Come posso ottenere il mio cane per rallentare il suo mangiare?

Cani che mangiano il loro cibo

Q: Abbiamo preso il nostro cane da un gruppo di salvataggio. So che era affamata dai suoi precedenti proprietari perché inalava i suoi pasti. Hai idea di come rallentare il vuoto? - Via Posta Elettronica


A: La storia del tuo animale domestico potrebbe non avere nulla a che fare con il comportamento. L'istinto di mangiare il più possibile, il più rapidamente possibile, è così forte in alcune razze (e in alcuni cani individuali) da potersi ammalare. Questi sono cani che "contrastano il surf" e "immondizia" per ogni residuo di cibo che possono scroccare.

Soliti sospetti

Labrador retriever, Beagle, Bassets, Cocker Spaniel, Corgis, Bassotti e Carlini (oltre a mescolarsi con queste razze) sono particolarmente inclini al lupo. Non a caso, questi sono anche i cani che più spesso si insidiano nel mio ufficio veterinario con l'impressione di dover perdere un chilo - o 10.


Mangiare troppo velocemente è un problema più grande del semplice mangiare troppo: il lupo può portare a gassosità eccessiva e può contribuire a un'emergenza pericolosa per la vita, comunemente nota come "gonfia". In quello scenario, lo stomaco di un cane si allarga con l'aria. Se lo stomaco si attorciglia, è necessaria una rapida risposta chirurgica per la sopravvivenza.

4 Soluzioni Eat-Slow

1. Per rallentare un wolfer, scegli un paio di pietre lisce (assicurati che siano troppo grandi per il tuo cane da ingoiare), lavale e mettile nel piatto del tuo cane con il suo cibo. Disporre il cibo in modo che il cane debba spostare le cose per arrivare al suo pasto, facendogli così prendere il suo tempo.


2. Puoi anche trovare bocce già progettate per rallentare la velocità della disponibilità del cibo, come i distributori di cibo Brake-Fast o Le Bistro.

3. Un'altra opzione include i puzzle di cibo, che sono giocattoli che fanno lavorare un cane per ottenere cibo.


4. Un'ultima soluzione facile? Spargi il pasto del tuo cane sull'erba o sul pavimento in vinile e fallo "pascolare".

Questo articolo è stato scritto da un veterinario.

Google+