Nuova Coca-Cola

Salta alla navigazione Salta alla ricerca

Nuova Coca-Cola
genere Coca Cola
fabbricante La Coca-Cola Company
Distributore Coca-Cola Enterprises
Paese d'origine Stati Uniti d'America
Introdotto 23 aprile 1985
è fuori catalogo 10 luglio 2002
Colore Caramello
varianti Coca Cola II

New Coke era il nome non ufficiale per la riformulazione della Coca-Cola introdotta nell'aprile 1985 dalla Coca-Cola Company per sostituire la formula originale della sua bevanda analcolica Coca-Cola (chiamata anche Coca-Cola). Nel 1992, è stato nominato Coca II.[1]

Nel 1985, Coca-Cola aveva perso quote di mercato per alimentare bevande analcoliche e bevande senza cola per molti anni. I consumatori che acquistavano cole regolari sembravano preferire il gusto più dolce della rivale Pepsi-Cola, come la Coca-Cola imparava nel condurre test del gusto cieco. Tuttavia, la reazione del pubblico americano al cambiamento è stata negativa, persino ostile, e la "New Coke" è stata considerata un grave fallimento. La società reintrodusse la formula originale di Coke entro tre mesi dal debutto di New Coke, ribattezzato "Coca-Cola Classic", e ciò portò a un significativo aumento delle vendite. Ciò ha portato alla speculazione di alcuni che l'introduzione della formula New Coke era solo uno stratagemma di marketing per stimolare le vendite di Coca-Cola originale; tuttavia, la società ha sostenuto che si è trattato di un vero tentativo di sostituire il prodotto originale.[2]

La coca cola II fu interrotta nel luglio 2002. Resta influente come ammonimento contro la manomissione di un marchio affermato e di successo.

sfondo

Dopo la seconda guerra mondiale, la quota di mercato per Coca-Cola era del 60%. Nel 1983, era sceso al di sotto del 24%, in gran parte a causa della concorrenza della Pepsi-Cola. Pepsi aveva iniziato a battere la coca cola nei supermercati; Coca-Cola ha mantenuto il vantaggio solo attraverso distributori automatici di soda e vendite di fontane in ristoranti fast-food, concessioni e luoghi sportivi dove Coca-Cola aveva acquistato "diritti di colata".[2]

Gli analisti di mercato ritenevano che i baby boomer avessero maggiori probabilità di acquistare bevande dietetiche mentre invecchiano e rimangono attenti alla salute e al peso. La crescita nel segmento calorie dovrebbe venire dai bevitori più giovani, che a quel tempo favorivano la Pepsi con margini ancora più schiaccianti rispetto al mercato nel suo complesso.[3] Nel frattempo, il mercato globale delle cole è diminuito costantemente nei primi anni '80, in quanto i consumatori acquistavano sempre più bevande analcoliche dietetiche e non-cola, molte delle quali vendute dalla stessa Coca-Cola. Questa tendenza ha ulteriormente eroso la quota di mercato di Coca-Cola.[4][5] Quando Roberto Goizueta è diventato CEO di Coca-Cola nel 1980, ha detto ai dipendenti che non ci sarebbero "mucche sacre" nel modo in cui la società ha fatto affari, compreso il modo in cui ha formulato le sue bevande.[6]

Ricerca di mercato

Una delle pubblicità della Coca-Cola per promuovere il cambio di sapore in Coca-Cola

I dirigenti di Coca-Cola hanno commissionato un progetto segreto diretto dal vice presidente del marketing Sergio Zyman e dal presidente della Coca-Cola USA Brian Dyson per creare un nuovo sapore per Coca-Cola. Lo sforzo, Project Kansas, prese il nome da una foto del giornalista del Kansas William Allen White che beveva una Coca-Cola; l'immagine era stata ampiamente utilizzata nella pubblicità della Coca-Cola e appesa a pareti di diversi dirigenti.[7]:114

La cola più dolce ha battuto in modo schiacciante sia il normale Coca Cola che la Pepsi in test di assaggio, sondaggi e focus group. Chiesto se comprerebbero e bevessero il prodotto se erano Coca-Cola, la maggior parte dei tester ha detto che lo farebbero, anche se ci vorrebbe un po 'per abituarsi. Circa il 10-12% dei tester si è sentito arrabbiato e alienato al pensiero, e ha detto che potrebbe smettere di bere del tutto Coca-Cola. La loro presenza nei focus group tendeva a distorcere negativamente i risultati mentre esercitavano una pressione indiretta tra pari sugli altri partecipanti.[8]:355

