Cos'è l'acido linoleico coniugato (CLA) ed è utile? | Benessere mamma

acido linoleico coniugato

L'acido linoleico coniugato, o CLA in breve, può sembrare un boccone, ma questo grasso sano offre alcuni notevoli benefici. Ho trattato brevemente il CLA nel mio articolo sul manzo nutrito con erba, ma oggi voglio immergermi un po 'più a fondo. Ho trovato alcuni benefici basati su prove di CLA e il modo migliore per aggiungerlo alla vostra dieta.

Cos'è l'acido linoleico coniugato?

CLA è una famiglia di acidi grassi polinsaturi (PUFA). Sono principalmente prodotti da batteri negli animali con stomaci ruminanti, come mucche, capre e pecore. Il CLA può anche essere formato quando gli oli vegetali sono biidrogenati per fare la margarina (sicuramente non è una fonte che raccomanderei!). L'acido linoelico coniugato non è solo una sostanza, ma una famiglia di circa 20 ceppi diversi chiamati isomeri.

Benefici per la salute dell'acido linoleico coniugato

Il CLA è in circolazione da molto tempo, ma ultimamente c'è stata una forte ondata di interesse su come questa sostanza possa giovare alla nostra salute. Sono stati condotti molti studi sull'integratore isolato aggiunto a diete umane o animali. Esistono anche prove che mostrano i benefici dell'intera forma alimentare di CLA.

Può ridurre l'infiammazione

L'infiammazione è la causa principale di tutti i tipi di problemi nel corpo. Riducendo l'infiammazione, possiamo affrontare una pletora di problemi di salute e aiutare a riportare il corpo in equilibrio. Uno studio condotto su giovani atleti di sesso maschile ha rilevato che 2 settimane di integrazione con CLA hanno migliorato diversi marcatori infiammatori e ridotto l'infiammazione.

Migliora l'infiammazione del cervello e la funzione del SNC

Gli astrociti sono cellule speciali che costituiscono una grande parte del cervello e sono vitali per un cervello e un corpo ben funzionanti. Una rivista di neuroscienza ha recentemente pubblicato un articolo che illustra come il CLA influisce sulle cellule degli astrociti per attenuare l'infiammazione nel sistema nervoso centrale. Il CLA può aiutare a regolare la risposta infiammatoria di queste cellule speciali per aiutarle a funzionare correttamente, il che si traduce in un sistema nervoso centrale migliore.

Affronta i sintomi dell'artrite

L'artrite è un altro risultato dell'infiammazione nel corpo, ma questa volta è l'infiammazione delle articolazioni. Uno studio su chi soffre di artrite reumatoide ha rilevato che l'integrazione con CLA e vitamina E ha prodotto risultati positivi. L'artrite reumatoide è una malattia autoimmune in cui il corpo attacca se stesso. I ricercatori hanno visto una diminuzione dei conteggi dei globuli bianchi, il che significa che il corpo non si riconosceva come un invasore. Riduce anche il dolore mattutino e la rigidità articolare.

Aiuta con l'asma

Si pensa che l'asma si verifichi quando il corpo sovrappone una sostanza chiamata leucotrieni, che quindi provoca infiammazione e restringimento delle vie aeree. Quando l'acido linoelico coniugato viene consumato, il corpo lo converte in DHA anti-infiammatori ed EPA. Il DHA e l'EPA lavorano quindi per fermare gli enzimi che causano la sovrapproduzione di leucotrieni per migliorare i sintomi dell'asma.

Impatti sul sistema immunitario

L'acido linoelico coniugato è un potente modulatore del sistema immunitario e può aumentare la funzione immunitaria. Uno studio del 2005 sugli esseri umani ha scoperto che l'integrazione con CLA ha migliorato la funzione immunitaria dei partecipanti e diminuito le citochine infiammatorie che hanno un impatto sul sistema immunitario. Un giornale veterinario ha anche scoperto che è protetto contro la stimolazione immunitaria attraverso una varietà di specie animali.

Potrebbe influire sulla salute del cuore

Ci sono alcune affermazioni che l'acido linoelico coniugato migliora la salute del cuore, ma i risultati sono misti. Le malattie cardiache, il colesterolo e l'ipertensione hanno mostrato un miglioramento in alcuni studi su animali, ma hanno avuto l'effetto opposto in altri studi. Si pensa che ciò possa accadere perché diversi animali metabolizzano il CLA in modo diverso. Sono necessarie ulteriori ricerche per determinare in che modo influenzerà i problemi cardiaci negli esseri umani.

