I migliori lassativi per costipazione: la tua guida completa per il 2018

I migliori lassativi per la stitichezza

[Ultimo aggiornamento 13 marzo 2018]

La stitichezza è molto comune.

Ma diventa incredibilmente frustrante quando è persistente, specialmente quando hai già fatto dei cambiamenti nello stile di vita per migliorare le tue abitudini intestinali. Molte persone guardano ai lassativi per chiedere aiuto, ma può essere difficile scegliere il prodotto migliore e più affidabile per te.

Questo articolo aiuta a restringere i migliori lassativi per la stitichezza.

Cos'è la stitichezza?

Cos'è la stitichezza?Quando i movimenti intestinali diventano meno frequenti, puoi iniziare a sentirti stitico.

La stitichezza si verifica anche quando la tua cacca appare dura, asciutta e simile a ciottoli, o se si verifica uno sfollamento, un'evacuazione incompleta o difficoltà a superare le feci.

La stitichezza può essere causata da determinate condizioni di salute come il morbo di Parkinson, il diabete o la sclerosi multipla. Alcune persone con sindrome dell'intestino irritabile (IBS) sperimenteranno anche stitichezza, così come altri sintomi digestivi come dolore addominale e gonfiore addominale.

Gli effetti collaterali dei farmaci e i cambiamenti nello stile di vita o nella dieta possono produrre un effetto simile. Con l'avanzare dell'età, la prevalenza di stitichezza aumenta, con un impatto fino all'80% di quelli nelle case di cura (1).

La costipazione cronica (CC) colpisce il 24% degli adulti (2).

Il CC viene diagnosticato dopo che i seguenti criteri di ROMA III sono presenti per almeno sei mesi (3):

1. Almeno due dei seguenti sintomi:

  • Colare durante • il 25% delle visite ai servizi igienici
  • Feci grumose e dure, il 25% delle defecazioni
  • Sensazione di svuotamento incompleto durante il • 25% delle defecazioni
  • Sensazione di ostruzione / blocco anorettale, • 25% delle defecazioni
  • Requisito della stimolazione manuale, • 25% delle defecazioni
  • Meno di tre movimenti intestinali a settimana.

2. Feci molli non ottenibili senza lassativi

3. I sintomi non si adattano ai criteri per IBS

Riepilogo: la stitichezza si verifica quando i movimenti intestinali diventano duri, secchi e / o meno frequenti. Questo ha un impatto su una vasta gamma di individui, specialmente quelli con patologie come il morbo di Parkinson, il diabete, la sclerosi multipla o la sindrome dell'intestino irritabile (IBS).

In che modo i lassativi aiutano ad alleviare la stitichezza?

I lassativi sono sostanze che aiutano ad alleviare la costipazione in vari modi.

Emollient Laxatives (Stool Softeners)

Emollient Laxatives (Stool Softeners)Lassativi emollienti aiutano a bagnare e ammorbidire le feci al fine di rendere più facile il passaggio.

Lo fanno formando un gel attorno allo sgabello, che attira più contenuto d'acqua, rendendo le feci più grandi e soffici. Gli addolcitori delle feci vengono spesso utilizzati dopo il parto, l'intervento chirurgico o per curare le emorroidi poiché riducono qualsiasi sforzo richiesto per l'eliminazione.

Gli addolcitori delle feci non influenzano direttamente i muscoli nel tratto digestivo, quindi sono considerati sicuri per le donne incinte e gli anziani.

Tuttavia, il loro approccio gentile è spesso l'opzione meno efficace e può richiedere da 12 a 72 ore di lavoro. Considerare il loro uso per sollievo di costipazione lieve e / o temporaneo.

Esempi di emollienti delle feci comprendono il sodio docusato (Colace) e il calcio docusato.

Lassativi di massa

Lassativi di massaCome lassativi emollienti, anche i lassativi che si formano in massa aiutano ad ammorbidire e ad aumentare la massa delle feci.

