Salute

Salta alla navigazione Salta alla ricerca

Questo articolo riguarda la condizione umana. Per altri usi, vedi Salute (disambiguazione).

La salute è la capacità di un sistema biologico di acquisire, convertire, allocare, distribuire e utilizzare l'energia con la massima efficienza. L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) definì la salute umana in un senso più ampio nella sua costituzione del 1948 come "uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non semplicemente l'assenza di malattia o infermità".[1][2] Questa definizione è stata oggetto di controversie, in particolare in quanto mancano di valore operativo, l'ambiguità nello sviluppo di strategie sanitarie coesive e il problema creato dall'uso della parola "completo", che lo rende praticamente impossibile da raggiungere.[3][4][5] Sono state proposte altre definizioni, tra cui una recente definizione che mette in relazione salute e soddisfazione personale.[6][7]

Storia

La definizione di salute si è evoluta nel tempo. In linea con la prospettiva biomedica, le prime definizioni di salute si focalizzano sul tema della capacità del corpo di funzionare; la salute era vista come uno stato di normale funzione che poteva essere interrotto di volta in volta dalle malattie. Un esempio di tale definizione di salute è: "uno stato caratterizzato da integrità anatomica, fisiologica e psicologica, capacità di svolgere ruoli di famiglia, lavoro e comunità personalmente valutati, capacità di affrontare lo stress fisico, biologico, psicologico e sociale" .[8] Poi nel 1948, in un radicale allontanamento dalle precedenti definizioni, l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) propose una definizione che puntava più in alto: collegare la salute al benessere, in termini di "benessere fisico, mentale e sociale, e non semplicemente l'assenza di malattia e infermità ".[9] Sebbene questa definizione sia stata accolta con favore da alcuni come innovativa, è stata anche criticata come vaga, eccessivamente ampia e non interpretata come misurabile. Per molto tempo, è stato messo da parte come un ideale poco pratico e la maggior parte delle discussioni sulla salute sono tornate alla praticità del modello biomedico.[10]

Proprio come ci fu un passaggio dal considerare la malattia come uno stato a pensarlo come un processo, lo stesso cambiamento avvenne nelle definizioni di salute. Ancora una volta, l'OMS ha svolto un ruolo di primo piano quando ha promosso lo sviluppo del movimento per la promozione della salute negli anni '80. Ciò ha portato a una nuova concezione della salute, non come stato, ma in termini dinamici di resilienza, in altre parole, come "una risorsa per vivere". 1984 L'OMS ha rivisto la definizione di salute definita come "la misura in cui un individuo o un gruppo è in grado di realizzare aspirazioni e soddisfare i bisogni e di cambiare o far fronte all'ambiente." La salute è una risorsa per la vita di tutti i giorni, non l'obiettivo della vita; è un concetto positivo, che enfatizza le risorse sociali e personali, nonché le capacità fisiche ".[11] Quindi, la salute si riferiva alla capacità di mantenere l'omeostasi e di recuperare dagli insulti. La salute mentale, intellettuale, emotiva e sociale si riferisce alla capacità di una persona di gestire lo stress, di acquisire abilità, di mantenere relazioni, tutte forme di risorse per la resilienza e la vita indipendente.[10]

Dalla fine degli anni '70, l'iniziativa federale per la salute delle persone è stata una componente visibile dell'approccio degli Stati Uniti al miglioramento della salute della popolazione.[12][13] In ogni decennio viene rilasciata una nuova versione di Healthy People,[14] con obiettivi aggiornati e l'identificazione di aree tematiche e obiettivi quantificabili per il miglioramento della salute nel corso degli ultimi dieci anni, con valutazione in quel punto di avanzamento o mancanza di esso. I progressi sono stati limitati a molti obiettivi, portando a preoccupazioni sull'efficacia delle persone sane nel dare forma ai risultati nel contesto di un sistema sanitario statunitense decentrato e non coordinato. Healthy People 2020 dà maggiore risalto alla promozione della salute e agli approcci preventivi e aggiunge un focus sostanziale sull'importanza di affrontare i determinanti sociali della salute. Una nuova interfaccia digitale ampliata facilita l'uso e la diffusione piuttosto che i libri voluminosi stampati come prodotti in passato. L'impatto di questi cambiamenti sulle persone sane sarà determinato nei prossimi anni.[15]

Le attività sistematiche per prevenire o curare i problemi di salute e promuovere la buona salute negli esseri umani sono intraprese da operatori sanitari. Le domande relative alla salute degli animali sono coperte dalle scienze veterinarie. Il termine "sano" è anche ampiamente usato nel contesto di molti tipi di organizzazioni non viventi e del loro impatto a beneficio degli esseri umani, come nel caso di comunità sane, città sane o ambienti sani. Oltre agli interventi di assistenza sanitaria e ai dintorni di una persona, è noto che molti altri fattori influenzano lo stato di salute degli individui, inclusi il loro background, stile di vita e condizioni economiche, sociali e di spiritualità; questi sono indicati come "determinanti della salute". Gli studi hanno dimostrato che alti livelli di stress possono influire sulla salute umana.[16]

