stay Healthy by Wisely fornisce più informazioni per coloro che vogliono includere in modo sicuro pesci e molluschi nella loro dieta.

Inizio pagina

Consulenze per pesci e molluschi e linee guida sull'alimentazione sicura | EPA degli Stati Uniti

Questa pagina web contiene informazioni dettagliate sui calcoli sottostanti per la consulenza sui pesci per donne in età fertile (circa 16-49 anni), donne in gravidanza e che allattano, e genitori e badanti di bambini piccoli. Contiene le seguenti informazioni:

  1. Come è stato ricavato il grafico per i consigli sui pesci della FDA e dell'EPA.
  2. Tabella ordinata delle specie ittiche che contiene i dati utilizzati per separare il pesce in categorie, come le concentrazioni di mercurio e il numero di porzioni settimanali.
  3. Dimensioni delle porzioni consigliate per i bambini in base all'età.

Come la FDA e l'EPA hanno derivato le categorie nella carta dei pesci

Le agenzie hanno deciso a quale categoria apparteneva ciascun pesce calcolando la più alta quantità media di mercurio che potrebbe essere contenuta in un pesce se consumata una, due e tre volte alla settimana senza superare la quantità massima accettabile di assunzione di mercurio per una donna incinta media. Le agenzie hanno determinato la dose massima accettabile confrontando la dose di riferimento (RfD) sviluppata dall'EPA con l'esposizione prevista dal consumo di diverse specie di pesci. Un RfD è determinato per essere una velocità di esposizione che una persona può sperimentare per tutta la vita senza un rischio apprezzabile di danno; tuttavia, la RfD per il mercurio protegge gli effetti dello sviluppo neurologico da una finestra critica di sviluppo per un feto durante la gravidanza. Il RfD include un fattore di incertezza di 10 volte per consentire la variabilità tra individui e gruppi, compresi gli individui che non sono in gravidanza. Esprimendo il consiglio in termini di raccomandazioni per l'assunzione settimanale di pesce basato sul RfD, le agenzie mirano ad aiutare i consumatori a ridurre l'esposizione al mercurio, consentendo al tempo stesso di ottenere benefici per la salute dal consumo di pesce. Descriviamo le equazioni e i risultati per determinare quale pesce abbiamo inserito in ciascuna categoria di seguito.

Equazioni per determinare in quale categoria è andato ogni pesce

I limiti per ciascuna categoria (o valori di screening) sono stati calcolati usando l'equazione 5-4 dalla Guida EPA per la valutazione dei dati sui contaminanti chimici per l'uso in acquari, volume 1: campionamento e analisi dei pesci terza edizione (novembre 2000).

""

dove

SV = valore di screening per un non cancerogeno (μg / g)

RfD = dose di riferimento (μg mercurio / kg-d)

BW = peso corporeo (kg)

CR = tasso medio giornaliero di consumo della specie di interesse (g / d)

Per questo consiglio di pesce, abbiamo utilizzato il valore di screening come la più alta quantità media di mercurio nel pesce che non superi la dose di riferimento ad un dato tasso di consumo. Il tasso di consumo (CR) è stato calcolato utilizzando la seguente equazione:

""

Fattori utilizzati nei calcoli

Dose di riferimento per esposizione orale cronica a metilmercurio = 0,1 μg di mercurio / kg di peso corporeo / giorno. Tratto dal sistema integrato di informazione sui rischi (IRIS) dell'EPA.

Peso corporeo = 75 chilogrammi (165 libbre) = peso medio di una donna incinta. Tratto dalla Tabella 8-29 del Manuale dell'Esposizione ai fattori di esposizione di EPA: edizione 2011. Questo peso è supportato dai dati NHANES 2003-2010 (richiamo dietetico a 2 giorni) per le donne incinte di 78 kg e coincide con un peso corporeo medio femminile di 166 libbre dai dati antropometrici di riferimento di CDC per bambini e adulti: Stati Uniti, 2007-2010 (PDF) (48 pagine, 1 MB, Informazioni su PDF) (ottobre 2012).

Dimensione della dose = 4 once (113 grammi) prima della cottura in base agli importi di riferimento della FDA abitualmente consumati per ogni occasione di pasto (RACC) per pesce e crostacei senza salsa in 21 CFR 101,12 [1]. Il RACC per questa categoria di alimenti è di 85 g per il pesce cotto e di 110 g per il pesce crudo. I RACC sono usati come base per le dichiarazioni nutrizionali sulle etichette dei Fatti nutrizionali sui pacchi alimentari.

