Le tortillas sono a basso contenuto di carboidrati? Cosa devi sapere su Tortillas su Keto

Cosa hanno in comune quesadillas, tacos, enchiladas, tostadas e chimichangas? Oltre a tutti originari del Sud e Centro America, questi alimenti condividono un ingrediente principale: le tortillas.

Mentre i piatti messicani sono diventati estremamente popolari in America, queste cucine piccanti composte da questa piadina di grano originariamente si manifestava in Messico.

Questo breve elenco di ingredienti nativi non è solo dovuto alle preferenze. Come la storia dice, prima che gli spagnoli arrivassero in Messico, la carne era una scoperta rara. Questo ha avuto i nativi del paese basandosi su una dieta composta da mais e fagioli. Il mais è stato in grado di essere essiccato e macinato per creare l'ingrediente principale che conosciamo e amiamo oggi chiamato tortillas.

Quindi, quali sono esattamente questi deliziosi prodotti tipici messicani? Questo articolo discuterà:

Cosa sono le tortillas?

Oggi ci sono due tipi di tortillas che si trovano nei ristoranti e nelle drogherie di tutto il paese: tortillas di farina di grano e tortillas di mais. Mentre le tortillas di mais possono essere iniziate come la più comune tortilla di mais esistente, una volta scoperto che la farina di frumento poteva fornire una solida base di tortilla, il gioco è stato cambiato. Entrambi sono ugualmente popolari ma provengono da due fonti diverse. Le tortillas di mais sono un tipo di focaccia sottile a base di mais macinato e le tortillas di farina di frumento sono fatte con farina di grano macinata finemente.

Uno dei motivi principali per la popolarità delle tortillas in diversi piatti è dovuto alla loro versatilità. Le tortillas sono un tipo di piadina che può essere consumata calda o fredda e utilizzata in diversi piatti diversi.

Le tortillas di farina sono spesso più morbide e una più flessibile delle due. Per non dire che le tortillas di mais non hanno caratteristiche simili, tuttavia forniscono una consistenza più gommosa rispetto alle tortillas di farina. Entrambi possono essere serviti morbidi o duri e fare grandi chip una volta che si sono seduti per un po 'e assumere una consistenza più dura e più croccante.

I macronutrienti delle tortillas variano molto a seconda che tu li faccia a casa, comprali pre-confezionati nella drogheria o li ordinino nei ristoranti. La tipica tortilla di mais contiene circa 62 calorie totali per un'oncia (o 29 grammi), inclusi 12 grammi di carboidrati netti, un grammo di grassi, due grammi di fibre e due grammi di proteine.

Le tortillas di farina di grano sono relativamente simili, fornendo un totale di 85 calorie per una oncia (o 29 grammi) di cui 14 grammi di carboidrati netti, due grammi di grassi, due grammi di proteine ​​e meno di un grammo di fibre.

Come e quando le tortillas si inseriscono in una dieta a basso contenuto di carboidrati o Keto?

Con tortillas di farina e mais che si aggirano intorno ai 12-15 grammi di carboidrati netti per oncia, sarebbe difficile avere più di una piccola tortilla, se così fosse. Quando ci pensi, un'oncia è a malapena qualsiasi cosa e sarebbe piuttosto difficile sentirsi sazi o pieni. Tuttavia, se si voleva davvero avere tortillas mentre si segue una dieta a basso contenuto di carboidrati o keto, questa quantità sarebbe la strada da percorrere.

La dieta Keto raccomanda che l'assunzione giornaliera di carboidrati sia compresa tra 20 e 50 grammi. Ciò significa che avere più di due once di tortilla potrebbe buttarti fuori dalla chetosi o oltre il limite di carboidrati per il giorno.

Tuttavia, ci sono modi è possibile consumare i tuoi piatti messicani preferiti su una dieta a basso contenuto di carboidrati o keto. Oltre a sostituire le tortillas con un'alternativa a basso contenuto di carboidrati, gli individui attivi hanno l'opportunità di seguire una dieta mirata di cheto (TKD) o una dieta ciclica di cheto (CKD).

In che modo queste diete differiscono dalla dieta chetogenica standard?

Il TKD è un tipo di dieta keto che si rivolge a individui più attivi, consentendo un supplemento di 25-50 grammi di carboidrati fino a 60 minuti prima e dopo la finestra dell'allenamento. La CKD, invece, è pensata per gli atleti che si allenano a così tanta intensità che il loro corpo richiede assolutamente carboidrati aggiuntivi per riportare il glicogeno ai muscoli.