Nel primo decennio del 21 ° secolo, la concettualizzazione della salute come abilità ha aperto la porta all'autovalutazione per diventare i principali indicatori per giudicare l'esecuzione degli sforzi volti a migliorare la salute umana[17]. Ha inoltre creato l'opportunità per ogni persona di sentirsi in salute, anche in presenza di più malattie croniche, o di una condizione terminale, e per il riesame dei determinanti della salute, lontano dall'approccio tradizionale che si concentra sulla riduzione della prevalenza di malattie[18].

determinanti

Vedi anche: determinanti sociali della salute e fattore di rischio

In generale, il contesto in cui vive un individuo è di grande importanza sia per il suo stato di salute che per la qualità della sua vita[19]. È sempre più riconosciuto che la salute viene mantenuta e migliorata non solo attraverso il progresso e l'applicazione delle scienze della salute, ma anche attraverso gli sforzi e le scelte di vita intelligenti dell'individuo e della società. Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, i principali fattori determinanti della salute includono l'ambiente sociale ed economico, l'ambiente fisico e le caratteristiche e i comportamenti individuali della persona.[20]

Più in particolare, i fattori chiave che sono stati trovati per influenzare se le persone sono sane o malsane includono quanto segue:[20][21][22]

  • Reddito e stato sociale
  • Reti di supporto sociale
  • Educazione e alfabetizzazione
  • Occupazione / condizioni di lavoro
  • Ambienti sociali
  • Ambienti fisici

  • Pratiche di salute personale e capacità di coping
  • Sviluppo del bambino sano
  • Biologia e genetica
  • Servizi di assistenza sanitaria
  • Genere
  • Cultura

Donald Henderson come parte del team di eradicazione del vaiolo del CDC nel 1966.

Un numero crescente di studi e relazioni di diverse organizzazioni e contesti esamina i collegamenti tra salute e diversi fattori, compresi stili di vita, ambienti, organizzazione sanitaria e politica sanitaria, una politica sanitaria specifica introdotta in molti paesi negli ultimi anni è stata l'introduzione dello zucchero imposta. Le tasse sulle bevande sono emerse con crescenti preoccupazioni sull'obesità, in particolare tra i giovani. Le bevande zuccherate con zucchero sono diventate un obiettivo delle iniziative anti-obesità con crescente evidenza del loro legame con l'obesità.[23]- come il rapporto Lalonde del 1974 dal Canada;[22] lo studio della contea di Alameda in California;[24] e la serie di rapporti sulla salute mondiale dell'Organizzazione mondiale della sanità, che si concentra su questioni di salute globale compreso l'accesso all'assistenza sanitaria e il miglioramento dei risultati di salute pubblica, specialmente nei paesi in via di sviluppo.[25]

Il concetto di "campo della salute,"distinto dalle cure mediche, emerso dal rapporto Lalonde del Canada, il rapporto ha identificato tre campi interdipendenti come fattori determinanti per la salute di un individuo.[22]

  • Stile di vita: l'aggregazione delle decisioni personali (cioè, su cui l'individuo ha il controllo) che si può dire che contribuisce a, o causa, malattia o morte;
  • Ambientale: tutte le questioni relative alla salute esterna al corpo umano e su cui l'individuo ha poco o nessun controllo;
  • Biomedico: tutti gli aspetti della salute, fisica e mentale, sviluppati all'interno del corpo umano come influenzati dal trucco genetico.

Il mantenimento e la promozione della salute sono raggiunti attraverso una diversa combinazione di benessere fisico, mentale e sociale, insieme a volte indicato come il "triangolo della salute".[26][27] L'OMS del 1986 Carta di Ottawa per la promozione della salute ha inoltre affermato che la salute non è solo uno stato, ma anche "una risorsa per la vita di tutti i giorni, non l'obiettivo della vita." La salute è un concetto positivo che enfatizza le risorse sociali e personali, nonché le capacità fisiche. "[28]

Concentrandosi maggiormente sulle questioni legate allo stile di vita e alle loro relazioni con la salute funzionale, i dati dello studio della contea di Alameda hanno suggerito che le persone possono migliorare la loro salute attraverso l'esercizio fisico, dormire abbastanza, mantenere un peso corporeo sano, limitare l'uso di alcool ed evitare il fumo.[29] La salute e la malattia possono coesistere, poiché anche le persone con più malattie croniche o malattie terminali possono considerarsi sane.[30]

L'ambiente è spesso citato come un fattore importante che influenza lo stato di salute delle persone. Ciò include le caratteristiche dell'ambiente naturale, l'ambiente costruito e l'ambiente sociale. Fattori come l'acqua pulita e l'aria, abitazioni adeguate e comunità e strade sicure hanno tutti contribuito a migliorare la salute, in particolare per la salute di neonati e bambini.[20][31] Alcuni studi hanno dimostrato che la mancanza di spazi ricreativi nel vicinato, incluso l'ambiente naturale, porta a livelli più bassi di soddisfazione personale e livelli più elevati di obesità, legati a una minore salute e benessere generale.[32] Ciò suggerisce che i benefici per la salute positivi dello spazio naturale nei quartieri urbani dovrebbero essere presi in considerazione nelle politiche pubbliche e nell'uso del suolo.

