American Horror Story: Cult

Salta alla navigazione Salta alla ricerca
Storia dell'orrore americana:
Culto
Poster promozionale
Protagonisti
  • Sarah Paulson
  • Evan Peters
  • Cheyenne Jackson
  • Billie Lourd
  • Pillola di Alison
Paese d'origine stati Uniti
No. di episodi 11
pubblicazione
Rete originale FX
Versione originale 5 settembre - 14 novembre 2017
Cronologia delle stagioni

American Horror Story: Cult è la settima stagione della serie televisiva di antologia horror FX storia dell'orrore americana. È stato presentato in anteprima il 5 settembre 2017 e si è concluso il 14 novembre 2017. La serie è stata rinnovata il 4 ottobre 2016. Il sottotitolo Culto è stato annunciato il 20 luglio 2017. Tra i membri del cast delle precedenti stagioni figurano Sarah Paulson, Evan Peters, Cheyenne Jackson, John Carroll Lynch, Chaz Bono, Adina Porter, James Morosini, Emma Roberts, Mare Winningham, Frances Conroy e Jamie Brewer, a cui si uniscono i nuovi membri del cast Billie Lourd e Alison Pill. Culto segna la prima stagione di non esibirsi in attrice della serie Lily Rabe. Culto ha ricevuto recensioni per lo più positive da parte della critica.

Tracciare

La città immaginaria di Brookfield Heights, Michigan, è stata lasciata divisa dalle elezioni presidenziali degli Stati Uniti nel 2016. La ristoratrice locale Ally Mayfair-Richards (Sarah Paulson) è completamente sconvolta dalla vittoria di Donald Trump e molte delle sue fobie di vecchia data, tra cui coulrophobia, emofobia e trofobia, divampano come risultato. Allo stesso modo è devastato il collega di Brookfield Heights, Winter Anderson (Billie Lourd), un abbandono universitario liberale. Al contrario, Kai Anderson (Evan Peters), fratello estraneo e manipolatore di Winter, si rallegra per i risultati elettorali ed è allettato a perseguire il potere politico. Kai recluta un disilluso inverno e frustrato giornalista Beverly Hope (Adina Porter).

Ally si ritrova implacabilmente terrorizzata da clown mascherati. Chi è vicino a lei, incluso il suo psichiatra Dr. Rudy Vincent (Cheyenne Jackson), si domanda se gli attacchi siano vere o semplicemente allucinazioni alimentate dall'ansia. La paranoia di Ally, intensificata da attività sospette perpetrate dai nuovi vicini Harrison (Billy Eichner) e Meadow Wilton (Leslie Grossman), ostacola i suoi rapporti con la moglie Ivy (Alison Pill) e il loro figlio (Cooper Dodson).

Cast e personaggi

Articoli principali: Elenco dei membri del cast di American Horror Story e List of American Horror Story: Cult characters

Principale

Sarah Paulson, Evan Peters e Alison Pill (da sinistra a destra) interpretano i ruoli principali rispettivamente di Ally Mayfair-Richards, Kai Anderson e Ivy Mayfair-Richards.
Billie Lourd, Cheyenne Jackson e Billy Eichner (da sinistra a destra) interpretano rispettivamente Winter Anderson, Dr. Rudy Vincent e Harrison Wilton.
  • Sarah Paulson come Ally Mayfair-Richards e Susan Atkins
  • Evan Peters nei panni di Kai Anderson
    • Peters interpreta anche Andy Warhol, Marshall Applewhite, David Koresh, Jim Jones, Jesus e Charles Manson
  • Cheyenne Jackson nel ruolo del Dr. Rudy Vincent
  • Billie Lourd nei panni di Winter Anderson e Linda Kasabian
  • Alison Pill nei panni di Ivy Mayfair-Richards

Stelle speciali degli ospiti

  • Billy Eichner nei panni di Harrison Wilton e Charles "Tex" Watson
  • Emma Roberts nel ruolo di Serena Belinda
  • Mare Winningham nei panni di Sally Keffler
  • Lena Dunham nel ruolo di Valerie Solanas
  • Frances Conroy nei panni di Bebe Babbitt

periodico

  • Adina Porter nei panni di Beverly Hope
  • Colton Haynes nel ruolo di Det. Jack Samuels
  • Leslie Grossman nei panni di Meadow Wilton e Patricia Krenwinkel
  • Chaz Bono nei panni di Gary Longstreet
  • Cooper Dodson nel ruolo di Ozymandias "Oz" Mayfair-Richards
  • Dermot Mulroney nei panni di Bob Thompson
  • Cameron Cowperthwaite come Speedwagon

