Come mangiare Low-Carb come vegetariano o vegano

Ridurre i carboidrati non è molto complicato.

Basta sostituire gli zuccheri e gli amidi nella tua dieta con verdure, carne, pesce, uova, noci e grassi.

Sembra abbastanza semplice, salvo che non mangi carne.

Le diete tradizionali a basso tenore di carboidrati fanno molto affidamento sulla carne, il che le rende inadatte ai vegetariani.

Tuttavia, questo non deve essere il caso.

Tutti possono seguire una dieta a basso contenuto di carboidrati, anche vegetariani e vegani.

Questo articolo ti mostra come farlo.

Negli ultimi 12 anni, almeno 23 studi hanno dimostrato che le diete povere di carboidrati possono aiutarti a perdere peso (senza contare le calorie).

Uno dei motivi principali è che queste diete possono ridurre in modo significativo l'appetito, facendoti mangiare meno calorie senza doverlo fare consapevolmente prova a mangiare di meno (1, 2).

Le diete low-carb migliorano anche la salute in altri modi.

Sono molto efficaci nel ridurre il grasso della pancia dannoso e tendono a ridurre i trigliceridi e aumentare significativamente il colesterolo HDL (il "buono"). Inoltre tendono ad abbassare la pressione sanguigna e i livelli di zucchero nel sangue (3, 4, 5, 6, 7).

Sebbene le diete povere di carboidrati non siano necessarie per tutti, possono avere importanti benefici per la salute per le persone con obesità, sindrome metabolica, diabete di tipo 2 e alcuni disturbi neurologici.

Una dieta vegan a basso contenuto di carboidrati può essere anche molto salutare. Studi su eco-atkins (vegani, il 26% delle calorie come carboidrati) hanno dimostrato che tale dieta è molto più sana di una normale dieta a basso contenuto di grassi, così come una dieta vegetariana a basso contenuto di grassi (8, 9).

Esistono diversi tipi di vegetariani. Nessuno di loro mangia carne o pesce.

I due tipi più comuni sono i vegetariani e i vegani lacto-ovo.

I vegetariani Lacto-ovo (o semplicemente "vegetariani") mangiano latticini e uova, ma i vegani non mangiano alimenti derivati ​​da animali.

Le uova ei latticini, senza zuccheri aggiunti, sono a basso contenuto di carboidrati, ma ricchi sia di proteine ​​che di grassi. Per i vegetariani (non i vegani), sono perfetti per una dieta a basso contenuto di carboidrati.

  • Uova: contengono solo tracce di carboidrati. Se possibile, scegli uova pasturate, omega-3 o ruspanti.
  • Yogurt, yogurt greco e kefir: scegli versioni non zuccherate e piene di grassi. Trova quelli con colture viventi per un ulteriore beneficio probiotico.
  • Burro nutrito con erba: il burro proveniente da mucche allevate ad erba è sano e va bene con moderazione su una dieta povera di carboidrati.
  • Formaggio: altamente nutriente, denso e gustoso, può essere utilizzato in tutti i tipi di ricette.

Questi alimenti sono anche ricchi di vitamina B12, che non si trova nei cibi vegetali. I vegetariani possono ottenere tutti i B12 di cui hanno bisogno da questi alimenti, mentre i vegani devono integrare.

C'è in realtà una grande varietà di alimenti a basso contenuto di carboidrati da piante.

Molti di questi alimenti sono anche ricchi di proteine ​​e grassi.

  • Verdure: molte verdure sono povere di carboidrati. Questo include pomodori, cipolle, cavolfiori, melanzane, peperoni, broccoli e cavolini di Bruxelles.
  • Frutta: bacche come fragole e mirtilli possono essere consumate con una dieta povera di carboidrati. A seconda di quanti carboidrati si vuole mangiare, anche altri frutti possono essere accettabili.
  • Frutti grassi: gli avocado e le olive sono incredibilmente sani. Sono a basso contenuto di carboidrati ma ricchi di grassi.
  • Noci e semi: noci e semi sono a basso contenuto di carboidrati, ma ricchi di proteine ​​e grassi. Questo include mandorle, noci, noci macadamia, arachidi e semi di zucca.
  • Soia: cibi come il tofu e il tempeh sono ricchi di proteine ​​e grassi, ma a basso contenuto di carboidrati. Questo li rende accettabili con una dieta vegetariana / vegana a basso contenuto di carboidrati.
  • Legumi: alcuni legumi, tra cui fagiolini, ceci e altri.
  • Grassi sani: olio extravergine di oliva, olio di avocado e olio di cocco.
  • Semi di chia: la maggior parte dei carboidrati nei semi di chia sono fibre, quindi quasi tutte le calorie utilizzabili in esse provengono da proteine ​​e grassi.
  • Cioccolato fondente: se scegli il cioccolato fondente con un contenuto di cacao alto (70-85% +), allora sarà a basso contenuto di carboidrati ma ricco di grassi.