Sono essenzialmente prodotti a base di fibre che aiutano a tirare più acqua nelle feci per aumentare il diametro delle feci e aiutano a stimolare la contrazione dei muscoli del tratto digestivo. Questo rende più facile il passaggio delle feci, ma potrebbe richiedere anche da 12 a 72 ore.

Utilizzare lassativi formanti massa per mantenere la regolarità intestinale a lungo termine. Regolare lentamente la dose nel tempo. Assicurati di consumare con un'adeguata quantità di acqua o rischiare ulteriori stitichezza.

Tieni presente che alcuni di questi prodotti potrebbero non essere tollerati da tutti perché possono causare gonfiore, crampi e scoreggia (gas).

Esempi di lassativi che si formano in massa includono il lolla naturale di psyllium (Metamucil), la metilcellulosa (Citrucel), la destrina di frumento (Benefiber) e il policarbosfo di calcio (FiberCon).

Lassativi per lubrificanti

Lassativi per lubrificantiQuesto tipo di lassativo aggiunge l'umidità alle feci, permettendogli di scorrere facilmente attraverso il tratto digestivo.

L'ingrediente attivo che lubrifica le feci è spesso olio minerale, che viene assunto per via orale. L'olio ricopre lo sgabello, creando un film impermeabile e trattenendo l'umidità dello sgabello.

Questo effetto può sembrare benigno, ma i lassativi lubrificanti non dovrebbero essere usati a lungo termine poiché possono interferire con l'assorbimento delle vitamine liposolubili (cioè vitamina A, D, E e K) e possono interagire con determinati farmaci.

Lassativi iperosmotici

Questi lassativi agiscono tirando più acqua nell'intestino, il che aiuta a stimolare i movimenti intestinali mentre ammorbidisce anche le feci.

Sono considerati generalmente sicuri da usare per CC; tuttavia, possono causare squilibri elettrolitici e aumentare la sete e la disidratazione. Gli effetti possono richiedere da 12 a 72 ore.

I tipi di lassativi iperosmotici includono salina, lattulosio, polimero e glicerina.

Saline:

  • Sostanze con sali dispersi in liquido
  • Funziona rapidamente entro 30 minuti a 3 ore
  • Over-the-counter (OTC)
  • Esempi includono sali di citrato (Royvac), sali solfati e preparati di magnesio (latte di magnesia)

lattulosio:

  • Agenti simili a zucchero
  • Funziona da 6 ore a 2 giorni
  • Consumato come bevanda liquida
  • Prescrizione
  • Gli esempi includono constulosio, enulosio e Cholac

Polimero:

  • Funziona in circa 6 ore
  • Ben tollerato per costipazione occasionale
  • OTC
  • Esempio è polietilenglicole (Miralax, RestoraLax, PegaLAX)

Glicerina:

  • Irrita il rivestimento degli intestini
  • OTC disponibile per via orale o supposta (inserita per via rettale)
  • Gli esempi includono supposte Fleet, Pedia-Lax e Colace

Lassativi stimolanti

Lassativi stimolantiQuesto lassativo è considerato un trattamento aggressivo e deve essere usato solo in condizioni estreme e sotto controllo medico.

I lassativi stimolanti stimolano le contrazioni muscolari nell'intestino (noto anche come peristalsi), che aumenta la frequenza dei movimenti intestinali. Aiutano anche a produrre movimenti intestinali consentendo al colon di secernere più fluidi ed elettroliti. I risultati richiedono spesso da 6 a 12 ore.

Questi prodotti non sono stati studiati per l'uso a lungo termine e non sono sicuri per le donne in gravidanza.

Gli esempi includono bisacodyl (Dulcolax), olio di ricino, aloe e senna (Senokot).

Enormi rettali e supposte

Enormi rettali e supposteQuesto tipo di lassativo stimola meccanicamente il retto per aiutare a svuotare l'intestino.