Le dimensioni del servizio sono anche coerenti con la raccomandazione di 8-12 once di una varietà di frutti di mare a settimana da scelte inferiori in metilmercurio che si trovano nelle Linee guida dietetiche per gli americani 2015 e USDA. Questo equivale a 2-3 porzioni da quattro once a settimana.

Porzioni settimanali = 1, 2 o 3

Valori di selezione per categorie di pesce

Porzioni settimanali di pesce Valore di screening (μg / g) Categoria di grafico
0 > 0.46 Scelte da evitare
1 ≤ 0.46 Buone scelte
2 ≤ 0.23
3 ≤ 0.15 Migliori scelte

Il valore di screening è la quantità media massima ammissibile di mercurio nel pesce a un dato tasso di consumo. Perciò:

La più alta concentrazione media di mercurio ammissibile nel pesce per porzione quando si mangiano 3 dosi alla settimana = 0,15 μg / g. Qualsiasi pesce con una concentrazione media di mercurio inferiore o uguale a 0,15 μg / g è stato inserito nella categoria "Scelte migliori - mangiare 2-3 porzioni alla settimana".

La più alta concentrazione media di mercurio ammissibile nel pesce per porzione quando si consumano 2 dosi alla settimana = 0,23 μg / g. Per essere protettivi, qualsiasi pesce con una concentrazione media di mercurio superiore a 0,15 μg / g fino a 0,23 μg / g è stato inserito nella categoria "buone scelte - mangiare 1 porzione a settimana" perché non poteva essere mangiato 3 volte a settimana senza superare la dose di riferimento.

La più alta concentrazione media di mercurio ammissibile nel pesce per porzione quando si mangia 1 porzione alla settimana = 0,46 μg / g. Qualsiasi pesce con una concentrazione media di mercurio superiore a 0,23 μg / g fino a 0,46 μg / g è stato inserito nella categoria "scelte buone - mangiare 1 porzione a settimana". Ogni pesce con una concentrazione media di mercurio superiore a 0,46 μg / g è stato inserito nella categoria "scelte da evitare".

Tabella ordinata di specie di pesci, dati di pesce e porzioni settimanali

La tabella può essere ordinata per colonna. Abbiamo utilizzato principalmente dati di pesce dal database di monitoraggio della FDA sui livelli di mercurio nei pesci commerciali e nei molluschi (reperibili all'indirizzo http://www.fda.gov/Food/FoodborneIllnessContaminants/Metals/ucm115644.htm e http://www.fda.gov/ Prodotti alimentari / alimentariIllnessContaminants / Metals / ucm191007.htm) con il supporto di altre fonti di cui sotto. Tutti i valori di mercurio sono per i pesci prima della cottura tranne per quelli cotti durante la lavorazione (ad esempio, pesce in scatola). Tuttavia, per favore ricorda che il consiglio dei pesci raccomanda il consumo di solo pesce cotto per le donne incinte; le donne incinte dovrebbero evitare di mangiare pesce crudo. Per coloro che sono interessati, le concentrazioni di mercurio per i pesci cotti possono essere approssimativamente approssimate usando la seguente formula: (μg mercurio / g pesce crudo) × (1 g di pesce crudo / 0,75 g di pesce cotto) × (28,3 g / 1 oz)

Per tutte le specie di pesci che avevano meno di 30 campioni nel set di dati della FDA, abbiamo esaminato i seguenti set di dati: Karimi et al. (2012), EPA Mercury in Marine Life Database, EPA National Coastal Assessment (NCA): dati NCA / National Coastal Condition Assessment (NCCA), Health Canada (2007) e uno studio finanziato dall'USDA di Cladis et al. 2014. Abbiamo calcolato il 95esimo percentuale di intervalli di confidenza sulla media per tutte le specie di pesci con i dati disponibili basati su un'analisi della cinghia di avvio utilizzando il software statistico "R" (avvio della libreria). Abbiamo poi considerato se il 95 superioreesimo l'intervallo di confidenza percentuale ha superato il valore di screening per quella categoria. Se la concentrazione per il 95esimo l'intervallo di confidenza superiore percentuale è sceso in una categoria diversa, abbiamo esaminato le medie e le dimensioni del campione per quel pesce in questi altri set di dati. Se questi dati supplementari indicano che un pesce dovrebbe cambiare categoria, allora lo abbiamo spostato. Se i dati supplementari indicano che un pesce deve rimanere nella sua categoria calcolata, allora non lo abbiamo spostato. Se non ci fossero dati supplementari o se le dimensioni del campione di tali dati supplementari fossero piccole, allora abbiamo spostato il pesce sulla base del 95esimo percentuale di concentrazione dell'intervallo di confidenza superiore. Se la concentrazione per il 95esimo l'intervallo di confidenza superiore per cento non rientra in una categoria diversa, ma i dati supplementari indicano che un pesce deve cambiare categoria, quindi lo spostiamo.

