L'olio di palma fa bene alla salute?

One Green Planet ha molti post sull'etica dell'olio di palma. Sappiamo tutti che l'olio di palma è un disastro ambientale; è una delle principali cause di deforestazione e perdita di habitat, in particolare per gli oranghi. Il WWF ha una buona relazione sui vari impatti per ulteriori letture. Anche l'impatto umano dell'olio di palma è stato messo in discussione, poiché prove crescenti mostrano lo sfruttamento del lavoro umano nella produzione di olio alimentare. Più di recente, l'olio di palma è stato nelle notizie per ragioni più positive. L'enorme compagnia di olio di palma Wilmar si impegnò a porre fine alle sue pratiche di deforestazione e allo sfruttamento nella produzione del raccolto principale. Se riescono a mantenere questa promessa deve ancora essere visto. Ma è un grande passo nella giusta direzione.

Shutterstock

Con tutto questo parlare dell'etica dell'olio di palma, una persona potrebbe chiedersi se mangiarlo sia salutare. L'olio stesso deriva dai frutti della palma da olio. Si consuma in forme sia ossidate che fresche. Come alimento fresco, contiene benefici per la salute come la riduzione della pressione arteriosa e il rischio di trombosi arteriosa. Sfortunatamente, gran parte dell'olio di palma comunemente usato è in forma ossidata, vale a dire elaborata. Una volta che l'olio è ossidato, pone rischi per la salute a livello psicologico e biochimico. Come la tossicità riproduttiva e la tossicità degli organi, colpendo organi come reni e polmoni. Per saperne di più sulla scienza alla base di questo, consulta questo articolo gratuito della rivista Plant Foods for Human Nutrition.

L'olio di palma è usato come olio da cucina e in prodotti alimentari confezionati, dolciumi, zuppe, cracker e margarina. Può anche essere utilizzato per scopi non di consumo, ad esempio in saponi e detergenti. Naturalmente, uno dei beni più importanti dell'olio di palma è le sue numerose utilità potenziali. Dopo l'olio di soia, è l'olio commestibile più usato sulla terra. Negli Stati Uniti, l'uso principale dell'olio di palma è nelle ricette che richiedono un grasso duro come burro o strutto. Vale la pena notare che il consumo americano di olio di palma è il due per cento del consumo globale. Che rappresenta solo l'8% del consumo di olio vegetale domestico.

Di conseguenza, l'olio di palma è diventato popolare perché è un sostituto per i grassi trans. In modo che gli alimenti confezionati possano indossare l'etichetta di zero grammi di grassi trans, alcune aziende alimentari hanno optato per l'olio di palma su grassi più tradizionali in una dieta occidentale. L'olio di palma contiene circa il grasso saturo del burro e, come sottolinea questo pezzo di NPR, tutti questi grassi si trovano generalmente negli alimenti che non sono raccomandati per il consumo frequente. I grassi saturi sono i grassi che sono solidi a temperatura ambiente e sono considerati i più dannosi per la salute umana.

Molti sostengono l'opinione che l'olio di palma non sia ideale dal punto di vista nutrizionale. Palmoilaction.org.au cita sia il governo australiano che l'Australian National Heart Foundation nella sua raccomandazione contro il consumo di olio di palma. L'idea è abbastanza semplice: non vogliamo sostituire gli alimenti ad alto contenuto di grassi trans con quelli ad alta saturazione. Il Centro per la scienza nell'interesse pubblico sostiene che, poiché l'olio commestibile è ricco di grassi saturi e povero di grassi poli-insaturi, potrebbe favorire le malattie cardiache. Il Centro classifica l'olio di palma come migliore dell'olio vegetale parzialmente idrogenato, ma più dannoso degli oli liquidi come l'oliva e la colza. Il Progetto Alimentare Umano afferma che l'olio di palma causa un'infiammazione di basso grado, che è legata alla resistenza all'insulina e all'obesità. Certo, l'olio di palma ha un valore nutrizionale, come gli antiossidanti. Una volta che viene elaborato in questi alimenti altamente trasformati, l'opzione più sana è quella di cucinare con cibi integrali. Piuttosto che scegliere pasti e snack pre-fatti.

Quindi, hai intenzione di cercare di evitare l'olio di palma ancora di più adesso? L'opzione più semplice è cucinare da soli, usando cibi integrali. E per mangiare una minima quantità di opzioni pre-confezionate e confezionate. Realisticamente, però, tutti occasionalmente si lasciano andare alle tentazioni, quindi ecco una lista di otto prodotti vegani che contengono olio di palma, e tenete presente che molti alimenti confezionati hanno l'olio nascosto in essi. Quindi leggi la nostra guida sui prodotti vegani che sono "sicuri". Se sei davvero ispirato, leggi come ti consigliamo di agire, poiché in futuro ci saranno sicuramente più notizie sull'olio di palma, e le questioni ambientali che circondano il prodotto richiedono sicuramente più attenzione.

Fonte immagine: Martin H. / Wikimedia

Relazionato

4.6
5
15
4
5
3
3
2
1
1
0