I ricercatori sembravano anche perplessi sul fatto che il latte contenesse i CLA che proteggevano il cuore e i grassi saturi dannosi per il cuore nello stesso cibo. Tuttavia, sta operando partendo dal presupposto che i grassi saturi causano malattie cardiache.

Migliora la resistenza all'insulina

Numerosi studi hanno dimostrato un legame positivo tra il consumo di CLA e il miglioramento della funzione di insulina. Studi su animali hanno dimostrato la capacità del CLA di migliorare la resistenza all'insulina e ridurre il glucosio circolante.

Nei bambini obesi, anche quando i ricercatori controllavano fattori come una dieta speciale e l'esercizio fisico, il CLA ha migliorato significativamente la resistenza all'insulina ed eseguito così come il farmaco contro il diabete Metformin. I ricercatori hanno raccomandato che i bambini ricevano il 55% delle loro calorie dai carboidrati, che è alto per chi soffre di insulino-resistenza. Quindi, anche con una dieta ricca di carboidrati, che può aumentare la resistenza all'insulina, il CLA era ancora efficace. Se questi bambini fossero stati nutriti con una dieta sana e completa, i risultati avrebbero potuto essere ancora più impressionanti.

Brucia il grasso corporeo

Non solo l'acido linoelico coniugato ha un effetto positivo sul metabolismo dell'insulina e del glucosio, ma aiuta a migliorare altri fattori che contribuiscono all'obesità. Uno studio a lungo termine, in doppio cieco, controllato con placebo sull'uomo (il gold standard negli studi) ha mostrato che il CLA riduceva significativamente la massa grassa del corpo. Lo studio ha anche dimostrato che il CLA era sicuro da integrare per un lungo periodo senza effetti avversi.

Un altro studio sulla supplementazione CLA è stato fatto in donne in sovrappeso. I primi due mesi le donne hanno preso i supplementi i risultati erano minimi, ma gli ultimi due mesi hanno mostrato un miglioramento significativo. Ciò indica che il CLA è qualcosa che deve essere un punto fermo nelle nostre diete per un po 'di tempo per vedere un miglioramento.

Un gruppo con steatosi epatica non alcolica ha visto un drastico miglioramento con l'integrazione di CLA e vitamina E. I partecipanti allo studio hanno visto miglioramenti nella resistenza all'insulina, lo stress ossidativo, meno massa grassa, una migliore massa muscolare e una migliore funzionalità epatica.

Metabolismo degli equilibri

Quelli con broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) possono essere inclini a mangiare poco a causa della mancanza di appetito. La supplementazione CLA ha aiutato un gruppo di pazienti affetti da BPCO ad aumentare il consumo di appetito e macronutrienti. Il CLA ha anche diminuito un marker infiammatorio associato ad alti tassi di anoressia. Ciò potrebbe significare che aiuta a regolare il metabolismo sia che qualcuno sia obeso o sottomesso.

Previene il cancro

Studi su animali indicano che anche solo il 0,05% di CLA nella dieta può inibire la crescita dei tumori cancerogeni di oltre il cinquanta per cento! Il CLA ha dimostrato di essere d'aiuto nel tumore al seno, nella neoplasia dello stomaco, nei papillomi della pelle e nelle cellule di cancro del pancreas. Altri studi dimostrano che il CLA può inibire il cancro della pelle, il colon-retto e il cancro al seno.

Uno studio finlandese di 25 anni ha rilevato che le donne che hanno consumato più latte avevano una probabilità molto più bassa di cancro al seno rispetto a quelle che ne bevevano di meno. È stato dimostrato che il CLA aumenta le proteine ​​che sopprimono il tumore nelle cellule del tessuto mammario sia sano che canceroso. Solo il 5% circa delle mucche in Finlandia è nutrito con erba, e la maggior parte viene alimentata con soia e cereali importati. Mentre non raccomando di bere latte da mucche nutrite con cereali, i risultati dello studio mostrano quanto può essere potente una sostanza CLA.

Funziona come antimicrobico

Un sale di potassio di CLA, CLA-K, è stato testato contro ceppi batterici come la salmonella e lo streptococco. Era in grado di ritardare la loro crescita a basse concentrazioni e inibire completamente la crescita a concentrazioni più elevate. Ha funzionato meglio contro i ceppi Gram-positivi rispetto a quelli Gram-negativi. CLA e acido linoleico insieme hanno dimostrato attività antibatterica contro la tubercolosi. I nutrienti combinati hanno inibito e bloccato la crescita della tubercolosi nel corpo.

