In che modo i pugili perdono peso così velocemente?

La maggior parte delle persone perde peso seguendo una routine di nutrizione ed esercizio che è solitamente supportata da prove scientifiche o raccomandazioni dei medici. I pugili non hanno sempre il tempo di perdere peso con lo stesso metodo. Invece, per rispettare i limiti di peso prima delle competizioni, i pugili subiscono una varietà di procedure di perdita di peso, molte delle quali sono estremamente pericolose. Molte di queste tecniche di perdita di peso possono avere successo nell'aiutare un pugile a perdere peso velocemente, ma in molte di queste circostanze, tali tecniche possono danneggiare le prestazioni del pugile. La maggior parte delle pratiche che i pugili usano per perdere peso velocemente non sono raccomandate.

Restrizione calorica

Per fare peso, molti pugili ridurranno notevolmente il cibo che mangiano prima di pesare. Mentre la mancanza di input può far pesare meno il corpo, questa forma di apporto calorico farà sì che il corpo entri in una modalità simile alla fame. Aggiungendo ulteriori danni al già pericoloso rituale per inedia, molti pugili si butteranno immediatamente sul cibo direttamente dopo le pesate. Alcuni pugili ripetono questo processo ogni volta che è necessaria una pesatura. Tale abitudine provoca gravi danni al corpo e altera il metabolismo del pugile, abbassando i livelli di zucchero nel sangue, che porta ad un'estrema mancanza di energia.

Restrizione fluida

L'acqua nel tuo corpo ha un peso, chiamato peso dell'acqua. Disidratando attraverso l'evitamento dei liquidi, puoi abbassare il peso. Molti pugili usano questa strategia prima delle pesate. Come con la restrizione calorica, la restrizione liquida è pericolosa. Il corpo ha bisogno di acqua e, intenzionalmente, non ingerisce acqua, aumentando il rischio di lesioni durante l'allenamento e le competizioni e sottoponendosi all'acidosi. Alcuni pugili si impegnano nella limitazione dei liquidi per tre giorni prima delle pesate.

Sudorazione estrema

Spesso utilizzato in combinazione con la restrizione dei liquidi, la sudorazione estrema libera il corpo dal suo peso liquido. I pugili usano un certo numero di metodi per provocare sudorazione. Un esempio è l'eccessivo sfruttamento. I pugili possono impegnarsi in un allenamento ad intervalli estremamente intensi o solo per lo scopo di eliminare il peso dell'acqua. Esercitare fino al punto di esaurimento può causare svenimenti e infarti in circostanze estreme. Alcuni pugili semplicemente colpiscono la sauna o il bagno turco per scatenare la sudorazione. Possono rimanere nella sauna per ore, il che può portare ad una rabbiosa disidratazione. Una tale rapida perdita di liquido in un ambiente caldo può portare ad un infarto o ictus. Alcuni pugili possono anche notare che non stanno sudando in una sauna; questo è spesso perché sono già disidratati e hanno liberato i loro corpi da tutto il liquido disponibile per la produzione di sudore.

Movimenti intestinali innaturali

I movimenti intestinali forzati possono scaricare la materia fisica immagazzinata nell'apparato digerente. Alcuni pugili usano questo in congiunzione con la restrizione calorica per ridurre a zero tutto il peso solido nel sistema digestivo. Il metodo di scelta per i pugili sembra essere quello delle medicine lassative di potenza, secondo l'allenatore di boxe Shou-Guo Shi. I pugili spesso prendono questi lassativi senza conoscere gli ingredienti o gli effetti collaterali. Il pericolo qui è che molti degli effetti collaterali accelereranno la pericolosa disidratazione e potrebbero portare all'infiammazione degli organi, che a loro volta danneggeranno le prestazioni.

avvertimento

Secondo la Mayo Clinic, la maggior parte delle soluzioni rapide precedentemente menzionate per fare peso può essere pericolosa per la vita. Tra i rischi che si corrono quando si interviene nella restrizione dei liquidi, l'eccessiva sudorazione e l'uso lassativo sono lesioni da calore, gonfiore del cervello, convulsioni, shock ipervolemico, insufficienza renale e morte.

Riferimenti

Circa l'autore

Dopo aver conseguito un Master of Science in psicologia in Asia orientale, Damon Verial applica le sue conoscenze a temi correlati dal 2010. Dopo aver scritto professionalmente dal 2001, è stato inserito in pubblicazioni finanziarie come SafeHaven e il portfolio McMillian. Gestisce anche una newsletter finanziaria al Barometro di Borsa.

Crediti fotografici

  • Scott Heavey / Getty Images Sport / Getty Images
4.1
5
12
4
2
3
2
2
3
1
1