Fattori che determinano il peso

Harry Mills, Ph.D. 11 luglio 2005

I pesi delle persone sono determinati da molteplici fattori, tra cui il loro background genetico, le abitudini alimentari, il tasso metabolico e il loro livello di attività generale.

  • Geni. I geni influenzano il peso corporeo impostando i parametri di base sull'efficienza metabolica del corpo (l'efficienza con cui il corpo brucia calorie). Le persone più grasse tendono ad avere un metabolismo molto efficiente; richiedono meno carburante per funzionare rispetto alle persone magre e immagazzinano il carburante in eccesso sotto forma di grasso. I geni che governano il metabolismo funzionano nelle famiglie. Se uno dei tuoi genitori è obeso hai più probabilità di essere obeso te stesso rispetto a qualcuno che ha genitori di un peso sano. Se entrambi i tuoi genitori sono obesi, rischi di diventare obeso da solo. Per quanto potenti, i geni determinano solo una tendenza verso un'efficienza metabolica più alta o più bassa; essi non determinano da soli quale sarà il reale metabolismo corporeo. Scelte di stile di vita come l'esercizio fisico influenzano anche il metabolismo di una persona e quindi il loro peso.
  • Tasso metabolico. Oltre alla genetica, i tassi metabolici delle persone sono in gran parte determinati da quanto sono attivi. Ci viene detto che per ogni dieci anni oltre i nostri primi venticinque anni il nostro metabolismo rallenta del 10% circa. Mentre una riduzione del metabolismo è osservabile con l'avanzare dell'età, tale riduzione può essere più dovuta a uno stile di vita sedentario che al semplice invecchiamento. Il tessuto muscolare è metabolicamente attivo rispetto al grasso, e quindi il nostro livello metabolico in qualsiasi momento è in gran parte dovuto allo stato della nostra massa muscolare. L'inattività accelera la perdita di tessuto muscolare nel tempo che diminuisce il metabolismo, rendendo tutto ma certo che il peso sarà guadagnato. L'attività, d'altra parte, riduce la perdita muscolare, o addirittura aumenta la massa muscolare, con l'effetto di aumentare il metabolismo e rendendo più facile perdere peso.
  • Mangiare modelli. Le abitudini alimentari e le aspettative culturali delle persone sono anche importanti determinanti del loro peso, influenzando i tipi e le quantità di alimenti consumati. Ad esempio, le famiglie che prediligono cibi ad alto contenuto di grassi e ad alto contenuto calorico (come le lasagne) servite "in famiglia" (in modo che chiunque possa prendere quanto vogliono) corrono un rischio maggiore di mangiare troppo e di ingrassare rispetto alle famiglie che servono porzioni più piccole di carni magre, verdure al vapore e riso integrale. Allo stesso modo, le famiglie che spingono i membri a mangiare, o che tengono a portata di mano snack e deserti ad alto contenuto di grassi sono a maggior rischio di problemi di peso rispetto alle famiglie che promuovono porzioni sensibili e risparmiano prelibatezze per occasioni speciali. Anche la velocità con cui le persone imparano a mangiare e la consapevolezza con cui lo fanno sono importanti. Le persone che mangiano velocemente tendono a mangiare più delle persone che mangiano lentamente, perché bastano pochi minuti perché il tuo stomaco dica al tuo cervello che è pieno. I mangiatori veloci a volte finiscono i loro piatti prima di ricevere il messaggio di pienezza dello stomaco.

    Le aspettative sempre maggiori delle dimensioni delle porzioni fanno sempre più parte del problema. Gli americani hanno abbracciato il cibo del ristorante (seduti e portati fuori da entrambi) come soluzioni convenienti per la preparazione dei pasti. I ristoranti, a loro volta, hanno iniziato ad offrire porzioni di cibo ipercalorico di grandi dimensioni e "super dimensioni" a prezzi economici come mezzo per attirare i clienti. Nel corso del tempo, porzioni maggiori sono diventate normali e attese e la quantità complessiva di cibo consumato è aumentata. L'aumento di peso è stato il risultato.

  • Esercizio. L'esercizio fisico è una componente essenziale di un programma di gestione del peso sano. Quando la genetica di una persona è più o meno impostata al momento del concepimento, la quantità di energia che una persona impiega nell'attività fisica è sotto controllo volontario. Le persone possono scegliere di essere più attive e diventare più attive aiuteranno le persone a perdere peso. L'esercizio costruisce la massa muscolare magra e brucia le riserve di grasso. I muscoli sono molto metabolicamente attivi. L'aggiunta di massa muscolare attraverso l'allenamento della forza aumenta il metabolismo (la velocità con cui il corpo brucia calorie), il che rende più facile perdere peso. Una perdita significativa di massa muscolare, d'altra parte, che è ciò che accade quando le persone sono sedentarie, riduce il tasso metabolico a riposo e rende più difficile perdere peso. L'aggiunta di massa muscolare aiuta le persone a sembrare più sode e magre perché i muscoli occupano meno spazio del grasso. Un attento allenamento della forza riduce il rischio di lesioni accidentali, migliora la densità ossea, aiuta con la digestione e aiuta ad abbassare la pressione sanguigna, i livelli di colesterolo e trigliceridi (tutti i predittori di malattia quando elevati).
4.5
5
13
4
4
3
1
2
3
1
1