All About Lassativi

La prima regola dei lassativi è che di solito non ne hai bisogno.

Il miglior rimedio per la stitichezza è bere più liquidi, aggiungere fibre alla dieta e fare più esercizio fisico.

È anche importante sapere che passare un giorno senza movimento intestinale non significa che tu abbia la stitichezza.

Certo, alcune persone hanno tre movimenti intestinali al giorno, ma altri ne hanno solo tre alla settimana. Normale è relativo, specialmente in questo caso.

Come fai a sapere quando sei stitico?

La stitichezza è una delle più frequenti lamentele dei medici. Si stima che la stitichezza comporti almeno 2,5 milioni di visite mediche all'anno negli Stati Uniti e gli americani spendono ogni anno centinaia di milioni di dollari in lassativi.

La stitichezza si verifica quando le feci passano troppo lentamente attraverso il tratto digestivo. Ciò consente di assorbire troppa acqua, rendendo le feci più dure, più asciutte e più difficili da superare.

Anche se il sistema digestivo di ognuno è un po 'diverso, se non hai avuto un movimento intestinale in quattro giorni, potresti essere stitico e un lassativo potrebbe aiutare.

Se hai provato ad aggiungere fibre, bere più liquidi e aumentare la tua attività, e sei ancora stitico, ci sono molti rimedi contro la stitiche che sono disponibili da banco. Questi includono lassativi, ammorbidenti delle feci, lubrificanti e clisteri di acqua del rubinetto. Ecco cosa devi sapere sui lassativi:

  • Lassativi per la formazione di massa. Questi lassativi funzionano attingendo acqua nelle feci per renderle più grandi, più morbide e più facili da passare. Funzionano lentamente e stimolano naturalmente i vostri due punti. Sono considerati il ​​tipo di lassativo più sicuro e l'unico tipo che potrebbe essere raccomandato per l'uso quotidiano. Esempi sono psyllium (Metamucil), polycarbophil (FiberCon) e metilcellulosa (Citrucel). È importante bere molti liquidi con un lassativo alla rinfusa.
  • Lassativi salini. Questi lassativi sono anche chiamati lassativi osmotici perché attirano liquidi extra nell'intestino crasso per aiutare ad ammorbidire le feci e sciacquare il colon. Poiché gli ingredienti attivi in ​​questi lassativi sono comunemente magnesio o fosfato, possono essere pericolosi per le persone con insufficienza renale. Un esempio comune di questo tipo di lassativo è il latte di magnesia, che è il magnesio.
  • Lassativi stimolanti Questi sono i tipi più lassativi di lassativi perché causano il tuo intestino a contrarsi e spremere le feci. I lassativi stimolanti possono essere assunti per bocca o per supposta. Se assunti per bocca, lavorano in circa sette ore; per supposta possono lavorare in circa 30 minuti. Questi lassativi non dovrebbero mai essere usati più di una volta ogni tre giorni perché possono causare la perdita di capacità di contrazione dell'intestino. Un esempio comune di lassativo stimolante è il bisacodile (Dulcolax e Correctol).
  • Altri rimedi costipanti. Gli addolcitori delle feci e i lassativi lubrificanti sono anche utili perché rendono più facile il passaggio delle feci secche e dure. L'olio minerale può essere usato come lubrificante lassativo, così come una supposta glicerina. Anche se l'olio minerale è disponibile al banco, perché può interferire con la capacità di assorbire le importanti vitamine A, D, E e K, è essenziale parlarne con il medico.

Benefici e rischi

Il beneficio dei lassativi è che è possibile acquistarli senza prescrizione medica e sono generalmente sicuri ed efficaci. I lassativi possono aiutare a prevenire la stitichezza causata da alcuni farmaci o impedire che si sforzi per avere un movimento intestinale, che potrebbe essere pericoloso per alcune persone.

Ecco alcuni rischi da tenere presente:

  • I lassativi possono causare crampi, gonfiore e nausea in alcune persone.
  • L'uso a lungo termine di lassativi, ad eccezione dei lassativi alla rinfusa, può farti dipendere dai lassativi per andare in bagno e mascherare sintomi di stipsi importanti.
  • I lassativi possono interferire con il modo in cui gli altri farmaci vengono assorbiti. In generale si dovrebbe evitare di assumere un lassativo entro due ore dall'assunzione di altri farmaci.
  • Non usare mai lassativi per perdere peso. L'abuso di lassativi non aiuta a perdere peso e può causare pericolosi disidratazione, debolezza, svenimento e danni ai reni.

I lassativi possono essere utili rimedi contro la costipazione, ma non sono un sostituto per mangiare abbastanza fibre, fare attività fisica regolare e bere molto liquido. Altri modi per evitare la stitichezza sono di non ignorare mai la voglia di avere un movimento intestinale, mettere da parte i tempi regolari della giornata per un movimento intestinale, ed evitare cibi ad alto contenuto di grassi e zuccheri.

Se hai problemi di stitichezza, parla con il tuo medico di quale tipo di lassativo potrebbe essere il migliore per te. Non ignorare mai i sintomi di sangue nelle feci o nelle feci scure. Se ha la stitichezza per più di due settimane, dolore addominale, nausea o vomito, ne parli con il medico prima di iniziare qualsiasi rimedio di stitichezza.

Scopri di più nel Centro salute digestivo di tutti i giorni.

4.6
5
13
4
4
3
2
2
3
1
0