Anche la genetica, o tratti ereditati dai genitori, giocano un ruolo nel determinare lo stato di salute di individui e popolazioni. Questo può comprendere sia la predisposizione a determinate malattie e condizioni di salute, sia le abitudini e comportamenti che gli individui sviluppano attraverso lo stile di vita delle loro famiglie. Ad esempio, la genetica può avere un ruolo nel modo in cui le persone affrontano lo stress, sia mentale che emotivo o fisico. Ad esempio, l'obesità è un problema significativo negli Stati Uniti che contribuisce a una cattiva salute mentale e provoca stress nella vita di un gran numero di persone[33]. (Una difficoltà è la questione sollevata dal dibattito sui punti di forza relativi della genetica e di altri fattori: le interazioni tra genetica e ambiente possono essere di particolare importanza).

Potenziali problemi

Un certo numero di tipi di problemi di salute sono comuni in tutto il mondo. La malattia è una delle più comuni. Secondo GlobalIssues.org, circa 36 milioni di persone muoiono ogni anno a causa di malattie non trasmissibili (non contagiose) tra cui malattie cardiovascolari, cancro, diabete e malattie polmonari croniche (Shah, 2014).

Tra le malattie trasmissibili, sia virali che batteriche, l'AIDS / HIV, la tubercolosi e la malaria sono le più comuni, causando milioni di morti ogni anno (Shah, 2014).

Un altro problema di salute che provoca la morte o contribuisce ad altri problemi di salute è la malnutrizione, soprattutto tra i bambini. Uno dei gruppi che la malnutrizione colpisce maggiormente sono i bambini piccoli. Circa 7,5 milioni di bambini al di sotto dei 5 anni muoiono per malnutrizione, di solito causata dal non avere i soldi per trovare o produrre cibo (Shah, 2014).

Le lesioni corporali sono anche un problema di salute comune in tutto il mondo. Queste lesioni, tra cui ossa rotte, fratture e ustioni possono ridurre la qualità della vita di una persona o possono causare decessi, comprese le infezioni derivanti dalla lesione o dalla gravità della ferita in generale (Moffett, 2013).[34]

Le scelte di stile di vita sono fattori che contribuiscono alla cattiva salute in molti casi. Questi includono fumare sigarette e possono anche includere una dieta povera, che si tratti di mangiare troppo o di una dieta eccessivamente restrittiva. L'inattività può anche contribuire a problemi di salute e anche a mancanza di sonno, consumo eccessivo di alcool e negligenza nell'igiene orale (Moffett2013). Ci sono anche disordini genetici che sono ereditati dalla persona e possono variare in quanto influenzano la persona e quando affiorano (Moffett, 2013).

Sebbene la maggior parte di questi problemi di salute sia prevenibile, un importante contributo alla salute globale è il fatto che circa 1 miliardo di persone non ha accesso ai sistemi sanitari (Shah, 2014). Probabilmente, il problema di salute più comune e dannoso è che molte persone non hanno accesso a rimedi di qualità.[35][36]

Salute mentale

Articolo principale: salute mentale

L'Organizzazione Mondiale della Sanità descrive la salute mentale come "uno stato di benessere in cui l'individuo realizza le proprie capacità, può far fronte alle normali tensioni della vita, può lavorare in modo produttivo e fruttuoso ed è in grado di dare un contributo al suo o la sua comunità ".[37] La salute mentale non è solo l'assenza di malattie mentali.[38]

La malattia mentale è descritta come "lo spettro di condizioni cognitive, emotive e comportamentali che interferiscono con il benessere sociale ed emotivo e le vite e la produttività delle persone. Avere una malattia mentale può seriamente compromettere, temporaneamente o permanentemente, il funzionamento mentale di una persona. Altri termini includono: "problema di salute mentale", "malattia", "disturbo", "disfunzione".[39]

Circa un quarto degli adulti di età superiore ai 18 anni negli Stati Uniti è considerato diagnosticabile con malattia mentale. Le malattie mentali sono la principale causa di disabilità negli Stati Uniti e in Canada. Gli esempi includono: schizofrenia, ADHD, disturbo depressivo maggiore, disturbo bipolare, disturbo d'ansia, disturbo da stress post-traumatico e autismo.[40]

Molti adolescenti soffrono di problemi di salute mentale in risposta alle pressioni della società e ai problemi sociali che incontrano. Alcuni dei principali problemi di salute mentale riscontrati negli adolescenti sono: depressione, disturbi alimentari e abuso di droghe. Esistono molti modi per evitare che si verifichino questi problemi di salute, come comunicare bene con un adolescente che soffre di problemi di salute mentale. La salute mentale può essere trattata e attenta al comportamento degli adolescenti.[41]

Molti fattori contribuiscono a problemi di salute mentale, tra cui:

  • Fattori biologici, come i geni o la chimica del cervello
  • Esperienze di vita, come traumi o abusi
  • Storia familiare di problemi di salute mentale

Mantenere

Raggiungere e mantenere la salute è un processo continuo, modellato sia dall'evoluzione delle conoscenze e delle pratiche di assistenza sanitaria, sia dalle strategie personali e dagli interventi organizzati per mantenersi in salute.

