Proteine ​​dietetiche e malattie renali croniche - Alimenti proteici e fosforo

Senza proteine, i nostri corpi non sarebbero in grado di guarire dalle ferite, smettere di sanguinare o combattere le infezioni. Ecco perché mangiare proteine ​​è così importante per rimanere in salute. La persona media ha bisogno di 40-65 grammi di proteine ​​al giorno.

Tuttavia, le proteine ​​possono essere difficili per le persone con malattia renale cronica (CKD Sebbene le proteine ​​siano un nutriente necessario, i pazienti sono spesso confrontati con il dilemma di dover limitare l'assunzione di proteine.

Proteine ​​e il paziente con CKD

Quando la proteina viene ingerita, vengono creati prodotti di scarto proteico. I reni sani hanno milioni di nefroni che filtrano questi rifiuti. Viene quindi rimosso dal corpo nelle urine.

I reni non sani perdono la capacità di rimuovere i rifiuti proteici e iniziano a accumularsi nel sangue. L'assunzione di proteine ​​alimentari per i pazienti con CKD si basa sullo stadio della malattia renale, sullo stato nutrizionale e sulla corporatura. Si raccomandano sessioni di counseling con un dietista registrato per pianificare e monitorare una dieta a basso o alto contenuto di proteine.

Proteine ​​e stadi della CKD

I cinque stadi della CKD sono definiti dalla velocità di filtrazione glomerulare (GFR), una misura di quanto bene funzionano i reni.

Nella fase 1 di CKD, GFR è 90 o superiore, che è normale. Tuttavia, livelli anomali di proteine ​​sono rilevati nelle urine. Nella fase 2, GFR è 60-89. Nella fase 3, GFR a 30-59. Nella fase 4, la GFR è gravemente ridotta a 15-29.

La fase 5, l'ultimo stadio della malattia renale nota come malattia renale allo stadio terminale o ESRD, si verifica quando GFR scende al di sotto di 15 e i reni hanno una scarsa funzionalità.

Sebbene la fase 4 indichi una grave diminuzione della funzionalità renale, sei ancora in grado di vivere senza dialisi. Poiché non esiste una cura per le malattie renali, l'obiettivo principale è quello di mantenerti nutrito e ridurre il consumo di proteine. L'eccesso di spreco proteico può causare nausea, perdita di appetito, vomito, debolezza, alterazioni del gusto e prurito.

Se sei nei livelli 1, 2 o 3, l'assunzione di proteine ​​può essere limitata al 12-15% del tuo apporto calorico ogni giorno. Questo è lo stesso livello raccomandato dalle Dietary Reference Intakes (DRI) per una dieta sana per adulti normali. Se sei nella fase 4 della CKD, il tuo dietologo potrebbe consigliarti di ridurre le proteine ​​al 10% dell'apporto calorico giornaliero.

Proteine ​​e ESRD

Per i pazienti che si trovano nella fase 5 e hanno reni che lavorano a meno del 10%, è necessaria la dialisi per i reni falliti o fino a quando è possibile un trapianto di rene.

La dialisi rimuove i residui proteici dal sangue e non è più necessaria una dieta a basso contenuto proteico. Sfortunatamente, alcuni aminoacidi vengono rimossi durante la dialisi. È necessario un apporto proteico più elevato per sostituire le proteine ​​perse.

Diabete, CKD e proteine

Se hai una malattia renale cronica dovuta al diabete, il tuo dietologo e il medico ti aiuteranno a gestire il diabete. Un buon controllo del glucosio e della pressione arteriosa può aiutare a rallentare la progressione della malattia renale nelle persone con diabete. Il tuo dietologo determinerà il livello di restrizione proteica di cui hai bisogno.

Alcune proteine ​​sono migliori di altre?

Alimenti ad alto contenuto proteico come carne, latte e uova possono essere ricchi di grassi e colesterolo. Se ha un colesterolo alto o una malattia cardiovascolare, il medico e il dietologo possono raccomandare di mangiare più proteine ​​amiche del cuore. Buone scelte includono pesce, petto di pollo e prodotti a base di grassi a basso contenuto di grassi e latticini a basso contenuto di grassi.

Il fosforo è un minerale che si accumula nel sangue man mano che l'insufficienza renale progredisce. Si può consigliare di ridurre gli alimenti ad alto contenuto proteico ad alto contenuto di fosforo, se il livello supera il normale. Latte, yogurt, formaggio, fagioli secchi e piselli, noci e semi, burro di arachidi e alcuni prodotti a base di soia sono ricchi di proteine ​​e fosforo.

Come viene gestita la proteina?

Per assicurarti di avere la giusta quantità di proteine ​​per la tua condizione, prima parla con il tuo dietologo renale per ottenere linee guida specifiche sull'assunzione di proteine. Questo numero dipenderà dallo stadio della CKD, dai risultati di laboratorio, dalle dimensioni del corpo e da altre condizioni di salute.

Se ti viene prescritta una dieta a basso contenuto di proteine, le tue porzioni di cibi contenenti proteine ​​saranno più piccole del solito. Per le persone di taglia media, carne, pollame o pesce sono limitati a circa 4-6 once al giorno.

Se non posso avere proteine, cosa posso avere?

Anche se la tua dieta può essere limitata in alimenti ad alto contenuto proteico, continuerai a mangiare una varietà di alimenti, come uova, latte, carne, pollame, pesce, frutta, verdura e cereali. Mangiare calorie adeguate è importante per prevenire la disgregazione muscolare e la perdita di peso. Potresti essere avvisato di mangiare grassi più salutari, come l'olio d'oliva, o assumere integratori per aiutarti ad avere abbastanza calorie.

A seconda delle condizioni, potrebbe anche essere necessario limitare il sodio, il potassio o il fosforo. Questo è determinato dalla pressione sanguigna e dai valori di laboratorio. Il tuo dietologo renale ti allenerà.

4.6
5
11
4
3
3
2
2
2
1
0