Mangia il tuo weetabix per rimanere normale

Di JANE CLARKE

Ultimo aggiornamento alle 12:26, ​​24 aprile 2007

Ogni martedì, il nutrizionista leader della Gran Bretagna spiega come mangiare la strada per una buona salute. Questa settimana affronta la stitichezza e allevia l'artrosi:

Negli ultimi due mesi ho sofferto di grave stitichezza. Davvero non voglio iniziare a prendere i lassativi. Che cosa suggeriresti? Maggio Galvin, per e-mail.

La stitichezza è un problema comune, ma che spesso siamo troppo imbarazzati per menzionare - nonostante il fatto che la denuncia possa farti sentire schifoso. Oltre al dolore, può causare gonfiore, stanchezza e nausea.

Per prima cosa, controlla con il tuo medico che non c'è niente di spiacevole in corso.

Mentre non sto suggerendo che tu abbia qualcosa di serio, l'incidenza del cancro intestinale nel Regno Unito in questo paese è alta: ogni anno a 35000 persone viene diagnosticata la malattia. Qualunque cambiamento importante nelle tue abitudini intestinali dovrebbe essere controllato (vedi www.beatingbowelcancer.org).

La stitichezza può essere causata da tutti i tipi di cose, inclusi disturbi emotivi e stress. L'intestino è un muscolo grande e, come altri muscoli, è sensibile agli ormoni dello stress come l'adrenalina.

Reagisce agli ormoni riproduttivi come l'estrogeno e il progesterone, il che spiega perché alcune donne provano stitichezza solo in determinati momenti del mese e perché le donne in menopausa possono soffrirne. Se hai un virus o un bug, questo può anche influenzare l'intestino.

Qualunque sia la causa, la prima cosa da fare è assicurarsi che la vostra dieta sia ricca di fibre e del tipo giusto. Alcune persone pensano che mangiare molta frutta e verdura fresca sia sufficiente, ma per quanto nutrienti, non sono molto buone con un intestino tenace.

Le fibre più efficaci sono quelle insolubili presenti nei cereali (come grano, avena, orzo e mais). La tua dieta deve essere ricca di pane integrale o integrale, riso integrale, pasta integrale, biscotti d'avena e cereali integrali come Weetabix e Grano triturato. Il porridge è buono, soprattutto se aggiungi semi ricchi di fibre e lassativi come il lino, la canapa, il sesamo, la zucca.

C'è poco da mangiare una dieta ricca di fibre se non si beve abbastanza acqua per farlo funzionare, ea volte se si inizia a mangiare più fibre e non si abbina con un aumento di acqua, la stitichezza può peggiorare.

Bere 2,5 litri di liquidi al giorno. Questo aiuterà la fibra a gonfiarsi, in modo che lo sgabello si espanda e si ammorbidisca, rendendo più facile il passaggio. È meglio bere acqua, anche se lo strano bicchiere di succo di frutta fresco o tazza di tè o caffè può anche contribuire a questo totale.

Fagioli e lenticchie possono anche aiutare a far muovere l'intestino.

L'intolleranza a determinati alimenti, come il grano, il glutine (la proteina presente nel grano e alcuni altri cereali, come l'orzo) o prodotti caseari, può manifestarsi come costipazione.

Ma nella mia esperienza, la stitichezza causata dall'intolleranza alimentare è meno comune della mancanza di fibre e acqua. Tuttavia, se sospetti che un cibo stia causando o aggravando la stitichezza, tieni un diario alimentare per una settimana, registrando tutto ciò che mangi e bevi e come ti senti.

Se la tua dieta sembra fortemente appesantita da un alimento specifico come il grano, prova a farla saltare per qualcosa di simile: invece della pasta, prendi del riso integrale o delle patate con il tuo pasto per un paio di settimane e vedi se questo fa alcuna differenza.

Sebbene le fibre insolubili in cereali siano generalmente le migliori per la stitichezza, ci sono alcuni frutti particolarmente lassativi: prugne, per esempio, da sole o schiacciate in purea con yogurt, fichi e albicocche secche. Puoi comprare prugne e fichi da spalmare sul pane integrale o aggiungere succo di prugna al succo d'arancia fresco.

A proposito di succhi, il succo di aloe vera può lenire l'intestino e facilitare il passaggio degli sgabelli. Prendi 20 ml tre volte al giorno prima del cibo, ma non entro un'ora dalle bevande calde.

Infine, prova lo psyllium (disponibile nei negozi di alimenti naturali). Suggerisco di utilizzare solo i gusci, non i semi stessi, poiché questi ultimi possono depositarsi nelle tasche intestinali e provocare irritazione.

