Aumento delle labbra

Salta alla navigazione Salta alla ricerca

L'aumento delle labbra è un tipo di chirurgia estetica o procedura non chirurgica che ha l'obiettivo di alterare l'aspetto delle labbra aumentandone la pienezza attraverso l'allargamento mediante filler.

Storia

Le labbra carnose con un bordo accentuato sono state spesso associate alla bellezza e alla giovinezza. I popoli tribali in tutto il mondo hanno introdotto vari materiali nelle labbra superiori e inferiori di tutti i generi per migliorare la bellezza. La dimensione ideale percepita delle labbra è variata nel tempo e nelle diverse culture.

Intorno al 1900, i chirurghi hanno provato a iniettare paraffina nelle labbra senza successo.[1] Il silicone liquido è stato utilizzato per l'aumento delle labbra, a partire dai primi anni '60, ma è stato abbandonato trent'anni dopo a causa di paure generali e successive, infondate, sugli effetti del silicone sulla salute generale.[2]

Circa il 1980, il collagene bovino iniettabile fu introdotto nel mercato della chirurgia estetica e divenne lo standard contro il quale venivano misurati altri filler iniettabili.[3] Tuttavia, quel collagene non dura molto a lungo e richiede un test allergico, che induce il paziente ad attendere almeno tre settimane prima di un altro appuntamento, dopo di che è necessaria più attesa per vedere i risultati estetici.

Attualmente, i filler contenenti acido ialuronico come Restylane e Juvederm hanno catturato l'attenzione di consumatori e medici in Europa, Nord America, Sud America e Australia.

Materiali e tecniche

Alla fine degli anni '90, con l'enorme popolarità del ringiovanimento chirurgico e l'aumento concomitante delle procedure di chirurgia estetica in tutto il mondo, più sostanze, insieme a materiali biocompatibili comunemente usati in altre applicazioni mediche per anni, divennero disponibili per i chirurghi da usare per aumentare il diradamento o le labbra deformi in caratteristiche più grassocce e attraenti.

Alcune delle prime sostanze per l'aumento delle labbra ampiamente utilizzate erano:

  • Autologen, un materiale dermico iniettabile ricavato dalla pelle del paziente. Nessun rischio di allergia esiste ma i risultati sono molto temporanei perché il corpo assorbe rapidamente il materiale.
  • Il collagene richiede un test allergico perché il materiale viene estratto dalle pelli bovine. Dura ovunque da quattro settimane a tre mesi perché è anche assorbito nel corpo. Tuttavia, il test allergologico deve essere osservato per quattro settimane.
  • Il dermalogen viene prelevato dalla pelle del paziente e attraverso un processo di laboratorio trasformato in un collagene ad alta concentrazione che può essere iniettato nelle labbra. Alcuni studi indicano che dura un po 'più a lungo rispetto al collagene.
  • Alloderm è tessuto prelevato da cadaveri e poi denaturato, purificato e trattato per rimuovere le cellule vitali che potrebbero passare lungo la malattia. Sotto anestesia locale, Alloderm viene inserito nella mucosa o nel corpo delle labbra in piccoli rotoli per ingrandirle. Alloderm può anche essere inserito nel vermiglio, l'area rosa del labbro, per fornire una definizione e un bordo più nitido.
  • Radiance, una soluzione sintetica prodotta in laboratorio contenente idrossiapatite di calcio (osso) sospesa in un gel che è stato usato con sicurezza in medicina per anni. Alcuni studi indicano che Radiance può durare tra tre e cinque anni. Un ricercatore (Tzikas) ha trovato in uno studio su Radiance su 90 pazienti che il 59 percento sentiva quando iniettato, dolore da moderato a grave scomparso dopo due-cinque minuti. Ma la sostanza ha prodotto risultati per una media di due anni con pochi pazienti che hanno riportato gli effetti di plumping sostenuti da tre a cinque anni. Dei 90 pazienti, quattro hanno richiesto un intervento chirurgico a causa di noduli nelle labbra.[4]
  • Impianti Gore-Tex. Negli usi medici, Gore-Tex è noto come EPTFE o politetrafluoroetilene espanso e commercialmente come Advanta, UltraSoft e SoftForm. L'EPTFE viene consegnato ai chirurghi in strisce di diametro pari a 1/16 di pollice (2,4 mm) e 3/16 (3,4 mm) di diametro.[5]

Attuali procedure popolari

Dal 2000, sono stati sviluppati più prodotti e tecniche per rendere l'aumento delle labbra più efficace e amichevole per il paziente. La relativa facilità di molte iniezioni è dovuta ai chirurghi che utilizzano piccoli aghi da 30 e 31 gauge (circa una dozzina di peli umani) utilizzati per iniettare le labbra molto sensibili. Tuttavia, le anestesia topiche sono spesso utilizzate per le procedure di aumento delle labbra.