Specie di pesci Concentrazione di mercurio, media (μg / go ppm) Concentrazione di mercurio, intervallo di confidenza del 95% (μg / g o ppm) Numero di campioni Categoria di pesce
Acciuga 0.02 0.01, 0.02 15 Scelta migliore
Gracchiante atlantico 0.07 0.06, 0.08 90 Scelta migliore
Sgombro atlantico 0.05 NC 80 Scelta migliore
Spigola nera 0.13 0.10, 0.16 29 Scelta migliore
Bluefish 0.37 0.33, 0.42 94 Bella scelta
Buffalofish 0.14 0.10, 0.19 17 Bella scelta
butterfish 0.06 NC 89 Scelta migliore
Carpa 0.11 0.06, 0.16 14 Bella scelta
Pesce gatto 0.02 0.01, 0.04 59 Scelta migliore
Branzino cileno / austromerluzzo patagonico 0.35 0.29, 0.43 74 Bella scelta
Mollusco 0.01 0.00, 0.01 15 Scelta migliore
Merluzzo 0.11 0.09, 0.14 115 Scelta migliore
Granchio 0.06 0.05, 0.09 93 Scelta migliore
aragoste 0.03 0.03, 0.04 46 Scelta migliore
Pesci piatti (passera, passera di mare, sogliola) 0.06 0.04, 0.07 71 Scelta migliore
Cernia 0.45 0.38, 0.52 53 Bella scelta
Haddock 0.06 0.05, 0.06 50 Scelta migliore
Nasello 0.08 0.06, 0.10 49 Scelta migliore
Halibut 0.24 0.20, 0.29 101 Bella scelta
aringa 0.08 0.04, 0.13 27 Scelta migliore
re Mackerel 0.73 NC 213 Evitare
aragosta 0.10 0.06, 0.14 22 Scelta migliore
Mahi mahi / dolphinfish 0.18 0.14, 0.22 29 Bella scelta
Marlin 0.49 0.38, 0.60 16 Evitare
Coda di rospo 0.16 0.11, 0.21 11 Bella scelta
triglia 0.05 0.02, 0.09 20 Scelta migliore
Arancione ruvido 0.57 0.53, 0.61 81 Evitare
ostrica 0.01 0.00, 0.02 61 Scelta migliore
Sgombro cavedano pacifico 0.09 NC 30 Scelta migliore
Pesce persico, acqua dolce 0.15 0.10, 0.20 19 Scelta migliore
Pesce persico, oceano 0.12 0.08, 0.17 31 Scelta migliore
Pickerel 0.09 0.05, 0.14 16 Scelta migliore
Pollock 0.03 0.02, 0.05 95 Scelta migliore
Rockfish 0.23 0.17, 0.30 19 Bella scelta
sablefish 0.36 0.28, 0.45 26 Bella scelta
Salmone, in scatola 0.01 0.005, 0.02 19 Scelta migliore
Salmone, fresco / congelato 0.02 0.02, 0.03 94 Scelta migliore
Sardina 0.01 0.01, 0.02 90 Scelta migliore
Pettine <0.01 0.00, 0.01 39 Scelta migliore
alosa 0.04 0.02, 0.06 15 Scelta migliore
Squalo 0.98 0.91, 1.05 356 Evitare
Testa di pecora 0.09 0.06, 0.12 8 Bella scelta
Gamberetto 0.01 0.01, 0.01 40 Scelta migliore
Pattinare 0.14 NC 56 Scelta migliore
sperlano 0.08 0.05, 0.13 23 Scelta migliore
Snapper 0.17 0.12, 0.23 67 Bella scelta
Sgombro spagnolo 0.35 NC 109 Bella scelta
Calamaro 0.02 0.02, 0.03 36 Scelta migliore
Basso a strisce (oceano) 0.07 0.04, 0.11 41 Bella scelta
Pesce spada 1.00 0.95, 1.04 636 Evitare
Tilapia 0.01 0.01, 0.02 32 Scelta migliore
Tilefish (dal Golfo del Messico) 1.45 NC 60 Evitare
Tilefish (dall'Oceano Atlantico) 0.14 0.11, 0.19 32 Bella scelta
Trota, acqua dolce 0.07 0.03, 0.12 35 Scelta migliore
Tonno, tonno bianco / albacore, in scatola 0.35 0.34, 0.36 451 Bella scelta
Tonno, tonno bianco / al tonno, fresco / congelato 0.36 0.32, 0.40 43 Bella scelta
Tonno, obeso 0.69 0.56, 0.84 21 Evitare
Tonno, leggero, in scatola (include skipjack) 0.13 0.12, 0.14  548 Scelta migliore
Tonno, pinna gialla 0.35 0.33, 0.39 231 Bella scelta
Pesce persico / trota di mare 0.23 0.18, 0.30 46 Bella scelta
Gracchiante bianco / Pacific croaker 0.29 0.25, 0.32 15 Bella scelta
coregono 0.09 0.06, 0.12 37 Scelta migliore
merlango 0.05 0.03, 0.07 13 Scelta migliore

