Lo SNAP è un vantaggio per le economie urbane e rurali. I cambiamenti proposti della fattura dell'azienda agricola potrebbero impedirli. | Mangia Civile

Nel caso in cui l'aveste perso, il Congresso si troverebbe nel bel mezzo di una lotta alimentare piuttosto importante. Al centro di esso c'è il Supplemental Nutrition Assistance Program (SNAP), la prima linea di difesa contro la fame per oltre 21 milioni di famiglie americane. Tuttavia, secondo le stime, 2 milioni di persone rischiano di perdere i sussidi SNAP se la proposta di legge sull'agricoltura approvata dalla Camera dei rappresentanti il ​​mese scorso diventerà legge.

I requisiti di lavoro draconiani del disegno di legge e le modifiche di ammissibilità minacciano di sconvolgere la vita di alcune delle persone e delle famiglie più vulnerabili della nazione. Ma potrebbe anche provocare un duro colpo alla vitalità economica di molte comunità rurali e di piccole città, in un effetto domino economico che spesso inizia nel negozio di alimentari locale.

Nonostante i miglioramenti dell'economia nazionale dopo la recessione del 2008, le comunità rurali degli Stati Uniti continuano a fronteggiare l'incertezza economica e i negozi di alimentari sono tra le piccole imprese che hanno difficoltà a rimanere a galla. Le sfide affrontate dai rivenditori di generi alimentari rurali sono numerose: la concorrenza di negozi "big-box" sempre più potenti, l'aumento dei rivenditori online e alti costi operativi sono solo alcune delle sfide che minacciano la redditività economica dei negozi di alimentari di oggi. Ma c'è un altro importante motore di vendita di generi alimentari che colpisce sia i rivenditori rurali sia i residenti, e ha a che fare con quanto le famiglie possono permettersi di spendere.

Molte famiglie nelle contee rurali a basso reddito e con bassa prosperità si rivolgono a SNAP per aumentare i loro bilanci alimentari - di fatto, lo fanno a tassi più alti rispetto alle loro controparti urbane. Circa il 16% delle famiglie nelle aree rurali o non metropolitane partecipa al programma, rispetto al 13% nelle aree metropolitane. E in una recente analisi dei dati disponibili al pubblico, l'Unione degli scienziati interessati ha rilevato che 136 delle 150 contee con le percentuali più alte di partecipazione SNAP per nucleo familiare si trovano nelle aree rurali.

Conosciamo i vantaggi che i dollari di SNAP portano alle persone che li usano. La partecipazione SNAP rafforza la stabilità finanziaria e la sicurezza alimentare; aumenta la probabilità che i bambini completino la scuola superiore, riducendo nel contempo il rischio di obesità e sindrome metabolica in età adulta; e risparmia circa $ 1.400 in costi medici annuali per gli adulti a basso reddito. Ma dove vanno quei dollari dopo?

L'effetto a catena della spesa SNAP

Seguire il percorso di un dollaro SNAP può aiutarci a capire il ruolo inestimabile svolto da SNAP nel sostenere le industrie locali e rafforzare l'economia in generale. Il grafico sottostante mostra il percorso di un dollaro speso in un negozio di alimentari locale.

Come SNAP stimola l'economia (clicca sull'immagine per la versione completa)

Non è difficile vedere come i dollari SNAP siano un vantaggio per i negozi di alimentari, in particolare per le aziende nelle zone a basso reddito, dove gli acquisti SNAP rappresentano una quota maggiore delle vendite. Il dott. David Procter, direttore del Centro per l'ingaggio e lo sviluppo della comunità della Kansas State University, conosce un paio di cose sull'economia alimentare. Ha lavorato con i droghieri rurali per oltre un decennio nell'ambito della Rural Grocery Initiative, che aiuta i negozi delle piccole città a sviluppare modelli di business sostenibili di fronte a un panorama alimentare che sta cambiando rapidamente.

"Le drogherie di piccole città si ergono come baluardo contro il sempre crescente numero di americani rurali che vivono nei deserti alimentari", afferma Procter. "Queste attività di vendita al dettaglio di alimenti sono un elemento vitale del sistema alimentare locale, fornendo ai residenti l'accesso a prodotti, latticini, pane, cereali e carni. Sono importanti per l'economia locale, creano posti di lavoro e generano entrate fiscali. Infine, questi negozi sono hub della comunità, che raccolgono luoghi in cui il capitale sociale viene costruito e mantenuto ".