Sciogliere la polvere nel succo di frutta fresca o cospargere di cereali - ma mangiarli rapidamente in quanto tendono a gonfiarsi e possono rendere il succo molto denso e poco appetitoso.

Mantenersi attivi può anche aiutare a garantire che l'intestino continui a muoversi anche ..

Ho l'osteoartrosi e le mie articolazioni sono diventate improvvisamente molto più dolorose, e non so perché. Pensi che potrebbe essere qualcosa che ho mangiato? Bernard Palmer, Londra.

La dieta può peggiorare i sintomi. L'osteoartrosi è una condizione degenerativa che si sviluppa quando la cartilagine intorno alle articolazioni, soprattutto le articolazioni portanti come ginocchia e fianchi, si consuma e nuovo tessuto osseo cresce al di sotto, impedendo alle articolazioni di muoversi nel modo più regolare possibile e causando un'infiammazione dolorosa.

Nel corso del tempo, le articolazioni possono diventare distorte, causando ulteriore sofferenza quando i muscoli si sforzano e i nervi rimangono intrappolati.

Quando si tratta di affrontare i sintomi, le persone spesso iniziano a ritagliare gli alimenti che sospettano non li soddisfano, ma un modo migliore è di guardare prima alla vostra dieta in generale.

Quindi, una volta ottenuto un buon schema di alimentazione sana, puoi tenere un diario alimentare per un paio di settimane per aiutarti a identificare eventuali cibi specifici che potrebbero causare problemi.

Un grave problema che deriva dall'osteoartrosi è che il dolore scoraggia il movimento, si mette su peso, causando le articolazioni ad essere sottoposte a sforzo ancora maggiore e aumentando l'infiammazione e il dolore. La prima cosa da fare è perdere peso sensibilmente: un paio di sterline o meno una settimana è un buon prezzo.

La tua dieta dovrebbe includere un sacco di frutta e verdura fresca. La maggior parte è ricca di vitamina C e, poiché vi sono prove che le assunzioni basse possono aumentare la progressione dell'osteoartrosi, è importante mantenere la frutta e la verdura entro l'obiettivo di cinque giorni.

Molte persone pensano che arance, pomodori e altri cibi "acidi" esacerbino i loro sintomi, anche se non ci sono prove scientifiche a sostegno del taglio di questi alimenti.

Ma una volta che la tua dieta generale è buona, inizia quel diario alimentare. E se questi alimenti si rivelano essere i colpevoli, assicurati che la tua dieta sia ben bilanciata mangiando molta altra frutta e verdura.

L'alleviamento del dolore dell'osteoartrosi consiste nel mangiare pesce grasso - sardine, sgombri, salmoni, sardine, tonno. Ciò è probabilmente dovuto al fatto che gli acidi grassi omega-3 che contengono stimolano il corpo a produrre sostanze in grado di smorzare l'infiammazione.

L'evidenza per questo è venuta da studi di persone con artrite reumatoide, tuttavia a volte anche le persone con osteoartrite provano un certo sollievo.

La vitamina D (pesce grasso è una fonte ricca) è importante per aiutare ad alleviare e rallentare la progressione dell'osteoartrosi. Le donne in età fertile dovrebbero mirare a mangiare un paio di porzioni da 140 g ogni settimana; altri possono aumentare questo a quattro parti.

Un'altra opzione è prendere un supplemento di olio di pesce. Cerca uno contenente 500-750mg di oli di pesce EPA e DHA.

Potresti anche provare a prendere la glucosamina, un tipo di zucchero amminico prodotto naturalmente nel corpo. Fornisce il materiale necessario alle cellule per riparare e mantenere i legamenti e le articolazioni.

È stato dimostrato che l'assunzione regolare di glucosamina è efficace per aumentare la velocità con cui la cartilagine è in grado di riparare se stessa. La dose abituale è di 1-2 g al giorno.

Alcuni supplementi di glucosamina potrebbero contenere condroitina (un altro componente della cartilagine), ma sono stati condotti pochi studi su questa combinazione, quindi è difficile raccomandare qualsiasi dose per la condroitina. Tuttavia, sembra che 1.200 mg al giorno quando aggiunto alla glucosamina può essere una buona combinazione.

• Jane risponderà a una selezione di domande dei lettori ogni settimana. Invia le tue domande nutrizionali a Jane Clarke, Good Health, Daily Mail, 2 Derry Street, London W8 5TT, o e-mail jane.clarke@dailymail.co.uk Jane non può entrare nella corrispondenza personale.

Si prega di includere i dettagli di contatto (non per la pubblicazione). Le sue risposte non possono essere applicate ai singoli casi e dovrebbero essere prese in un contesto generale. Contatta il tuo medico generico per qualsiasi problema di salute.

4.1
5
15
4
1
3
3
2
2
1
0