Stelle ospite

  • Tim Kang nel ruolo di Tom Chang
  • John Carroll Lynch nei panni di Twisty the Clown
  • Jorge-Luis Pallo come Pedro Morales
  • Zack Ward come Roger
  • Laura Allen come Rosie
  • Ron Melendez come Mark
  • James Morosini nel ruolo di R.J.
  • Dot-Marie Jones nei panni di Butchy May
  • Jamie Brewer nel ruolo di Hedda
  • Rick Springfield nel ruolo di Pastore Charles
  • Rachel Roberts nei panni di Sharon Tate
  • Dennis Cockrum nel ruolo di Herbert Jackson
  • Annie Ilonzeh nel ruolo di Erika

Episodi

Vedi anche: Elenco degli episodi della storia dell'orrore americano
No.
complessivamente
No. in
stagione
TitoloDiretto daScritto daData originale dell'ariaProd.
codice
Spettatori degli Stati Uniti
(milioni)
741"Notte delle elezioni"Bradley BueckerRyan Murphy e Brad Falchuk5 settembre 20177ATS013.93[1]
Ally e Ivy sono una coppia sposata che ha un figlio di nome Oz. Ally soffre di diverse fobie che si intensificano dopo aver appreso che Donald Trump ha vinto le elezioni presidenziali americane del 2016. Il suo psichiatra, il dott. Rudy Vincent, raccomanda una medicina per calmare la sua ansia indotta dalla fobia. I pagliacci iniziano presto a inseguire Ally. Nel frattempo, Kai e Winter sono due fratelli che compiono un misterioso patto dopo che Trump è diventato presidente. Winter diventa la tata di Oz e tenta di desensibilizzarlo alla violenza. Kai attira un gruppo di uomini ispanici per picchiarlo. I vicini di Ally e Ivy, i Chang, vengono massacrati da un gruppo di pagliacci. La polizia governa erroneamente l'incidente come un omicidio-suicidio. La morte del sig. Chang lascia vacante un consiglio comunale.
752"Non aver paura del buio"Liza JohnsonTim Minear12 settembre 20177ATS022.38[2]
Kai fa campagne per il posto vacante nel consiglio comunale. Ally diffida dei nuovi occupanti dell'ex casa di Chang, Harrison e Meadow Wilton. Al ristorante Ally and Ivy, il Butchery on Main, si alimentano le tensioni tra il sous-chef, Roger, e un impiegato ispanico, Pedro. Più tardi, il sistema di sicurezza del ristorante viaggia e Ally indaga. Trova Roger appeso a un gancio nell'armadietto della carne. Detective Samuels sceglie Pedro come il sospetto più probabile.Ally ottiene una pistola dai Wiltons. Più tardi, c'è una presunta mancanza di energia in città e Ally è terrorizzata dai clown. Ivy manda Pedro a consegnare i rifornimenti alla casa e viene accidentalmente colpito e ucciso da Ally.
763"I vicini dall'inferno"Gwyneth Horder-PaytonJames Wong19 settembre 20177ATS032.25[3]
I pagliacci irrompono nella casa di una coppia e li incombono nelle bare. I Picketers protestano contro la morte di Pedro al di fuori della Butchery on Main. Kai promette ad Ally che li dissuade e consegna. I Wiltons rimproverano Ally per la morte e il dono di Pedro Oz a porcellino d'India. Un camion, che disperde un misterioso gas verde in tutto il quartiere, disturba Ally. La cavia di Oz viene scaldata al microonde e uccisa. Ally sospetta che i Wiltons siano i perpetratori. Assalta Harrison e minaccia Meadow. I filmati di Ally che sono stati sedotti da Winter sono stati pubblicati online, devastando Ivy. I Wilton vengono interrogati individualmente da Kai. Harrison esprime il suo desiderio per la morte di Meadow. Successivamente, Meadow scompare e Harrison incolpa Ally.
774"11/9"Gwyneth Horder-PaytonJohn J. Gray26 settembre 20177ATS042.13[4]
Il giorno prima dell'elezione, Ivy partecipa a una manifestazione politica in cui viene tentata da un uomo di nome Gary. L'inverno arriva a difesa di Ivy e i due pranzano insieme. Quella notte, Ivy e Winter rapiscono Gary e lo incatenano a un palo in un edificio abbandonato per impedirgli di votare il giorno successivo. Kai viene in aiuto di Gary un'ora prima che i sondaggi si chiudano e gli offra una sega. Gary taglia la sua mano incatenata. Il giorno dopo l'elezione, Harrison diventa l'allenatore personale di Kai. Kai prende Harrison sotto la sua ala e alla fine lo convince ad uccidere il suo capo degradante. Più tardi, Kai è particolarmente interessato a un giornalista di nome Beverly Hope e le offre il "pari potere" nella sua ricerca del dominio. Egli istiga l'omicidio della sua rivale, Serena Belinda, come prova della sua dedizione a lei.
785"buchi"Maggie KileyCrystal Liu3 ottobre 20177ATS052.20[5]
Beverly informa Kai che il suo capo, Bob, sta compromettendo la copertura giornalistica degli omicidi del pagliaccio e quindi ostacolando la campagna di Kai. Kai, Beverly, Winter, Harrison, Detective Samuels, Ivy, Gary, e il cameraman di Beverly, RJ, indossano maschere da clown, irrompono nella casa di Bob e filmano il suo omicidio. Beverly in seguito consiglia a Kai di tagliare i legami con RJ, che considera un anello debole. Ogni membro della setta spara un RJ legato in testa con una pistola sparachiodi prima che Kai lo finisca. Meadow fa appello ad Ally per sicurezza dal culto e lascia che scivoli che Ivy è un membro. Beverly sonda Kai sulla sorte dei suoi genitori e Kai rivela che sua madre ha sparato a suo padre e poi a lei stessa in un omicidio-suicidio. Il fratello di Kai, il dottor Rudy Vincent, ha insistito che coprono la loro morte per proteggere la sua carriera e continuare a ricevere la pensione della mamma e gli assegni di invalidità del padre.
