Perché non puoi mangiare o bere prima di un intervento chirurgico

Se stai pianificando un intervento chirurgico, potrebbe esserti stato detto che non dovresti mangiare o bere da otto a dodici ore prima della procedura. A meno che non ti sia stato detto che è giusto prendere i farmaci la mattina prima dell'intervento con pochi sorsi d'acqua, nessun cibo o bevanda significa veramente niente cibo o bevande. Nessuno, non uno spuntino o anche un sorso d'acqua, o il tuo intervento chirurgico può essere annullato o rinviato.

La buona notizia è che molte persone dormono durante la maggior parte del periodo di digiuno da otto a dodici ore prima dell'intervento, dato che molti interventi chirurgici sono programmati al mattino presto. I pazienti possono smettere di mangiare durante la cena la sera prima dell'intervento e quindi non prendere nulla per bocca da quando si svegliano fino a quando l'operazione è completata. In alcuni casi speciali, può essere completata una preparazione intestinale, che è un processo che viene utilizzato per rimuovere il cibo e le feci dal tubo digerente - ma la maggior parte dei pazienti è in grado di evitare semplicemente di mangiare cibo dopo pranzo o cena.

Motivi per non mangiare o bere prima della chirurgia

Ci sono molte ragioni per cui ai pazienti viene chiesto di non mangiare prima della loro procedura, alcune delle quali sono potenzialmente gravi complicazioni causate dall'avere cibo nello stomaco durante la somministrazione dell'anestesia.

Aspirazione: Hai mai preso un morso di qualcosa e l'hai fatto "scendere la pipa sbagliata?" Questa è l'aspirazione. Quando succede mentre sei sveglio, tossisci, vomiti, forse vomiti, ma prendi il cibo dalle vie respiratorie. L'aspirazione può avvenire con la saliva o il cibo e il fluido che bevete.

In anestesia generale la tua capacità di reagire è sparita perché i tuoi muscoli sono paralizzati e tu sei incosciente, quindi non puoi "tossire". C'è anche un tubo nella gola, chiamato tubo endotracheale, che può rendere più facile l'aspirazione e più difficile per il personale medico rendersi conto che sta accadendo. Mentre l'aspirazione è più comune durante l'anestesia generale, può anche verificarsi quando un paziente è sedato o troppo malato per proteggere le vie respiratorie.

La tua preparazione all'intestino sarà rovinata: Se il tuo intervento chirurgico sarà in parte del tuo sistema gastrointestinale, avere del cibo nel tuo sistema potrebbe complicare la chirurgia e portare all'infezione. Mangiare o bere prima della procedura potrebbe causare l'annullamento della chirurgia.

In alcuni casi, viene eseguita una preparazione intestinale, un processo che svuota completamente il tratto digestivo per prepararsi all'intervento chirurgico. Mangiare o bere dopo la preparazione del tuo intestino potrebbe annullare tutti i tuoi sforzi per svuotare il tuo apparato digerente.

Nausea e vomito: La nausea e il vomito postoperatori (PONV) sono una delle complicanze più comuni dell'intervento chirurgico ed è molto più facile da prevenire che trattare e controllare dopo l'inizio. Mentre ci sono farmaci disponibili per trattare nausea e vomito, il modo più semplice per prevenirlo è avere uno stomaco vuoto quando viene fornita l'anestesia.

Inoltre, se hai del cibo o del liquido nello stomaco durante l'intervento, potresti vomitare mentre sei sotto anestesia. La combinazione di anestesia, che paralizza il corpo e intubazione, rende possibile l'inalazione del vomito nei polmoni. Addormentato e paralizzato, la tua capacità di tossire, o anche di vomitare vomito dalla bocca, viene portato via e il rischio di aspirazione è alto.

Questo cibo o fluido aspirato può portare rapidamente alla polmonite da aspirazione, un'infezione polmonare causata dall'inalazione di materiale estraneo. Il modo migliore per prevenire l'aspirazione è assicurarsi che lo stomaco sia vuoto prima dell'intervento.