Dieta

Articoli principali: dieta sana e nutrizione umana
Percentuale di popolazione sovrappeso o obesa nel 2010, Fonte dei dati: iLibrary dell'OCSE, http://stats.oecd.org[42]
Percentuale di popolazione obesa nel 2010, Fonte dei dati: iLibrary dell'OCSE, http://stats.oecd.org[43]

Un modo importante per mantenere la propria salute personale è avere una dieta sana. Una dieta sana include una varietà di alimenti a base vegetale e animale che forniscono nutrienti al tuo corpo. Tali nutrienti ti danno energia e mantengono il tuo corpo in esecuzione. I nutrienti aiutano a costruire e rafforzare ossa, muscoli e tendini e anche a regolare i processi corporei (cioè la pressione sanguigna). La piramide alimentare guida è una guida a forma di piramide di cibi sani suddivisi in sezioni. Ogni sezione mostra l'assunzione raccomandata per ciascun gruppo alimentare (cioè Proteine, Grassi, Carboidrati e Zuccheri). Fare scelte alimentari sane è importante perché può ridurre il rischio di malattie cardiache, sviluppando alcuni tipi di cancro e contribuirà a mantenere un peso sano.[44]

La dieta mediterranea è comunemente associata a effetti salutari grazie al fatto che contiene alcuni composti bioattivi come composti fenolici, isoprenoidi e alcaloidi.[45]

Esercizio

Articolo principale: Esercizio fisico

L'esercizio fisico migliora o mantiene la forma fisica e la salute e il benessere generale. Rafforza i muscoli e migliora il sistema cardiovascolare. Secondo il National Institute of Health (NIH) ci sono quattro tipi di esercizio; Resistenza, forza, flessibilità e equilibrio. Esercizi di resistenza sono quelli che aumenteranno la frequenza cardiaca compreso; camminare, correre, correre, fare escursioni ecc. [46]

Dormire

Articoli principali: privazione del sonno e del sonno

Il sonno è una componente essenziale per il mantenimento della salute. Nei bambini, il sonno è anche vitale per la crescita e lo sviluppo. La privazione del sonno in corso è stata collegata a un aumento del rischio di alcuni problemi di salute cronici. Inoltre, è stato dimostrato che la privazione del sonno è correlata sia con l'aumento della suscettibilità alla malattia sia con i tempi di recupero più lenti dalla malattia.[47] In uno studio, le persone con sonno cronico insufficiente, impostate come sei ore di sonno a notte o meno, sono risultate quattro volte più a rischio di raffreddore rispetto a quelle che hanno riferito di dormire per sette ore o più a notte.[48] A causa del ruolo del sonno nel regolare il metabolismo, un sonno insufficiente può anche avere un ruolo nell'aumento di peso o, al contrario, nell'impedire la perdita di peso.[49] Inoltre, nel 2007, l'Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro, che è l'agenzia di ricerca sul cancro dell'Organizzazione mondiale della sanità, ha dichiarato che "il lavoro a turni che comporta un'interruzione circadiana è probabilmente cancerogeno per l'uomo", parlando dei pericoli del lavoro notturno a lungo termine a causa della sua intrusione nel sonno.[50] Nel 2015, la National Sleep Foundation ha pubblicato raccomandazioni aggiornate per i requisiti di durata del sonno in base all'età e ha concluso che "Le persone che abitualmente dormono al di fuori del range di normalità possono esibire segni o sintomi di gravi problemi di salute o, se fatto in modo volontario, possono compromettere la loro salute e benessere. "[51]

Età e condizioni Bisogno di dormire
Neonati (0-3 mesi) 14 a 17 ore
Neonati (4-11 mesi) 12 a 15 ore
Toddlers (1-2 anni) 11 a 14 ore
Bambini in età prescolare (3-5 anni) 10 a 13 ore
Bambini in età scolare (6-13 anni) 9 a 11 ore
Adolescenti (14-17 anni) Da 8 a 10 ore
Adulti (18-64 anni) 7 a 9 ore
Adulti più grandi (65 anni e oltre) 7 a 8 ore

Ruolo della scienza

Articoli principali: Scienze della salute e assistenza sanitaria
File: Nieuws uit Indonesië, het werk van de Nederlandse dienst voor Volksgezondheid Weeknummer 46-21 - Open Beelden - 16742.ogvRiproduci contenuti multimediali
Il servizio di sanità pubblica olandese fornisce assistenza medica ai nativi delle Indie orientali olandesi, maggio 1946

La scienza della salute è la branca della scienza focalizzata sulla salute. Esistono due approcci principali alle scienze della salute: lo studio e la ricerca del corpo e le questioni relative alla salute per capire come funzionano gli esseri umani (e gli animali) e l'applicazione di tali conoscenze per migliorare la salute e prevenire e curare malattie e altri menomazioni mentali. La scienza si basa su molti sottosettori, tra cui biologia, biochimica, fisica, epidemiologia, farmacologia, sociologia medica. Le scienze applicate alla salute si sforzano di comprendere e migliorare la salute umana attraverso applicazioni in settori quali l'educazione sanitaria, l'ingegneria biomedica, la biotecnologia e la salute pubblica.