796"Assassino del Mid-Western"Bradley BueckerTodd Kubrak10 ottobre 20177ATS062.15[6]
Meadow rivela a Ally che si era innamorata di Kai e ha deciso di abbandonare la setta quando i suoi sentimenti non erano stati ricambiati. Meadow dice anche ad Ally che la setta ha fatto passi da gigante per farla diventare pazza, così che Ivy avrebbe ottenuto la custodia esclusiva di Oz. Ally progetta di usare la testimonianza di Meadow per esporre Kai e paga a una sua candidata, Sally Keffler, una visita per chiedere il suo aiuto. Nel bel mezzo della loro conversazione, il culto irrompe nella casa di Sally e Kai la spara al petto. Mette in scena il suo omicidio come un suicidio. Il giorno seguente, ad una manifestazione politica, Meadow spara a diverse persone, incluso Kai. Ally tenta di strappare la pistola dalle mani di Meadow e Meadow si spara in bocca. Ally viene arrestato dopo che una squadra SWAT arriva sulla scena e la trova con la pistola tra le mani. Kai aveva ordinato a Meadow di tentare di assassinarlo in modo che la sua figura fosse elevata a livello nazionale. Inoltre, a Meadow fu ordinato di testimoniare ad Ally perché nessuno avrebbe creduto a una "pazza".
807"Valerie Solanas è morta per i tuoi peccati: Scumbag"Rachel GoldbergCrystal Liu17 ottobre 20177ATS072.07[7]
Ally viene inviato in un ospedale psichiatrico. Kai vince il seggio vacante nel consiglio comunale. La sua presenza nei media nazionali attira un seguito clandestino di miliziani misogini. Beverly, Winter ed Ivy sono avvertiti da Bebe Babbitt, l'ex amante della femminista radicale Valerie Solanas, sul pericolo di riporre la loro fiducia in Kai. Bebe afferma che gli uomini al potere spingono sempre le donne da parte. Divulge loro che Solanas ha orchestrato gli omicidi accreditati allo Zodiac Killer. Solanas morì ossessionato dal fatto che la sua eredità sarebbe stata legata alle sue riprese di Andy Warhol. Più tardi, Beverly, Winter ed Ivy uccidono Harrison per aver fatto un commento sessista. Kai e Bebe guardano Beverly riportare insieme la morte di Harrison.
818"Inverno del nostro malcontento"Barbara BrownJoshua Green24 ottobre 20177ATS082.06[8]
Winter assicura a Beverly e Ivy che Kai è affidabile e racconta un'occasione in cui hanno salvato prigionieri torturati di un pastore sconvolto. La proposta di Kai che Winter sia impregnata del "messia" di Samuels non va come previsto e Samuels in seguito tenta di violentare Winter. Lei gli spara in testa. Nel frattempo, Ally viene rilasciata dall'ospedale psichiatrico e, nel tentativo di riportare suo figlio, informa Kai che Vincent sta cercando di farlo commettere. Kai uccide Vincent e confina Beverly, essendo stato incolpato per la morte di Samuels da Winter, in una camera d'isolamento.Ally si unisce al culto, con grande sgomento di Ivy.
829"Bevi il Kool-Aid"Angela BassettAdam Penn31 ottobre 20177ATS091.48[9]
Kai dichiara la sua intenzione di candidarsi al Senato. In seguito, chiede a ogni membro della setta di bere presumibilmente Kool-Aid avvelenato per testare la propria lealtà. Rivela che le bevande non sono state dipinte in seguito. Nel frattempo, Ally serve la pasta di Ivy e il vino cucinato con arsenico e Ivy gocciola morto. Come mezzo per proteggere Oz dai danni, Ally presenta a Kai prove documentate che il suo sperma l'ha inseminata quando è rimasta incinta.
8310"Charles (Manson) in carica"Bradley BueckerRyan Murphy e Brad Falchuk7 novembre 20177ATS101.82[10]
Kai racconta gli omicidi della Tate ai miliziani. In seguito, inizia a sospettare che una talpa si sia infiltrata nel culto e scivoli in uno stato di paranoia maniacale che lo tormenta con visioni di Charles Manson. Nel frattempo, Bebe Babbitt è irritato dal fatto che Kai non abbia attuato il loro piano generale: scatenare la rabbia femminile con una piattaforma politica infiammatoria. Ally spara a Bebe in testa dopo aver tirato una pistola su Kai. Dopo aver riferito dell'omicidio di Gary, promulgato dal culto in una locale Planned Parenthood, un Beverly rotto viene invitato da Winter a scappare. Beverly insiste che rimane fedele a Kai. Più tardi Kai strangola strangolando Winter dopo che Ally la sceglie come la talpa. Ally prende nota della vera talpa, Speedwagon miliziano.
8411"Ottimo ancora"Jennifer LynchTim Minear14 novembre 20177ATS111.97[11]
Una squadra SWAT irrompe nella cantina di Anderson la notte in cui la setta intende massacrare cento donne incinte. Mesi dopo, Ally comunica a Beverly che l'FBI l'ha reclutata come informatrice. Beverly diventa un consulente chiave della campagna del senato del Michigan di Ally. Kai fugge da una prigione di massima sicurezza e si infiltra in un dibattito politico televisivo tra Ally e il suo avversario. Kai fa una tirata misogina e punta una pistola verso la testa di Ally. Tira il grilletto per scoprire che la pistola non è carica. Beverly poi lo spara morto. Ally ottiene la stragrande maggioranza del voto femminile e vince un seggio al Senato. Più tardi, Ally indossa un mantello simile al mantello di gruppo di Valerie Solanas, e parte per partecipare a un incontro con un gruppo di "donne autorizzate che vogliono cambiare il sistema".