I sondaggi, che sono stati dati più significativi dalle procedure di marketing standard dell'epoca, sono stati meno negativi dei test del gusto e sono stati fondamentali per convincere il management a cambiare la formula nel 1985, in coincidenza con il centenario della bevanda. Ma i focus group hanno fornito un indizio su come il cambiamento si sarebbe svolto in un contesto pubblico, un punto dati che la società ha minimizzato ma che si è rivelato importante in seguito.[9]

La direzione rifiutò un'idea per fabbricare e vendere il nuovo sapore come una varietà separata di Coca-Cola. Gli imbottigliatori della società si lamentavano già di aver assorbito altre aggiunte recenti nella linea di prodotti da Diet Coke nel 1982; Cherry Coke è stata lanciata a livello nazionale quasi in concomitanza con la New Coke nel 1985. Molti di loro avevano fatto causa alle politiche sui prezzi dello sciroppo della società. Una nuova varietà di Coca-Cola in competizione con la varietà principale potrebbe anche aver cannibalizzato le vendite di Coke e aumentato la percentuale di bevitori di Pepsi rispetto ai bevitori di Coca-Cola.

All'inizio della sua carriera con Coca-Cola, Goizueta era stato responsabile della sussidiaria delle Bahamas della compagnia. In tale veste, aveva migliorato le vendite modificando leggermente il sapore della bevanda, quindi era ricettivo all'idea che i cambiamenti nel gusto della Coca-Cola potessero portare a maggiori profitti. Credeva che sarebbe stata "New Coke o no Coke",[7]:106 e che il cambiamento deve avvenire apertamente. Ha insistito sul fatto che i contenitori portano il "Nuovo!" etichetta, che ha dato alla bevanda il suo nome popolare.[8]:358

Goizueta fece anche una visita al suo mentore e predecessore come amministratore delegato della compagnia, il malato Robert W. Woodruff, che aveva costruito Coca-Cola in un marchio internazionale dopo la seconda guerra mondiale. Sosteneva di aver assicurato la benedizione di Woodruff per la riformulazione, ma anche molti dei più cari amici di Goizueta all'interno della compagnia dubitavano che Woodruff comprendesse le intenzioni di Goizueta.[8]:356[7]:115

Lanciare

Sentire alcuni raccontarlo, il 23 aprile 1985, è stato un giorno che vivrà nel marketing dell'infamia ... generando un'angoscia da parte del consumatore che nessun business ha mai visto.
- The Coca-Cola Company, sull'annuncio della New Coke[5]

La nuova coke fu introdotta il 23 aprile 1985. La produzione della formulazione originale terminò più tardi quella settimana.In molte aree, New Coke è stata inizialmente introdotta nella "vecchia" confezione di Coke; gli imbottigliatori usavano le lattine, i cartoni e le etichette rimanenti prima che il nuovo imballaggio fosse ampiamente disponibile. Vecchie lattine contenenti New Coke erano identificate dai loro top color oro, mentre le bottiglie di vetro e di plastica avevano i tappi rossi invece di argento e bianco, rispettivamente.

La conferenza stampa al Lincoln Center di New York City per presentare la nuova formula non è andata bene. I giornalisti erano già stati nutriti da domande di Pepsi,[10] che era preoccupato che la New Coke avrebbe cancellato i suoi guadagni. Goizueta, CEO di Coca-Cola, ha descritto il nuovo sapore come "più audace", "più rotondo" e "più armonioso",[8]:352 e difeso il cambiamento dicendo che la formula segreta della bevanda non era sacrosanta e inviolabile. Già nel 1935, Coca-Cola cercò la certificazione kosher da un rabbino di Atlanta e apportò due modifiche alla formula in modo che la bevanda potesse essere considerata kosher (così come halal e vegetariano).[11] Goizueta ha anche rifiutato di ammettere che i test del gusto hanno portato il cambiamento, definendolo "una delle decisioni più facili che abbiamo mai preso".[7]:117 Un giornalista ha chiesto se la Diet Coke sarebbe stata riformulata "assumendo che [New Coke] sia un successo", a cui Goizueta ha risposto seccamente, "No. E non ho pensato che questo sia un successo. è un successo."[8]:352