Il CKD segue una dieta chetogenica standard per cinque giorni della settimana, mentre gli altri due giorni (o 24-48 ore) seguono un alto rapporto carboidrati, basso contenuto di grassi in cui l'individuo può consumare ovunque da 400 a 600 carboidrati entro questo periodo di caricamento del carboidrato.

Quando si devono evitare le tortillas con una dieta a basso contenuto di carboidrati o Keto?

Mentre le tortillas potrebbero non essere l'opzione migliore per le persone che seguono una dieta a basso contenuto di carboidrati o keto, potresti volerle evitare in generale, a meno che tu non le stia facendo da solo. Mentre l'indice glicemico delle tortillas di mais può effettivamente essere molto basso (circa 52 su una scala di 100), le tortillas di farina pre-confezionate possono avere alcuni ingredienti che potrebbero essere dannosi per la salute.

Certo, alcune tortillas di mais fatte nel comfort di casa potrebbero avere un indice glicemico inferiore, non è il caso di tutte le tortillas. Alcune delle tortillas pre-confezionate che vedete oggi nel vostro negozio di alimentari locali contengono sostanze nocive come farina bianca sbiancata arricchita, accorciamento vegetale, amido di mais, amido di frumento, gomma di cellulosa, gomma di guar, condizionatori di impasto e acido sorbico. I processi del corpo arricchiscono la farina bianca sbiancata proprio come lo zucchero, creando un rapido aumento della glicemia, attivando quindi una forte risposta insulinica. Questo crea una raffica di zucchero nelle tue cellule, facendo più male che bene. Questo può essere evitato scegliendo un'alternativa a basso contenuto di carboidrati.

Puoi anche evitare le tortillas di farina se sei intollerante al glutine. Essendo fatto direttamente dai terreni di grano, le tortillas di farina non sono sicuramente prive di glutine. Ti chiedi se sei intollerante al glutine? Alcuni sintomi di questa condizione comprendono gonfiore, stitichezza, dolori addominali, mal di testa, problemi di pelle, affaticamento, depressione, anemia, ansia e altro.

Così sono le tortillas Low Carb o Keto Friendly?

Anche se una porzione di tortillas con una oncia non ti butterà necessariamente fuori dalla chetosi, è probabile che la maggior parte delle tortillas che comprerai saranno una porzione molto più grande di un'oncia in primo luogo. Se dovessi consumare un'autentica tortilla di mais o farina, farli a casa sarebbe la soluzione migliore. Anche nello scenario delle tortillas fatte in casa, una tortilla (o circa 50 grammi) potrebbe contenere fino a 30 grammi di carboidrati per porzione. Questa quantità di carboidrati consuma più della metà del consumo di carboidrati consentito durante la dieta keto, mettendo a rischio di essere cacciato dalla chetosi.

È importante ricordare che molto probabilmente vi saranno carboidrati nascosti distribuiti nella vostra dieta per tutto il giorno, indipendentemente dal fatto che li riconosciate o no.

Il modo migliore per includere ancora tortillas nella tua dieta è fare le tue alternative di tortilla a basso contenuto di carboidrati, o includerle nella tua dieta se - e solo se - stai seguendo un TKD o CKD. Ciò consentirà una finestra di assunzione di carboidrati elevati pur seguendo le linee guida dietetiche chetogeniche.

Quando si tratta di questo alimento messicano di base, le tortillas non sono a basso contenuto di carboidrati o keto friendly.

Steph è uno scrittore, sollevatore di pesi competitivo e consulente nutrizionale con la passione per la salute e il benessere. È la fondatrice di The Athlete's Kitchen, un sito web dedicato a fornire al proprio pubblico articoli, ricette e le ultime informazioni nutrizionali sui propri cibi preferiti.

Le tortillas sono a basso contenuto di carboidrati? Cosa devi sapere su Tortillas su Keto

alimenti ketoalimenti keto

Getty ImagesDana Leigh Smith

Dopo aver visto innumerevoli foto di trasformazione su Instagram, hai finalmente deciso di provare la dieta keto. Grande! Sai che taglierai i carboidrati, ma cos'altro dovresti evitare e, cosa più importante, che cosa dovresti mangiare esattamente?

