Perdita di peso e diete molto povere di calorie

Quando sei a dieta ipocalorica, di solito ottieni tra 800 e 1.500 calorie al giorno. Per alcune persone, un'alternativa per la perdita di peso a breve termine è una dieta a basso contenuto calorico.

Molte diete a bassissimo contenuto calorico sono formule commercializzate di 800 calorie o meno che sostituiscono tutto il cibo che si mangia abitualmente. Altri, come la ben nota dieta a base di pompelmo (chiamata anche Hollywood Diet), si basano sul consumo di cibi o alimenti a basso contenuto calorico.

Le diete ipocaloriche non sono le stesse sostituzioni di pasti da banco, che si sostituiscono con uno o due pasti al giorno.

Quanto sono efficaci le diete ipocaloriche?

Se hai un BMI superiore a 30 (che il medico chiamerà "obeso"), una dieta ipocalorica potrebbe farti perdere da 3 a 5 sterline a settimana, con una perdita di peso totale media di 44 sterline in 12 settimane.

Perdere quella quantità di peso può migliorare le condizioni mediche legate al peso, tra cui diabete, ipertensione e colesterolo alto. Ma nel lungo periodo, le diete ipocaloriche non sono più efficaci di una dieta più modesta. Una volta terminata una dieta, è necessario cambiare il proprio stile di vita, impegnandosi in un'alimentazione sana e un'attività fisica regolare.

Le diete a basso contenuto calorico sono sicure?

Le diete ipocaloriche non vanno bene per tutti. Parlate con il vostro medico per vedere se questo tipo di dieta è appropriato per voi.

Se il tuo indice di massa corporea è superiore a 30, le diete a basso contenuto calorico sono generalmente sicure se usate sotto la supervisione medica appropriata. Per le persone in sovrappeso ma non obese (BMI di 27-30), le diete ipocaloriche dovrebbero essere riservate a coloro che hanno problemi di salute legati al peso e sono sotto controllo medico.

Le diete a basso contenuto calorico non sono raccomandate per le donne incinte o che allattano e non sono adatte ai bambini o agli adolescenti se non in programmi di trattamento specializzati. Possono anche non essere OK per le persone di età superiore ai 50 anni, a seconda del potenziale bisogno di farmaci per condizioni preesistenti, nonché della possibilità di effetti collaterali.

Quali sono gli effetti collaterali delle diete a basso contenuto calorico?

Le persone con una dieta ipocalorica da 4 a 16 settimane riportano effetti collaterali minori come affaticamento, stitichezza, nausea e diarrea. Queste condizioni di solito migliorano entro poche settimane e raramente impediscono alle persone di completare il programma.

I calcoli biliari sono il più comune effetto collaterale grave delle diete ipocaloriche. I calcoli biliari sono più comuni durante la rapida perdita di peso. Quando il corpo manifesta un deficit calorico, inizia a scomporre il grasso per ottenere energia. Il fegato poi secerne più colesterolo e quando combinato con la bile, può formare calcoli biliari.

Continua

Quali sono gli altri svantaggi delle diete a basso contenuto calorico?

Per essere sani, hai bisogno di un equilibrio di cibi provenienti da diversi gruppi di alimenti. È difficile ottenere una buona alimentazione e sentirsi soddisfatti con una dieta ipocalorica. Inoltre, consumare solo 800 calorie al giorno potrebbe non fornire l'energia necessaria per la vita quotidiana e un'attività fisica regolare, soprattutto se si mangiano gli stessi alimenti ogni giorno.

Parlate con il vostro medico o dietista per assicurarvi di ottenere i nutrienti necessari mentre state seguendo una dieta ipocalorica.

Riferimento medico WebMD recensito da Christine Mikstas, RD, LD il 5 novembre 2016

fonti

FONTE:

Istituto Nazionale di Diabete e Malattie Digestive e Renali: "Diete a basso contenuto calorico".

© 2016 WebMD, LLC. Tutti i diritti riservati.
4.8
5
10
4
1
3
3
2
3
1
0