L'enfasi sul gusto più dolce del nuovo sapore è stata anche contraria alla precedente pubblicità della Coca-Cola, in cui il portavoce Bill Cosby aveva promosso il gusto meno dolce di Coca come motivo per preferirlo a Pepsi.[10]:136 Ciononostante, le azioni della società sono aumentate nell'annuncio e le ricerche di mercato hanno mostrato che l'80% del pubblico americano era a conoscenza del cambiamento in pochi giorni.[7]:119[12]

Accettazione anticipata

La compagnia, come aveva previsto, introdusse la nuova formula con grandi spinte di marketing a New York (i lavoratori che rinnovavano la Statua della Libertà erano simbolicamente i primi americani a dare le lattine da portare a casa)[12] e Washington, D.C. (dove migliaia di lattine gratuite sono state regalate a Lafayette Park). Non appena è stata introdotta la New Coke, la nuova formula era disponibile presso McDonald's e altre fontane di bevande negli Stati Uniti. I dati di vendita di quelle città e di altre aree in cui era stato introdotto mostravano una reazione che andava come previsto dalle ricerche di mercato. In effetti, le vendite di Coke sono aumentate dell'8% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.[6]

La maggior parte dei bevitori di Coca-Cola ripresero ad acquistare la nuova Coca-Cola allo stesso livello di quella vecchia. I sondaggi indicavano che a una maggioranza piaceva il nuovo aroma.[10]:153 Tre quarti degli intervistati hanno dichiarato che avrebbero acquistato di nuovo la Coca-Cola.[6] Il grande test, tuttavia, rimase nel sud-est, dove Coca-Cola fu prima imbottigliata e assaggiata.

Gioco

Nonostante l'accettazione da parte di New Coke di un gran numero di bevitori di Coca-Cola, molti altri si sono offesi per il cambio di formula e non erano timidi nel renderlo noto - proprio come era successo nei focus group. Molti di questi bevitori erano sudisti, alcuni dei quali consideravano la Coca-Cola una parte fondamentale della loro identità regionale. Hanno visto la decisione dell'azienda di cambiare la formula attraverso il prisma della Guerra Civile, come un'altra resa agli "Yankees".[10]:149-151

La sede della società ad Atlanta iniziò a ricevere lettere e telefonate che esprimevano rabbia o profonda delusione. La società ha ricevuto oltre 40.000 chiamate e lettere,[7]:119 inclusa una lettera, consegnata a Goizueta, indirizzata a "Chief Dodo, The Coca-Cola Company". Un'altra lettera ha chiesto il suo autografo, poiché la firma di "uno dei più stupidi dirigenti nella storia degli affari americani" sarebbe probabilmente diventata preziosa in futuro. La linea telefonica aziendale, 1-800-GET-COKE, ha ricevuto oltre 1.500 chiamate al giorno rispetto a circa 400 prima del cambiamento.[5] Uno psichiatra che Coca aveva assunto per ascoltare le telefonate ha detto ai dirigenti che alcune persone suonavano come se stessero discutendo della morte di un membro della famiglia.[10]:163

Erano, tuttavia, raggiunti da alcune voci da fuori regione. Chicago Tribune L'editorialista Bob Greene ha scritto alcuni pezzi ampiamente ristampati ridicolizzando il nuovo sapore e danneggiando i dirigenti della Coca-Cola per averlo cambiato. Comici e conduttori di talk show, tra cui Johnny Carson e David Letterman, facevano battute regolari prendendo in giro l'interruttore. Gli annunci di New Coke sono stati fischiati pesantemente quando sono comparsi sul tabellone a Houston Astrodome.[12] Persino Fidel Castro, da lungo tempo bevitore di Coca-Cola, contribuì alla reazione, definendo New Coke un segno della decadenza capitalista americana.[8]:362 Il padre di Goizueta espresse simili apprensioni a suo figlio, che in seguito ricordò che era stata l'unica volta in cui suo padre era d'accordo con Castro, il cui governo era fuggito da Cuba per evitarlo.[7]:118