Produzione

Sviluppo

Il 4 ottobre 2016, la serie è stata rinnovata per un settimo ciclo, presentato in anteprima il 5 settembre 2017.[12][13][14]Ryan Murphy ha confermato che la stagione sarà collegata a Freak Show, ma sarà ambientato nei giorni nostri.[15] A febbraio 2017, in data Guarda cosa succede in diretta, Murphy ha annunciato che la stagione girerebbe intorno alle elezioni degli Stati Uniti del 2016 e ha suggerito che potrebbe presentare un personaggio basato sul presidente Donald Trump.[16] Murphy ha detto che la stagione sarà rappresentativa di entrambi i lati della divisione politica. Ha anche detto che "illuminerà e evidenzierà" gruppi di persone che ritiene essere "ignorati dall'attuale amministrazione [Trump] e che hanno paura e si sentono terrorizzati che le loro vite saranno portate via".[17]

Successivamente è stato confermato che la stagione sarebbe stata fissata all'indomani delle elezioni presidenziali, con il primo episodio che si sarebbe tenuto nella notte delle elezioni.[18][19] Murphy ha spiegato che riguarderà "il fallout di quella notte, che per molte persone, da tutti i lati dei campi è una storia horror".[20] Ha anche rivelato che la stagione non includerà Donald Trump o Hillary Clinton, dichiarando "Storia dell'orrore parla sempre di allegoria, quindi l'elezione è allegoria. "[20] Nell'aprile 2017, Murphy ha confermato che il filmato dell'archivio della notte elettorale sarebbe stato utilizzato nella prima stagione.[21]

