6 semplici modi per ridurre la ritenzione idrica

La ritenzione idrica si verifica quando i liquidi in eccesso si accumulano all'interno del corpo.

È anche noto come ritenzione di liquidi o edema.

La ritenzione idrica si verifica nel sistema circolatorio o all'interno di tessuti e cavità. Può causare gonfiore alle mani, ai piedi, alle caviglie e alle gambe.

Ci sono diversi motivi per cui accade, molti dei quali non sono seri.

Alcune donne sperimentano ritenzione idrica durante la gravidanza o prima del loro periodo mensile.

Anche le persone fisicamente inattive, ad esempio quando sono costrette a letto o seduti con lunghi voli, possono essere interessate.

Tuttavia, la ritenzione idrica può anche essere un sintomo di una grave condizione medica come malattia renale o insufficienza cardiaca. In caso di ritenzione idrica improvvisa o grave, consultare immediatamente un medico.

Tuttavia, nei casi in cui il gonfiore è lieve e non ci sono condizioni di salute di base, si può essere in grado di ridurre la ritenzione idrica con alcuni semplici accorgimenti.

Qui ci sono 6 modi per ridurre la ritenzione idrica.

Il sale è fatto di sodio e cloruro.

Il sodio si lega all'acqua nel corpo e aiuta a mantenere l'equilibrio dei liquidi sia all'interno che all'esterno delle cellule.

Se mangi spesso pasti ricchi di sale, come molti alimenti trasformati, il tuo corpo può trattenere l'acqua. In realtà, questi alimenti sono la più grande fonte dietetica di sodio.

Il consiglio più comune per ridurre la ritenzione idrica è diminuire l'assunzione di sodio. Tuttavia, le prove dietro questo è misto.

Diversi studi hanno scoperto che un aumento dell'apporto di sodio porta ad una maggiore ritenzione di liquidi all'interno del corpo (1, 2, 3, 4).

D'altra parte, uno studio su uomini sani non ha trovato lo stesso effetto, quindi i risultati possono dipendere dall'individuo (5).

Sommario Il sodio può legarsi all'acqua nel corpo e ridurre l'assunzione di sale può aiutare a ridurre la ritenzione idrica.

Il magnesio è un minerale molto importante.

Infatti, è coinvolto in più di 300 reazioni enzimatiche che mantengono il funzionamento del corpo.

Inoltre, aumentare l'assunzione di magnesio può aiutare a ridurre la ritenzione idrica.

Uno studio ha rilevato che 200 mg di magnesio al giorno riducevano la ritenzione idrica nelle donne con sintomi premestruali (PMS) (6).

Altri studi su donne con PMS hanno riportato risultati simili (7, 8).

Buone fonti di magnesio includono noci, cereali integrali, cioccolato fondente e verdure a foglia verde. È anche disponibile come supplemento.

Riassunto Il magnesio ha dimostrato di essere efficace nel ridurre la ritenzione idrica, almeno per le donne con sintomi premestruali.

La vitamina B6 è un gruppo di diverse vitamine correlate.

Sono importanti per la formazione dei globuli rossi e svolgono molte altre funzioni nel corpo.

La vitamina B6 ha dimostrato di ridurre la ritenzione idrica nelle donne con sindrome premestruale (8).

Gli alimenti ricchi di vitamina B6 includono banane, patate, noci e carne.

Riepilogo La vitamina B6 può aiutare a ridurre la ritenzione idrica, specialmente nelle donne con sindrome premestruale.

Il potassio è un minerale che svolge diverse importanti funzioni.

Ad esempio, aiuta a inviare i segnali elettrici che mantengono il corpo in funzione. Può anche giovare alla salute del cuore (9).

Il potassio sembra aiutare a ridurre la ritenzione idrica in due modi, diminuendo i livelli di sodio e aumentando la produzione di urina (10).

Banane, avocado e pomodori sono esempi di alimenti ad alto contenuto di potassio.

Per un elenco più lungo, controlla 15 alimenti che contengono più potassio di una banana.

