Malattia del fegato

Salta alla navigazione Salta alla ricerca
Malattia epatica
Micrografia della steatosi epatica non alcolica
Specialità Gastroenterologia
tipi Malattia di fegato grasso, epatite (e molti altri) [1]
Metodo diagnostico Test di funzionalità epatica[2]
Trattamento Dipende dal tipo (vedi tipi)

La malattia epatica (chiamata anche malattia epatica) è un tipo di danno o malattia del fegato.[1]

Condizioni mediche associate (tipi)

Epatociti di vetro smerigliato
Cirrosi biliare primitiva
Sindrome di Budd-chiari

Ci sono più di cento diversi tipi di malattie del fegato. I sintomi possono includere ittero e perdita di peso. Questi sono alcuni dei più comuni:[3]

  • Fascioliasi, un'infezione parassitaria del fegato causata da un attacco del fegato del genere Fasciola, per lo più il Fasciola hepatica.[4]
  • L'epatite, l'infiammazione del fegato, è causata da vari virus (epatite virale) anche da alcune tossine del fegato (ad esempio epatite alcolica), autoimmunità (epatite autoimmune) o condizioni ereditarie.[5]
  • La malattia epatica alcolica è una manifestazione epatica del consumo eccessivo di alcol, compresa la steatosi epatica, l'epatite alcolica e la cirrosi. Termini analoghi come "malattia del fegato" indotta da farmaci o "tossico" sono anche usati per riferirsi a disturbi causati da vari farmaci.[6]
  • Malattia del fegato grasso (steatosi epatica) è una condizione reversibile in cui si accumulano grandi vacuoli di grasso trigliceridico nelle cellule epatiche.[7] La steatosi epatica non alcolica è uno spettro di patologie associate all'obesità e alla sindrome metabolica.[8]
  • Le malattie ereditarie che causano danni al fegato comprendono emocromatosi,[9] che comporta l'accumulo di ferro nel corpo e la malattia di Wilson. Il danno epatico è anche una caratteristica clinica del deficit di alfa 1-antitripsina [10] e glicogeno tipo II.[11]
  • Nell'amiloidosi ereditaria legata alla transtiretina, il fegato produce una proteina mutata della transtiretina che ha gravi effetti neurodegenerativi e / o cardiopatici. Il trapianto di fegato può dare un'opzione di trattamento curativo.[12]
  • La sindrome di Gilbert, una malattia genetica del metabolismo della bilirubina presente in una piccola percentuale della popolazione, può causare lieve ittero.[13]
  • La cirrosi è la formazione di tessuto fibroso (fibrosi) al posto delle cellule del fegato che sono morte a causa di una varietà di cause, tra cui l'epatite virale, il consumo eccessivo di alcool e altre forme di tossicità epatica. La cirrosi provoca insufficienza epatica cronica.[14]
  • Il carcinoma epatico primitivo si manifesta più comunemente come carcinoma epatocellulare e / o colangiocarcinoma; forme più rare includono angiosarcoma ed emangiosarcoma del fegato. (Molte neoplasie del fegato sono lesioni secondarie che hanno metastatizzato da tumori primari nel tratto gastrointestinale e in altri organi, come i reni, i polmoni).[15]
  • La cirrosi biliare primitiva è una grave malattia autoimmune dei capillari biliari.[16]
  • La colangite sclerosante primitiva è una grave malattia infiammatoria cronica del dotto biliare, che si ritiene sia di origine autoimmune.[17]
  • La sindrome di Budd-Chiari è il quadro clinico causato dall'occlusione della vena epatica.[18]

Meccanismo

La malattia del fegato può verificarsi attraverso diversi meccanismi.

Danno al DNA

Un meccanismo generale, un aumento del danno al DNA, è condiviso da alcune delle principali cause di malattia del fegato. Queste principali cause includono l'infezione da virus dell'epatite B o virus dell'epatite C, l'abuso di alcool e l'obesità.[19]

L'infezione virale da virus dell'epatite B (HBV) o virus dell'epatite C (HCV) provoca un aumento delle specie reattive dell'ossigeno (ROS). L'aumento di ROS intracellulare è di circa 10.000 volte l'infezione da HBV cronica e 100.000 volte dopo l'infezione da HCV.[20] Questo aumento di ROS provoca infiammazione e ulteriore aumento di ROS.[20] ROS causa più di 20 tipi di danni al DNA.[21] Il danno del DNA ossidativo è mutageno[22] e causa anche alterazioni epigenetiche nei siti di riparazione del DNA.[23] Le alterazioni e le mutazioni epigenetiche influenzano il meccanismo cellulare che può indurre la cellula a replicarsi a un ritmo più alto e / oa provocare la cellula a evitare l'apoptosi, e quindi a contribuire alla malattia epatica.[24] Nel tempo che accumula cambiamenti epigenetici e mutazionali alla fine causa carcinoma epatocellulare, le alterazioni epigenetiche sembrano avere un ruolo ancora maggiore nella carcinogenesi rispetto alle mutazioni. Solo un gene, TP53, è mutato in più del 20% dei tumori epatici mentre 41 geni hanno ciascuno promotori ipermetilati (che reprimono l'espressione genica) in più del 20% dei tumori epatici.[25]