Interventi organizzati per migliorare la salute sulla base dei principi e delle procedure sviluppati attraverso le scienze della salute sono forniti da professionisti formati in medicina, infermieristica, nutrizione, farmacia, lavoro sociale, psicologia, terapia occupazionale, terapia fisica e altre professioni sanitarie. Gli operatori clinici si concentrano principalmente sulla salute delle persone, mentre i professionisti della salute pubblica considerano la salute generale delle comunità e delle popolazioni. I programmi di benessere sul posto di lavoro sono sempre più adottati dalle aziende per il loro valore nel migliorare la salute e il benessere dei loro dipendenti, così come i servizi sanitari scolastici al fine di migliorare la salute e il benessere dei bambini.

Ruolo della salute pubblica

Articolo principale: salute pubblica
Vedi anche: salute globale
Francobollo, Nuova Zelanda, 1933. La salute pubblica è stata promossa - e rappresentata - in un'ampia varietà di modi.

La salute pubblica è stata descritta come "la scienza e l'arte di prevenire le malattie, prolungare la vita e promuovere la salute attraverso gli sforzi organizzati e le scelte informate della società, delle organizzazioni, delle comunità pubbliche e private, delle comunità e degli individui".[52] Si occupa delle minacce alla salute generale di una comunità basata sull'analisi della salute della popolazione. La popolazione in questione può essere piccola come una manciata di persone o grande come tutti gli abitanti di diversi continenti (ad esempio, nel caso di una pandemia). La salute pubblica ha molti sotto-campi, ma in genere include le categorie interdisciplinari di epidemiologia, biostatistica e servizi sanitari. Anche la salute ambientale, la salute della comunità, la salute comportamentale e la salute sul lavoro sono aree importanti per la salute pubblica.

L'obiettivo degli interventi di sanità pubblica è prevenire e gestire malattie, lesioni e altre condizioni di salute attraverso la sorveglianza dei casi e la promozione di comportamenti sani,

Salute

Salta alla navigazione Salta alla ricerca
Questo articolo riguarda la fornitura di cure mediche. Per altri usi, consultare Assistenza sanitaria (disambiguazione).
"Assistenza medica" reindirizza qui. Per il diario di salute, consultare Medical Care (journal).
Il New York-Presbyterian Hospital di New York è uno degli ospedali più trafficati al mondo. Nella foto è la struttura Weill-Cornell (complesso bianco al centro).

Assistenza sanitaria o assistenza sanitaria è il mantenimento o il miglioramento della salute attraverso la prevenzione, la diagnosi e il trattamento di malattie, malattie, ferite e altre menomazioni fisiche e mentali negli esseri umani. L'assistenza sanitaria viene erogata da professionisti della salute (fornitori o professionisti) in settori affini. I medici e i medici associati fanno parte di questi professionisti della salute. Odontoiatria, ostetricia, infermieristica, medicina, optometria, audiologia, farmacia, psicologia, terapia occupazionale, terapia fisica e altre professioni sanitarie fanno tutti parte dell'assistenza sanitaria. Comprende il lavoro svolto nell'assistenza primaria, secondaria e terziaria, nonché nella sanità pubblica.

L'accesso all'assistenza sanitaria può variare tra paesi, comunità e individui, in gran parte influenzati dalle condizioni sociali ed economiche e dalle politiche sanitarie in atto. Paesi e giurisdizioni hanno politiche e piani diversi in relazione agli obiettivi sanitari personali e basati sulla popolazione all'interno delle loro società. I sistemi sanitari sono organizzazioni istituite per soddisfare i bisogni di salute delle popolazioni mirate. La loro esatta configurazione varia tra entità nazionali e subnazionali. In alcuni paesi e giurisdizioni, la pianificazione dell'assistenza sanitaria è distribuita tra i partecipanti al mercato, mentre in altri la pianificazione avviene più centralmente tra i governi o altri organismi di coordinamento. In tutti i casi, secondo l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), un sistema sanitario ben funzionante richiede un solido meccanismo di finanziamento; una forza lavoro ben addestrata e adeguatamente retribuita; informazioni affidabili su cui basare le decisioni e le politiche; e strutture sanitarie e logistiche ben mantenute per fornire medicine e tecnologie di qualità.[1]

