8 migliori frutti per una dieta amica del diabete

Quale frutto è buono per l'alto livello di zucchero nel sangue?

Quando stai cercando un trattamento adatto al diabete che possa aiutare a mantenere il livello di zucchero nel sangue in un range sano, non guardare oltre il cassetto prodotti del tuo frigorifero o il cesto di frutta sul tavolo della cucina.

Che ci crediate o no, l'idea che il frutto non sia sicuro quando avete bisogno di guardare il vostro A1C è un mito del diabete popolare che è stato sfatato ancora e ancora. Infatti, secondo l'American Diabetes Association (ADA), molti tipi di frutta sono caricati con vitamine e minerali buoni per te, così come fibre - un potente nutriente che può aiutare a regolare i livelli di zucchero nel sangue e ridurre il rischio di sviluppare il tipo 2 diabete, secondo l'Harvard TH Chan School of Public Health.

La fibra - che può essere trovata anche in alcuni dei migliori vegetali per il diabete, così come i cereali integrali - può ulteriormente beneficiare la vostra salute perché promuove sentimenti di pienezza, frenando voglie malsane e eccesso di cibo, dimostra la ricerca. Un mantenimento del peso sano può aumentare la sensibilità all'insulina e aiutare nella gestione del diabete.

Quindi, come scegli il frutto migliore per il diabete? Mentre alcune forme di frutta, come il succo, possono essere dannose per il diabete, frutti interi come bacche, agrumi, albicocche e sì, anche mele - possono essere buoni per il tuo A1C e la salute generale, combattere l'infiammazione, normalizzare la pressione sanguigna e altro .

Ma come con qualsiasi cibo nella dieta del diabete, devi essere intelligente nel contare i carboidrati e nel tenere traccia di ciò che mangi. La dimensione delle porzioni è fondamentale.

Consuma i frutti nella loro forma intera e naturale ed evita gli sciroppi o i frutti trasformati con zucchero aggiunto, che tendono a far aumentare la glicemia. Attenersi al corridoio di produzione e alla sezione freezer del tuo negozio di alimentari. Se stai usando l'indice glicemico (GI) o il carico glicemico - le misure di come i cibi influenzano i livelli di zucchero nel sangue - per prendere decisioni dietetiche, la maggior parte dei frutti interi sono una buona scelta perché tendono a rimanere bassi su queste classifiche.

Quando hai il diabete, questi passaggi ti aiuteranno a mantenere il livello di zucchero nel sangue in un range sano, riducendo così il rischio di alcune complicanze del diabete, inclusa la retinopatia diabetica o il danno ai nervi; malattie renali; problemi alla vista come il glaucoma o la cataratta; e gravi malattie potenzialmente letali come malattie cardiache e ictus.

La prossima volta che hai voglia di qualcosa di dolce, prendi in considerazione uno dei seguenti dolcetti naturalmente dolci e succosi, per gentile concessione di Madre Natura: puoi frullarli in un frullato amico del diabete o tenerlo semplice nella tua borsa per sgranocchiare mentre sei in movimento.

8 migliori frutti per una dieta amica del diabete

Ti chiedi se puoi mangiare frutta? Sì! I frutti sono ricchi di vitamine, minerali e fibre proprio come le verdure.

La frutta contiene carboidrati, quindi è necessario contarli come parte del piano alimentare. Avere un pezzo di frutta fresca o macedonia per dessert è un ottimo modo per soddisfare i tuoi golosi e ottenere la nutrizione extra che stai cercando.

Quali sono le migliori scelte?

Le migliori scelte di frutta sono quelle fresche, congelate o in scatola senza zuccheri aggiunti.

  • Scegli frutta in scatola in succo o sciroppo leggero
  • La frutta secca e il succo di frutta al 100% sono anche scelte nutrienti, ma le dimensioni delle porzioni sono piccole, quindi potrebbero non essere più soddisfacenti rispetto ad altre scelte.

Suggerimenti

Per i contatori di carboidrati
Un piccolo pezzo di frutta intera o circa ½ tazza di frutta congelata o in scatola contiene circa 15 grammi di carboidrati. Le porzioni per la maggior parte di bacche e meloni freschi provengono da ¾ - 1 tazza. Il succo di frutta può variare da 1/3 -1/2 tazza per 15 grammi di carboidrati.

Solo 2 cucchiai di frutta secca come l'uvetta o le ciliegie essiccate contengono 15 grammi di carboidrati, quindi fai attenzione alle porzioni!

La frutta può essere consumata in cambio di altre fonti di carboidrati nel piano alimentare come amidi, cereali o latticini.

Per il metodo piastra
Se si utilizza il metodo piastra, avendo un piccolo pezzo di frutta intera o un ½ tazza di macedonia per dessert è un ottimo complemento per le verdure non amidacee, piccola porzione di amido e alimenti proteici che sono sul piatto.

Per l'utilizzo dell'indice glicemico
La maggior parte dei frutti ha un basso indice glicemico (GI) a causa del loro contenuto di fruttosio e fibre. Meloni e ananas hanno valori GI medi così come alcuni frutti secchi come datteri, uvetta e mirtilli zuccherati.

Nel complesso, la frutta viene incoraggiata quando si utilizza l'indice glicemico per guidare le scelte alimentari, quindi godetevi.

Frutti comuni

Quello che segue è un elenco di frutti comuni:

  • Mele
  • Salsa di mele
  • albicocche
  • Avocado
  • Banana
  • More
  • mirtilli
  • Cantalupo
  • ciliegie
  • Frutta secca come:
    • ciliegie
    • Mirtilli
    • Date
    • fichi
    • prugne
    • uva passa
  • Cocktail di frutta
  • Pompelmo
  • Uva
  • Melone di melata
  • Kiwi
  • Mango
  • Nettarina
  • arancia
  • Papaia
  • Pesche
  • Pere
  • ananas
  • Prugne
  • lamponi
  • Fragole
  • mandarini
  • Anguria
  • Ultimo Recensito: 8 dicembre 2016
  • Ultima revisione: 8 dicembre 2016
Previsione del diabete wcie-carboidrati, lp-cosa-può-i-mangiare,
4.8
5
11
4
4
3
1
2
1
1
0