Gay Mullins, un pensionato di Seattle che cercava di avviare un'impresa di pubbliche relazioni con $ 120.000 di denaro preso in prestito, costituì l'organizzazione Bevitori di vecchia Cola d'America il 28 maggio per fare pressione sulla Coca-Cola per reintrodurre la vecchia formula o venderla a qualcun altro. Alla fine la sua organizzazione ha ricevuto oltre 60.000 telefonate. Ha anche intentato un'azione legale contro la società (che è stato rapidamente respinto da un giudice che ha affermato di preferire il gusto della Pepsi[13]), pur esprimendo l'interesse a garantire The Coca-Cola Company come cliente della sua nuova azienda nel caso dovesse reintrodurre la vecchia formula.[10]:160 In due test informali sul gusto cieco, Mullins non riuscì a distinguere New Coke da vecchio o espresse una preferenza per la New Coke.[10]:162

Nonostante la continua resistenza nel Sud, la Nuova Coca continua a fare bene nel resto del paese.[10]:149-151 Ma i dirigenti erano incerti su come i mercati internazionali avrebbero reagito.I dirigenti si sono incontrati con gli imbottigliatori internazionali di Coke a Monaco; con loro sorpresa, gli imbottigliatori non erano interessati a vendere New Coke.[14] Zyman ha anche sentito dubbi e scetticismo dai suoi parenti in Messico, dove era prevista l'introduzione di New Coke più tardi quell'estate, quando si recò in vacanza.

Goizueta ha dichiarato che i dipendenti di Coca-Cola che amavano New Coke non si sentivano in grado di parlare a causa della pressione dei coetanei, come era successo nei focus group. Donald Keough, presidente e direttore operativo della Coca-Cola, ha riferito di aver sentito dire al suo club nazionale che a loro piaceva la New Coke, ma sarebbero stati "dannati se avessi permesso a Coca-Cola di saperlo".[10]:154

Risposta di Pepsi

Pepsi-Cola ha approfittato della situazione, pubblicando annunci in cui un bevitore Pepsi per la prima volta ha esclamato: "Ora so perché Coca Cola ha fatto!"[10]:148-9 Persino tra la rabbia dei consumatori e diversi annunci Pepsi che snobbavano la debacle della Coca-Cola, Pepsi ha ottenuto pochissimi convertiti a lungo termine rispetto al cambio di Coke, nonostante un aumento delle vendite del 14% rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, la maggiore crescita delle vendite nella storia dell'azienda.[6] Il direttore delle comunicazioni aziendali di Coca-Cola, Carlton Curtis, ha realizzato nel tempo che i consumatori erano più turbati dal ritiro della vecchia formula rispetto al gusto del nuovo.[10]:175

Roger Enrico, allora direttore delle operazioni nordamericane della Pepsi, dichiarò una festività a livello aziendale e tirò fuori una pubblicità a tutta pagina Il New York Times proclamando che Pepsi aveva vinto il lungo "Cola Wars".[7]:115[8]:359 Dal momento che i funzionari della Coca-Cola erano preoccupati durante il weekend con i preparativi per l'annuncio, le loro controparti Pepsi avevano il tempo di coltivare lo scetticismo tra i giornalisti, temi che sarebbero poi entrati in gioco nel discorso pubblico sulla bevanda cambiata.

Nuova Coca-Cola

Salta alla navigazione Salta alla ricerca

Diet Coke
genere Cola dietetica
fabbricante La Coca-Cola Company
Paese d'origine stati Uniti
Introdotto 1982, 36 anni fa
Colore Caramello
varianti
  • Diet Coke senza caffeina
  • Diet Coke Cherry
  • Diet Coke con Lime
  • Diet Coke zuccherato con Splenda
  • Coca-Cola Light Sango
  • Diet Coke con Citrus Zest
Prodotti correlati Coca Cola
Coca-Cola C2
Coca-Cola Zero
linguetta
Pepsi Max

Diet Coke (chiamata Coca-Cola Light in alcuni paesi) è una bibita analcolica prodotta e distribuita da The Coca-Cola Company. Contiene dolcificanti artificiali. Svelato l'8 luglio 1982[1] e introdotto negli Stati Uniti il ​​9 agosto,[2] è stato il primo nuovo marchio dal 1886 ad utilizzare il marchio Coca-Cola. Il prodotto ha rapidamente superato la dieta alimentare esistente della società, Tab, nelle vendite.

