Qual è il pericolo di perdere più di 2 sterline a settimana?

Oltre un terzo degli adulti americani sono obesi, secondo i Centers for Disease Control and Prevention. L'obesità è una condizione di salute pericolosa che può aumentare le probabilità di sviluppare malattie cardiache, ictus e alcuni tipi di cancro. E mentre un piano di perdita di peso è un modo efficace per combattere questi problemi di salute, perdere più di 2 sterline a settimana presenta un altro insieme di pericoli per la salute.

Lean Tissue Loss / Saggy Skin

La perdita di peso di 1 o 2 sterline a settimana è la raccomandazione generale, secondo il dottor Donald Hensrud della Mayo Clinic. Mentre questo può sembrare un rallentamento della perdita di peso, l'obiettivo è quello di perdere grasso. E il dottor Hensrud dice che le persone che perdono più di 2 sterline a settimana non possono perdere grasso. Potrebbero perdere il tessuto muscolare magro. Egli osserva inoltre che a volte i pazienti con problemi di salute critici possono aver bisogno di perdere peso rapidamente sotto la supervisione di un medico. In queste situazioni, i pazienti possono perdere da 6 a 10 sterline nelle prime due settimane - utilizzando metodi approvati - e quindi passano a un piano a lungo termine per perdere 1 o 2 sterline a settimana. Inoltre, la Columbia University afferma che la rapida perdita di peso provoca la pelle smagliante, mentre la perdita di peso moderatamente stimolata consente alla pelle di "recuperare" e la quantità minima di pelle sciolta può essere irrigidita con l'esercizio.

Scarsa nutrizione

L'American Heart Association ha parole dure per la perdita rapida o diete che promuovono la rapida perdita di peso. Secondo l'AHA, alcune di queste diete possono incoraggiare la perdita di 10 a 17 sterline in sette giorni enfatizzando un tipo di cibo. Tuttavia, l'AHA afferma che la maggior parte di queste diete a perdita rapida violano le regole di base della nutrizione, come l'inclusione di una varietà di alimenti, poiché nessun singolo alimento può fornire tutta l'alimentazione necessaria per il corpo. L'AHA afferma anche che la concentrazione su un alimento - come una dieta liquida - viola una seconda regola nutrizionale, secondo la quale il cibo deve essere piacevole per essere sostenibile.

Calcoli biliari

Secondo l'Istituto Nazionale di Diabete e Malattie Digestive e Rene, la rapida perdita di peso aumenta le possibilità di sviluppare calcoli biliari, una condizione che colpisce più di 20 milioni di americani. I calcoli biliari sono depositi solidi che si formano nella cistifellea; possono essere piccoli come ciottoli o grandi come palle da golf. Grandi calcoli biliari possono causare dolore all'addome e richiedere la rimozione chirurgica. Il NIDDK avverte che le persone che perdono più di 3 sterline a settimana hanno una maggiore probabilità di sviluppare calcoli biliari rispetto a quelli che perdono peso lentamente.

Morte

In un rapporto di apertura degli occhi del CDC, nel corso di un mese nel 1997, tre wrestler universitari in tre stati diversi sono morti per ipertermia e disidratazione a causa di misure di perdita di peso rapida. Per la qualità della competizione, ogni atleta ha utilizzato un programma di perdita di peso rapido simile. I lottatori hanno assunto quantità limitate di cibo e liquidi, indossavano indumenti che riducevano la perdita di calore e si esercitavano in ambienti caldi per lunghi periodi di tempo. Il primo atleta è morto mentre cercava di perdere 15 chili in un periodo di 12 ore. Il secondo atleta è morto mentre tentava di perdere 4 chili in 4 ore. Il terzo atleta è morto mentre cercava di perdere 6 chili in un periodo di 3 ore.

4.2
5
13
4
3
3
3
2
3
1
0