Sommario Il potassio può ridurre la ritenzione idrica aumentando la produzione di urina e diminuendo la quantità di sodio nel corpo.

Dente di leone (Taraxacum officinale) è un'erba che è stata usata per lungo tempo come diuretico naturale nella medicina popolare (11).

I diuretici naturali possono aiutare a ridurre la ritenzione idrica facendoti fare pipì più spesso.

In uno studio, 17 volontari hanno assunto tre dosi di estratto di foglie di tarassaco per un periodo di 24 ore.

Hanno monitorato l'assunzione e la produzione di liquidi nei giorni successivi e hanno segnalato un aumento significativo della quantità di urina prodotta (12).

Sebbene si trattasse di un piccolo studio senza gruppo di controllo, i risultati indicano che l'estratto di tarassaco può essere un diuretico efficace.

Inoltre, gli studi suggeriscono che il dandelion potrebbe avere molti altri potenziali benefici.

Sommario Il dente di leone può aiutare a ridurre la ritenzione idrica, specialmente se consumato sotto forma di estratto di foglie.

Mangiare carboidrati raffinati porta a rapidi picchi di zucchero nel sangue e livelli di insulina.

Elevati livelli di insulina inducono il corpo a trattenere più sodio aumentando il riassorbimento di sodio nei reni (13, 14).

Ciò porta a un volume più fluido all'interno del corpo.

Esempi di carboidrati raffinati includono zuccheri e cereali trasformati, come zucchero da tavola e farina bianca.

Riepilogo L'assunzione di carboidrati raffinati può aumentare i livelli di insulina nel corpo, il che, a sua volta, aumenta il riassorbimento di sodio nei reni, portando ad un volume di liquido più elevato.

Ridurre la ritenzione idrica è qualcosa che non è stato studiato molto.

Tuttavia, ci sono alcuni altri modi potenzialmente efficaci per ridurre la ritenzione idrica.

Tieni presente che alcuni di questi sono supportati solo da prove aneddotiche, non da studi.

  • Spostarsi: semplicemente camminare e muoversi un po 'può essere efficace nel ridurre l'accumulo di liquidi in alcune aree, come gli arti inferiori. Anche alzare i piedi può aiutare.
  • Bere più acqua: alcuni ritengono che l'aumento del consumo di acqua possa paradossalmente ridurre la ritenzione idrica (15).
  • Equiseto: uno studio ha rilevato che l'erba dell'equiseto ha effetti diuretici (16).
  • Prezzemolo: questa erba ha una reputazione come diuretico nella medicina popolare (17).
  • Ibisco: la rosella, una specie di ibisco, è stata usata nella medicina popolare come diuretico. Un recente studio supporta anche questo (18).
  • Aglio: noto per il suo effetto sul comune raffreddore, l'aglio è stato storicamente usato come diuretico (19, 20).
  • Finocchio: questa pianta può anche avere effetti diuretici (21).
  • Seta di mais: questa erba è tradizionalmente usata per il trattamento della ritenzione idrica in alcune parti del mondo (22).
  • Ortica: questo è un altro rimedio popolare usato per ridurre la ritenzione idrica (23).
  • Succo di mirtillo: è stato affermato che il succo di mirtillo può avere effetti diuretici.

Riepilogo Alcuni altri alimenti e metodi possono aiutare a ridurre la ritenzione idrica, ma i loro effetti non sono stati ampiamente studiati.

Alcuni semplici cambiamenti nella dieta possono aiutare a ridurre la ritenzione idrica.

Per cominciare, puoi provare a mangiare meno sale, ad esempio tagliando gli alimenti trasformati.

Puoi anche consumare cibi ricchi di magnesio, potassio e vitamina B6.

Prendere qualche dente di leone o evitare i carboidrati raffinati può anche fare il trucco.

Tuttavia, se la ritenzione idrica persiste o causa un sacco di problemi nella tua vita, allora potresti voler vedere un medico.

4.6
5
10
4
5
3
3
2
2
1
0