8 incredibili benefici della curcuma nella perdita di peso [AGGIORNATO]

Uno dei rischi per la salute più comuni dei tempi moderni è la deposizione eccessiva di grasso nel corpo. Una grande parte della popolazione umana ne è influenzata in tutto il mondo.

Essere sovrappeso è la condizione di squilibrio energetico nel corpo. Questo squilibrio si riflette come deposito di grasso.

Lo squilibrio energetico è causato quando l'apporto calorico (una misura di energia) è superiore a quello usato dall'organismo per i processi metabolici come la respirazione, la regolazione della temperatura corporea, la digestione, ecc.

Le calorie che assumiamo provengono da ciò che mangiamo o beviamo. La quantità di energia rimasta dopo l'uso nelle funzioni corporee viene memorizzata per l'uso futuro. Questa energia è immagazzinata nelle cellule del fegato come glicogeno e come trigliceridi nei tessuti grassi.

Gli squilibri energetici possono anche essere causati da altri fattori come i disturbi ormonali l e, l'ipotiroidismo. Alcuni disturbi e farmaci genetici possono anche causare l'aumento di peso.

Quando l'aumento di peso è eccessivo, è chiamato come obesità e porta ad altre complicazioni come la sindrome metabolica, l'ipertensione, l'arteterosclerosi, il diabete ecc.

L'obesità è un problema sempre più sociale e medico in tutto il mondo e si riferisce ad avere troppo grasso corporeo.

Tuttavia, non è come essere sovrappeso che si riferisce a pesare troppo. Una persona può essere sovrappeso a causa di una maggiore quantità di muscoli o ossa o ritenzione idrica nel corpo.

Entrambi si traducono in una persona che ha più del peso corporeo sano raccomandato.

Ciò potrebbe causare una serie di problemi medici come artrosi, calcoli biliari, problemi al fegato, malattie cardiache, ipertensione, trigliceridi alti, colesterolo alto, diabete, apnea del sonno, ecc.

Oltre a mangiare troppo, l'obesità può essere causata da consumo eccessivo di alcol, menopausa, ipotiroidismo, non esercizio fisico ecc. Il primo passo per combattere l'obesità o il sovrappeso è iniziare un programma di perdita di peso.

Ciò include seguire una dieta rigorosa, esercizio fisico e in alcuni casi anche un intervento chirurgico.

Se sei già a conoscenza di Turmeric, per favore vai alla sezione pertinente usando il Table of Contents qui sotto, altrimenti leggi su.

Sommario

Cos'è la curcuma?

La curcuma scientificamente conosciuta come Curcuma longa è una delle spezie più apprezzate. Appartiene alla famiglia delle Zingiberaceae, a cui appartengono molte spezie.

Il rizoma di curcuma viene utilizzato in forma secca o fresca in cucina, cosmetici e medicine tradizionali.

Ha numerosi composti bioattivi che apportano numerosi benefici medicinali a questa spezia. Il più attivo e versatile di questi composti è il curcuminoide, in particolare la curcumina.

Gli altri composti che sono presenti nella curcuma sono olii volatili, vitamine (B & C), potassio, sodio, ferro, acidi grassi Omega-3, acido α-linolenico, proteine, carboidrati, fibre, ecc.

Questi composti forniscono alla curcuma proprietà anti-infiammatorie, antiossidanti, anti-microbiche, analgesiche, termogeniche e molti altri.

8 fantastici benefici di curcuma nella perdita di peso

Le diverse attività biologiche della curcuma possono avere implicazioni molto positive sul processo di perdita di peso. Queste attività non solo promuovono la perdita di peso, ma possono anche aiutare a combattere le complicazioni legate all'obesità.

1. Il curcuma previene l'accumulo di grasso e accelera la perdita di grasso

L'accumulo di grasso nei tessuti adiposi o in altri tessuti come quelli dello stomaco e del fegato è caratteristico del peso eccessivo e dell'obesità.

Il tessuto adiposo bianco nel corpo è il principale sito di accumulo di grasso.

L'angiogenesi (formazione di nuovi vasi sanguigni) nel tessuto adiposo bianco è legata all'accumulo di grasso nelle persone obese.

Al fine di ridurre questo accumulo di grasso, l'angiogenesi nel tessuto adiposo bianco deve essere mirata.

La curcuma può essere utile in questo. Il costituente curcuma, la curcumina può prevenire l'accumulo di grasso nei tessuti adiposi.

In uno studio, è stato dimostrato di modulare le attività metaboliche nei tessuti adiposi bianchi che prevengono l'angiogenesi. Questo, a sua volta, si traduce in una diminuzione dell'accumulo di grasso.

