Ken Olin

Salta alla navigazione Salta alla ricerca
Ken Olin
Olin al 41 ° Annual Emmy Awards nel settembre 1989
Nato Kenneth Edward Olin
30 luglio 1954
Chicago, Illinois, Stati Uniti
Occupazione Attore, regista, produttore
anni attivi 1976 - presente
Sposo (s) Patricia Wettig (m. 1982)
Bambini 2

Kenneth Edward "Ken" Olin (nato il 30 luglio 1954) è un attore, regista e produttore americano. È noto per il suo ruolo da protagonista nella serie televisiva Trenta e qualcosae come produttore esecutivo, regista e guest star ricorrente della serie televisiva Fratelli sorelle (2006–2011).[1] Attualmente è regista e produttore della serie televisiva Questi siamo noi.

carriera

Come attore, Olin ha interpretato Michael Steadman Trenta e qualcosa (1987-1991) e il Dr. Roger Cattan su L.A. Medici (1998-1999). Inoltre è stato notato per la sua prestazione come detective Harry Garibaldi su Hill Street Blues e come protagonista nel breve periodo EZ Streets. Olin è apparso anche in altre serie, tra cui Falcon Crest (come padre Christopher Rossini), Alias (come David McNeil), Omicidio, ha scrittoe i film per la televisione Volo 90: Disastro sul Potomac (1984) e Una lapidazione nella Contea di Fulham (1988). Nel 1995, Olin ha recitato nel ruolo di Bradly Morris Cunningham nel film per la TV Morto dal tramonto, trasmesso dalla rete televisiva Lifetime. Il film era basato sul best seller del romanzo poliziesco omonimo di Ann Rule. I suoi crediti cinematografici includono ruoli in Storia di fantasmi (1981), Logica Queens (1991), e 'Fino a che sei stato tu (1997).

Prima di lavorare Fratelli sorelle, Olin ha prodotto e diretto episodi di Alias. Ha diretto episodi di L.A. Medici, L'ala ovest, Felicità, A giudicare Amy, Maniaci e disadattati, trenta e qualcosa, e EZ Streets. Nel 2012, Olin ha recitato nel film drammatico della ABC Americana.[2] È apparso nel video "Burnin 'for You" di Blue Öyster Cult, nel 1981. Attualmente è il produttore esecutivo di Questi siamo noi su NBC.

Vita privata

Olin è nato da una famiglia ebrea[3] a Chicago, nell'Illinois, figlio di un ex ufficiale della Peace Corps e proprietario di un'azienda farmaceutica.[4] È cresciuto a Highland Park, nell'Illinois. Si è laureato alla Putney School di Putney, nel Vermont, nel 1972.[5] Ha poi completato la sua carriera universitaria presso l'Università della Pennsylvania. È sposato con il suo trenta e qualcosa e Fratelli sorelle co-protagonista, Patricia Wettig, con la quale ha un figlio, Clifford, e una figlia, Roxanne, che appare in La città.

Riferimenti

  1. ^ Intervista: produttore Ken Olin sulla nuova serie di Brothers and Sisters, telegraph.co.uk, 20 febbraio 2009
  2. ^ Lesley Goldberg (21 febbraio 2012). "La star di" Brothers & Sisters "si unisce alla ABC Drama Pilot" Americana "(Esclusiva)". The Hollywood Reporter. Estratto 29 febbraio 2012.
  3. ^ Elkin, Michael (21 dicembre 2006). "Jingle Belles ebraico?". L'esponente ebreo. Estratto 22 dicembre 2006.
  4. ^ Profilo, filmreference.com; accessibile il 31 luglio 2015.
  5. ^ John J. O'Connor (28 maggio 1991). "IL TACCUINO DI CRITICA: dire addio, con affetto, a un po 'di realtà in TV". New York Times. Estratto 24 giugno 2013.

link esterno

  • Ken Olin su IMDb
  • Ken Olin nel database di Internet Broadway
Controllo di autorità
  • WorldCat Identities
  • BNF: cb14125578t (dati)
  • ISNI: 0000 0003 8597 2994
  • LCCN: nr96000057
  • SNAC: w60x2ng1
  • VIAF: 98509363
Estratto da "https://en.wikipedia.org/w/index.php?title=Ken_Olin&oldid=851514790"
4.7
5
15
4
2
3
1
2
3
1
0