L'assistenza sanitaria può contribuire a una parte significativa dell'economia di un paese. Nel 2011, il settore sanitario ha consumato in media il 9,3% del PIL o 3,322 USD (rettificato in base al PPP) pro capite tra i 34 membri dei paesi OCSE. Stati Uniti (17,7% o US $ PPP 8,508), Paesi Bassi (11,9%, 5,099), Francia (11,6%, 4,118), Germania (11,3%, 4,495), Canada (11,2%, 5669) e Svizzera (11 %, 5.634) erano i migliori spesi, tuttavia l'aspettativa di vita nella popolazione totale alla nascita era più alta in Svizzera (82,8 anni), Giappone e Italia (82,7), Spagna e Islanda (82,4), Francia (82,2) e Australia (82,0), mentre la media dell'OCSE supera 80 anni per la prima volta nel 2011: 80,1 anni, un guadagno di 10 anni dal 1970. Gli Stati Uniti (78,7 anni) variano solo sul posto 26 tra i 34 paesi membri dell'OCSE, ma ha i costi più elevati di gran lunga . Tutti i paesi dell'OCSE hanno raggiunto una copertura sanitaria universale (o quasi universale), ad eccezione di Stati Uniti e Messico.[2][3] (vedi anche confronti internazionali.)

L'assistenza sanitaria è convenzionalmente considerata un fattore determinante importante nella promozione della salute fisica e mentale generale e del benessere delle persone in tutto il mondo. Un esempio di questo è stato l'eradicazione in tutto il mondo del vaiolo nel 1980, dichiarata dall'OMS come la prima malattia nella storia umana ad essere completamente eliminata da interventi deliberati di assistenza sanitaria.[4]

Consegna

Vedi anche: professionisti della salute
Le cure primarie possono essere fornite nei centri di salute della comunità.

La fornitura di assistenza sanitaria moderna dipende da gruppi di professionisti qualificati e paraprofessionisti che si uniscono come team interdisciplinari.[5] Questo include professionisti in medicina, psicologia, fisioterapia, infermieristica, odontoiatria, ostetricia e salute alleata, insieme a molti altri come operatori sanitari pubblici, operatori sanitari di comunità e personale di assistenza, che forniscono sistematicamente assistenza preventiva, curativa e riabilitativa personale e basata sulla popolazione Servizi.

Mentre le definizioni dei vari tipi di assistenza sanitaria variano a seconda delle diverse prospettive culturali, politiche, organizzative e disciplinari, sembra esserci consenso sul fatto che l'assistenza primaria costituisce il primo elemento di un processo di assistenza sanitaria continua e può anche includere la fornitura di livelli di assistenza secondaria e terziaria.[6] L'assistenza sanitaria può essere definita come pubblica o privata.

Il pronto soccorso è spesso un luogo di prima linea per la consegna delle cure mediche primarie.

Assistenza sanitaria di base

Articolo principale: cure primarie
Vedi anche: assistenza sanitaria di base, cure ambulatoriali e cure urgenti
Treno medico "Terapista Matvei Mudrov" a Khabarovsk, in Russia[7]

L'assistenza primaria si riferisce al lavoro degli operatori sanitari che fungono da primo punto di consultazione per tutti i pazienti all'interno del sistema sanitario.[6][8] Un tale professionista sarebbe di solito un medico di base, come un medico generico o un medico di famiglia. Un altro professionista sarebbe un professionista indipendente con licenza come un fisioterapista o un medico di base come un assistente medico o un infermiere. A seconda della località, l'organizzazione del sistema sanitario può vedere prima un altro operatore sanitario, come un farmacista o un infermiere. A seconda della natura della condizione di salute, i pazienti possono essere indirizzati per cure secondarie o terziarie.

L'assistenza primaria è spesso usata come termine per i servizi sanitari che svolgono un ruolo nella comunità locale. Può essere fornito in diversi contesti, come i centri di cura urgenti che forniscono gli stessi appuntamenti o servizi in giornata su base walk-in.

L'assistenza primaria comprende il più ampio ambito di assistenza sanitaria, comprese tutte le età dei pazienti, i pazienti di tutte le origini socioeconomiche e geografiche, i pazienti che cercano di mantenere una salute ottimale e i pazienti con tutti i tipi di problemi fisici, mentali e sociali acuti e cronici malattie croniche. Di conseguenza, un medico di base deve possedere un'ampia conoscenza in molti settori. La continuità è una caratteristica chiave dell'assistenza primaria, poiché i pazienti preferiscono di solito consultare lo stesso operatore per controlli di routine e cure preventive, educazione sanitaria e ogni volta che richiedono una consulenza iniziale su un nuovo problema di salute. La classificazione internazionale delle cure primarie (ICPC) è uno strumento standardizzato per la comprensione e l'analisi delle informazioni sugli interventi nelle cure primarie in base al motivo della visita del paziente.[9]

