Alcool, glicemia e diabete. I diabetici possono bere?

Grafico 1. Effetto del bere moderato e pesante sui livelli di glucosio nel sangue

MODELLO DI BERE EFFETTO SUL GLUCOSIO DEL SANGUE
Individui sani Individui con diabete 1 Individui con diabete 2
Una sessione di alcol SINGOLO (0,5-1 g di alcol / kg di peso corporeo o 2-5 bevande) con un pasto Nessun cambiamento significativo nei livelli di glucosio nel sangue [9,12,13] Possibile leggera caduta dei livelli di glucosio a digiuno o post-consumo [4,9] Nessun cambiamento o leggera caduta del glucosio post-pasto [9]
BINGE che beve a stomaco vuoto Possibile ipoglicemia [9] Possibile ipoglicemia [9] Possibile ipoglicemia [9]
Bere MODERATO REGOLARE (1 bevanda = 13 g di alcol / giorno) prima dei pasti Diminuzione del rischio di diabete 2 [3,6,7,8] Diminuzione dei livelli di HbA1c [11] Bassa glicemia a digiuno, ma non livelli di glucosio dopo pasto [2,14], diminuzione dei livelli di HbA1c [11]
Bere HABITUAL (3-4 bevande = 45 g di alcol / giorno) da individui ben nutriti Diminuzione del rischio di diabete 2 [10] Diminuzione dei livelli di HbA1c [11] Diminuzione dei livelli di HbA1c [11]
Bere CRONICO PESANTE (> 4 bevande, cioè> 50 g di alcol / giorno da individui ben nutriti Aumento del rischio di diabete 2 [1] Diminuzione dei livelli di HbA1c [11] Diminuzione dei livelli di HbA1c [11]; aumento del glucosio e del glucosio a digiuno dopo un pasto [15]

Riferimenti del grafico 1:[1,2,3,4,6,7,8,9,10,11]

Alcool e glicemia nelle persone sane

Negli individui sani, il bere moderato a lungo termine non influisce in modo significativo sui livelli di glicemia a digiuno e dopo pasto [6,16,17,18].

Binge drinking aumenta il rischio di diabete 2 nelle donne [10].

In uno studio, in individui magri sani, quantità moderate di alcol (1-3 bevande) consumate con pasti a base di carboidrati hanno attenuato l'aumento dei livelli di glucosio dopo i pasti fino al 37% [6].

Glucosio nel sangue negli alcolisti cronici

Si stima che il 45-70% degli alcolisti cronici con malattia epatica alcolica (epatite o cirrosi) abbia intolleranza al glucosio o diabete di tipo 2 [1]. L'iperglicemia è anche comune negli alcolisti cronici senza malattie del fegato [19].

Effetto alcolico sulla glicemia nel diabete di tipo 1

Secondo un ampio studio del 2006, il consumo di alcol (lieve, moderato o pesante) diminuisce i livelli di HbA1c (emoglobina con glucosio allegato) negli individui con diabete 1 [11]. HbA1c rivela livelli glicemici medi negli ultimi 2-3 mesi. Abbassare l'HbA1c significa controllare meglio il glucosio ematico (meno iperglicemia) durante i 2-3 mesi precedenti il ​​test [20].

Gli individui con diabete di tipo 1 che bevono moderatamente quantità di alcool alla sera possono avere ipoglicemia dopo la colazione del mattino seguente [21].

Diabetici di tipo 1 che binge bevono a stomaco vuoto per diversi giorni possono sviluppare chetoacidosi diabetica con nausea, vomito, odore di alito fruttato, minzione frequente, sete, confusione, coma o può morire[22].

Effetto alcolico sulla glicemia nel diabete di tipo 2

  • Un consumo moderato diminuisce la resistenza all'insulina e il rischio di diabete di tipo 2 [3,6,7,8].
  • L'assunzione di alcol (lieve, moderata o pesante) può ridurre i livelli di HbA1c in soggetti con diabete 2 [11].
  • In uno studio, in individui con diabete di tipo 2 che prima si erano astenuti dall'alcol e stavano bevendo 150 ml di vino (13 g di alcol) a cena ogni giorno per 3 mesi, una goccia di glucosio a digiuno da 140 a 118 in media, ma non è stato osservato un cambiamento nei livelli di glucosio dopo un pasto [2].
  • L'alcol consumato insieme ad alcuni farmaci antidiabetici orali (clorpropamide, glibenclamide, glipizide, gliburide, tolbutamide) può causare ipoglicemia, specialmente negli individui a digiuno [4,5,17,23].
  • I forti bevitori sono a maggior rischio di sviluppare il diabete di tipo 2, probabilmente a causa del danno del pancreas e della diminuita sensibilità all'insulina [1].

I diabetici dovrebbero bere alcolici?

Un consumo moderato può essere utile sia per i diabetici di tipo 1 che per quelli di tipo 2, poiché diminuisce i livelli di HbA1c e quindi il rischio di complicanze a lungo termine [11]. Bere eccessivo può essere dannoso per i diabetici, perché aumenta il rischio di obesità, elevati livelli di trigliceridi nel sangue, ipertensione, neuropatia periferica, ipoglicemia o iperglicemia, impotenza e retinopatia diabetica [9].