Alcune di queste nuove tecniche e sostanze includono.

  • Trasferimento grasso. I chirurghi raccolgono attraverso la liposuzione o escissione il grasso del paziente da punti del corpo in cui può essere risparmiato e iniettato o inserito chirurgicamente nelle labbra. Le applicazioni chirurgiche di solito richiedono l'anestesia generale.
  • Restylane, un gel trasparente non animale che si dice sia molto vicino all'acido ialuronico trovato naturalmente nel corpo. Secondo l'American Society of Plastic Surgeons, nel 2006 ci sono stati 778.000 casi di iniezione di Restylane, l'anno più recente per il quale sono disponibili statistiche.[6] La sostanza di solito dura sei mesi e, a volte, più a lungo. Mentre Juvederm è estremamente chimicamente vicino a Restylane; molti chirurghi riferiscono che il primo è leggermente più liscio da iniettare.
  • Artecoll. Sia Artecoll che ArteFill non sono usati per iniettare il corpo delle labbra perché la sostanza è pesante e apparirebbe bianca attraverso la pelle sottile delle labbra. Inoltre, entrambi i prodotti contengono minuscole microsfere note come PMMA (polimetilmetacrilato) che rimangono permanentemente nella faccia. Nei casi in cui Artecoll è stato utilizzato intorno ai bordi delle labbra per rimuovere linee sottili e rughe, alcuni pazienti hanno segnalato fastidiosi noduli o piccoli grumi.In alcuni casi è stato necessario un intervento chirurgico per rimuovere l'Artecoll.[7]

Alternative non chirurgiche

  • Lip plumper è un prodotto cosmetico utilizzato per far apparire le labbra più piene. Questi prodotti agiscono irritando la pelle delle labbra con ingredienti come la capsaicina.[8] Questo fa sì che le labbra si gonfino leggermente, creando temporaneamente l'apparenza di labbra più carnose. [8]
  • Le pompe di aspirazione, uno speciale dispositivo per le labbra, utilizzano il pompaggio del vuoto per aumentare la pressione sanguigna in ciascun labbro e per estrarle un po ', rendendolo piuttosto uno strumento per regolare la lunghezza / valore della lunghezza del labbro in modo lento e preciso.[9]

Rischi ed effetti collaterali

Diversi studi hanno trovato che l'innesto grasso del labbro è uno dei metodi migliori per mantenere un labbro semipermanente più pieno e più morbido.[10] Quando le labbra sono troppo piene, i risultati possono essere comici, spesso fornendo foraggio a giornali scandalistici e siti web insoliti. A volte questo sguardo viene beffardamente chiamato "broncio alla trota". Le iniezioni eccessive possono portare a intorpidimento mentre troppo poco può causare creste.

Le reazioni comuni possono variare da arrossamento, gonfiore o prurito nei siti di iniezione. Altre possibili complicanze includono sanguinamento, labbra irregolari, movimento degli impianti o estrusione, quando un impianto attraversa la superficie più esterna della pelle. Il solito gonfiore e lividi attesi può durare da diversi giorni a una settimana.

Alcuni pazienti sono allergici ai comuni anestetici locali come la lidocaina e probabilmente non dovrebbero prendere in considerazione l'iniezione delle labbra. Alcuni reagiscono male al test cutaneo che i pazienti devono assumere prima di ricevere il collagene. Altri pazienti che dovrebbero rinunciare a procedure al labbro includono quelli che hanno condizioni di pelle attive come herpes labiale, problemi di coagulazione del sangue, infezioni, cicatrici delle labbra o alcune malattie come il diabete o il lupus che causano una guarigione più lenta. I pazienti con disturbi del nervo facciale, ipertensione grave o lesioni ricorrenti all'herpes simplex dovrebbero anche evitare l'aumento delle labbra. Come in tutti gli interventi chirurgici, i fumatori complicano il completamento della loro procedura e la velocità di guarigione.