Le comuni malattie croniche solitamente trattate in cure primarie possono includere, ad esempio: ipertensione, diabete, asma, BPCO, depressione e ansia, mal di schiena, artrite o disfunzione tiroidea. L'assistenza di base comprende anche molti servizi di base per la salute materna e infantile, come i servizi di pianificazione familiare e le vaccinazioni. Negli Stati Uniti, il National Health Interview Survey del 2013 ha rilevato che disturbi della pelle (42,7%), artrosi e disturbi articolari (33,6%), problemi alla schiena (23,9%), disturbi del metabolismo lipidico (22,4%) e malattie del tratto respiratorio superiore (22,1%, escludendo l'asma) erano i motivi più comuni per l'accesso a un medico.[10]

Negli Stati Uniti, i medici di base hanno iniziato a fornire cure primarie al di fuori del sistema di assistenza gestita (assicurazione-fatturazione) attraverso l'assistenza primaria diretta, che è un sottogruppo della medicina concierge più familiare. I medici in questo modello fatturano i pazienti direttamente per i servizi, su base mensile prepagata, trimestrale o annuale, o fattura per ciascun servizio in ufficio. Esempi di pratiche di cure primarie dirette includono Foundation Health in Colorado e Qliance a Washington.

Nel contesto dell'invecchiamento della popolazione globale, con un numero crescente di anziani a rischio maggiore di malattie croniche non trasmissibili, è attesa una domanda in rapida crescita per i servizi di assistenza primaria sia nei paesi sviluppati che in quelli in via di sviluppo.[11][12] L'Organizzazione Mondiale della Sanità attribuisce la fornitura di cure primarie essenziali come parte integrante di una strategia di assistenza sanitaria di base inclusiva.[6]

Assistenza secondaria

L'assistenza secondaria comprende la cura acuta: trattamento necessario per un breve periodo di tempo per una breve ma grave malattia, infortunio o altre condizioni di salute. Questa cura si trova spesso in un pronto soccorso dell'ospedale. L'assistenza secondaria include anche assistenza qualificata durante i servizi di parto, terapia intensiva e imaging medico.

Il termine "assistenza secondaria" è talvolta usato come sinonimo di "cure ospedaliere". Tuttavia, molti fornitori di cure secondarie, come psichiatri, psicologi clinici, terapisti occupazionali, la maggior parte delle specialità odontoiatriche o fisioterapisti non lavorano necessariamente negli ospedali. Alcuni servizi di assistenza primaria sono forniti all'interno degli ospedali. A seconda dell'organizzazione e delle politiche del sistema sanitario nazionale, ai pazienti può essere richiesto di vedere un fornitore di cure primarie per un riferimento prima di poter accedere all'assistenza secondaria. Fisioterapisti sono entrambi i fornitori di cure primarie e secondarie che non richiedono un rinvio.

Negli Stati Uniti, che operano nell'ambito di un sistema sanitario misto, alcuni medici potrebbero limitare volontariamente la loro pratica all'assistenza secondaria richiedendo ai pazienti di vedere prima un fornitore di cure primarie. Questa restrizione può essere imposta in base ai termini degli accordi di pagamento nei piani di assicurazione sanitaria privata o di gruppo. In altri casi, i medici specialisti possono vedere i pazienti senza un riferimento e i pazienti possono decidere se è preferibile l'auto-raccomandazione.

Nel Regno Unito e in Canada, l'auto-referenza del paziente a uno specialista medico per le cure secondarie è rara in quanto è considerato necessario il rinvio da un altro medico (un medico di base o un altro specialista), indipendentemente dal fatto che il finanziamento provenga da regimi di assicurazione privata o l'assicurazione sanitaria nazionale.

Professionisti della salute alleati, come fisioterapisti, terapisti respiratori, terapisti occupazionali, logopedisti e dietologi, generalmente lavorano anche in cure secondarie, a cui si accede attraverso l'auto-referral del paziente o attraverso il riferimento medico.

Cura terziaria

Il National Hospital for Neurology and Neurochirurgia di Londra, Regno Unito è un ospedale neurologico specializzato.
Vedi anche: Medicina

L'assistenza terziaria è un'assistenza sanitaria consultiva specializzata, di solito per degenti e in caso di riferimento da parte di un professionista sanitario primario o secondario, in una struttura che dispone di personale e strutture per indagini e trattamenti medici avanzati, come un ospedale di riferimento terziario.[13]

Esempi di servizi di assistenza terziaria sono la gestione del cancro, la neurochirurgia, la chirurgia cardiaca, la chirurgia plastica, il trattamento per gravi ustioni, i servizi di neonatologia avanzata, palliativi e altri complessi interventi medici e chirurgici.[14]

Cura del Quaternario

Il termine assistenza quaternaria è talvolta usato come un'estensione della cura terziaria in riferimento a livelli avanzati di medicina che sono altamente specializzati e poco accessibili. La medicina sperimentale e alcuni tipi di procedure diagnostiche o chirurgiche non comuni sono considerate cure quaternarie. Questi servizi sono solitamente offerti solo in un numero limitato di centri sanitari regionali o nazionali.[14][15] L'assistenza del quaternario è più diffusa nel Regno Unito.