Ipoglicemia legata all'alcol

Bere pesantemente senza mangiare per più di 24 ore può, soprattutto negli alcolisti cronici, provocare gravi ipoglicemie (basso livello di glucosio nel sangue) entro 6 - 36 ore dopo aver bevuto. Meccanismo: il digiuno esaurisce le riserve di glicogeno del corpo - una molecola da cui il glucosio viene rilasciato nel sangue e l'alcol inibisce la formazione di nuovo glucosio nel fegato [9,24,25,26,27,28]. Grave ipoglicemia alcol-correlata sembra essere rara [28].

La combinazione di alcol e carboidrati (liquori dolci, vodka e bevande analcoliche, rum e cola, gin tonico o alcol con snack a base di carboidrati) può, entro 1-3 ore dal consumo, innescare un'ipoglicemia reattiva con fame, tremori, capogiri e debolezza [29,30]. Meccanismo: i carboidrati stimolano la secrezione di insulina e l'alcol aumenta il suo effetto che provoca un'eccessiva caduta di glucosio nel sangue [29,31]. I fattori di rischio per l'ipoglicemia reattiva includono obesità, ansia, pasti irregolari, diabete 2, insufficienza surrenalica, ipopituitarismo [32,33].

Indice glicemico delle bevande alcoliche

Una stima dell'indice glicemico di alcune bevande alcoliche[6]:

  • Birra GI = 57
  • Vino bianco GI = 7
  • Gin GI = 10
  • I liquori ad alto contenuto di zuccheri possono avere un IG alto.
  1. Bevande alcoliche Linus Pauling Institute
  2. Shai I et al, 2007, Effetti glicemici del consumo moderato di alcol tra i pazienti con diabete di tipo 2: uno studio clinico multicentrico, randomizzato, di intervento PubMed
  3. Rimm EB et al, 1995, Studio prospettico sul fumo di sigaretta, l'uso di alcol e il rischio di diabete negli uomini PubMed
  4. Cos'è la tolbutamide? Drugs.com
  5. Chlorpropamide Drugs.com
  6. Brand-Miller JC et al, 2007, Effetto di bevande alcoliche sulla glicemia postprandiale e insulinemia in adulti magri, giovani e sani PubMed
  7. Beulens JW et al, 2005, consumo di alcol e rischio di diabete di tipo 2 tra le donne anziane PubMed
  8. Flanagan DE et al, 2000, consumo di alcol e resistenza all'insulina nei giovani adulti PubMed
  9. Emanuele NV et al, 1998, Conseguenze dell'uso dell'alcol nell'Istituto nazionale di diabetici su abuso di alcol e alcolismo
  10. Vannamethee SG et al, 2002, consumo di alcol e incidenza del diabete di tipo II PubMed Central
  11. Ahmed AT et al, 2008, La relazione tra il consumo di alcol e il controllo glicemico tra i pazienti affetti da diabete: il Kaiser Permanente Northern California Diabetes Registry PubMed Central
  12. Raben A et al, 2003, i pasti con densità di energia simili ma ricchi di proteine, grassi, carboidrati o alcol hanno effetti diversi sul dispendio energetico e sul metabolismo del substrato ma non sull'appetito e sull'assunzione di energia PubMed
  13. Kokavec A et al, 2003, Effetto sull'insulina plasmatica e sul glucosio plasmatico del consumo di vino bianco da solo dopo un pasto PubMed
  14. Christiansen C et al, 1994, Effetto dell'alcool su glucosio, insulina, acido grasso libero e risposte triacilglicerolo a un pasto leggero in soggetti diabetici non insulino-dipendenti PubMed
  15. Ben G et al, 1991, Effetti del consumo cronico di alcol sul metabolismo dei carboidrati e dei lipidi in soggetti con diabete di tipo II (non insulino-dipendente) PubMed
  16. Facchini F et al, 1994, l'assunzione di alcol da leggera a moderata è associata ad una maggiore sensibilità all'insulina PubMed
  17. van Staa T et al, 1997, Tassi di ipoglicemia negli utenti di sulfoniluree PubMed
  18. Siler SQ et al, 1998, L'inibizione della gluconeogenesi dopo l'alcol negli esseri umani PubMed
  19. Iturriaga H et al, 1986, tolleranza al glucosio e risposta insulinica nei recenti pazienti alcolizzati: possibili effetti del ritiro PubMed
  20. A1C e eAG American Diabetes Association
  21. Turner BC et al, 2001, L'effetto del consumo serale di alcol sul controllo glicemico del mattino successivo nel diabete di tipo 1 PubMed
  22. Sintomi di chetoacidosi diabetica Mayo Clinic
  23. Burge MR et al, 1999, L'etanolo a basso dosaggio predispone pazienti anziani a digiuno con diabete di tipo 2 a glicemia bassa sulfonilurea PubMed
  24. Complicazioni del disturbo da uso di alcol Mayo Clinic
  25. L'ipoglicemia provoca la Mayo Clinic
  26. 1994, Istituto nazionale di alcol e ormoni su abuso di alcool e alcolismo
  27. Hypoglycemia National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases
  28. Hammerstedt H et al, ipoglicemia legata all'alcol nell'Uganda rurale: contrasti socioeconomici e fisiologici PubMed Central
  29. Flanagan D et al, 1998, Gin e tonico e ipoglicemia reattiva: cosa è importante: il gin, il tonico o entrambi? PubMed
  30. Hamdy O, ipoglicemia, presentazione clinica Emedicine
  31. Ylikahri RH et al, 1981, cambiamenti ormonali durante intossicazione da alcol e sospensione PubMed
  32. Hofeldt FD, 1989, ipoglicemia reattiva PubMed
  33. Hamdy O, Hypoglycemia Emedicine
4.6
5
10
4
5
3
2
2
1
1
0