Mentre non sappiamo ancora quale esatto effetto antimicrobico CLA ha nel corpo contro una varietà di agenti patogeni comuni, questi studi mostrano promessa. Poiché il CLA migliora anche la funzione immunitaria e diminuisce l'infiammazione, questa sostanza nutritiva può svolgere un ruolo importante nel tenere a bada le malattie.

Rafforza le ossa

L'acido linoelico coniugato è un componente importante della dieta tibetana cinese nativa. I ricercatori hanno scoperto che le fratture ossee nei tibetani sono guarite significativamente meglio di quelle dei loro vicini, gli Hans. Quando testato nei topi, ha anche migliorato la qualità e la forza della guarigione. Oltre alle fratture causate da lesioni, il CLA può anche prevenire la perdita ossea dovuta all'invecchiamento. È stato dimostrato che il consumo di CLA aiuta a migliorare e prevenire l'osteoporosi.

Supplementare con CLA

Molti degli studi condotti sui benefici coniugati dell'acido linoelico consistevano nell'assumere un integratore CLA. Dal momento che non si tratta di una sola sostanza, ma di una raccolta di circa 20, diversi integratori contengono parti diverse del tutto. Ogni volta che una sostanza viene isolata dalla natura, possiamo facilmente incorrere in problemi. Il guru primitivo Mark Sisson sottolinea alcune delle insidie ​​degli integratori CLA:

Gli isomeri CLA individuali sembrano essere protettivi o utili negli studi isolati ... ma quando in realtà alimenti un integratore CLA con un animale o un essere umano con gli stessi rapporti isomerici (non presenti in natura), i benefici scompaiono o vengono controbilanciati da un effetto negativo.

Ci sono quelli che hanno visto risultati positivi durante l'assunzione di un integratore CLA, anche se la fonte migliore è probabilmente ancora da cibi integrali reali.

Le migliori fonti di acido linoelico coniugato

Il CLA è il più alto in latticini e manzo nutriti con erba, anche se può essere trovato anche nel latte di capra e nelle pecore. Pollo e carne di tacchino hanno qualche CLA, ma non è altrettanto alto.

I batteri nel rumine di animali, come mucche e microrganismi nel sistema digerente di animali non ruminanti e gli esseri umani possono sintetizzare CLA da acidi grassi a catena lunga. Un sistema digestivo sano è vitale per la produzione CLA. In uno studio su animali, i ratti con un sistema digerente sterile non erano in grado di convertire l'acido linoleico libero in CLA.

Alimentato ad erba rende migliore il caseificio

Proprio come la carne allevata ad erba è meglio per voi, il latte delle mucche allevate ad erba è significativamente migliore rispetto a quello da latte nutrito con cereali.

Il CLA è circa 3-5 volte più alto nelle mucche allevate ad erba ed è più prolifico negli animali con sistemi digestivi sani (cioè, il cibo è destinato alla natura!). Durante l'estate, quando l'erba è abbondante e rigogliosa, questi livelli raggiungono il massimo. I livelli di CLA osservati nel burro estivo francese erano quasi il doppio di quelli del burro invernale. Gli acidi grassi monoinsaturi (MUFA) erano superiori del 12% e gli acidi grassi polinsaturi (PUFA) erano superiori del 21% nel burro estivo. L'acido trans-vaccenico (TVA), il precursore alimentare del CLA, è aumentato del 200% nel caseificio alimentato ad erba.

Dall'inizio della guerra del grasso negli anni '80, l'acido linoelico coniugato, gli omega 3 naturali, la vitamina K2 e altri grassi sani si sono ridotti dalla dieta convenzionale. Il tipico latte vaccino acquistato in negozio contiene 4,5 mg di CLA per grammo di grasso, ma grazie alla prospettiva ampiamente diffusa che "il grasso è cattivo", il latte che acquistiamo nel negozio è molto più basso del latte che i nostri nonni bevevano. (Secondo questo articolo nel Washington Postanche il latte intero non è veramente "pieno di grassi" ma è regolato per contenere meno del 3,5% di grassi, presumibilmente in base alla domanda dei consumatori).

Bottom Line: Scegli carne e latticini nutriti con erba!

Scegliendo latte intero e mangime nutrito con erba, aumentiamo sensibilmente la qualità, il contenuto di grassi e i benefici nutrizionali. Recentemente ho trovato una marca di ricotta biologica alimentata ad erba (nella drogheria, nientemeno!) Che mi ha riportato un po 'di latticini nella mia vita, e quando non posso ricavare dalle fattorie locali ottengo le mie carni nutrite con erba qui.