Storia

Quando la Tab fu rilasciata nel 1963, la Coca-Cola Company rifiutò di rilasciare una bibita dietetica con il nome di Coca-Cola, temendo che il suo marchio di punta potesse soffrire. La sua rivale Pepsi non ha avuto scrupoli e dopo il successo a lungo termine della sua dieta senza zucchero Pepsi (lanciata nel 1964) è diventata chiara, Coca-Cola ha deciso di lanciare un marchio senza zucchero concorrente con il nome Coca-Cola, che potrebbe essere commercializzato più facilmente di Tab.

Diet Coke non usa una forma modificata della ricetta Coca-Cola, ma invece una formula completamente diversa. La controversa New Coke, introdotta nel 1985, usava una versione della ricetta Diet Coke che conteneva sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio e aveva un equilibrio leggermente diverso di ingredienti. Nel 2004, la Coca-Cola ha introdotto Coca-Cola C2, che sostiene ha un sapore molto più vicino alla Coca-Cola ma contiene metà dei carboidrati. Nel 2005, la società ha introdotto Coca-Cola Zero (sostituito da Coca-Cola Zero Sugar nel 2017), una variazione senza zucchero di Coca-Cola regolare.

La Diet Coke è stata addolcita con l'aspartame, un dolcificante artificiale, dopo che il dolcificante è diventato disponibile negli Stati Uniti nel 1983.[3] All'inizio, per risparmiare, anche questo era originariamente in una miscela con la saccarina. Dopo la dieta Rite cola pubblicizzato il suo uso al 100% di aspartame, e il produttore di NutraSweet (poi GD Searle & Company) ha avvertito che il marchio NutraSweet non sarebbe reso disponibile per una miscela di dolcificanti, Coca-Cola ha cambiato la formula al 100% NutraSweet . Diet Coke dei dispenser di fontane contiene ancora della saccarina per prolungarne la durata.[4]

Nel 2005, sotto la pressione del rivenditore Walmart (che è stato colpito dalla popolarità del dolcificante Splenda), la società ha rilasciato una nuova formulazione chiamata "Diet Coke addolcita con Splenda".[5] Sucralosio e acesulfame potassio sostituiscono l'aspartame in questa versione. Le vendite iniziali sono state più deboli del previsto; tuttavia, Coca-Cola ha fatto poca pubblicità per il marchio, investendo invece denaro e pubblicità in Coca-Cola Zero. Alla fine del 2009, alcuni distributori avevano smesso di fornire Diet Coke addolcita con Splenda.

Nel 2018, nel tentativo di essere più attraente per i millennial, Diet Coke iniziò ad offrirsi in un barattolo più magro (ma ancora in 12 once fluide), e introdusse quattro nuovi sapori.[6]

I saldi

Dieta Coca-Cola e dieta Pepsi hanno capitalizzato sui mercati di persone che richiedono regimi a basso contenuto di zucchero, come i diabetici e le persone interessate all'apporto calorico. Nel Regno Unito, una lattina da 330 ml di Diet Coke contiene circa 1,3 kilocalorie (5 kilojoule) rispetto a 142 kilocalorie (595 kJ) per una lattina regolare di Coca-Cola.

In altri paesi in cui i ciclamati non sono vietati (come lo erano negli Stati Uniti nel 1970[7][8]), Diet Coke o Coca-Cola light possono essere addolciti con una miscela contenente ciclamati, aspartame e acesulfame di potassio.