In generale, le diete chetogeniche consistono di appena il 5 percento di carboidrati, il 15 percento di proteine ​​e un enorme 80 percento di grassi. Questo rapporto di nutrienti obbliga il corpo a utilizzare il grasso immagazzinato per il carburante, favorendo la perdita di peso. Ecco la cosa, però: non conosciamo gli effetti di seguire questo tipo di dieta a lungo termine, e sì, alcuni professionisti della salute si preoccupano che presenta alcuni rischi. Il modo migliore per attenersi alla dieta e anche scongiurare potenziali problemi lungo la strada? Sii intelligente su quali alimenti fai affidamento per raggiungere la tua quota giornaliera di nutrienti.

Alcune diete a basso contenuto di carboidrati vanno tutte fuori con pancetta e bistecca con burro e mangiano pochissimi prodotti, ma non è esattamente la mossa più intelligente, dice Kristen Mancinelli, RD, autrice di The Ketogenic Diet. (Approfondiremo il motivo per cui è presto.) "Un grosso equivoco è che dovresti mettere la carne al centro del piatto e aggiungere più grasso in cima", dice.

E allora dovrebbero ti stai raggiungendo? Ecco uno sguardo ai migliori alimenti dietetici keto che possono aiutarti a prosperare, oltre a quelli sorprendenti che potresti voler evitare, o almeno mangiare con moderazione.

I 10 migliori alimenti dietetici keto

Sorpresa! Una dieta sana a base di keto non riguarda solo la carne. Rendi questi punti buoni per i tuoi pasti.

Pubblicità - Continua a leggere sotto

Pubblicità - Continua a leggere sotto

Avocado

Gli avocado sono ricchi di grassi monoinsaturi sani al cuore e di fibre che mantengono la digestione senza intoppi. Questo frutto può anche aiutare a reintegrare gli elettroliti nel corpo. Ad esempio, una tazza di avocado fornisce 975 milligrammi di potassio, un minerale che regola l'equilibrio dei liquidi nel corpo. Ciò è particolarmente importante quando si utilizza una dieta a basso contenuto di carboidrati: questo tipo di alimentazione causa l'espulsione di acqua ed elettroliti dall'organismo, che può portare a disidratazione, vertigini e svenimento.

Pubblicità - Continua a leggere sotto

Pubblicità - Continua a leggere sotto

Tagli di carne e pollo magra

Solo perché il keto è una dieta ad alto contenuto di grassi non significa che dovresti fare affidamento su grandi quantità di carni grasse per raggiungere la tua quota di grassi giornaliera. "Non si tratta di mangiare una bistecca da 8 once", dice Mancinelli. "Invece, avere una porzione di bistecca da 3 once con mezzo avocado sul lato." Questo ti aiuterà a soddisfare i tuoi bisogni di grassi senza esagerare con le proteine ​​o i grassi saturi potenzialmente dannosi.

Pubblicità - Continua a leggere sotto

Pubblicità - Continua a leggere sotto

Olio d'oliva

Consideralo oro liquido: la maggior parte è composta da grassi monoinsaturi che fanno bene al tuo cuore. Inoltre, il sapore relativamente neutro significa che va con praticamente tutto. Drizzle sopra il tuo cibo per un modo semplice per aumentare il contenuto di grassi del tuo pasto.

Pubblicità - Continua a leggere sotto

Pubblicità - Continua a leggere sotto

Pesce grasso

Pubblicità - Continua a leggere sotto

Pubblicità - Continua a leggere sotto

Uova

Sono poco costosi, facili da realizzare e incredibilmente versatili. E, naturalmente, sono carichi di nutrizione. I tuorli sono la fonte principale della colina minerale, che svolge un ruolo importante nella funzione del cervello, nella memoria, nel metabolismo e nell'umore, secondo il National Institutes of Health (NIH). Le uova sono anche uno dei pochi alimenti che forniscono vitamina D, che può proteggere gli occhi e le ossa, oltre a promuovere livelli di colesterolo sani.

Pubblicità - Continua a leggere sotto

Pubblicità - Continua a leggere sotto

Noci e semi

Tutti sono ricchi di grassi sani. Ma dovresti mirare a una varietà poiché i diversi tipi contengono diversi nutrienti. Ad esempio, otterrai circa il 10 percento del tuo quotidiano di calcio da un'oncia di mandorle, e più di un quarto dello zinco giornaliero della stessa quantità di semi di zucca.

Carica anche i dadi e i burri di semi. Puoi schiacciare le verdure crude in burro di mandorle o anacardi per uno spuntino soddisfacente e ad alto contenuto di grassi. O condisci la salsa tahini su proteine ​​più magre per aumentare il loro contenuto di grassi, raccomanda Mancinelli.