Rendi la carne e il caseificio alimentati ad erba una priorità? Potresti vedere il CLA come un vantaggio per te? Condividi qui sotto!

fonti

  1. Canzone HJ, Grant I, Rotondo D, et al. Effetto dell'integrazione CLA sulla funzione immunitaria nei giovani volontari sani. Eur J Clin Nutr. 2005; 59 (4): 508-17.
    Aryaeian N, Shahram F, Djalali M, et al. Effetto degli acidi linoleici coniugati, della vitamina E e della loro combinazione sull'esito clinico degli adulti iraniani con artrite reumatoide attiva. Int J Rheum Dis. 2009; 12 (1): 20-8.
  2. Gaullier JM, Halse J, Høye K, et al. La supplementazione con acido linoleico coniugato per 1 y riduce la massa grassa nel corpo in uomini in sovrappeso sani. Am J Clin Nutr. 2004; 79 (6): 1118-1125.
  3. Choi JS, Koh IU, Jung MH, Song J. Effetti di tre diversi preparati di acido linoleico coniugato sulla segnalazione di insulina, ossidazione dei grassi e funzione mitocondriale nei ratti alimentati con una dieta ricca di grassi. Br J Nutr. 2007; 98 (2): 264-75.
  4. Norris LE, Collene AL, Asp ML, et al. Confronto tra l'acido linoleico coniugato dietetico e l'olio di cartamo sulla composizione corporea in donne obese in postmenopausa con diabete mellito di tipo 2. Am J Clin Nutr. 2009; 90 (3): 468-76.
  5. Bilson JD, Lapworth SJ. J.S. Athertya, G. Saravana Kumar, "Segmentazione automatica dei contorni vertebrali dalle immagini CT usando angoli sfocati" [Comput. Biol. Med. 72 (1 maggio 2016) 75-89,. Comput Biol Med. 2017; 85: 24.
  6. Wang LS, Huang YW, Sugimoto Y, et al. L'acido linoleico coniugato (CLA) up-regola il gene soppressore del cancro regolato dagli estrogeni, proteina tirosina fosfatasi gamma (PTPgama), nelle cellule del seno umano. Anticancer Res. 2006; 26 (1A): 27-34.
  7. Rahbar AR, Ostovar A, Derakhshandeh-rishehri SM, Janani L, Rahbar A. Effetto dell'acido linoleico coniugato come integratore o arricchimento negli alimenti sulla glicemia e sulla circonferenza della vita negli esseri umani: una metanalisi. Obiettivi di droga di disordine di malattia di Endocr Metab. 2017; 17 (1): 5-18.
  8. Ghobadi H, Matin S, Nemati A, Naghizadeh-baghi ​​A. L'effetto della supplementazione con acido linoleico coniugato sullo stato nutrizionale dei pazienti con BPCO. Int J Chron Ostruct Pulmon Dis. 2016; 11: 2711-2720.
  9. Baghi AN, Mazani M, Nemati A, Amani M, Alamolhoda S, Mogadam RA. Effetti antinfiammatori dell'acido linoleico coniugato sui giovani maschi atletici. J Pak Med Assoc. 2016; 66 (3): 280-4.
  10. Choi WH. Valutazione dell'attività anti-tubercolare dell'acido linolenico e dell'acido coniugato-linoleico come efficaci inibitori contro il Mycobacterium tuberculosis. Asian Pac J Trop Med. 2016; 9 (2): 125-9.
  11. Byeon JI, Song HS, Oh TW, et al. Inibizione della crescita di batteri alimentari e patogeni mediante acido linoleico coniugato. J Agric Food Chem. 2009; 57 (8): 3164-72.
  12. Nayely Garibay-Nieto, et al. Effetti dell'acido linoleico coniugato e della metformina sulla sensibilità dell'insulina nei bambini obesi: studio clinico randomizzato, il Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism, Volume 102, Numero 1, 1 gennaio 2017, pagine 132-140, https://academic.oup.com / JCEM / article / 102/1/132/2804736
  13. Naoko Terasawa, Ken Okamoto, Kenta Nakada, Kazumi Masuda. Effetto della presa di acido linoleico coniugato sulla prestazione di esercizio di resistenza e anti-fatica negli atleti degli studenti. J Oleo 2017; 66 (7): 723-33.
  14. Harris, Lynette. CLA: il collegamento debole della catena alimentare moderna. Rapporto sull'estensione dell'University State University, http://extension.usu.edu/dairy/files/uploads/htms/cla
  15. Ferdman, Roberto. Tutta la verità sul latte intero. Washington Post. 2014; https://www.washingtonpost.com/news/wonk/wp/2014/10/03/whole-milk-is-actually-3-5-milk-whats-up-with-that/?utm_term=.4ac3fb161c63
4.7
5
12
4
3
3
1
2
3
1
1