Un cerotto microneedle potrebbe aiutare a sciogliere il grasso proprio da noi

Ci sono tutti i tipi di strane e scientifiche trucchi di perdita di peso là fuori. Una nuova tecnica sviluppata dai ricercatori della Columbia University e della University of North Carolina potrebbe sembrare piuttosto folle ma, secondo un nuovo studio, funziona davvero. Il metodo utilizza un cerotto microneedle per rilasciare un farmaco che riduce il grasso in regioni specifiche che sono un po 'più spesse del desiderato.

"Il nostro gruppo ha sviluppato in precedenza diversi microneedles adattati per diverse applicazioni, tra cui patch per insulina, glucagone e patch per PD1", ha detto a Digital Trends Zhen Gu, progettista di patch e co-lead dello studio. "Un giorno mia moglie mi ha appena chiesto di un cerotto anti-obesità. Nel frattempo ... il nostro collaboratore, il dottor Li Qiang, mi ha contattato per una tale patch, quindi abbiamo appena iniziato. "

Il grasso umano è diviso in due tipi: grasso bianco e grasso bruno. Il grasso bianco aiuta a immagazzinare l'energia in eccesso in grosse goccioline, mentre il grasso bruno utilizza goccioline più piccole e i mitocondri - la centrale elettrica della cellula - per bruciare i grassi e generare calore. Il fatto è che gli umani non hanno un sacco di grasso bruno una volta raggiunto l'età adulta. I ricercatori hanno cercato di trovare un metodo per trasformare il grasso bianco di una persona in grasso bruno per trattare l'obesità e il diabete, ma una soluzione pulita ed efficace è rimasta inafferrabile.

"Ci sono diversi farmaci disponibili clinicamente che promuovono la doratura, ma tutti devono essere somministrati come pillole o iniezioni", ha detto Qiang, co-lead dello studio. "Questo espone tutto il corpo ai farmaci, che possono portare a effetti collaterali come mal di stomaco, aumento di peso e fratture ossee. La nostra patch cutanea sembra alleviare queste complicazioni consegnando la maggior parte dei farmaci direttamente ai tessuti grassi ".

Con la patch, i farmaci vengono consegnati alle regioni target attraverso nanoparticelle, invisibili ad occhio nudo, che sono confezionate in aghi microscopici impilati sul cerotto di dimensioni centimetriche. Una volta applicato, il cerotto perfora la pelle senza dolore e rilascia il farmaco nel tessuto grasso.

Negli studi di laboratorio, i topi trattati con il cerotto hanno subito una riduzione del 20% nel grasso, abbassando anche i livelli di glicemia a digiuno.

"Molte persone saranno senza dubbio entusiasti di apprendere che potremmo essere in grado di offrire un'alternativa non invasiva alla liposuzione per ridurre le maniglie dell'amore", ha detto Qiang. "Quello che è molto più importante è che il nostro cerotto può fornire un mezzo sicuro ed efficace per trattare l'obesità e disturbi metabolici correlati come il diabete".

I ricercatori stanno ora studiando quali combinazioni di farmaci saranno più adatte per le sperimentazioni sull'uomo. Lo studio è stato pubblicato questo mese sulla rivista ACS Nano.

Raccomandazioni degli editori

4.5
5
11
4
2
3
3
2
3
1
0