Portafoglio di marchi

Nome Lanciato è fuori catalogo Gli appunti
Diet Coke 1982 La prima versione di Coca-Cola senza zucchero
Coca-cola senza caffeina 1983 Diet Coke senza caffeina. Fu la prima estensione della formula Diet Coke
Dieta Cherry Coke / Diet Coke Cherry 1986 Diet Coke con sapore di ciliegia. Disponibile negli Stati Uniti e nel Regno Unito (dal 2007).
Interrotto in Australia e Israele. A metà gennaio 2018, Diet Coke Cherry sarebbe stata rinominata per la vendita al dettaglio negli Stati Uniti e avrebbe guadagnato un nuovo nome, Diet Coke Feisty Cherry. Tuttavia, può ancora essere acquistato online tramite Amazon.com,[9] così come le macchine Coca-Cola Freestyle.
Diet Coke al limone 2001 2005 negli Stati Uniti Diet Coke al gusto di limone. Disponibile in Austria, Belgio, Brasile, Canada, Germania, Hong Kong, Giappone,[10] Paesi Bassi, Sudafrica, Spagna, Israele e Stati Uniti. La versione venduta nell'Europa continentale utilizza il marchio leggero Coca-Cola. Era disponibile per qualche tempo in Australia. Disponibile solo negli Stati Uniti dalle macchine Coca-Cola Freestyle.
Dieta Vanilla Coke / Diet Coke Vanilla 2002 2005 negli Stati Uniti Diet Coke con sapore di vaniglia. Disponibile a Hong Kong, in Nuova Zelanda (solo 300 ml e 600 ml), Australia, Belgio, Canada. Disponibile solo negli Stati Uniti dalle macchine Coca-Cola Freestyle.
Diet Coke con Lime / Diet Coke Lime 2004 2018 Diet Coke con un sapore di lime. Disponibile negli Stati Uniti, Regno Unito, Irlanda, Finlandia, Canada. Era disponibile per qualche tempo in Australia. A metà gennaio 2018, Diet Coke Lime è stata reintrodotta nei negozi al dettaglio con il nome di Diet Coke Ginger Lime. Tuttavia, può ancora essere acquistato con il suo vecchio nome online tramite Amazon, Amazon Fresh e Peapod,[9] così come le macchine Coca-Cola Freestyle.
Diet Coke Raspberry 1 giugno 2005 Fine del 2005 Diet Coke con sapore di lampone. Disponibile solo in Nuova Zelanda e negli Stati Uniti da macchine Coca-Cola Freestyle.
Diet Coke zuccherato con Splenda 2005 Una versione che è addolcita con Splenda. Diet Coke con Splenda contiene 2,83 mg di caffeina per oncia fluida.La bevanda contiene acesulfame di potassio e sucralosio; l'aspartame era usato precedentemente come dolcificante.
Diet Coke Black Cherry Vanilla 2006 2007 Diet Coke con una combinazione di aromi Black Cherry e Vanilla. Disponibile solo negli Stati Uniti
Coca-Cola Light Sango 2005 Coca-Cola Light con aroma di Blood Orange. Disponibile solo in Belgio, Francia e Lussemburgo. È stato introdotto negli Stati Uniti e in Canada nel 2018 come Diet Coke Zesty Blood Orange.
Coke Zero Sugar 2005 (riformulato 2016) Sostituito una bevanda precedente denominata "Coca-cola Zero"
Diet Coke con Citrus Zest 2007 Diet Coke al gusto di limone e lime. Disponibile solo nel Regno Unito
Diet Coke Plus 2007 2011 Diet Coke con una combinazione di vitamine e minerali. Disponibile in molti paesi europei, Stati Uniti e Brasile
Diet Coke Cherry Feisty 2018 Diet Coke con sapore di ciliegia. Disponibile nel Regno Unito, negli Stati Uniti e in Canada, sostituendo l'ex Diet Coke con sapore Cherry nei negozi al dettaglio.
Diet Coke Ginger Lime 2018 Diet Coke con una combinazione di aromi di Ginger e Lime. Disponibile nel Regno Unito, negli Stati Uniti e in Canada, sostituendo l'ex Diet Coke con aroma di lime nei negozi al dettaglio.
Diet Coke Twisted Mango 2018 Diet Coke con sapore di mango. Disponibile nel Regno Unito, negli Stati Uniti e in Canada.
Diet Coke Zesty Blood Orange 2018 Diet Coke con un sapore di arancia. Disponibile nel Regno Unito, negli Stati Uniti e in Canada
Diet Coke Ginger Lemon 2018 Diet Coke con una combinazione di aromi di zenzero e limone. Esclusivamente venduti negli Stati Uniti da macchine Coca-Cola Freestyle.

