La frutta ti fa guadagnare peso (e grasso della pancia)? - BuiltLean

Fruit-gain-grasso

Qualcuno ti ha mai detto che per essere strappato devi eliminare la frutta?

Conosco molti concorrenti fisici che hanno completamente tagliato i frutti dai loro piani nutrizionali, anche a mesi di distanza da una gara, per paura che il frutto limiterà la quantità di grasso che possono perdere - o addirittura li farà ingrassare.

Da dove viene questo ragionamento e, cosa più importante, è corretto?

Cos'è la frutta?

Secondo la botanica (lo studio delle piante) il frutto è una struttura portatrice di semi che si sviluppa dall'ovaio di una pianta in fiore. Di solito è dolce. Le verdure, d'altra parte, sono tutte le altre parti della pianta, come radici, foglie e steli.

Nel contesto del cibo, alcuni "ortaggi", come le melanzane ei peperoni, sono in realtà frutti e alcuni alimenti, come i pomodori, hanno proprietà sia di frutta che di verdura. Per questo articolo, uso il termine frutta per descrivere quello che probabilmente pensi quando qualcuno dice la parola frutta (bacche, mele, papaia, ecc.), Anche se tecnicamente parlando avocado, cetrioli e olive sono tutti frutti pure.

Da dove viene l'idea "La frutta ti fa ingrassare"?

Molte persone che credono nella frutta fanno ingrassare i principi della "scienza dei bro", che Urban Dictionary definisce con precisione "la marca predominante di ragionamento nei circoli del bodybuilding in cui i resoconti aneddotici dei tennisti sono considerati più credibili della ricerca scientifica". In questo caso, mentre ascoltare ciò che gli altri hanno da dire è generalmente una buona cosa, è importante capire che gli individui geneticamente dotati o "assistiti" spesso guardano come fanno nonostante il loro approccio, non per quello.

Altri ritengono che il fruttosio (un tipo di zucchero presente nella frutta) provochi un aumento di grasso. Alcuni studi suggeriscono che l'ingestione di fruttosio porta all'insulino resistenza, elevati livelli di colesterolo nel sangue e aumento del grasso, specialmente nella zona addominale.1 Inoltre, il fruttosio riduce la quantità di insulina rilasciata in risposta ai pasti. Questo a sua volta riduce i livelli circolanti dell'ormone leptina, che è responsabile dell'aumento dei sentimenti di pienezza e solleva la ghrelina ormone che promuove la fame.2 Questo scenario può portare a un consumo eccessivo di calorie, che può causare un aumento di grasso.

Diversi studi mostrano un'associazione tra bevande contenenti fruttosio (o sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio, che non si trova in natura) e aumento di peso.34 Tuttavia, c'è una buona ricerca che suggerisce che sono le calorie dallo zucchero e non il particolare tipo di zucchero che è responsabile per l'aumento di peso.56

Inoltre, la frutta contiene livelli relativamente bassi di fruttosio rispetto alle bevande zuccherate. Ad esempio, una mela media contiene circa 13 grammi di fruttosio7 e 90 calorie. Una coke da 20 once ha 65 grammi di zucchero, circa la metà dei quali è fruttosio e 240 calorie. (E, sì, le calorie dovrebbero essere 260, a causa di 4 calorie per grammo di zucchero.Non ho potuto trovare una spiegazione per questa discrepanza.)

Se la frutta non ti fa ingrassare, cosa fa?

Le calorie in eccesso causano un aumento di peso. Se mangi più calorie di quelle che brucia, guadagnerai peso indipendentemente da dove provengono le calorie. Quindi la frutta ti fa ingrassare? Può, nel senso che se ne mangi troppo (o troppa) aumenterai di peso. Se mangi frutta ad alto contenuto calorico come le banane, avrai più probabilità di ingrassare che se mangi frutti a basso contenuto calorico come le fragole.

La frutta è ricca di sostanze nutritive, ha un alto contenuto d'acqua che la riempie e contiene fibre. Con moderazione, la frutta è una scelta eccellente come fonte salutare di carboidrati.

365 azioni

4.8
5
14
4
3
3
3
2
2
1
0