È stato anche scoperto che la curcumina riduce la dimensione dei tessuti adiposi, cioè l'accumulo di grasso inferiore nei pazienti sovrappeso. Le misurazioni del corpo di questi pazienti hanno mostrato una significativa riduzione del grasso.

Inoltre, è stato osservato che la curcuma insieme allo zolfo può prevenire la deposizione di grasso e migliorare il profilo lipidico di sangue e fegato negli individui sovrappeso.

Cosa significa?
Significa che la curcuma può prevenire l'accumulo di grasso nei tessuti adiposi e in altri organi. Questo può essere utile per evitare un ulteriore aumento di peso nelle persone sovrappeso o obese. Quindi, questo può essere molto utile nella gestione del peso.

2. Il curcuma può accelerare la perdita di peso indotta dalla dieta

La dieta è una componente molto importante della gestione del peso. Le calorie che consumiamo attraverso la nostra dieta richiedono un controllo per prevenire l'aumento di peso.

Riduzione dell'assunzione di grassi e del consumo di cibo che aiuta nella perdita di peso è utile.

Ci sono diversi prodotti dietetici come le spezie come la curcuma che aiutano nella perdita di peso indotta dalla dieta.

La frazione di carboidrati di curcuma non viene assorbita nel corpo che è utile nella riduzione del grasso e nella prevenzione dell'aumento di peso. Inoltre, le fibre alimentari di curcuma aiutano in questo.

Altri studi hanno anche dimostrato l'efficacia della curcumina (curcumina) nell'accelerare la perdita di peso indotta dai cambiamenti nella dieta.

In uno studio, gli individui in sovrappeso sono stati sottoposti a un trattamento di perdita di peso attraverso la dieta e gli interventi sullo stile di vita. Alcuni di loro non hanno mostrato una significativa perdita di peso e sono stati quindi trattati con curcumina.

Questi individui dopo il trattamento con curcumina hanno mostrato una maggiore perdita di peso. C'è stato un significativo aumento della riduzione del grasso e anche l'IMC è risultato in declino considerevolmente.

Cosa significa?
Significa che l'uso di curcuma può aiutare e accelerare la riduzione del peso indotta dalla dieta. Le fibre alimentari e i carboidrati non assorbibili di curcuma aiutano in questo.

3. Il curmeric promuove la doratura del tessuto adiposo bianco

Il tessuto adiposo bruno negli esseri umani ha una funzione significativa della produzione di calore. Questa produzione di calore ha un costo di combustione di glucosio e lipidi.

Questa nuova azione del tessuto marrone sta guadagnando popolarità come potenziale terapeutico contro l'obesità.

È stato osservato che il tessuto adiposo bianco può subire brunitura e diventare un tessuto liberatore di energia invece di immagazzinarlo.

C'è un ruolo della norepinefrina (un neurotrasmettitore) nella funzione del tessuto adiposo bruno.

Il costituente curcuma, la curcumina si trova ad essere un promotore della doratura del tessuto adiposo bianco. Aumenta i livelli di noradrenalina che induce il processo di doratura.

Questa azione della curcumina, a sua volta, può prevenire l'obesità promuovendo la combustione del grasso accumulato nel corpo.

Cosa significa?
Significa che il consumo di curcuma può favorire la combustione del grasso inducendo la doratura del grasso che immagazzina i tessuti adiposi bianchi. Questo può essere molto efficace nel prevenire un eccessivo aumento di peso.

4. Il curcuma ha un'azione termogenica

La termogenesi è un processo metabolico che comporta la combustione di calorie nel corpo per il dispendio energetico. Questo processo favorisce la perdita di peso.

L'aumento della termogenesi nell'organismo attraverso la dieta è visto come un approccio pratico e fattibile verso la gestione del peso.

Molti prodotti dietetici come il tè verde e le spezie sono noti per promuovere la perdita di peso attraverso la termogenesi.

Lo zenzero, un'altra spezia della famiglia Zingiberaceae è nota per la sua azione termogenica. I suoi componenti gingeroli e shogaols sono stati identificati come potenti sostanze toniche.

6-gingerolo è stato trovato per regolare i tassi metabolici nel modello animale.

La curcuma ha una presenza di questi componenti quindi, ha il potenziale di essere una sostanza termogenica.

Cosa significa?
Significa assunzione di curcuma nella dieta può promuovere la perdita di peso con la sua azione termogenica. Un aumento del metabolismo nel corpo brucia calorie e forma di energia immagazzinata e quindi favorisce la perdita di peso.

