I migliori e peggiori alimenti per la diverticolite

A volte, specialmente quando invecchiano, le persone possono sviluppare piccole sacche sporgenti nel rivestimento dell'intestino crasso. Questi sono chiamati diverticoli e la condizione è nota come diverticolosi.

Quando le buste si infiammano o si infettano, porta a una condizione a volte molto dolorosa chiamata diverticolite. Oltre a soffrire di dolore addominale, le persone con diverticolite possono manifestare nausea, vomito, gonfiore, febbre, stitichezza o diarrea.

Molti esperti ritengono che una dieta povera di fibre possa portare a diverticolosi e diverticolite. Questo potrebbe essere il motivo per cui le persone in Asia e in Africa, dove la dieta tende ad essere più ricca di fibre, hanno un'incidenza molto bassa della condizione.

La diverticolosi di solito causa no o pochi sintomi; lasciando molte persone ignare di avere persino dei diverticoli presenti.

La diverticolite potrebbe dover essere trattata con antibiotici o, nei casi più gravi, con la chirurgia.

Dieta per la diverticolite

Se si verificano sintomi gravi da diverticolite, il medico può raccomandare una dieta diverticolite liquida come parte del trattamento, che può includere:

  • acqua
  • Succhi di frutta
  • Brodo
  • Schiocchi di ghiaccio

A poco a poco puoi tornare a una dieta normale. Il medico può consigliarti di iniziare con alimenti a basso contenuto di fibre (pane bianco, carne, pollame, pesce, uova e latticini) prima di introdurre cibi ricchi di fibre.

La fibra si ammorbidisce e aggiunge volume alle feci, aiutandole a passare più facilmente attraverso il colon. Riduce anche la pressione nel tratto digestivo.

Molti studi dimostrano che mangiare cibi ricchi di fibre può aiutare a controllare i sintomi diverticolari. Le donne di età inferiore ai 51 anni dovrebbero mirare a 25 grammi di fibra al giorno. Gli uomini di età inferiore ai 51 anni dovrebbero mirare a 38 grammi di fibra al giorno. Le donne di 51 anni dovrebbero avere 21 grammi al giorno. Gli uomini di età compresa tra 51 e 30 anni dovrebbero avere 30 grammi al giorno.

Ecco alcuni cibi ricchi di fibre da includere nei pasti:

  • Pane integrale, pasta e cereali
  • Fagioli (fagioli e fagioli neri, ad esempio)
  • Frutta fresca (mele, pere, prugne)
  • Verdure (zucca, patate, piselli, spinaci)

Se hai difficoltà a strutturare una dieta da sola, consulta il tuo medico o un dietologo. Possono istituire un piano alimentare che funzioni per te.

Il medico può anche raccomandare un supplemento di fibre, come psillio (Metamucil) o metilcellulosa (Citrucel) da una a tre volte al giorno. Bere abbastanza acqua e altri liquidi durante il giorno aiuterà anche a prevenire la stitichezza.

Continua

Alimenti da evitare con la diverticolite

In passato, i medici avevano raccomandato che le persone con malattia diverticolare (diverticolosi o diverticolite) evitassero cibi difficili da digerire come noci, mais, popcorn e semi, per paura che questi cibi si incastrassero nei diverticoli e portassero all'infiammazione . Tuttavia, recenti ricerche hanno rilevato che non ci sono prove scientifiche reali a sostegno di questa raccomandazione.

Infatti, noci e semi sono componenti di molti cibi ricchi di fibre, che sono raccomandati per le persone con malattia diverticolare.

fonti

FONTI:

Salzman, H. Medico di famiglia americano, 2005; vol 72: pp 1229-1234.

Sito web di National Digestive Diseases Clearinghouse: "Diverticolosi e diverticolite".

Strate, L.L. Il Journal of American Medical Association, 2008; vol 300: pp 907-914.

Feldman, M., Friedman L.S., Brandt L.J. (editor) Sleisenger & amp; Malattia epatica gastrointestinale di Fordtran, 8ª edizione, Saunders Elsevier, 2006.

Istituto di Medicina.

© 2018 WebMD, LLC. Tutti i diritti riservati.
4.5
5
12
4
4
3
2
2
1
1
1