Oltre il controllo della spesa, i dollari SNAP continuano a funzionare

Ma l'impatto economico di SNAP non finisce nel negozio; in realtà, questo è solo l'inizio di una serie di transazioni che si traduce in un cosiddetto "effetto moltiplicatore". Il modello standard USDA stima che, durante un'economia debole, $ 1 nella spesa SNAP generi circa $ 1,80 nell'attività economica. Ciò significherebbe che i $ 64,7 miliardi di benefici SNAP distribuiti nell'anno fiscale 2017 potrebbero aver generato un'attività economica stimabile in $ 114 miliardi, creando e supportando oltre 567.000 posti di lavoro in tutto il paese.

Quindi, come funziona? Supponiamo che l'economia di Anytown, negli Stati Uniti, subisca un peggioramento. Una fabbrica si trasferisce, o forse un disastro naturale spegne l'industria principale della città per un lungo periodo di tempo. Molte famiglie scoprono di avere meno soldi da spendere e rallentano gli affari negli stabilimenti locali. A causa delle difficoltà derivanti dalla recessione economica - forse la perdita di posti di lavoro, o le ore ridotte - alcune famiglie richiedono i sussidi SNAP.

Mentre quelle famiglie usano i dollari SNAP per aiutare a mettere il cibo sui loro tavoli, i negozi di alimentari che acquistano iniziano a recuperare. Con più entrate, questi negozi possono assumere personale di servizio; riprendere il pieno funzionamento e pagare i costi operativi come l'illuminazione e la refrigerazione; e, naturalmente, acquistare più cibo da agricoltori e distributori per soddisfare la crescente domanda. E mentre la spesa SNAP viene propagata attraverso la catena di approvvigionamento, ogni settore che ottiene una quota di quel denaro aggiuntivo è in grado di spendere più denaro a sua volta.

L'effetto si estende a una vasta gamma di settori. Ecco perché: gli studi hanno suggerito che ogni dollaro aggiuntivo ricevuto in sussidi SNAP comporta tra i 26 ei 60 centesimi aggiuntivi spesi in alimenti, il che significa che un dollaro SNAP in più ricevuto non equivale a un ulteriore dollaro speso per generi alimentari.Questo perché, come molti di noi sanno, le famiglie a basso reddito (comprese quelle in difficoltà finanziaria temporanea) prendono costantemente decisioni difficili su come e quando pagare per necessità come alloggio, istruzione e trasporti.

E quando i sussidi SNAP alleggeriscono parte della spesa per il bilancio alimentare di una famiglia, aiutano anche a liberare una parte del reddito una volta spesi in cibo per altre spese. Dal punto di vista economico, ciò significa che una serie di industrie al di fuori della catena di approvvigionamento alimentare beneficiano indirettamente, e non in modo insignificante, delle spese SNAP. Questo effetto moltiplicatore mostra in che modo SNAP può effettivamente guidare la ripresa economica.

Una politica nutrizionale forte può aiutare a costruire comunità ed economie forti

Questo ci riporta al conto della fattoria. Se vogliamo preservare la funzione essenziale di SNAP come rete di sicurezza per le nostre famiglie e per la nostra economia durante i periodi difficili, dobbiamo proteggere il programma dalla revisione mal consigliata che si fa strada attraverso il Congresso.

Possiamo anche fare leva sulla legislazione sulle fatture agricole per garantire che più di ogni dollaro SNAP entri direttamente nelle tasche degli agricoltori e rimanga nelle nostre comunità locali. Secondo i modelli USDA, i lavori che potrebbero essere stati creati o supportati dalla spesa SNAP durante l'anno fiscale 2017 includono circa 50.000 posti di lavoro agricoli, un numero significativo, ma inferiore al 9% del totale stimato. Molti dei programmi contenuti nel Local FARMS Act, una proposta di legge bipartisan introdotta all'inizio del processo di fatturazione, offrono soluzioni vantaggiose per aiutare gli agricoltori ad espandere le vendite alimentari locali e regionali fornendo alle popolazioni a basso reddito un maggiore accesso a prodotti freschi e nutrienti Alimenti.

Sebbene questi programmi "piccoli ma potenti" rappresentino una piccola parte del budget delle fatture aziendali, forniscono i mezzi per amplificare efficacemente il rendimento degli investimenti federali in programmi come SNAP, che possono fare la differenza per le famiglie e le comunità agricole rurali che sono state più lento a riprendersi dalla depressione economica.

Questo articolo è originariamente apparso sul blog dell'Unione degli scienziati interessati e viene ristampato con il permesso.

4.2
5
10
4
2
3
3
2
2
1
1