Reedus normanno di The Walking Dead sulla Polaroid nella cella di Daryl

I fan di Norman Reedus 'Daryl Dixon su Il morto che cammina ha avuto sia un brutto momento che l'episodio 3 della stagione 7, "The Cell". Era brutto perché i fan dovevano guardare Daryl nel punto più basso, intrappolato e torturato da Negan e dal suo luogotenente, Dwight; è stato bello per alcuni fan, però, che il signor Dixon passasse un bel po 'di tempo sullo schermo nel buff.

Nel complesso, l'episodio è stato un grande cambiamento di ritmo dalla tensione senza interruzioni della prima, o il tono più fiducioso della fermata del secondo episodio al Regno di Ezechiele: "The Cell" era tutto merito di dare i riflettori a Daryl, e definirlo da in contrasto con gli uomini che lo tormentano (specialmente Dwight). Ovviamente, Il morto che camminaI fan sfegatati non si sono infranti, invece hanno affrontato Negan, Lucille, la morte e sicuramente più tormenti aggrappandosi al suo codice e al suo nome.

#Negans vittime di Lucille #TheWalkingDead #TWD pic.twitter.com/O3pZT9CwVz

- Devils Sanity 🤘 (@DevilsSanity) 7 marzo 2016

... Tuttavia, ci fu un momento nell'episodio in cui ci lasciammo chiedendo se Daryl si sarebbe finalmente spezzato: Dwight arriva nella sua cella e lo lascia con una foto polaroid, ricordando a Daryl che è dove si trova perché ha ottenuto il suo "amico" "(cioè Glenn) ucciso. Stando da solo in quella cella buia della prigione con la Polaroid accanto a lui, Daryl ha finalmente una pausa nella sua stoica determinazione, singhiozzando come il dolore e il trauma degli eventi recenti.

Qual era la Polaroid?

I fan hanno rapidamente fatto notare che Negan tiene un muro di polaroid raffigurante le vittime di Lucille nel campo che il gruppo di Rick ha fatto irruzione nella stagione 6. Potremmo non aver capito pienamente quell'omino di Pasqua a quel tempo, ma con Dwight che consegna a Daryl quella Polaroid, è quasi certo che si trattava di una foto dei resti maculati e sanguinanti di Glenn.

Norman Reedus parla del momento Polaroid.

The Walking Dead - S7E3 The Cell - Daryl Broken

Quando si parla con EW, Norman Reedus ha discusso di quello che serve a un attore per dedicarsi a una grande performance drammatica come "il momento polaroid". Ha offerto una descrizione del lavoro piuttosto spiacevole su cui lavorare Il morto che cammina, detto, "Penso che una parte di me sia sempre in bilico su quel filo ogni singolo giorno, ad essere onesti ... Penso di essere nello show così a lungo ... Hai appena toccato un interruttore ... e non è difficile andare lì. È più difficile fermarsi. È più difficile tornare a volte che andare lì a volte."

Ciò farebbe pensare a qualcuno che sta lavorando Il morto che cammina è simile a fare il waterboard a Guantanamo Bay o qualcosa del genere, ma Reedus è stato veloce ad assicurare ai fan che lo spettacolo si prende cura della sua gente, dicendo, "Devo dare un grido all'equipaggio, perché è un set così confortevole, e tutti si fidano l'un l'altro lì ... Quindi ti permettono di andare lì, ed è quasi come questo tipo di gruppo di supporto. Sono molto rispettosi di tutti gli attori sul set, e quindi non penso che sarebbe più facile con un equipaggio diverso."

... Uomo, potresti immaginare come deve essere stato il set durante la trama della 'piaga delle prigioni' nella quarta stagione? L'intero cast e l'equipaggio probabilmente aveva bisogno di una terapia di gruppo in seguito ...

4.3
5
15
4
1
3
3
2
1
1
1