Non esiste una definizione precisa di cosa significhi "low carb".

È importante sperimentare e capire un modo per abbinare l'assunzione di carboidrati ai propri obiettivi e preferenze.

Detto questo, queste linee guida sono ragionevoli:

  • 100-150 grammi al giorno: questo è un intervallo di manutenzione decente ed è utile per le persone che fanno molto esercizio fisico.
  • 50-100 grammi al giorno: questo dovrebbe portare alla perdita di peso automatica ed è un buon intervallo di manutenzione per le persone che non si allenano più di tanto.
  • 20-50 grammi al giorno: con una assunzione di carboidrati così bassa, si dovrebbe perdere peso velocemente senza avvertire molta fame. Questa gamma di carboidrati dovrebbe metterti in chetosi.

I vegetariani potrebbero facilmente andare nella fascia più bassa, ma una tale dieta sarebbe poco pratica per i vegani. L'intervallo di 100-150 grammi sarebbe più adatto per i vegani.

Si consiglia di utilizzare un tracker nutrizionale (come Cron-o-meter) per almeno alcuni giorni / settimane mentre si sta regolando l'assunzione di carboidrati e assicurandosi di ottenere abbastanza proteine ​​e grassi.

Questo è un menu di esempio di una settimana per una dieta vegetariana (non vegana) a basso contenuto di carboidrati.

Puoi adattarlo in base alle tue esigenze e preferenze.

Lunedi

  • Colazione: uova e verdure, fritte in olio d'oliva.
  • Pranzo: insalata di fagioli con olio d'oliva e una manciata di noci.
  • Cena: cuocere al cavolfiore (gratinato) di formaggio con broccoli e patate.

martedì

  • Colazione: yogurt e frutti di bosco grassi.
  • Pranzo: patate rimanenti cuocere dalla sera prima.
  • Cena: funghi portabello grigliati, con verdure imburrate e avocado.

mercoledì

  • Colazione: frullato con latte di cocco e mirtilli.
  • Pranzo: bastoncini di carote e cetrioli con salsa di hummus e una manciata di noci.
  • Cena: tempeh soffriggere, con anacardi e verdure.

giovedi

  • Colazione: frittata con verdure, fritte in olio d'oliva.
  • Pranzo: fritture rimanenti dalla cena della sera prima.
  • Cena: fagioli al peperoncino con panna acida, formaggio e salsa.

Venerdì

  • Colazione: yogurt e frutti di bosco grassi.
  • Pranzo: insalata di quinoa con olio d'oliva e una manciata di noci.
  • Cena: insalata di formaggio feta con semi di zucca e noci di macadamia, condite con olio d'oliva.

Sabato

  • Colazione: uova fritte con fagioli al forno e avocado.
  • Pranzo: bastoncini di carote e cetrioli con salsa di hummus e una manciata di noci.
  • Cena: moussaka di melanzane.

Domenica

  • Colazione: frullato di fragole con yogurt integrale e noci.
  • Pranzo: rimanente moussaka della sera prima.
  • Cena: asparagi, spinaci e quiche di feta (con o senza uova).

In questo sito puoi trovare numerose deliziose ricette vegane a basso contenuto di carboidrati.

Inoltre, c'è un'enorme quantità di ricette gratuite disponibili su Internet. Prova a digitare "ricette vegetariane a basso contenuto di carboidrati" o "ricette vegan a basso contenuto di carboidrati" in Google.

Sono disponibili anche libri di cucina dedicati alla dieta a basso contenuto di carboidrati e vegetale.

Ci sono molti cibi vegetali deliziosi a basso contenuto di carboidrati, ma ricchi di grassi e proteine.

Chiaramente, non è necessario essere un mangiatore di carne per raccogliere i benefici del mangiare a basso contenuto di carboidrati.

4.6
5
11
4
4
3
3
2
3
1
1