Il trasferimento del grasso può durare più a lungo rispetto ad altri materiali iniettati, ma può avere effetti ammassanti o cicatrizzanti. Il periodo di tempo in cui un trasferimento di grasso può durare nelle labbra è spesso determinato da quanto l'area si muove e da quanto è vicino a una maggiore quantità di sangue. Inoltre, il grasso del donatore deve essere raccolto da un'altra area del corpo del paziente che lasci un'altra, anche se minuscola ferita chirurgica. Tuttavia, le tecniche di raccolta dei grassi dei donatori sono diventate estremamente ben rifinite.[11]

Discussione

I fornitori di chirurgia estetica spesso consigliano ai loro pazienti che esistono molte opzioni per migliorare l'aspetto delle labbra. La maggior parte dei professionisti ammette anche che il successo dell'amplificazione delle labbra dipende in gran parte dall'abilità del fornitore, con quella competenza derivante da molti anni di esperienza nell'iniettare le labbra di molti tipi di pazienti. Inoltre, il chirurgo deve padroneggiare le varie tecniche di iniezione. Con molti iniettabili, il beneficio per il paziente è un ritorno immediato alle normali attività abituali. Alcuni chirurghi offrono una procedura nota come ingrandimento del lembo chirurgico in cui piccole sezioni di pelle vicino alle labbra o all'interno della bocca vengono asportate e aggiunte alle labbra. Ma la tecnica non aggiunge volume e raggiunge solo una leggera sporgenza verso l'esterno delle labbra.[12]

Guarda anche

  • Chirurgia orale e maxillo-facciale
  • Otorinolaringoiatria
  • Chirurgia plastica
  • Lip lift

Riferimenti

  1. ^ Heidingsfeld, M. L. (1906). "Istopatologia delle protesi di paraffina". J Cutan Dis. 24: 513–521.
  2. ^ Duffy, D. (1998). "Silicone liquido iniettabile: nuove prospettive". In Klein, A. W. Aumento del tessuto nella pratica clinica: procedure e tecniche. New York: Marcel Dekker. pp. 235: 267. ISBN 0-585-12910-X.
  3. ^ Klein, A. W. (1983). "Tecnica di impianto per collagene iniettabile". J Am Acad Dermatol. 9: 224-228. doi: 10.1016 / s0190-9622 (83) 70.133-7.
  4. ^ Tzikas, T. L. Valutazione del riempitivo per tessuti molli Radiance FN per l'aumento del tessuto molle del viso. Arch Facial Plast Surg. 2004; 6: 234-239
  5. ^ Impianti Fezza JP.Advanta, Facial Plast Surgy, 2004 Maggio; 20 (2): 185-9
  6. ^ NERO ELENCATO
  7. ^ Blanchard, M. Il materiale di riempimento può causare noduli, grumi nelle labbra. Cosmetic Surgery Times, 15 giugno, Numero, 2002
  8. ^ a b Levitt, Shelly. "Lip Plumpers: funzionano?". Web MD. Estratto 28 giugno 2013.
  9. ^ "Beauty o Bullsh * t? Lip-Plumping Ventosa". Rivista cosmopolita. 10 dicembre 2013.
  10. ^ Niechajev, Igor. Miglioramento delle labbra: alternative chirurgiche e aspetti istologici. Chirurgia plastica e ricostruttiva. 105 (3): 1173-1183, marzo 2000
  11. ^ Coleman, SR. Sopravvivenza a lungo termine per trapianti di grasso: dimostrazione controllata. Chirurgia plastica estetica 2996; 19: 421-425
  12. ^ Giovanie Botti, Rene Villedieu. Cheilopolasty di aumento usando i lembi mucomuscolari. Chirurgia plastica estetica; Vol 19 (1) 1995, 69-74
  • v
  • t
  • e
Procedure relative alla bocca e alla faringe (ICD-9-CM V3 25-29, ICD-10-PCS 09)
Bocca
labbro:
  • Frenectomia labiale
  • Lip lift
  • Aumento delle labbra
  • Ingrandimento labbra
lingua:
  • Frenectomia linguale
  • Avanzamento di Genioglosso
  • glossectomia
denti:
  • vedere Template: Endodontology
gengiva:
  • vedere Template: Parodontologia
  • Stomatoplasty
orofaringe
palato:
  • Palatoplasty
  • Chirurgia del lembo faringeo
tonsille:
  • Tonsillectomia
  • adenoidectomia
ugola:
  • Uvulotomy
  • uvulopalatoplasty
  • Uvulopalatopharyngoplasty


link esterno

Estratto da "https://en.wikipedia.org/w/index.php?title=Lip_augmentation&oldid=849322449"
4.4
5
10
4
1
3
2
2
1
1
1