Cronologia del prodotto

Articolo principale: Storia della Coca-Cola
  • 1982 - Viene introdotta la Diet Coke, che diventa la bevanda analcolica ipocalorica più venduta in America.
  • 1983 - La Diet Coke viene introdotta nel Regno Unito.
  • 1986 - La Diet Cherry Coke viene introdotta nei mercati americani.
  • 1994 - Diet Coke cambia logo.
  • 1999 - Diet Cherry Coke cambia logo.
  • 2001 - Viene presentata Diet Coke with Lemon.
  • 2002 - Viene introdotta la dieta Vanilla Coke.
    • Diet Coke and Diet Cherry Coke cambia logo.
  • 2004 - Viene presentata Diet Coke with Lime.
    • Diet Coke con limone cambia logo.
  • 2005 - Viene introdotto Coca-Cola Zero Sugar, il più grande lancio di prodotti Coca-Cola in 22 anni.
  • 2005 - Viene introdotta la Diet Coke addolcita con Splenda.
    • Dieta Cherry Coke e Diet Vanilla Coke cambiano i loghi e vengono ribattezzati.
  • 2006 - Viene introdotta la vaniglia con Ciliegia nera di Diet Coke.
    • Dieta Coca-Cola con Limone e Diet Coke Vaniglia sono fuori produzione.
  • 2007 - Viene introdotta la Diet Coke Plus.[11][12]
    • Diet Coke Black Cherry Vanilla è fuori produzione.
    • Diet Coke e i suoi sei sapori cambia logo.
  • 2011 - Diet Coke supera Pepsi nelle vendite per la prima volta diventando la seconda soda più popolare negli Stati Uniti dopo la Coca-Cola.[13]
  • 2013 - Nel Regno Unito, Coca-Cola ha scambiato il logo su bottiglie di Coca-Cola, Diet Coke e Coca-Cola Zero nel Regno Unito con 150 dei nomi più popolari della Gran Bretagna per una campagna estiva "Condividi una coca cola".[14][15]
  • 2014 - Negli Stati Uniti Coca-Cola ha scambiato il logo su bottiglie di Coca-Cola, Diet Coke e Coca-Cola Zero negli Stati Uniti con 150 dei nomi più famosi d'America per una campagna estiva "Share a Coke"
  • 2014 - Diet Coke invita i consumatori a "Ottenere un assaggio" della bella vita. Questa campagna pone la domanda "cosa succede se la vita ha un sapore così buono?". Gli spot televisivi hanno debuttato il 24 settembre. La prima pubblicità si svolge su un aereo quando una donna è circondata da bambini che piangono, ma prende un sorso di Diet Coke e apre gli occhi in una festa facile da parlare.
  • 2017 - La Coca-Cola Zero Sugar viene riformulata, testata per la prima volta nel Regno Unito (giugno 2016).
  • 2018 - Il 22 gennaio Diet Coke ha introdotto aromi di Ginger Lime, Feisty Cherry, Zesty Blood Orange e Twisted Mango in un barattolo magro, destinato ai millennial.[16]

Slogan pubblicitari

  • "Solo per il gusto di farlo!" (Stati Uniti 1982,[17] 1986, 1995, 2000, 2009, 2014)
  • "L'unico nel suo genere" (US 1984)[18]
  • "Assapora tutto!" (Stati Uniti 1993)[18]
  • "This Is Refreshment" (US 1994)[19]
  • "Tu sei quello che bevi" (US 1998)[20]
  • "Live Your Life" (Stati Uniti 2001)[21]
  • "Fai ciò che ti fa sentire bene" (US 2002)[22]
  • "Deve essere una cosa di Diet Coke" (US 2004)[23]
  • "La vita è come la prendi" (US 2005)[24]
  • "Accendo!" (Stati Uniti 2006)[25]
  • "Yours" (Stati Uniti 2007)[26]
  • "Enjoyment" (Stati Uniti 2007)
  • "Come dovrebbe essere la vita." (Stati Uniti 2008)
  • "Open Happiness" (Worldwide 2009-Present)[27]
  • "Hello You ..." (Regno Unito 2009)[28]
  • "IO leggero it "(Spagna 2010)[29]
  • "Stay Extraordinary" (Stati Uniti 2010-2014)[30]
  • "Love it heavy" (Regno Unito 2010)
  • "You're On" (Stati Uniti 2014)[31]
  • "Prendi un gusto." (Stati Uniti 2014-2018)[17]
  • "Perché io posso." (US 2018-presente)[32]

Dibattito su problemi di salute

Ulteriori informazioni: polemica sull'aspartame

La versione più comunemente distribuita di Diet Coke (e la maggior parte delle bevande che contengono dolcificanti artificiali) si basa sull'aspartame, che è stato suggerito per porre problemi di salute.[33][34] L'aspartame è uno degli additivi alimentari più intensamente esaminati.