Come la curcuma aiuta naturalmente nella perdita di peso

5. Il curatore sopprime l'infiammazione associata all'obesità

L'infiammazione è fortemente associata all'obesità o all'eccessiva deposizione di grasso nel corpo. In caso di obesità, è stato trovato l'accumulo di sostanze proinfiammatorie (IL-6, TNF-α ecc.).

Il tessuto adiposo produce sostanze chiamate adipochine, alcune di queste come IL-6 e TNF-α hanno un'azione infiammatoria. In caso di obesità o di deposizione eccessiva di grasso, l'azione infiammatoria di queste adipochine porta alla produzione di stress ossidativo.

Questa risposta infiammatoria porta inoltre ad altre malattie come la sindrome metabolica, i disturbi cardiovascolari, il diabete ecc.

Essendo la curcuma una sostanza antinfiammatoria può essere molto efficace nel mirare l'azione infiammatoria delle adipochine.

L'azione antiossidante e antinfiammatoria della curcumina è nota per colpire l'infiammazione associata all'obesità. Riduce l'attività delle adipochine e regola l'adiponzione (regola i livelli di glucosio e acidi grassi) e quindi riduce lo stress ossidativo causato dalle adipochine infiammatorie.

Cosa significa?
Significa che l'uso della curcuma può ridurre l'infiammazione e lo stress ossidativo associato e quindi essere utile nella prevenzione dei disturbi legati all'obesità.

6. Il curcuma ha un'azione antidiabetica

Il rischio di diabete è uno dei più comuni tra gli individui in sovrappeso o obesi. Pertanto, la prevenzione di questa malattia diventa molto importante.

Anche la curcuma è utile qui. È noto per la sua efficacia nel trattamento e nella prevenzione del diabete.

Le azioni antiossidanti e antinfiammatorie dei curcuminoidi, in particolare la curcumina, hanno un grande effetto anti-diabetico. Queste sostanze abbassano i livelli di zucchero nel sangue.

La curcumina è anche risultata essere significativamente attiva contro il diabete associato all'obesità.

Cosa significa?
Significa che il consumo di curcuma può ridurre il rischio di diabete tra gli individui obesi. L'effetto antidiabetico della curcuma può essere utile nel trattamento del diabete tra i pazienti obesi.

7. Il curmeric previene la sindrome metabolica

La sindrome metabolica è un altro fattore di rischio prevalente associato all'obesità. L'accumulo di grasso intorno all'addome causa cambiamenti metabolici che causano la sindrome metabolica, cioè i fattori di rischio che portano a problemi cardiaci alle coronarie.

La riduzione del peso può ridurre il rischio di sindrome metabolica.

La curcuma è anche un agente efficace contro la sindrome metabolica. Abbassa i livelli di colesterolo, trigliceridi e glicemia e agisce collettivamente contro la condizione.

La curcuma insieme ai semi neri si è dimostrata molto efficace nella prevenzione della sindrome metabolica.

Cosa significa?
Significa che l'uso della curcuma può aiutare nella prevenzione e nel trattamento della sindrome metabolica tra gli individui obesi.

8. Il curcuma riduce la depressione

La depressione è un'altra complicazione associata all'obesità e al sovrappeso che ha effetti dannosi sui pazienti.

Molti studi hanno confermato la relazione tra obesità e depressione in entrambe le direzioni, cioè l'obesità può portare alla depressione e viceversa.

Il disturbo metabolico causato nel corpo dall'obesità è legato al comportamento depressivo nei pazienti. Questi disturbi includono segnali infiammatori, insulino-resistenza e disturbi ormonali.

La curcuma è nota per la sua attività antidepressiva. La curcumina aumenta i livelli di serotonina e dopamina che portano ad una riduzione della depressione.

Cosa significa?
Significa che il consumo di curcuma può essere utile per ridurre la depressione legata all'obesità e al sovrappeso. L'attività antidepressiva come la curcuma può anche essere utile per prevenire il rischio di obesità causato dalla depressione.

Dosaggio di curcuma per la perdita di peso

La specifica riguardante il dosaggio della curcuma per la perdita di peso non è stata stabilita. La curcuma è un prodotto sicuro per uso alimentare regolare.

La biodisponibilità o l'assorbimento di curcuma da parte del corpo, tuttavia, è motivo di preoccupazione. (Leggi Come migliorare la biodisponibilità di turmeric?)

La biodisponibilità della curcuma può essere migliorata con l'uso di Golden Paste (pepe nero e oli salutari vengono aggiunti alla pasta di curcuma).

La pasta d'oro può essere preparata usando la polvere di curcuma o la radice di curcuma fresca.

