Sintomi del diabete gestazionale, segni durante la gravidanza

Il tuo medico ti ha diagnosticato un diabete gestazionale (GD o GDM), una forma di diabete che compare solo durante la gravidanza? Mentre all'inizio potrebbe sembrare travolgente, si scopre che questa complicanza della gravidanza è molto più comune di quanto si possa pensare. Infatti, fino al 9,2 per cento delle donne in gravidanza ha GD, secondo un'analisi del 2014 da parte dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC). Sappi che con un attento monitoraggio e trattamento, può essere gestito e puoi avere una gravidanza sana e sicura.

Che cosa causa il diabete gestazionale?

Il diabete gestazionale di solito inizia tra la settimana 24 e la settimana 28 della gravidanza quando gli ormoni dalla placenta bloccano l'insulina - un ormone prodotto nel pancreas che regola il metabolismo del corpo di grassi e carboidrati e aiuta il corpo a trasformare lo zucchero in energia - dal fare il suo lavoro e prevenire il corpo da regolare efficacemente l'aumento di zucchero nel sangue della gravidanza. Ciò causa iperglicemia (o alti livelli di zucchero nel sangue), che possono danneggiare i nervi, i vasi sanguigni e gli organi del corpo.

Chi è più a rischio per il diabete gestazionale?

Mentre i ricercatori non sono sicuri del motivo per cui alcune donne soffrono di diabete gestazionale mentre altre no, sanno che potresti essere a maggior rischio se:

  • Sei in sovrappeso. Avere un BMI di 30 o più in gravidanza è uno dei fattori di rischio più comuni per il diabete gestazionale perché il peso extra influisce sulla capacità dell'insulina di tenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue.
  • Hai un alto livello di grasso addominale. Recenti ricerche pubblicate nel diario della American Diabetes Association Cura del diabete ha scoperto che le donne che avevano livelli più elevati di grasso della pancia nel primo trimestre di gravidanza possono essere più probabilità di essere diagnosticata con diabete gestazionale più tardi.
  • Sei più vecchio I medici hanno notato che le donne di età superiore ai 35 anni hanno un rischio significativamente più elevato di sviluppare GD.
  • Hai una storia di famiglia. Se il diabete scorre in famiglia, potresti essere più a rischio di GD. Anche le donne afro-americane, ispaniche, asiatiche o native americane hanno più probabilità di ricevere una diagnosi GD.
  • Hai una storia personale di GD. Se hai avuto il diabete gestazionale durante una gravidanza precedente, la ricerca suggerisce che è più probabile che tu la riprenda in una gravidanza successiva.
  • Hai ricevuto una diagnosi pre-diabete. Se i livelli di zucchero nel sangue sono leggermente elevati prima della gravidanza, potresti essere a più alto rischio di GD.
  • Sei stato messo a riposo a letto. Alcune ricerche hanno dimostrato che, poiché sei inattivo a riposo a letto, hai maggiori probabilità di aumentare il peso della gravidanza e, quindi, più probabilità di sviluppare GD.

Quali sono i sintomi del diabete gestazionale?

La maggior parte delle donne con diabete gestazionale non ha sintomi, anche se alcuni potrebbero sperimentare:

  • Sete insolita
  • Minzione frequente in grandi quantità (distinta dalla minzione frequente ma solitamente leggera di gravidanza precoce).
  • Affaticamento (che può essere difficile da differenziare dalla normale stanchezza della gravidanza).
  • Zucchero nelle urine (rilevato durante una visita di routine).

Come viene diagnosticato il diabete gestazionale?

Probabilmente hai già notato che il tuo medico chiede un campione di urina ad ogni visita d'ufficio. Questo è in parte per controllare lo zucchero nelle urine, che può essere un segno di diabete gestazionale (anche se uno screening positivo non significa necessariamente che hai GD).

Inoltre, il governo degli Stati Uniti ora raccomanda che tutte le donne in gravidanza siano sottoposte a screening specifico per il diabete gestazionale. Intorno alla 28 ° settimana di gravidanza, il medico ti sottoporrà a un test di screening del glucosio, dove potrai bere un liquido zuccherino e prelevare il sangue un'ora dopo. Se la tua analisi del sangue raccoglie livelli elevati di zucchero, il medico ti farà fare un test di tolleranza al glucosio di tre ore per determinare se hai il diabete gestazionale.

In che modo il diabete gestazionale colpisce me e il mio bambino?

