Perché più persone muoiono per attacchi cardiaci in inverno: il freddo aumenta l'accumulo di grasso nelle arterie

Perché più persone muoiono per attacchi cardiaci in inverno: il freddo aumenta l'accumulo di grasso nelle arterie

  • Più persone muoiono a causa di malattie cardiache durante l'inverno
  • Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che il grasso bruno provoca il restringimento dei vasi sanguigni quando una persona è esposta al freddo
  • Il grasso bruno, che aiuta a generare calore corporeo, è stato ritenuto benefico in quanto riduce il livello di grasso bianco
  • Gli scienziati ora pensano che quando viene attivata la generazione di calore del grasso bruno aumenta l'accumulodi grasso nelle arterie

DiEmma Innes

17:13 BST, 2 luglio 2013 | 17:14 BST, 2 luglio 2013

Il grasso bruno porta a un restringimento dei vasi sanguigni quando una persona è esposta a basse temperature

Il grasso bruno porta a un restringimento dei vasi sanguigni quando una persona è esposta a basse temperature

Gli scienziati hanno fatto un passo avanti nel risolvere il puzzle del perché più persone muoiono di malattie cardiache durante l'inverno.

L'aumento delle morti per malattie cardiovascolari nei periodi freddi era in passato attribuito a persone che facevano compiti fisicamente impegnativi, come spalare la neve, ma i medici non capivano la biologia dietro l'aumento stagionale.

Ora i ricercatori sostengono che una sorta di grasso corporeo precedentemente ritenuto utile porta a un restringimento dei vasi sanguigni quando una persona è esposta a basse temperature.

Il grasso bruno, che viene utilizzato dall'organismo per generare calore, è stato precedentemente pensato per avere un effetto positivo sulla salute di una persona in quanto riduce le riserve corporee di grasso bianco flaccido.

Tuttavia, gli scienziati hanno scoperto che quando il calore del grasso bruno viene attivato dal freddo accelera la crescita della placca aterosclerotica, costituita da grasso e colesterolo, nelle vene e nelle arterie.

Test su topi geneticamente modificati per essere vulnerabili all'aterosclerosi - arterie intasate - sono stati effettuati da ricercatori di un gruppo di università svedesi e cinesi.

Hanno scoperto che l'esposizione al freddo ha accelerato il processo che porta ad attacchi di cuore ed emorragie cerebrali.

Il dott. Yihai Cao, professore di biologia vascolare, ha condotto lo studio pubblicato sulla rivista Cell Metabolism.

Ha detto: "All'inizio pensavamo che l'attivazione a freddo del grasso bruno avrebbe solo reso i topi più sottili e più sani.

'Invece, abbiamo scoperto che hanno finito per avere più grasso immagazzinato nei vasi sanguigni.

'Questo è stato una sorpresa ed è stato l'opposto di quello che pensavamo sarebbe successo.'

Il restringimento delle arterie (nella foto) da parte del grasso bruno potrebbe spiegare perché più persone muoiono di malattie cardiovascolari durante l'inverno

Il restringimento delle arterie (nella foto) da parte del grasso bruno potrebbe spiegare perché più persone muoiono di malattie cardiovascolari durante l'inverno

Secondo lo studio, le basse temperature pongono ulteriori rischi alle persone con arterie ostruite, poiché possono rendere instabili i depositi, causando la fuoriuscita di grasso nel sangue e bloccano i vasi sanguigni nel cuore e nel cervello.

Gli esperimenti sui topi hanno scoperto che il grasso bruno attivato a freddo ha rilasciato nel sangue le lipoproteine ​​a bassa densità, note come "colesterolo cattivo", mentre la quantità di grasso immagazzinata nei vasi sanguigni è aumentata.

Il dott. Yihai ha detto: "Sarebbe una scoperta estremamente importante se trovassimo questo anche negli umani.

"Se questo è vero anche per gli esseri umani, potrebbe essere saggio raccomandare alle persone che soffrono di malattie cardiovascolari di evitare l'esposizione al freddo e di indossare abiti caldi quando sono fuori durante l'inverno.

"Il tessuto adiposo bruno è influenzato non solo dal freddo, ma anche dalla sua attivazione può essere bloccato da diversi farmaci esistenti, qualcosa che vorremmo studiare ulteriormente."

CHE COSA SONO GRASSI MARRONI E BIANCI?

Ci sono due tipi di grasso trovati nei mammiferi: grasso bruno e grasso bianco.

Il grasso bruno è particolarmente abbondante nei neonati e la sua funzione primaria è quella di generare calore corporeo in animali che non rabbrividiscono.

Lo fa aumentando il metabolismo, bruciando grandi quantità di energia in modo che il corpo inizi a bruciare il "grasso bianco".

Quando viene acceso, si dice che produce circa 300 volte più calore di qualsiasi altro organo nel corpo.

Il grasso bianco rappresenta circa il 20% del peso corporeo degli uomini adulti sani e il 25% delle donne adulte sane.

È usato come riserva di energia e aiuta a mantenere il corpo caldo agendo come un isolante termico.

Il grasso bianco è tradizionalmente considerato come "grasso cattivo", mentre il grasso bruno è considerato "grasso buono".

4.6
5
14
4
2
3
3
2
1
1
0