Pubblicità - Continua a leggere sotto

Pubblicità - Continua a leggere sotto

Frutti di bosco

More, fragole e lamponi sono più bassi di carboidrati rispetto ad altri frutti, ma contengono ancora molti antiossidanti e fibre benefiche. E una volta che le tue papille gustative si adattano alla vita senza zuccheri aggiunti, proveranno praticamente come caramelle.

Pubblicità - Continua a leggere sotto

Pubblicità - Continua a leggere sotto

Verdure non amidacee

Limitare severamente i carboidrati può mettere a rischio la mancanza di nutrienti essenziali come il potassio, il magnesio, il folato, la vitamina C o la vitamina K, avverte il nutrizionista di Seattle e il portavoce dell'Accademia della Nutrizione e della Dietetica Ginger Hultin. Verdure a foglia verde, peperoni, funghi e verdure crocifere come broccoli, cavolfiori e cavoletti di Bruxelles servono il botto più nutrizionale per la tua salute senza ridurre il tuo fabbisogno giornaliero di carboidrati.

Pubblicità - Continua a leggere sotto

Pubblicità - Continua a leggere sotto

I 5 peggiori alimenti dietetici

Sai che gli alimenti ricchi di carboidrati come cereali, legumi, verdure amidacee e frutta zuccherata sono fuori.Ma non sono le uniche cose che dovresti evitare con una dieta cheto.

Pubblicità - Continua a leggere sotto

Pubblicità - Continua a leggere sotto

Carni lavorate

Sia che tu stia mangiando keto o no, pancetta, salsiccia, hot dog, salumi e simili sono ancora cibi speciali per l'occasione. Spesso contengono conservanti e aromi (come nitrati e nitriti) legati al cancro, cationi di Hultin.

Pubblicità - Continua a leggere sotto

Pubblicità - Continua a leggere sotto

Cotiche

Deliziosi e avvincenti, questi snack sono praticamente l'equivalente in keto delle patatine. Ma con poco da offrire da un punto di vista nutrizionale, sono uno spreco totale di calorie. Inoltre, secondo il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti (USDA), ci sono buone probabilità che contengano fonti subdole aggiunte di zuccheri e amidi (come maltodestrina o farina di mais) per aggiungere sapore.

Pubblicità - Continua a leggere sotto

Pubblicità - Continua a leggere sotto

Yogurt a basso contenuto di grassi

La maggior parte delle persone la considerano una proteina, ma lo yogurt contiene ancora alcuni carboidrati sotto forma di lattosio. Quanto, esattamente, dipende dal contenuto di grassi dello yogurt. Avrai circa 16 grammi di carboidrati in una tazza di yogurt magro, rispetto a 11 grammi di carboidrati nella stessa quantità di yogurt intero. Le varietà aromatizzate hanno il massimo, grazie a tutto ciò che ha aggiunto lo zucchero. Che ci crediate o no, alcune varietà di yogurt magro alla vaniglia confezionano 31 grammi di carboidrati.

Pubblicità - Continua a leggere sotto

Pubblicità - Continua a leggere sotto

Formaggio grattugiato

Formaggi naturali come parmigiano o mozzarella fresca sono perfetti per gustarli con moderazione, dice Mancinelli. Evitare di formaggi triturati confezionati, però. Spesso contengono carboidrati nascosti sotto forma di fecola di patate, amido di mais o cellulosa, secondo l'USDA.

Pubblicità - Continua a leggere sotto

Pubblicità - Continua a leggere sotto

Snack confezionati a basso contenuto di carboidrati o senza zucchero

Certo, potrebbero adattarsi alla bolletta dal punto di vista dei numeri. (Biscotti con 2 grammi di carboidrati? Iscriviti me!) Ma come altri snack, sono fondamentalmente privi di sostanze nutritive. Inoltre, ci sono buone probabilità che contengano anche alcune cose che non vuoi. "Questi snack possono essere ultra-elaborati con ingredienti artificiali, dolcificanti o conservanti", dice Nico. A prescindere dal fatto che gli ingredienti artificiali e i conservanti siano meglio evitati indipendentemente dalla dieta in cui ti trovi, i dolcificanti nascosti potrebbero rovinare il tuo livello di zucchero nel sangue e portarti fuori dalla chetosi.

Pubblicità - Continua a leggere sotto

4.7
5
10
4
3
3
2
2
3
1
1