Con un trattamento adeguato e un monitoraggio regolare da parte del vostro medico, il diabete gestazionale può essere gestito e non è dannoso né per voi né per il vostro bambino. Ma se è permesso che lo zucchero eccessivo circoli nel sangue di una madre e poi entri nella circolazione fetale attraverso la placenta, i potenziali problemi sia per la madre che per il bambino sono seri. Le donne che hanno una GD non controllata sono a rischio di avere un bambino troppo grande (una condizione chiamata macrosomia), rendendo più difficile la consegna e il taglio cesareo. Sono anche a rischio per la preeclampsia e la morte in utero. E poiché il diabete gestazionale è considerato una complicanza della gravidanza, le donne in gravidanza che ne hanno possono essere più facilmente indotte dal momento che la maggior parte dei medici non permetterà alle loro gravidanze di andare oltre le loro date di scadenza.

Il diabete incontrollato potrebbe anche portare a potenziali problemi per il bambino dopo la nascita, come l'ittero, difficoltà respiratorie e bassi livelli di zucchero nel sangue. Più tardi nella vita, lui o lei potrebbe essere ad aumentato rischio di obesità e diabete di tipo 2. Ma è importante ricordare: questi potenziali effetti negativi non si applicano alle mamme che ricevono l'aiuto di cui hanno bisogno per mantenere sotto controllo il livello di zucchero nel sangue.

Cosa puoi fare per prevenire il diabete gestazionale?

Se i tuoi unici fattori di rischio per il diabete gestazionale sono una storia familiare di malattia e / o età materna avanzata, non ci può essere nulla di più che puoi fare per prevenire le tue possibilità di sviluppare la condizione. Ma se sei sovrappeso, non mangi una dieta ben bilanciata o non ti eserciti abitualmente, l'adozione di alcune abitudini salutari può fare una grande differenza. E con sufficiente ripetizione, alla fine richiederanno uno sforzo meno consapevole da mantenere.I seguenti passaggi possono avere un grande impatto sulla riduzione del rischio di sviluppare sia il diabete gestazionale che il diabete di tipo 2, sia prima che si concepisca che durante la gravidanza:

  • Rimani attivo. Allenarsi sotto la guida del proprio medico - anche a partire da soli 15 minuti a piedi dopo pranzo e cena - consente al corpo di bruciare il glucosio anche senza l'insulina che il corpo dovrebbe produrre normalmente. È un ottimo modo per tenere sotto controllo gli zuccheri nel sangue e probabilmente amerai il modo in cui ti senti quando sei motivato a muoverti.
  • Mangia una dieta sana. Apportare modifiche alla tua dieta ora non solo protegge te e il tuo bambino durante la gravidanza, ma ti aiuta anche a sviluppare migliori abitudini alimentari per tutta la vita. Consumare una dieta ben bilanciata con una varietà di frutta e verdura; proteine ​​magre e sane; e carboidrati complessi. Inoltre, mirare a limitare l'assunzione di grassi al 30 percento delle calorie totali giornaliere e cercare di evitare cibi zuccherati e lavorati. Pensa a opzioni ad alto contenuto di fibre ea basso contenuto di grassi (cereali integrali, latticini a basso contenuto di grassi, carne, legumi e pesce) e osserva le tue porzioni. Controlla ChooseMyPlate.gov per ulteriori informazioni su quanto dovresti mirare a mangiare da ciascun gruppo alimentare e cosa costituisce una porzione. Mentre all'inizio ci vuole un po 'di lavoro, può diventare rapidamente una routine - e presto sarai un esperto di cosa mangiare (e cosa evitare).
  • Tieni d'occhio la scala. Con l'aiuto del tuo medico, cerca di mantenere un peso normale e un BMI: ciò significa mirare a ottenere la giusta quantità di peso durante la gravidanza e perdere i chili in più dopo.

Come viene trattato il diabete gestazionale?

Fortunatamente, praticamente tutti i potenziali rischi associati al diabete in gravidanza possono essere eliminati controllando attentamente i livelli di zucchero nel sangue. Se ti viene diagnosticata la GD, i medici e i ricercatori consigliano quanto segue:

  • Monitora il livello di zucchero nel sangue più volte al giorno. Controlla la prima cosa al mattino per ottenere il tuo tasso di digiuno e poi un'ora dopo aver mangiato ogni pasto per assicurarsi che il livello di zucchero nel sangue rimanga in un intervallo sano (consigliato dal medico). La maggior parte dei medici suggerisce di acquistare un kit per il diabete, che include gli aghi per pungere il dito e una piccola macchina che legge il livello di zucchero nel sangue. Non preoccuparti, la puntura del dito non fa male, ed è il modo più preciso per dire come il tuo corpo sta processando vari cibi. Sta dando potere quando si fanno scelte alimentari sane e la lettura della glicemia è buona - si sta assumendo un ruolo attivo nella propria salute (e, naturalmente, nel bambino).
  • Incontra un dietologo. Può aiutarti a rivedere le opzioni alimentari salutari e a preparare un piano alimentare. Molte donne si attengono alla loro dieta "diabete gestazionale" di pasti ben bilanciati molto tempo dopo la nascita.
  • Tieni un registro degli alimenti. Dopo ogni pasto, scrivi tutto ciò che hai mangiato insieme al tuo numero di glucosio nel sangue. Questo ti aiuta a capire meglio quali alimenti stanno aumentando i livelli di glucosio in modo da poterli evitare.
  • Muoviti. Andare a fare una passeggiata o prendere le scale dopo un pasto per abbassare i livelli di glucosio.