NC = non calcolato

Dimensioni di servizio consigliate per i bambini in base all'età

Raccomandiamo di servire pesce ai bambini 1-2 volte a settimana, ma le porzioni devono essere più piccole delle porzioni per adulti e adeguate all'età e al livello di attività fisica del bambino. Questo grafico mostra la quantità settimanale di pesce (in once a settimana) che i bambini dovrebbero mangiare in base al fabbisogno calorico o mantenere il consumo di pesce al di sotto della dose massima accettabile di mercurio (RfD) basata sul pesce nella categoria "scelte migliori". L'intervallo di fabbisogno calorico è basato su uomini e donne combinati, sulla base delle quantità di consumo raccomandate dall'USDA e dei livelli calorici raccomandati dall'USDA in età diverse. [2] La gamma di assunzione di mercurio RfD si basa sul peso corporeo medio delle donne in ogni fascia di età per essere più protettivi perché le ragazze generalmente pesano meno dei maschi.

""

Il consumo settimanale di pesce raccomandato in base al fabbisogno calorico varia a seconda dell'età del bambino e del livello di attività fisica. Fonte: linee guida dietetiche 2015. Vedere la nota 2 per ulteriori dettagli.Il consumo settimanale raccomandato di pesce basato sul mercurio RfD varia in base al peso corporeo del bambino, dove i pesi corporei femminili sono stati utilizzati per proteggere maggiormente la salute. Per i bambini di età inferiore ai due anni, l'American Academy of Pediatrics include pesce nell'elenco degli alimenti proteici adatti ai bambini di 1-3 anni e afferma che il bambino medio mangia due porzioni da 1 oncia di alimenti proteici per giorno. Tuttavia, l'American Academy of Pediatrics non raccomanda una quantità specifica di consumo di pesce per i bambini di questa fascia d'età.

Equazioni per determinare le dimensioni del servizio dei bambini in base alla dose di riferimento del mercurio

Il tasso massimo consentito di consumo di pesce è stato calcolato utilizzando l'equazione 3-3 dalla Guida EPA per la valutazione dei dati sui contaminanti chimici per l'uso in acquari, volume 2: valutazione del rischio e limiti del consumo di pesce terza edizione (PDF) (383 pp, 2 MB, Informazioni su PDF ) (Novembre 2000).

determinare i bambini che servono l'equazione delle taglie

dove

CRlim = tasso massimo di consumo di pesce consentito (g / d)

RfD = dose di riferimento (μg mercurio / kg-d)

BW = peso corporeo (kg)

Cm = concentrazione misurata del contaminante chimico m in una determinata specie di pesce (μg / g)

Fattori utilizzati nelle equazioni

RfD = dose di riferimento per esposizione orale cronica a metilmercurio = 0,1 μg di mercurio / kg di peso corporeo / giorno. Tratto dal sistema di informazione sui rischi integrato (IRIS) dell'EPA.

