Rachael Ray

Salta alla navigazione Salta alla ricerca
Questo articolo parla della persona. Per le sue serie televisive, vedi Rachael Ray (serie TV). Per il romanzo di Anthony Trollope, vedi Rachel Ray (romanzo). Per lo stilista, vedi Rachel Roy.

Rachael Ray
Ray alla Red Dress Collection nel 2007
Nato 25 agosto 1968
Glens Falls, New York, Stati Uniti
Sposo (s) John Cusimano (m. 2005)
Carriera culinaria
Stile di cucina Facile e veloce
Spettacoli televisivi)
  • Rachael Ray
    Pasti di 30 minuti
    I viaggi gustosi di Rachael Ray
    $ 40 al giorno
    Rachael vs. Guy: Celebrity Cook-Off
    Cook-Off per bambini di Rachael Ray
Sito web rachaelray.com

Rachael Ray (nato il 25 agosto 1968) è un personaggio televisivo americano, imprenditrice, celebre chef e autore. Lei ospita il programma quotidiano di talk e lifestyle Rachael Ray, e tre serie di reti alimentari (30 minuti di pasti, I viaggi gustosi di Rachael Ray, e $ 40 al giorno).[1] Altri programmi a suo credito includono La settimana di Rachael Ray in un giorno e il formato della realtà mostra Rachael vs. Guy: Celebrity Cook-Off, e Cook-Off per bambini di Rachael Ray. Ray ha scritto diversi libri di cucina basati sul Pasti di 30 minuti concetto, e ha lanciato una rivista Ogni giorno con Rachael Ray, nel 2006. Gli show televisivi di Ray hanno vinto tre Daytime Emmy Awards.

Primi anni di vita

Rachael Domenica Ray è nato a Glens Falls, New York, figlia di Elsa Providenza Scuderi e James Claude Ray.[2] La discendenza di sua madre è italiana e suo padre è francese, scozzese e gallese.[3][4][5][6][3]

Quando Ray aveva 8 anni, la sua famiglia si trasferì a Lake George, New York. Sua madre gestiva ristoranti nel Capital District di New York, tra cui il ristorante del Lake George Howard Johnson, situato vicino all'ex parco divertimenti Gaslight Village, che attirava molti degli animatori.[5]

Nel 1995, Ray si trasferì a New York City.[7] Ha lavorato prima al banco delle caramelle del Mercato di Macy's. Quando Macy's ha cercato di promuoverla con un acquirente in accessori, si è trasferita ad Agata & Valentina, un negozio di specialità alimentari.[8]

Tornando a New York, Ray gestiva il Mister Brown's Pub al Sagamore, un hotel sul lago George. Da lì, divenne compratrice di Cowan & Lobel, un mercato gastronomico ad Albany. Ray attribuisce il concetto di Pasti di 30 minuti alla sua esperienza lavorativa presso il negozio, dove ha incontrato persone che erano riluttanti a cucinare. Ha insegnato un corso in cui ha mostrato come preparare i pasti in meno di 30 minuti.

Con il successo dei suoi corsi "30 Minute Meals", la WRGB, l'affiliata locale della CBS-TV, le ha chiesto di apparire in un segmento settimanale nei loro telegiornali. Questo, insieme a una trasmissione radiofonica pubblica e alla pubblicazione del suo primo libro, ha portato a Oggi mostra spot e il suo primo contratto di Food Network nel 2001.

carriera

cucinando

Ray, che preferisce uno stile di cottura "veloce e facile", insegna molte semplici ricette che dice che possono essere completate in 30 minuti o meno, anche se i critici sostengono che il suo concetto non include il tempo di preparazione.[9]

Ray dice che il suo nonno materno siciliano, Emmanuel Scuderi, e la sua ascendenza cajun esercitano forti influenze sulla sua cucina. Usa ingredienti come erbe fresche, aglio e brodo di pollo per aumentare i sapori, e crede che misurare "toglie il processo creativo e pratico di cucinare". Lei, invece, preferisce approssimazioni come "mezzo palmo".

Per i critici delle sue tecniche di scorciatoia, Ray risponde: "Non ho nulla di formale, sono assolutamente non qualificato per qualsiasi lavoro che abbia mai avuto". [7] Ha anche ripetutamente affermato: "Io non sono uno chef".[4]

Nei suoi programmi televisivi, ha usato frasi come "E-V-O-O" (olio extravergine di oliva), "yum-o", "G.B." (immondizia), "Oh mio sugo!", "entréetizer" (antipasto di dimensioni entree), "acquavite" (incrocio tra una zuppa e uno spezzatino),[10] e "choup" (più spesso di una zuppa ma più sottile di un chowder).[11] Nel 2007, L'Oxford American College Dictionary ha annunciato l'aggiunta del termine EVOO, abbreviazione di olio extravergine di oliva, che Ray aveva contribuito a divulgare, e l'ha accreditata coniando la frase.[12][13]

Una delle specialità di Ray è hamburger. Ha dedicato uno dei suoi lavori pubblicati, 2012 Il libro di Burger, al soggetto.

Televisione

Ray ha ospitato Pasti di 30 minuti sulla rete alimentare per 11 stagioni dal 2001 al 2012.

Nel 2005, ha firmato un accordo per ospitare un talk show televisivo diurno.[14] Lo spettacolo, Rachael Ray, ha debuttato il 18 settembre 2006. Apparizioni ricorrenti su Oprah Winfrey Show sono stati utilizzati per alimentare il lancio, proprio come lo spettacolo del Dr. Phil è stato scorporato sulla base delle sue frequenti visite a Oprah.[15] I nastri dello spettacolo di New York City. In coordinamento con l'annuncio di syndication, Ray ha dichiarato: "Le persone mi conoscono per il mio amore per il cibo, ma ho molto altro da condividere".