Murphy ha rivelato via Twitter che i dettagli della settima stagione, incluso il titolo, saranno rivelati il ​​20 luglio.[22] Ha anche scherzato sul fatto che la sequenza di apertura della serie sarebbe tornata in questa stagione, in seguito alla sua assenza Roanoke.[23]

Il 20 luglio 2017 è stato annunciato al Comic-Con di San Diego che il titolo della stagione sarebbe stato Culto. Murphy ha anche rivelato che sarebbe ambientato nel Michigan, e ha confermato che consisterebbe in un totale di 11 episodi, in anteprima il 5 settembre 2017. Per la prima volta, la serie non andrà in onda il mercoledì, ma il martedì. Il 3 agosto 2017, i poster online hanno rivelato i nomi di più personaggi della stagione.[24] Il 21 agosto 2017, la sequenza del titolo di apertura della stagione è stata rivelata, in seguito alla sua assenza nella stagione precedente.[25] Nello stesso mese, Murphy ha confermato che, contrariamente alle passate stagioni, Culto non avrebbe elementi soprannaturali.[26]

getto

Durante il TCA Press Tour dell'inverno 2017, i protagonisti della serie Sarah Paulson ed Evan Peters sono stati segnalati come protagonisti della stagione.[15][14] A marzo 2017, Billy on the Street l'ospite Billy Eichner è stato annunciato per essere scelto nella serie, interpretando un ruolo nella vita del personaggio di Paulson.[19][27] Il suo personaggio è in attesa di apparire in "sei o sette" episodi.[19] Il mese successivo, è stato riferito che Scream Queens l'allume Billie Lourd sarà anche il protagonista della settima puntata della serie.[18][20] Nel maggio 2017, Leslie Grossman, che ha recitato nella serie di Murphy Popolare, si è unito al cast della serie,[28] e Angela Bassett ha lasciato intendere che potrebbe tornare in un ruolo ricorrente.[29] Più tardi quel mese, è stato confermato attraverso le foto di scena che anche Adina Porter e Cheyenne Jackson stavano tornando.[30][31] Nel giugno 2017, Murphy ha confermato tramite il suo account Instagram Colton Haynes, con cui Murphy ha lavorato in precedenza nella seconda stagione di Scream Queens, si stava unendo al casting per la settima stagione.[32] Più tardi quel mese, le foto ambientate rivelarono che Alison Pill si stava unendo al cast della stagione, apparentemente ritrarre il partner del personaggio di Sarah Paulson.[33] Nel luglio 2017, Murphy ha rivelato tramite il suo account Twitter che Lena Dunham si stava unendo alla stagione.[34] È destinata a interpretare Valerie Solanas, autrice del SCUM Manifesto e tentato omicidio di Andy Warhol, tramite flashback.[35] Murphy ha anche confermato i ritorni di Frances Conroy e Mare Winningham. Conroy è apparso in tutte le stagioni tranne Hotel, mentre Winningham è apparso in Coven, Freak Show e Hotel.[36] Nell'agosto 2017, Murphy ha confermato il ritorno di Emma Roberts, che è apparsa in Coven e Freak Show,[37] mentre Roanoke anche gli attori Chaz Bono e James Morosini hanno confermato i loro ritorni.[38] Nel settimo episodio, Casa dell'omicidio, Coven e Freak Show l'attrice Jamie Brewer è tornata allo show.

Il 26 giugno 2017 è stato confermato che Lady Gaga non sarebbe tornata per la settima stagione a causa di altri progetti.[39] Nonostante le voci, Intrattenimento settimanale riferito il 7 luglio 2017, che Vera Farmiga, sorella di storia dell'orrore americana l'allume Taissa Farmiga, non comparirebbe nella stagione.[40] Più tardi quel mese, è stato confermato da The Hollywood Reporter che Kathy Bates non apparirà in Culto, dopo quattro stagioni di apparizioni regolari.[41]

Murphy ha anche rivelato tramite il suo account Instagram che Freak Show il personaggio Twisty the Clown tornerà nella settima stagione, indicando che John Carroll Lynch avrebbe ripreso il suo ruolo.[42]