BW = peso corporeo medio per ragazze (kg) dai dati antropometrici di riferimento di CDC per bambini e adulti: Stati Uniti, 2007-2010 (ottobre 2012) - Tabella 1 (PDF) (48 pp, 1 MB, Informazioni su PDF), in base ai dati da National Health and Nutrition Examination Surveys (NHANES)

Cm = concentrazione media più alta di mercurio nei pesci nel gruppo "Best Choices" = 0,15 μg / g

I risultati sono stati convertiti da un tasso giornaliero di consumo di pesce in grammi al giorno a una porzione in once per porzione utilizzando la seguente equazione e una dose settimanale di 2 porzioni alla settimana:

""

Risultati - Le dimensioni della porzione del bambino se si consumano 2 porzioni alla settimana tra "le migliori scelte", quando le dimensioni della dose si basano sull'assunzione di mercurio

Età (anni) Peso medio femminile (chilogrammi) Dimensione della dose (once) per bambino
mangiare 2 porzioni con 0,15 mg / g di mercurio
2 13.4 1.1
3 15.7 1.3
4 17.7 1.5
5 21.1 1.7
6 23.6 1.9
7 26.8 2.2
8 31.9 2.6
9 35.5 2.9
10 41.1 3.4
11 47.5 3.9

Per evitare che i bambini superino il mercurio per il mercurio, questi sono raccomandati per servire pesci di diverse fasce d'età quando mangiano pesce 2 volte a settimana nella categoria "Scelte migliori":

  • Età 2: 1 oncia per porzione

  • Età 6: 2 once per porzione

  • Età 9: 3 once per porzione

  • Età 11 anni: 4 once per porzione

Riferimenti

Cladis, D.P., Kleiner, A.C. e Santerre, C.R. (2014). Contenuto di mercurio nei pesciolini commercialmente disponibili negli Stati Uniti. J Food Prot 77, 1361-1366. FDA / EPA ha ottenuto i dati grezzi dagli autori dello studio per l'analisi.
Salute Canada. (2007) Valutazione del rischio per la salute umana del mercurio in pesce e benefici per la salute del consumo di pesce, Bureau of Chemical Safety Direzione degli alimenti Prodotti sanitari e ramo alimentare, Ottawa, Ontario, Canada
Karimi, R., Fitzgerald, T.P., e Fisher, N.S. (2012). Una sintesi quantitativa del mercurio nei frutti di mare commerciali e implicazioni per l'esposizione negli Stati Uniti. Environ Health Perspect 120, 1512-1519.
U.S. Environmental Protection Agency (US EPA). (2016), Ufficio nazionale per la valutazione delle condizioni costiere (NCCA) e Ufficio di ricerca e sviluppo, EPA 841-R-15-006, Washington, DC 2010. Risultati.
U.S. Environmental Protection Agency. (U.S.EPA) (2016). National Coastal Assessment (NCA): dati di sintesi del Nord-Est 2000-2006.
US Environmental Protection Agency (U.S.EPA) 2003. Mercury in Marine Life Database. Ufficio delle zone umide, degli oceani e dei bacini idrici.

 

[1] Il RACC che usavamo era per antipasti senza salsa, ad esempio, pesce o crostacei, pesce e crostacei.

[2] Le linee guida dietetiche stimano che il fabbisogno calorico dipende dall'età dei bambini, sia che i bambini siano "sedentari", "moderatamente attivi" o "attivi", sia che siano maschi o femmine. Le linee guida dietetiche raccomandano anche che i bambini consumino quantità specifiche di pesce a settimana (in once a settimana) in base al loro fabbisogno calorico. Nello sviluppo di questo grafico, FDA ed EPA hanno preso in considerazione gli intervalli di fabbisogno calorico stimati dalle linee guida dietetiche per ogni fascia di età e la quantità di consumo di frutti di mare raccomandata dalle linee guida dietetiche a diversi livelli di calorie. Ad esempio, per i bambini di età compresa tra 4 e 8 anni, le linee guida dietetiche stimano che per mantenere l'equilibrio calorico le femmine necessitano tra 1200 e 1800 calorie al giorno e gli uomini necessitano tra 1200 e 2000 calorie al giorno, a seconda che siano sedentarie o fisicamente attive. Per le persone con un livello calorico di 1.200 al giorno, le linee guida dietetiche raccomandano il consumo di 4 once di pesce a settimana. Per le persone con un livello calorico di 2.000 al giorno, le linee guida dietetiche raccomandano 8 once di consumo di pesce alla settimana. Pertanto, il consumo di pesce raccomandato a settimana per il gruppo di età compresa tra 4-8 anni varia da 4 once a settimana (basato su 1200 calorie per le donne sedentarie) a 8 once a settimana (basato su 2000 calorie per i maschi attivi).

Inizio pagina

4.1
5
12
4
5
3
1
2
1
1
0