I clisteri sono soluzioni di acqua o sale (non caffè) che vengono spinte nel retto tramite un clistere preparato, un bulbo clistere o una siringa a fontana.

Sono molto efficaci nel migliorare la stitichezza, in genere entro 2 o 15 minuti, ma possono causare intensa urgenza, gonfiore e crampi.

Le supposte funzionano in modo leggermente diverso rispetto ai clisteri irritando il fondo dell'intestino, causandone il contrarsi. Possono anche stimolare l'intestino a secernere più acqua e sale, il che aiuta ad ammorbidire le feci.

Gli esempi includono Glycerine e Fleets Phosphosoda.

Riepilogo: Esistono numerosi lassativi disponibili per alleviare la stitichezza. Molti funzionano ammorbidendo o idratando le feci o stimolando i muscoli del tratto digestivo. Mentre la maggior parte sono generalmente sicuri per l'uso a breve termine, è importante parlare con il medico per scoprire quale lassativo è più adatto a te.

Quale prodotto lassativo è più efficace?

Lassativi diversi funzionano meglio per diverse popolazioni.

lassativi naturali lolla di psylliumPrima prova la buccia di Psillio, un lassativo naturale

I lassativi che formano la massa sono in genere la prima linea di terapia per chi soffre di stitichezza o IBS-C.

Tuttavia, è importante sapere che la fermentabilità della fibra fa la differenza nella sua capacità di migliorare i sintomi.

In generale, è meglio scegliere fibre solubili non fermentanti come la buccia di psillio, che è un'opzione lassativa a basso rischio ed estremamente efficace (4).

In uno studio che ha confrontato psyllium husk e docusato sodico su 170 soggetti per 2 settimane, i ricercatori hanno trovato che il psillio è superiore nella sua capacità di ammorbidire le feci e di produrre un effetto lassativo (5).

In realtà, vi sono scarse prove a supporto dell'uso del docusato per trattare la stitichezza, con qualche preoccupazione sul suo impatto occasionale sulla funzione epatica.

L'olio minerale ha anche dati insufficienti per il suo uso in costipazione e numerose segnalazioni di effetti collaterali indesiderati e scarsa tollerabilità.

Nel complesso, per costipazione occasionale e lieve, è meglio iniziare il trattamento con fibra di psillio (6, 7).

Successivo Cerca i lassativi iperosmotici

Se lo psylli non produce una risposta, il passo successivo è quello di provare i lassativi iperosmotici, come il latte di magnesia, alla dose più bassa possibile.

Uno studio che ha confrontato latte di magnesia con lassativi formanti massa in 64 pazienti geriatrici ha trovato che è più efficace nel trattamento della stitichezza. A causa dell'elevata assunzione di magnesio, non usare questa opzione di trattamento con funzionalità renale compromessa (8).

Il polietilenglicole (PEG) è anche un'opzione di trattamento efficace per normalizzare la frequenza intestinale e la consistenza delle feci. È considerato sicuro da usare quotidianamente per un massimo di 24 settimane. Nove studi controllati in oltre 500 pazienti mostrano prove conclusive nel suo effetto positivo per CC (9).

Il trattamento con lattulosio, sebbene altamente efficace, non dovrebbe essere usato prima di tentare prima altri trattamenti meno rischiosi come il PEG. Non è stato studiato per l'uso a lungo termine, né specificamente nei pazienti con IBS-C.

Ulteriori opzioni di trattamento

Vi sono alcune prove di bassa qualità a supporto dell'uso di lassativi stimolanti per l'uso a breve termine.

La maggior parte degli esperti medici limita l'uso di questa opzione di trattamento a causa del suo alto rischio di effetti collaterali come squilibri elettrolitici, crampi addominali, nausea e gonfiore, nonché dipendenza.

Tuttavia, il sodio picosolfato (SPS), un tipo di lassativo stimolante, è stato dimostrato efficace in uno studio recente.

