Proteine ​​idrolizzate

Salta alla navigazione Salta alla ricerca

Proteine ​​idrolizzate è una proteina che è stata almeno parzialmente idrolizzata o scomposta nei suoi aminoacidi componenti. Mentre esistono molti mezzi per ottenere questo, due dei metodi più comuni sono l'ebollizione prolungata in un acido forte (acido-HVP) o una base forte, o l'uso di un enzima come la proteasi pancreatica per simulare il processo idrolitico naturale.

usi

L'idrolisi proteica può essere utilizzata per modificare le proprietà allergeniche del latte artificiale. Ridurre le dimensioni delle proteine ​​del latte vaccino nella formula rende più adatto al consumo da parte dei bambini che soffrono di intolleranza alle proteine ​​del latte.

I comuni prodotti idrolizzati usati negli alimenti sono proteine ​​di soia idrolizzate e lievito idrolizzato, che vengono usati come esaltatori di sapidità perché l'idrolisi della proteina produce acido glutammico libero.

La proteina idrolizzata viene anche utilizzata nel processo di produzione di alcuni alimenti per cani ipoallergenici appositamente formulati per cani e cuccioli che soffrono di allergie causate da alcuni tipi di proteine ​​nelle marche standard di alimenti per cani commerciali. Il contenuto proteico degli alimenti è suddiviso in peptidi che riduce il sistema immunitario del cane dal riconoscere una minaccia allergica.

Guarda anche

  • Assunzione giornaliera accettabile
  • Proteina vegetale idrolizzata con acido
  • Numero E
  • Allergia al cibo
  • Intolleranza alimentare
  • Normative sull'etichettatura degli alimenti
  • Acido glutammico
  • Glutammato monosodico
  • Allergia alle proteine


Estratto da "https://en.wikipedia.org/w/index.php?title=Hydrolyzed_protein&oldid=850507306"
4.3
5
12
4
5
3
1
2
1
1
1