La definizione di lemure

[sottovento-mer]

Vedi più sinonimi su Thesaurus.com

sostantivo
  1. uno dei vari piccoli mammiferi arboricoli, principalmente notturni della famiglia Lemuridae, del Madagascar e delle Isole Comore, in particolare del genere Lemure, di solito con grandi occhi, una faccia da volpe e una pelliccia di lana: la maggior parte dei lemuri è in pericolo.

Origine di lemure

1790-1800; Nuovo latino, uso apparentemente speciale dei fantasmi latini (plurale) dei lemuri, spettri

Moduli correlatile · mur · Mi piace, aggettivo

Dictionary.com IntegraleBasato sul dizionario integrale della Random House, © Random House, Inc. 2018


Esempi dal Web per Lemur

Esempi storici


Definizioni del dizionario britannico per lemure
sostantivo
  1. qualsiasi primate prosimiano malgascio della famiglia Lemuridae, ad esempio Lemur catta (il lemure dalla coda ad anelli). Sono tipicamente arboricoli, con facce birichine e code lunghe
  2. qualsiasi animale simile o strettamente correlato, come una loris o indris
Forme derivatelemure-like, aggettivo

Origine delle parole

C18: Nuovo latino, adattato dai fantasmi dei lemuri latini; così chiamato da Linneo per il suo volto da fantasma e le sue abitudini notturne

Collins English Dictionary - Complete & Unabridged 2012 Digital Edition© William Collins Sons & Co. Ltd. 1979, 1986 © HarperCollinsEditori 1998, 2000, 2003, 2005, 2006, 2007, 2009, 2012


Parola origine e storia per lemure

n.

mammifero notturno del Madagascar, 1795, coniato da Linneo, da lemure latine (plurale) "spiriti dei morti" nella mitologia romana.

L'uso più antico di "lemure" per un primate di cui siamo a conoscenza è nel catalogo di Linnae del Museo del re Adolfo Federico di Svezia (Tattersall, 1982); .... In questo lavoro, ha spiegato il suo uso del nome "lemure" così: "Lemures dixi hos, quod noctu imprimis obambulant, hominibus quodanmodo similes, & lento passu vagantur [Io li chiamo lemuri, perché vanno in giro principalmente da la notte, in un certo modo simile agli umani, e vagano con un ritmo lento] "[Dunkel, Alexander R., et al.," Conigli giganti, uistitì e commedie inglesi: etimologia dei nomi dei lemuri, parte 1, "in" Lemur News, "vol. 16, 2011-2012, p.65]

Lemuria (1864) era il nome dato dallo zoologo inglese P.L. Sclater (1829-1913) a un ipotetico antico continente che collega l'Africa e l'Asia sud-orientale (e incluso il Madagascar), che è stato ipotizzato per spiegare i fenomeni ora spiegati dalla deriva dei continenti. In precedenza era il nome della festa romana dei Lemures.

Dizionario on line di etimologia, © 2010 Douglas Harper


La definizione di lemure

: uno qualsiasi dei vari primati arboricoli diurni o notturni, principalmente arboricoli (superfamiglia Lemuroidea) del Madagascar e delle Isole Comore che di solito hanno un muso molto lungo, occhi grandi, pelo di lana molto morbido e una coda lunga e pelosa che si nutrono di frutta e parti di piante ( come foglie, fiori e semi) e talvolta insetti e piccoli animali
Nota: A differenza della maggior parte degli altri primati, i lemuri hanno un olfatto ben sviluppato. Le caratteristiche fisiche e genetiche indicano che tutti i lemuri discendevano da un comune progenitore progenitore arrivato in Madagascar tra i 55 e i 60 milioni di anni fa.
4.4
5
12
4
5
3
1
2
1
1
0