In uno studio di quattro settimane, in doppio cieco, controllato con placebo su 468 CC, il trattamento SPS ha migliorato i sintomi e la funzionalità intestinale ed è stato ben tollerato anche con un aumento della dose (10).

Infine, clisteri e supposte rettali hanno prove limitate a sostegno del loro uso nonostante centinaia di anni di prove aneddotiche.

Riepilogo: per costipazione lieve e occasionale, provare i lassativi che formano in massa prima come la buccia di psyllium. Per costipazione moderata e più cronica, prendere in considerazione la sperimentazione di lassativi iperosmotici, che sono sicuri da usare per un massimo di 6 mesi. Fai attenzione ai lassativi, ai clisteri e alle supposte stimolanti e utilizzali solo sotto controllo medico.

Potenziali danni derivanti dall'uso lassativo

Potenziali danniI lassativi possono causare potenziali problemi se usati in modo errato.

Segni e sintomi come feci sanguinolente, gravi crampi addominali o dolore, debolezza, vertigini e stitichezza più di sette giorni possono essere attribuiti all'abuso di lassativi.

Vari lassativi pongono alcuni rischi per la salute in base al modo in cui funzionano nel corpo.

malassorbimento

I lassativi lubrificanti possono interferire con la capacità del corpo di assorbire le vitamine solubili liposolubili A, D, E e K.

L'uso lassativo può causare il cattivo assorbimento di alcuni farmaci, inclusi contraccettivi orali, antibiotici, digossina, ormoni, warfarin, farmaci per la pressione del sangue e farmaci per il bruciore di stomaco.

È importante discutere il regime dei farmaci con il proprio medico prima di iniziare un protocollo lassativo.

Squilibri elettrolitici

Gli elettroliti come il calcio, il cloruro, il potassio, il magnesio e il sodio sono vitali per il corretto funzionamento del corpo.

L'uso prolungato di lassativi che causa la diarrea mette a rischio gli squilibri elettrolitici.Quando ciò accade, possono svilupparsi problemi come aritmie cardiache, debolezza, confusione e convulsioni.

Dipendenza

La Canadian Society of Intestinal Research raccomanda di riservare l'uso di lassativi stimolanti per condizioni estreme e sotto la guida di un medico.

Eppure, c'è una mancanza di prove che il loro uso produce dipendenza e peggiora la stitichezza (11).

Riepilogo: osserva i sintomi dell'abuso lassativo, comprese feci sanguinolente, debolezza e costipazione continua. Mentre la maggior parte dei lassativi è generalmente sicura per l'uso a breve termine, possono verificarsi malassorbimento di vitamine e farmaci e squilibri elettrolitici. Attualmente, nonostante gli avvertimenti, nessuno studio dimostra che l'uso prolungato di lassativi stimolanti produce dipendenza.

Raccomandazioni sull'uso sicuro del lassativo

Raccomandazioni sull'uso sicuro del lassativoLe pratiche di lassativo sicure sono importanti per evitare potenziali danni.

In primo luogo, seguire sempre i consigli del proprio medico per quanto riguarda il tipo di prodotto, il dosaggio e la durata. La maggior parte dei lassativi non è destinata all'uso a lungo termine.

I lassativi sono generalmente sicuri per le persone di età superiore ai 12 anni, ma assicuratevi di evitare determinati lassativi non destinati a popolazioni specifiche (ad esempio donne in gravidanza, bambini piccoli e anziani).

Assicurarsi di utilizzare lassativi con almeno 6-8 tazze di acqua supplementare per evitare la disidratazione.

Riepilogo: utilizzare lassativi come indicato e rimanere adeguatamente idratati.

Altre opzioni di trattamenti per costipazione

Altre opzioni di trattamenti per costipazioneMentre i lassativi spesso forniscono una soluzione rapida per la stitichezza, non sono la tua unica opzione.