Assunzione di cibo che porta alla chirurgia

Se hai diversi giorni o settimane dall'intervento, prova a fare parte della tua dieta alimenti magri e ricchi di proteine ​​come carne di maiale, pollo, pesce, tofu / fagioli e latticini a basso contenuto di grassi. Le proteine ​​sono una parte essenziale della guarigione che avviene dopo l'intervento chirurgico.

Idratare, preferibilmente con acqua, fino a quando l'urina è limpida e per lo più incolore. Potresti essere piacevolmente sorpreso da come ti senti quando bevi una quantità adeguata o abbondante di acqua - quei piccoli dolori e dolori che ritieni siano normali possono andare via completamente e potresti sentirti più energico.

Mangiare e bere bene prima del periodo di digiuno ti aiuterà a tollerare meglio il processo, specialmente se bevi abbastanza liquidi per prevenire una sete significativa durante il digiuno.

Il tuo ultimo pasto prima dell'intervento

Potresti essere tentato di consumare un pasto enorme prima di iniziare il tuo digiuno da otto a dodici ore. Non cedere alla tentazione, in quanto può sconfiggere completamente lo scopo del digiuno. Invece, fai un pasto leggero come zuppa e insalata per il tuo pasto finale prima dell'intervento. Un pasto più pesante richiede più tempo per digerire e nega l'effetto di astenersi dal cibo e dalle bevande prima dell'intervento.

Se il tuo chirurgo ha detto che dovresti assumere i tuoi farmaci regolari la mattina dell'intervento, pianifica di farlo con il più piccolo sorso d'acqua possibile. Non prendere i farmaci se il chirurgo non ti ha ordinato di farlo. Se non sei sicuro, chiama lo studio del medico o portalo con te al centro chirurgico. Inoltre, fai attenzione a non ingerire acqua quando ti lavi i denti.

Diabete e digiuno per la chirurgia

Per alcuni pazienti, in particolare quelli con diabete, il digiuno può causare ulteriori problemi. Parla con il tuo chirurgo di come vorrebbe che tu gestisca i problemi di glicemia bassa nel caso in cui si verifichino durante il periodo di digiuno.

Linee guida in evoluzione

In passato, la regola delle otto-dodici ore non era necessariamente basata sulla scienza, ma era più di un'ipotesi plausibile su quanto tempo ci sarebbe voluto per svuotare completamente lo stomaco con un po 'di tempo aggiuntivo per essere sicuri.

Detto questo, la ricerca dell'ultimo decennio è stata più scientifica e ha prodotto risultati interessanti. Uno studio ha anche affermato che bere liquidi chiari fino a due ore prima dell'anestesia portava effettivamente allo stomaco a essere più vuoto del digiuno.In questo momento, la maggior parte dei chirurghi e dei fornitori di anestesia raccomandano ancora un rapido astenersi da cibi e liquidi, almeno sei ore prima dell'anestesia.

Mentre la ricerca continua, puoi aspettarti che le linee guida per il digiuno cambino in base a prove chiare. Nel frattempo, il chirurgo e il fornitore di anestesia ti forniranno istruzioni chiare su ciò che vogliono che tu faccia nelle ore precedenti l'intervento.

Una parola da Verywell

esso sembra semplice: non mangiare prima di un intervento chirurgico per evitare problemi.

esso è semplice, ma un numero davvero sorprendente di pazienti non segue le istruzioni quando si prepara per il loro intervento chirurgico.

I rischi di mangiare e bere quando ti è stato detto di non farlo sono più alti di quanto tu possa immaginare. È importante evitare tutti i cibi e le bevande almeno otto ore prima di avere l'anestesia, poiché l'alternativa potrebbe essere la polmonite o altre complicazioni gravi dopo l'intervento chirurgico se le istruzioni non vengono seguite.

4.5
5
14
4
2
3
3
2
2
1
1