Le riprese

A febbraio 2017 è stato annunciato che la stagione inizierà le riprese principali a giugno 2017.[16] Entro il mese successivo, le riprese sono state spostate a maggio 2017.[19] Il 24 maggio 2017, lo scrittore e produttore John J. Gray ha confermato che lo spettacolo ha iniziato le riprese.[43]

Le modifiche

Il 7 ottobre 2017, è stato confermato che il sesto episodio della stagione sarebbe stato modificato come risultato diretto delle riprese di Las Vegas del 2017 avvenute il 1 ° ottobre 2017. L'episodio aveva in origine una scena della durata di 2 minuti e 16 secondi dove Il personaggio di Leslie Grossman, Meadow Wilton, inizia a sparare al personaggio di Evan Peters, oltre che a una folla, durante un discorso elettorale. L'episodio è stato modificato per de-enfatizzare la violenza e per la maggior parte è apparso completamente fuori campo[44] - di conseguenza, la sequenza di apertura dell'episodio è stata tagliata a metà, sono stati rimossi diversi morti sullo schermo e sono stati rimossi due primi piani separati del fuoco della pistola.[45]

Mentre solo l'episodio modificato è stato trasmesso su FX, l'episodio originale non tagliato è stato rilasciato tramite VOD, FXNOW e FX +.[45]

Ricezione

Risposta critica

American Horror Story: Cult ha ricevuto recensioni positive da parte della critica. L'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes ha dato alla stagione una percentuale di approvazione del 76%, con un punteggio medio di 6,83 / 10, basato su 42 recensioni. Il consenso del sito dice, "American Horror Story: Cult intrighi con una celerità puntuale, esagerata - e un sacco di pagliacci - nonostante sia ostacolata da ampie generalizzazioni politiche e buchi occasionali nella logica della narrativa. "[46] Su Metacritic, la stagione ha ottenuto un punteggio di 66 su 100 sulla base di 24 recensioni, indicando "recensioni generalmente positive".[47]

storia dell'orrore americana (stagione 7): ricezione critica per episodio
  • Stagione 7 (2017): Percentuale di recensioni positive tracciate dal sito web Rotten Tomatoes[48]

Premi e nomination

Articolo principale: Elenco di premi e nomination ricevuti da American Horror Story

Nella sua settima stagione, la serie è stata nominata per 22 premi, 3 dei quali sono stati vinti.

Anno Associazione Categoria Candidato (s) Risultato
2018 8th Critics 'Choice TV Awards[49] Miglior attore in un film o serie limitata Evan Peters nominato
70a edizione di Writers Guild of America[50] Forma lunga - Originale Brad Falchuk, John J. Gray, Joshua Green, Todd Kubrak, Crystal Liu, Tim Minear, Ryan Murphy, Adam Penn e James Wong nominato
22 ° Art Directors Guild Awards[51] Film televisivo o mini-serie Jeffrey Mossa (per "Election Night" e "Winter of Our Discontent") nominato
20 premi Guild Awards per i costumisti[52] Eccellenza nella televisione contemporanea Sarah Evelyn Bram nominato
Guild Awards per truccatori e parrucchieri 2018[53] TV miniserie o film realizzati per la TV: miglior trucco contemporaneo Eryn Krueger Mekash, Kim Ayers, Silvina Knight nominato
TV miniserie o film realizzati per la TV: miglior styling dei capelli contemporaneo Michelle Ceglia, Samantha Wade, Brittany Madrigal nominato
TV miniserie o film realizzati per la TV: miglior periodo e / o carattere styling dei capelli Michelle Ceglia, Samantha Wade, Julie Rael nominato
Miniserie TV o film realizzati per la TV: i migliori effetti speciali per il trucco Eryn Krueger Mekash, Michael Mekash, David Anderson Ha vinto
Spot pubblicitari e video musicali: il miglior trucco Kerry Herta, Jason Collins, Christina Waltz Ha vinto
Spot pubblicitari e video musicali: i migliori stili di capelli Nicki Alkire, Fernando Navarro, Stephanie Rives Ha vinto
Saturn Awards Migliore serie televisiva horror American Horror Story: Cult nominato
Miglior attrice in televisione Sarah Paulson nominato
Miglior attore non protagonista in televisione Evan Peters nominato
Miglior attrice non protagonista in televisione Adina Porter nominato
29 ° GLAAD Media Awards[54] Film TV o Mini-serie eccezionali American Horror Story: Cult nominato
70 ° Primetime Emmy Awards Migliore attrice protagonista in una serie limitata o film
4.5
5
14
4
2
3
3
2
3
1
0