Prova alcuni di questi cambiamenti di dieta e stile di vita per affrontare la stitichezza:

  • Consumare cibi ricchi di fibre come cereali integrali, legumi, verdure e frutta
  • Bevi più liquidi, specialmente acqua
  • Allenarsi regolarmente
  • Evitare di saltare i pasti
  • Prendi in considerazione l'uso di probiotici

Per ulteriori informazioni, consulta questo ampio articolo sui rimedi provati per la stitichezza cronica.

Riepilogo: i cambiamenti di dieta e stile di vita sono componenti importanti nella prevenzione e nel trattamento della stitichezza.

Riepilogo: i migliori lassativi per la stitichezza

I lassativi sono un'opzione di trattamento importante ed efficace per chi soffre di stitichezza.

Tuttavia, è importante riconoscere i potenziali rischi e le pratiche di sicurezza in quanto in genere non sono destinati all'uso in corso. Parla sempre prima con il tuo medico.

Inizia con lassativi formanti massa come la fibra di buccia di psyllium alla rinfusa e ammorbidisci le feci nei casi di stipsi lieve. Se questo non funziona, cerca trattamenti più aggressivi, come il polietilenglicole (PEG), che è sicuro per l'uso quotidiano.

Migliorare la vostra dieta e stile di vita mangiando cibi ricchi di fibre, rimanendo idratati, facendo esercizio regolarmente e prendendo probiotici sono anche modi importanti per prevenire e curare la stitichezza cronica.

Con il trattamento giusto puoi tornare a sentirti ancora una volta il tuo vecchio sé.

I migliori lassativi per Pin costipazione

I migliori lassativi per costipazione: la tua guida completa per il 2018

Lassativi per costipazione

A volte succede. I rimedi casalinghi per la stitichezza si rivelano inefficaci. Miele, melassa, olio vegetale e persino tisane non riescono a produrre la cacca; e accovacciati, seduti, tesi e anche fradici non sono tutti in grado di fornire sollievo. Quando i rimedi casalinghi per la stitichezza, tra cui un'abbondante aiuto di frutta secca o un piatto di carciofi, non sono riusciti, il sollievo è spesso ricercato altrove.

Il sollievo dalla stitichezza si presenta in molte forme. Alcuni preferiscono le opzioni terapeutiche domiciliari di cui sopra. Eppure altri eleggono integratori di fibre. La maggior parte di questi fornisce sollievo tramite la buccia di psyllium, un agente voluminoso derivato naturalmente che proviene dalle parti esterne di un seme, che forniscono una fonte di fibra indigeribile utile per produrre movimenti intestinali. Ma gli integratori possono creare effetti collaterali come gonfiore di gas e stomaco e possono anche richiedere del tempo per essere efficaci, a volte fino a tre giorni.

Per il rilascio più rapido per la stiva che i due punti intasati possono avere sul tratto digestivo, poche scelte sono migliori rispetto ai lassativi da banco per la stitichezza. Tuttavia, non sono tutti creati ugualmente. Alcuni possono creare violenti esposizioni di sblocco dell'intestino, con conseguente diarrea, crampi e altri disturbi gastrointestinali, mentre altri sono più delicati, ma richiedono più tempo per essere efficaci, a volte durante la notte. Abbiamo messo a punto una lista dei 10 migliori lassativi per la stitichezza in cui riflettere per ogni necessità; dal rapido sollievo alla rimozione delle feci delicata e sicura per aiutare a rendere la decisione molto più semplice.

1. Philips Caplets: vantando l'unica linea di lassativi esenti da stimolanti secondo il produttore, l'opzione caplet di Philips offre un delicato sollievo che è privo di crampi e disagi che possono essere associati all'uso di lassativi. Le compresse facili da ingerire facilitano la somministrazione e il sollievo si ottiene spesso durante la notte.

2. Dulcolax: uno dei nomi più noti tra i lassativi per la stitichezza, questo principio attivo di questa stimolante è Bisacodyl, che ha lo scopo di fornire un sollievo durante la notte gentile e prevedibile, che lo rende il marchio numero uno raccomandato per la riduzione della stitichezza.