La dieta e l'esercizio fisico sono spesso sufficienti per controllare il diabete gestazionale, ma se non lo fanno, il medico può suggerire di assumere l'insulina supplementare per controllarla. Può essere somministrato a colpi di arma da fuoco, anche se la droga orale gliburide (un farmaco per il diabete che aiuta il pancreas a produrre insulina) viene prescritta sempre più spesso per GD.

Il medico può suggerire un ulteriore monitoraggio fetale nel terzo trimestre, compresi i test di non stress, per assicurarsi che la frequenza cardiaca e i movimenti del bambino siano normali.

Cosa ti succede dopo la gravidanza?

La ricerca ha dimostrato che le donne con diabete gestazionale hanno una probabilità del 50% di sviluppare il diabete di tipo 2 - motivo per cui è così importante rendere quelle abitudini sane di routine durante la gravidanza e mantenere un controllo sulla propria salute anche dopo la gravidanza. Ecco alcuni modi per rimanere in salute dopo la nascita:

  • Resta al passo con le visite mediche. Assicurati che il tuo medico di base e / o OB-GYN rivaluti dopo la visita post-parto - a sei settimane e poi di nuovo ogni anno - per verificare i problemi continui con i livelli di glucosio e HgbA1C (emoglobina glicata).
  • Parla con un nutrizionista. Ti aiuterà a sviluppare una dieta che puoi mantenere che ti aiuterà a controllare i livelli di glucosio.
  • Continua a mirare a mangiare sano ogni giorno. Cerca di evitare zuccheri e carboidrati raffinati che fanno aumentare la glicemia e possono contribuire allo sviluppo del diabete di tipo 2. Ricorda che lo zucchero e i carboidrati semplici sono ovunque, quindi assicurati di leggere attentamente le etichette (un nutrizionista può aiutarti a capire gli ingredienti chiave a cui prestare attenzione). Invece, optare per alimenti non trasformati come verdure, carni magre, prodotti lattiero-caseari e cereali integrali.
  • Allattare il più a lungo possibile. L'allattamento al seno è stato trovato per ridurre il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 dopo GD. Questo perché l'allattamento al seno migliora il metabolismo del glucosio e la sensibilità all'insulina, riducendo di metà il rischio di sviluppare il diabete lungo la strada - e più a lungo si allatta al seno, più basso diventa il rischio.
  • In forma in forma. Anche se è difficile rimanere attivi con un bambino che richiede tutta la tua attenzione (e anche di più!), Cerca di adattarti al più possibile esercizio medico per aiutarti a perdere i chili di gravidanza e mantenere il peso sotto controllo.

Cosa succede al tuo bambino dopo la nascita?

I bambini nati da madri con diabete gestazionale devono essere sottoposti a test per la glicemia bassa (ipoglicemia), anche se non hanno sintomi, con un semplice esame del sangue dopo la nascita. Questo accade immediatamente dopo il parto, mentre tu e il bambino siete ancora in ospedale.

Dopo la nascita, è essenziale mantenere l'attenzione che hai avuto durante la gravidanza su uno stile di vita sano per tutta la tua famiglia - potresti scoprire che ti aiuta anche ad attenersi alle tue risoluzioni. Insegnate ai vostri figli a mangiare bene e ad allenare fin da subito: uno studio recente ha dimostrato che i bambini nati da donne con diabete gestazionale avevano una probabilità sei volte maggiore di sviluppare diabete o pre-diabete rispetto a quelli nati da madri che non avevano questa condizione. Per aiutare a evitare una diagnosi di diabete di tipo 2 per il bambino, mirare a garantire che:

  • Mangia pasti nutrienti sia da bambino che da adulto. La stessa dieta che segui durante la gravidanza e oltre fa bene anche a tuo figlio. Quando diventa adulto, fagli aiutare in cucina - i bambini che aiutano a preparare i piatti sono più propensi a mangiarli.
  • Si fa un sacco di esercizio mentre cresce. Inizia facendo passeggiate. Man mano che si invecchia, il calcio per bambini e altre attività sono un ottimo modo per farlo diventare interessato al movimento sano.
  • Mantiene un peso sano. Parla con il suo pediatra per assicurarti che il suo indice di massa corporea sia mirato e parlagli apertamente del peso sano e dell'aumento dell'obesità che potrebbe notare nelle scuole americane.

Maggiori informazioni sui sintomi e sulla salute della gravidanza

4.3
5
10
4
2
3
2
2
1
1
1