La Coca-Cola ha ora rilasciato Diet Coke addolcita con sucralosio (con il marchio Splenda), anche se non è così comune.

Il benzoato di sodio è stato trovato per abbattere il DNA mitocondriale nelle cellule viventi di lievito.[35] Una ricerca pubblicata nel 2007 per l'Agenzia per gli standard alimentari del governo britannico suggerisce che il benzoato di sodio (E211) è legato al comportamento iperattivo e alla diminuzione dell'intelligenza nei bambini.[36] Nel gennaio 2008 il benzoato di sodio è stato rimosso dalle linee di produzione di Diet Coke vendute nel Regno Unito, ma rimane in altri prodotti di Coca-Cola e in altri luoghi di produzione.[37]

Coca-Cola Light

Secondo la Coca-Cola Company, "la miscela di dolcificanti usata per Diet Coke / Coca-Cola Light è formulata per ogni paese in base alle preferenze del consumatore".[38] Alcuni paesi hanno iniziato a usare il termine "Coca-Cola Light" già negli anni '90, con altri che hanno adottato il nome in seguito, mentre altri continuano a utilizzare "Diet Coke".

Guarda anche

  • Diet Coke and Mentos eruzione

Riferimenti

  1. ^ "Introdotta la Diet Coke". Wilmington Morning Star. Carolina del Nord. Associated Press. 9 luglio 1982. p. 6B.
  2. ^ "Vedi Primo utilizzo in Commercio, Domanda di marchio, US Patent & Trademark Office."
  3. ^ "Coca-Cola che inizia con l'uso di aspartame". New York Times. 18 agosto 1983. p. D4.
  4. ^ Ordoñez, Franco (3 marzo 2005). "Suit Alleges Inganno in Fountain Diet Cola Drinks". Boston Globe. Estratto 26 agosto 2008.
  5. ^ "Diet Coke Sweetened with Splenda Archiviato l'11 gennaio 2010, presso la Wayback Machine .." The Coca-Cola Company. 2009. Web. 9 febbraio 2010.
  6. ^ Klara, Robert (10 gennaio 2018). "Le nuove lattine magre, color arcobaleno di Diet Coke attraggono i millenari?". Adweek. Estratto 17 febbraio 2018.
  7. ^ http://www.accessdata.fda.gov
  8. ^ Newton, David E (2009-01-01). Chimica degli alimenti. pp. 73-77. ISBN 9781438109756.
  9. ^ a b "Hai domande, abbiamo risposte: Diet Coke Relaunch FAQ".
  10. ^ [1]
  11. ^ "La storia di Diet Coke." Diet Coke. * 2010 - The Coca-Cola Company, Web. 29 gennaio 2010.
  12. ^ "Cola Marketing History." Solar Navigator. 2008. Max Energy Limited, Web. 29 gennaio 2010.
  13. ^ "Migliori 10 aziende e brand di CSD per il 2010" (PDF). John Sicher, Editor & Publisher, Beverage Digest Company L.L.C. Archiviato dall'originale (PDF) il 10 giugno 2011. Estratto 8 luglio 2011.
  14. ^ "Storia delle bottiglie di Coca-Cola". Londra, Regno Unito: Coca-Cola GB. 2013. Estratto 28 maggio 2013.
  15. ^ "Condividi una Coca-Cola: il tuo nome è nella lista?". Il Belfast Telegraph. Belfast, Regno Unito: Independent News & Media. 27 maggio 2013. Estratto 28 maggio 2013.
  16. ^ Meyer, Zlati (10 gennaio 2018). "I grandi cambiamenti arrivano a Diet Coke con 4 nuovi sapori". USA Today. Estratto 11 gennaio 2018.
  17. ^ a b
4.3
5
11
4
1
3
2
2
2
1
0