3. Capsule di colza: in termini di lassativi che ammorbidiscono le feci, i medici scelgono Colace per conferire le loro raccomandazioni e la sua formula a base di sodio docusato agisce portando l'acqua nel colon per ammorbidire le feci e allentare il suo passaggio attraverso il sistema digestivo. Mentre è considerato un punto fermo tra i lassativi per la stitichezza, Colace è anche utile nella prevenzione di feci che sono duri e asciutti, un fattore che contribuisce all'ostruzione del colon.

4. Miralax: una soluzione in polvere per la stitichezza, Miralax è un lassativo osmotico che ammorbidisce le feci e viene somministrato aggiungendo la polvere a varie bevande. Un'alternativa di benvenuto e senza zucchero per coloro che non sono in grado di utilizzare o ingerire pillole.

5. Flotta: Fleet è anche un lassativo a base di biscotti e la formulazione offre un rapido sollievo con le sue compresse rivestite. Gli utenti segnalano la rapidità con cui il prodotto Fleet invia la stitichezza con una segnalazione sorprendentemente ridotta di effetti collaterali negativi.

6. Ex Lax: un altro dei lassativi più conosciuti per la stitichezza, Ex-Lax offre un'ampia varietà di prodotti progettati per combattere i casi acuti di cacca problematica. Gli ossequi ricoperti di cioccolato che mascherano il lassativo stimolante all'interno forniscono un modo unico e facile per amministrare il sollievo rapido.

7. Senokot: Prendendo spunto dalla natura, il principio attivo di Senokot è il sennoside, lo stesso ingrediente naturale presente in molti lassativi di tè fermentati per la stitichezza. La sua natura stimolante fornisce un sollievo rapido e delicato, con la maggior parte incontrando un movimento intestinale in appena 6-12 ore dopo l'uso.

8. Philips Milk of Magensia: esente da stimolanti e dagli effetti collaterali indesiderati come il disagio e i crampi che possono venire con loro, il latte di magnesia prodotto da Philips promette un delicato sollievo da un ottimo prodotto liquido gustativo.

9. Medicinali tradizionali Smooth Move: lassativi naturali per la stitichezza utilizzando la senna come principio attivo a volte più efficace dei farmaci tradizionali e Smooth Move non fa eccezione in termini di essere un aiuto frettoloso con il loro tè lassativo.

10. Perdiem: sebbene forse meno noto come alcuni degli altri lassativi a base di senna, Perdiem è un contendente per la sua capacità di fornire un leggero sollievo notturno dal loro prodotto a base vegetale che presenta bassi livelli di sodio, rapido sollievo dai sintomi e minimi effetti collaterali.

È importante capire che i lassativi dovrebbero essere usati per trattare i casi acuti e non dovrebbero mai essere usati per la stitichezza cronica o per combattere una dieta priva di fibre e altri nutrienti. In alcuni casi, ad esempio con l'uso di lassativi stimolanti, è possibile che il tratto digestivo diventi dipendente dalla spinta medicinale per la funzione digestiva, che può causare ulteriori complicazioni. Pertanto, i casi cronici dovrebbero sempre essere valutati da un operatore sanitario e gestiti con una dieta sana e ben arrotondata che includa un adeguato apporto di fibre alimentari. La costipazione cronica nei bambini e negli adulti può essere un sintomo di condizioni di salute o di malattia e mentre ci sono rimedi casalinghi veloci per costipazione come le erbe e lassativi, il trattamento a breve termine di problemi potenzialmente dannosi a lungo termine può aumentare la probabilità di danni al sistema gastrointestinale. I lassativi dovrebbero essere usati solo quando necessario, solo come indicato e solo per casi occasionali di stitichezza. A questo scopo, eccellono, forniscono sollievo e possono alleviare i sintomi dolorosi e fastidiosi associati alla stitichezza.

4.8
5
14
4
5
3
1
2
3
1
1