Il consumo di curcuma dovrebbe essere avviato a poco a poco per le persone che non includono la curcuma nella dieta quotidiana. Inizialmente, l'assunzione dovrebbe essere di un quarto o mezzo cucchiaino al giorno per una settimana. La quantità può essere aumentata lentamente di un quarto o mezzo cucchiaino ogni settimana.

La quantità più raccomandabile è da 1 a 2 cucchiaini da 2 a 3 volte al giorno (in particolare 1 cucchiaino da tè 3 volte al giorno).

A stomaco vuoto, il consumo di curcuma dovrebbe essere evitato. (Leggi Turmeric causa reflusso acido?)

Il consumo di curcuma allo stesso tempo dei medicinali non è appropriato. L'assunzione di curcuma e medicinali deve essere di almeno 3-4 ore di distanza. (Leggi Pepe nero in GP: causa interazione farmacologica?)

La dose di curcuma non può essere uguale per tutti. Varia a seconda dell'individuo. La dose tollerata dallo stomaco decide la quantità adatta che deve essere assunta dalla persona.

Il latte alla curcuma e il tè alla curcuma sono alcune gustose alternative per il consumo di curcuma.

Consulta la nostra raccomandazione sui migliori marchi di curcuma biologica, se stai cercando alcune buone marche di curcuma biologica.

Gli integratori di curcuma possono essere un'opzione praticabile per l'uso di curcuma. Tuttavia, al fine di evitare qualsiasi effetto negativo degli integratori è importante consultare un medico esperto.

Precauzioni

L'uso alimentare di curcuma è considerato molto sicuro. Molte cucine usano la curcuma regolarmente come una spezia e non sono stati registrati effetti negativi a causa del suo uso culinario.

Durante l'uso di supplementi di curcuma, sono necessarie alcune misure precauzionali da prendere. (Leggi gli effetti collaterali della curcumina, effetti collaterali della curcuma)

Il reflusso acido può essere causato dal consumo di curcuma a stomaco vuoto. Deve essere evitato l'uso di curcuma a stomaco vuoto, in quanto può causare acidità. (Leggi La curcuma causa reflusso acido?)

La curcumina in curcuma interferisce nell'attività del metabolismo del farmaco. Anche se la curcuma dietetica non dovrebbe rappresentare alcun rischio, se si assumono dosi elevate di integratori di pasta d'oro o di curcumina, evitare di prenderlo nello stesso momento in cui si assumono farmaci. Mantenere un intervallo di 3-4 ore.

I pazienti con disturbo emorragico non devono consumare curcuma. Sebbene l'uso alimentare di curcuma sia sicuro nei disturbi del sanguinamento, il supplemento di curcuma non deve essere usato. I supplementi di curcuma hanno costituenti in quantità concentrate che possono causare problemi poiché la curcuma ha un'attività di diradamento del sangue. (Leggi La curcuma è un agente che fluidifica il sangue?)

Limitare il consumo di curcuma in caso di rischio di gotta e calcoli renali. La curcuma in grandi quantità può aumentare il rischio di sviluppare calcoli renali (in individui sensibili). (Leggi La curcuma è sicura per la gotta? La curcuma causa calcoli renali?)

La curcuma è uno stimolante del flusso biliare. Se si soffre di calcoli biliari, questo può portare a ostruzione del dotto biliare, causando dolore e altri problemi. (Leggi Il consumo di curcuma è sicuro nei calcoli biliari?)

Interrompere l'assunzione di integratori di curcuma se si è in programma per un intervento chirurgico. È opportuno interrompere l'uso di integratori di curcuma circa 2 settimane prima dell'intervento. Essendo un anticoagulante, la curcuma può interferire con il processo di coagulazione del sangue dopo un intervento chirurgico.

Evitare l'uso di supplementi di curcuma in caso di gravidanza o allattamento.

Conclusione

Il potenziale di curcuma nella perdita di peso è immenso. Ha una vasta gamma di azione che aiuta nella riduzione del peso e nella prevenzione dell'accumulo di grasso.

La curcuma previene l'accumulo di grasso grazie alla sua attività antinfiammatoria e alla sua capacità di trasformare il tessuto adiposo bianco in marrone. Aumenta anche il tasso di metabolismo nel corpo.

La curcuma è anche utile nel combattere e prevenire le complicazioni che sorgono a causa dell'obesità.

Inoltre, la depressione causata dall'obesità o dall'obesità innescata dalla depressione può essere evitata con l'uso della curcuma.

Si può dedurre che la curcuma è un'opzione ragionevole e fattibile per la perdita di peso.

4.8
5
11
4
2
3
1
2
3
1
0