Il digiuno e le mestruazioni - Pace con Endo

Digiuno dell'acqua durante la mia giornata di dolore

Ho iniziato il mio ciclo domenica mattina - Boo. Si presentò nelle prime ore del mattino dopo aver preso il nostro nuovo cucciolo, Einstein. Einstein odia già la sua cassa e piange molto la prima notte, quindi ero già a corto di sonno.

Mi sono svegliato molto dolore. Ero sicuro di bere molta acqua dopo l'aumento e presi un po 'di Vitalzym e un probiotico, che mi aiutò ad alleviare il dolore.

Ho tirato fuori il mio caro pad riscaldante e ho cercato di rilassarmi - il che è stato difficile dato il nuovo cucciolo mescolato con il mio vecchio pugile Alice - che voleva solo giocare con il suo nuovo, fragile fratellino

I cani mi hanno aiutato a distrarmi dal dolore che pulsava nel mio centro. Continuavo a guardare l'orologio, pensando che avrei dovuto mangiare qualcosa, ma la mia mente non sarebbe atterrato su tutto ciò che "sentivo" come mangiare, e sicuramente non avevo voglia di cucinare qualcosa.

Il mio corpo è molto sensibile alla maggior parte dei cibi quando inizio il mio ciclo (il mio peggior giorno di dolore). Sono stato gettato in crisi di terribili contrazioni uterine dove voglio solo rannicchiarmi in una palla e morire quando mangio cibi sbagliati.

Alcuni colpevoli che vengono in mente includono fagioli, avocado e cioccolato. Cerco di evitare qualsiasi cosa con elevate quantità di grasso, tutto ciò che è difficile da digerire e qualsiasi cosa con livelli più elevati di fitoestrogeni il primo giorno del mio ciclo.

Quindi ... mentre la domenica continuava, tutto quello che mettevo nel mio corpo era acqua (e i miei integratori digestivi che dovrebbero essere presi a stomaco vuoto). Questo era tutto ciò che il mio corpo voleva.

Ho notato che con il passare del tempo non ero eccessivamente affamato di cibo. Il mio corpo soffriva così tanto che non lo voleva. L'unica ragione per cui l'ho considerato è perché sono abituato a mangiare tutti i giorni. Voglio dire, hai bisogno di mangiare per alimentare il corpo giusto?

Alle sette di domenica sera (24 ore dopo il mio ultimo pasto) ho optato per un frullato antiossidante e antinfiammatorio con latte di cocco, semi di chia, cocco fresco, una banana e una miscela di mirtilli e ciliegie congelate. Yum!

Benefici del digiuno

Dopo aver trascorso il mio giorno di digiuno doloroso, ho deciso di guardare oltre per vedere se ci sono benefici per il digiuno durante le mestruazioni o se fosse una cosa pericolosa per me.

Uno dei principali benefici che ho trovato è stato che il digiuno promuove la disintossicazione nel corpo. Quando il cibo viene astenuto dal corpo, si rivolge alle sue scorte di grassi per l'energia.

Queste riserve di grasso rilasciano quindi sostanze chimiche che sono state bloccate nei nostri sistemi attraverso i nostri sistemi di rifiuti - sostanze chimiche, come le diossine, che sono state assorbite dal nostro ambiente. Le diossine sono state collegate all'endometriosi.

Durante l'acqua veloce, l'energia viene deviata dal sistema digestivo. Questo è un grosso problema considerando il fatto che digerire, assimilare e metabolizzare il cibo richiede molta energia!

Liberare questa energia consente al corpo di concentrarsi sulla guarigione e sul recupero, spostando l'energia verso miglioramenti del sistema immunitario - disintossicando e riparando cellule, tessuti, organi ed eliminando tossine estranee e rifiuti metabolici naturali.

Gli ormoni della crescita umana (HGH) vengono rilasciati anche durante l'acqua veloce a causa della maggiore efficienza nella produzione di ormoni, permettendo al corpo di guarire se stesso e riparare organi danneggiati. HGH è spesso raffigurato come l'ormone anti-invecchiamento.

Brevi digiuni (meno di 20 ore, non più di 32 ore) sono sufficienti per migliorare la sensibilità all'insulina e altre funzioni metaboliche. I digiuni brevi riducono lo stress ossidativo e l'infiammazione nel corpo. Aiutano anche a ridurre il gonfiore e possono aiutare ad aumentare l'energia. Bonus definito 🙂

Un altro vantaggio del digiuno è il risultato di una mente più calma, più chiara, più felice. Questo ha senso dato che il digiuno calma e calma gli interni creando una sensazione più leggera, mentre rimuovendo i rifiuti tossici negativi dai nostri corpi.

Sul lato positivo?

Il digiuno consente la purificazione del corpo, l'avvio del processo di guarigione del corpo - crea un ambiente per la guarigione - sembra un ottimo posto in cui una ragazza affetta da endometriosi 🙂

Ho finito per digiunare acqua per circa 24 ore. Ho notato come il giorno passava con me solo bevendo acqua, che i miei livelli di dolore diminuivano. Il mio flusso era rosso vivo e libero, il che è una buona cosa - il flusso doloroso deve uscire - se rimane lì mi sento solo orribile e gonfio.

Mi sono svegliato il giorno dopo sentendomi molto meglio e mentre il mio stomaco stava ringhiando, non ero eccessivamente affamato come lo sarei normalmente, data la mancanza di cibo che il mio corpo aveva consumato il giorno prima.

Non ho trovato nulla (al di fuori di motivi religiosi) perché non è buono o sicuro fare un breve digiuno durante le mestruazioni.

Penso che il digiuno durante il mio giorno di dolore sia stato positivo per me e il risultato di aver preso parte alla riconnessione con il mio corpo (parte del mio progetto di felicità per quest'anno). Il mio corpo non voleva cibo e io ascoltavo.

Mi sono astenuto dal digiunare in passato perché non faccio bene quando ho fame. Divento molto lunatico (fino a punti di caos, lol).

Ma farlo nel mio giorno di dolore è stato più facile dato che la mia mente era così lontana dal cibo. Il mio corpo aveva bisogno di essere in grado di guarire se stesso dall'infiammazione e il dolore e il cibo stavano per intralciare ....

Se decidi di fare un breve digiuno, assicurati di bere molta acqua e di continuare a seguire una dieta sana ed equilibrata in modo da non dover soffrire di sintomi di disintossicazione in mezzo agli altri tuoi dolori.

Inoltre, sono stato in grado di fare un digiuno di acqua veloce nella mia giornata di dolore da quando ho abbandonato i tradizionali antidolorifici e farmaci da banco tra cui Ibuprofen e Tylenol.

Non consiglio di fare acqua velocemente se continui a prendere questi farmaci, perché ti faranno a pezzi lo stomaco! Trovo che Vitalzym sia stato un ottimo sostituto di questi antidolorifici tradizionali e debba essere assunto a stomaco vuoto.

Hai provato a digiunare? Ne hai fatto uno durante la tua giornata dolorosa? Mi piacerebbe conoscere le tue esperienze nella sezione commenti qui sotto.

Tanto amore,

4.4
5
10
4
5
3
2
2
1
1
0