Assistenza domiciliare e comunitaria

Vedi anche: salute pubblica

Molti tipi di interventi sanitari vengono erogati al di fuori delle strutture sanitarie.Includono numerosi interventi di interesse per la salute pubblica, come la sorveglianza della sicurezza alimentare, la distribuzione di preservativi e programmi di scambio di aghi per la prevenzione delle malattie trasmissibili.

Includono anche i servizi di professionisti in ambienti residenziali e comunitari a supporto della cura personale, dell'assistenza domiciliare, dell'assistenza a lungo termine, della vita assistita, del trattamento dei disturbi da uso di sostanze tra altri tipi di servizi sanitari e di assistenza sociale.

I servizi di riabilitazione della comunità possono aiutare con la mobilità e l'indipendenza dopo la perdita degli arti o la perdita di funzione. Questo può includere protesi, plantari o sedie a rotelle.

Molti paesi, in particolare nell'ovest, si occupano dell'invecchiamento della popolazione, quindi una delle priorità del sistema sanitario è aiutare gli anziani a vivere una vita piena e indipendente nel comfort delle proprie case. C'è un'intera sezione di assistenza sanitaria orientata a fornire agli anziani l'aiuto nelle attività quotidiane a casa come il trasporto da e per gli appuntamenti del medico insieme a molte altre attività che sono essenziali per la loro salute e il loro benessere. Sebbene forniscano assistenza a domicilio per gli anziani in cooperazione, i familiari e gli operatori sanitari possono nutrire atteggiamenti e valori divergenti nei confronti dei loro sforzi congiunti. Questo stato di cose rappresenta una sfida per la progettazione delle TIC (tecnologie dell'informazione e della comunicazione) per l'assistenza domiciliare.[16]

Perché le statistiche mostrano che oltre 80 milioni di americani hanno perso il loro impiego primario per occuparsi di una persona cara,[17] molti paesi hanno iniziato a offrire programmi come il programma di aiuto personale diretto ai consumatori per consentire ai familiari di prendersi cura dei loro cari senza rinunciare al loro intero reddito.

Con l'obesità nei bambini che sta rapidamente diventando una delle maggiori preoccupazioni, i servizi sanitari spesso istituiscono programmi nelle scuole per educare i bambini sulle abitudini alimentari nutrizionali, rendendo l'educazione fisica un requisito e insegnando ai giovani adolescenti ad avere un'immagine positiva di sé.

Giudizi

Articolo principale: valutazioni di assistenza sanitaria

Le valutazioni di assistenza sanitaria sono valutazioni o valutazioni dell'assistenza sanitaria utilizzate per valutare il processo di cura e le strutture sanitarie e / o gli esiti dei servizi di assistenza sanitaria. Queste informazioni sono tradotte in pagelle generate da organizzazioni di qualità, organizzazioni non profit, gruppi di consumatori e media. Questa valutazione della qualità si basa su misure di:

  • qualità dell'ospedale
  • qualità del piano sanitario
  • qualità del medico
  • qualità per altri professionisti della salute
  • dell'esperienza del paziente

Settori correlati

L'assistenza sanitaria va oltre la fornitura di servizi ai pazienti, comprendendo molti settori correlati, ed è inserita in un quadro più ampio delle strutture di finanziamento e di governance.

Sistema sanitario

Articoli principali: sistema sanitario e sistemi sanitari per paese

Un sistema sanitario, anche a volte indicato come sistema sanitario o sistema sanitario, è l'organizzazione di persone, istituzioni e risorse che forniscono servizi di assistenza sanitaria alle popolazioni bisognose.

Settore sanitario

Vedi anche: settore sanitario ed economia sanitaria
Un gruppo di volontari cileni "Damas de Rojo" nel loro ospedale locale

L'industria sanitaria comprende diversi settori dedicati alla fornitura di servizi e prodotti sanitari. Come quadro di base per la definizione del settore, la classificazione industriale internazionale standard delle Nazioni Unite classifica l'assistenza sanitaria come generalmente composta da attività ospedaliere, attività di pratica medica e dentistica e "altre attività di salute umana". L'ultima classe comprende attività di, o sotto la supervisione di, infermiere, ostetriche, fisioterapisti, laboratori scientifici o diagnostici, cliniche di patologia, strutture sanitarie residenziali, sostenitori dei pazienti[18] o altre professioni sanitarie affini.

Inoltre, secondo l'industria e le classificazioni del mercato, come il Global Industry Classification Standard e l'Industry Classification Benchmark, l'assistenza sanitaria comprende molte categorie di attrezzature mediche, strumenti e servizi tra cui biotecnologie, laboratori diagnostici e sostanze, produzione e consegna dei farmaci.

Ad esempio, i prodotti farmaceutici e altri dispositivi medici sono le principali esportazioni di tecnologia avanzata di Europa e Stati Uniti.[19][20] Gli Stati Uniti dominano il settore biofarmaceutico, rappresentando i tre quarti dei ricavi mondiali della biotecnologia.[19][21]

Ricerca sanitaria

Articoli principali: ricerca medica e ricerca infermieristica
4.5
5
13
4
5
3
1
2
3
1
0