Il 12 gennaio 2008, la serie televisiva di Ray La vacanza di Rachael premiato sulla rete alimentare.[16] Lo spettacolo era un viaggio alimentare in cinque parti girato in vari paesi europei.[17]

Nel 2008, Ray è diventato un produttore esecutivo televisivo[18] di uno spettacolo di cucina latina di breve durata sulla rete alimentare, chiamato Viva Daisy!, interpretato da Daisy Martínez.

Nel gennaio 2012, Rachael e Guy Fieri erano capitani della squadra nella serie reality Food Network Rachael vs. Guy: Celebrity Cook-Off.[19]

riviste

Nel 2003, Ray posò per la rivista maschile FHM.[7] Sebbene non fosse nuda in nessuna delle foto, questo ha suscitato critiche così aspre, non da ultimo dalla madre di Ray, che in un'intervista alla ABC News Nightline del 2 marzo 2009 che ha consegnato a Cynthia McFadden, corrispondente di ABC News, Ray ha difeso la sua decisione posare nella rivista.[20] L'intervista la citava come dicendo: "Lo rifarei domani".[21]

La Reader's Digest Association ha lanciato la rivista Ray Ogni giorno con Rachael Ray il 25 ottobre 2005. La rivista ha presentato sette numeri nel 2006 e aumentato a 10 numeri nel 2007. Nell'ottobre 2011, la Meredith Corporation ha acquisito la rivista.[22]

Approvazioni del prodotto

Ray nel 2007

Nel novembre 2006, Ray divenne una portavoce dei cracker della Nabisco. Appare in spot pubblicitari e su scatole per i numerosi prodotti Nabisco. Molte scatole con la foto di Ray hanno le sue ricette.

Nel febbraio 2007, WestPoint Home ha lanciato fogli, coperte e copriletti progettati da Ray.[23] Nel giro di sei mesi, WestPoint ha ampliato la linea di letti e vasche da bagno di Ray includendo il "Moppine", un guanto da cucina / guanto da cucina in due, visto che Ray viene spesso visto con un asciugamano da cucina sopra la spalla che la raddoppia come un guanto surrogato .[24]

Nel marzo 2007, la società Dunkin 'Donuts ha annunciato Ray come endorser per le celebrità, principalmente per il suo caffè, dal momento che aveva negato di poter fare il caffè da sola.[25] Nell'ambito di una campagna promozionale, Ray descrive il caffè della compagnia come "fantabuloso".[26]

Nel maggio 2007, le ricette di Ray sono state rese disponibili sui telefoni cellulari AT & T tramite la funzione "Rachael Ray Recipes on the Run".[27]

Nel luglio 2008 è stato introdotto il cibo per animali domestici "Nutrish" di Rachael Ray. I cibi per cani sono creati dalle ricette che Ray ha sviluppato per il suo pitbull, "Isaboo". Tutti i proventi della vendita di questi prodotti vanno a Rachael's Rescue, un'organizzazione benefica che Ray ha organizzato specificamente per fornire assistenza agli animali a rischio.[28]

Nel dicembre 2016, PulteGroup ha avviato Rachael Ray Home Collection per la sua divisione di interior design.[29] I mobili che commercializza sono tutti di design di Ray.

Vita privata

Stato civile e residenze

Il 24 settembre 2005, a Montalcino, in Toscana, in Italia, Ray ha sposato John Cusimano, un avvocato americano e il cantante principale del gruppo rock The Cringe. Cusimano è anche un esperto mixologo e ha scritto un volume per il libro di sua moglie del 2012 Il mio anno in pasto intitolato, nel suo caso, Il mio anno in cocktail.

Ray possiede case nel lago Luzerne, a New York, e nel Greenwich Village di Manhattan.[30][31]

Volontariato

Nel 2006, Ray ha lanciato Yum-O! organizzazione non profit. La sua missione è quella di "aiutare i bambini e le loro famiglie a sviluppare relazioni sane con il cibo e cucinare". Questo si ottiene insegnando alle famiglie a cucinare, dare da mangiare ai bambini affamati e finanziare l'educazione culinaria. "[32][33]

Bibliografia

Libri di cucina

  • Pasti di 30 minuti (1999)
  • Ricettario di Open House di Rachael Ray (2000)
  • Alimenti di comodità (2001)
  • Pasti vegetariani (2001)
  • Pasti di 30 minuti 2 (2003)
  • Get Togethers: Rachael Ray 30 Minute Meals (2003)
  • Cooking Rocks !: Rachael Ray 30 minuti di pasti per bambini (2004)
  • $ 40 al giorno: i migliori piatti della città (2004)
  • Pasti di 30 minuti di Rachael Ray: cucinare "ventiquattro ore su ventiquattro" (2004)
  • Pasti di 30 minuti di Rachael Ray per bambini: Cooking Rocks! (2004)
  • 30 minuti di Rachael Ray Ottieni pasti veri: mangia sano senza andare agli estremi (2005)
  • Rachael Ray 365: No Repeat: un anno di cene deliziosamente diverse (2005)
  • Rachael Ray 2, 4, 6, 8: ottimi pasti per coppie o folle (2006)
  • Express Lane Pasti di Rachael Ray (2006)
  • Classici piatti da 30 minuti di Rachael Ray: il ricettario di tutte le occasioni (2006)
  • Rachael Ray: Just in Time (2007)
  • Yum-O! Il libro di cucina di famiglia (2008)
  • Big Orange Book di Rachael Ray (2008)
  • Rachael Ray's Book of 10: Oltre 300 ricette da cucinare ogni giorno (2009)
  • Look e Cook di Rachael Ray
4.2
5
15
4
2
3
1
2
1
1
0