Il consumo di alcol in eccesso causa un accumulo di acetaldeide. L'acetaldeide ei radicali liberi generati dal metabolismo dell'alcol inducono danni al DNA e stress ossidativo.[26][27][28] Inoltre, l'attivazione dei neutrofili nella malattia epatica alcolica contribuisce alla patogenesi del danno epatocellulare rilasciando specie reattive dell'ossigeno (che possono danneggiare il DNA).[29] Il livello di stress ossidativo e addotti di DNA indotti da acetaldeide a causa del consumo di alcol non sembra sufficiente a causare un aumento della mutagenesi.[29] Tuttavia, come rivisto da Nishida et al.,[23] l'esposizione all'alcol, che causa il danneggiamento del DNA ossidativo (che è riparabile), può provocare alterazioni epigenetiche nei siti di riparazione del DNA. Le alterazioni epigenetiche indotte dall'alcol dell'espressione genica sembrano condurre a danno epatico e infine carcinoma.[30]

L'obesità è associata ad un più alto rischio di cancro al fegato primario.[31] Come mostrato con i topi, i topi obesi sono inclini al cancro del fegato, probabilmente a causa di due fattori. Topi obesi hanno aumentato citochine pro-infiammatorie. I topi obesi hanno anche livelli più alti di acido desossicolico (DCA), un prodotto di alterazione dell'acido biliare da parte di alcuni microbi intestinali, e questi microbi sono aumentati con l'obesità. L'eccesso di DCA provoca danni al DNA e infiammazioni nel fegato, che a loro volta possono portare al cancro del fegato.[32]

Altri aspetti rilevanti

Una forma comune di malattia del fegato è l'infezione virale.Epatiti virali come il virus dell'epatite B e il virus dell'epatite C possono essere trasmessi verticalmente durante la nascita attraverso il contatto con sangue infetto.[33][34] Secondo una pubblicazione NICE del 2012, "circa l'85% delle infezioni da epatite B nei neonati diventa cronica".[35] Nei casi occulti, il virus dell'epatite B è presente nel DNA dell'HBV, ma il test dell'HBsAg è negativo.[36] L'alto consumo di alcol può portare a diverse forme di malattie del fegato tra cui l'epatite alcolica, la steatosi epatica alcolica, la cirrosi e il cancro al fegato.[37] Nelle fasi iniziali della malattia alcolica del fegato, il grasso si accumula nelle cellule del fegato a causa dell'aumentata creazione di trigliceridi e acidi grassi e di una ridotta capacità di scomporre gli acidi grassi.[38] La progressione della malattia può portare a infiammazione del fegato dal grasso in eccesso nel fegato. Le cicatrici nel fegato si verificano spesso mentre il corpo tenta di guarire e le cicatrici estese possono portare allo sviluppo della cirrosi in fasi più avanzate della malattia.[38] Circa il 3-10% delle persone con cirrosi sviluppano una forma di cancro del fegato nota come carcinoma epatocellulare.[38]

Secondo Tilg, et al., Il microbioma dell'intestino potrebbe benissimo avere un effetto, essere coinvolto nella fisiopatologia, sui vari tipi di malattie del fegato che un individuo può incontrare.[39]

Inquinanti dell'aria

Il particolato (PM) o il nero di carbonio (CB) sono sostanze inquinanti comuni. I seguenti fattori sono gli effetti dannosi dell'esposizione al fegato sotto PM o CB. Innanzitutto, hanno un evidente effetto tossico diretto sul fegato. I prodotti chimici influenzeranno il metabolismo e avranno un impatto sulla funzionalità epatica. In secondo luogo, l'infiammazione del fegato causata da PM e CB compromettono il metabolismo dei lipidi e la malattia del fegato grasso. Terzo, PM e CB possono traslocare da un polmone a un altro.[40]

PM e CB possono facilmente traslocare da polmone a fegato. Poiché sono molto diversi e ognuno ha diverse tossicodinamiche, i meccanismi dettagliati non sono chiari. Le frazioni solubili in acqua di PM sono la parte più importante per la traslocazione di PM al fegato attraverso la circolazione extra-polmonare. Quando il PM passa attraverso i vasi sanguigni nel sangue, si combina con le cellule immunitarie, che stimoleranno le risposte immunitarie innate. Le citochine proinfiammatorie saranno rilasciate e causeranno la progressione della malattia.[40]

Diagnosi

Sono disponibili numerosi test di funzionalità epatica (LFT) per testare la corretta funzionalità del fegato. Questi test per la presenza di enzimi nel sangue che sono normalmente più abbondanti nel tessuto epatico, metaboliti o prodotti. proteine ​​sieriche, albumina sierica, globulina sierica,alanina transaminasi, aspartato transaminasi, tempo di protrombina, tempo di tromboplastina parziale.[2]

Test di imaging come elastografia transitoria, ecografia e risonanza magnetica possono essere utilizzati per esaminare il tessuto epatico e i dotti biliari. La biopsia epatica può essere eseguita per esaminare il tessuto epatico per distinguere tra varie condizioni; test come l'elastografia possono ridurre la necessità di biopsia in alcune situazioni.[41]

Trattamento

Acido osssodesossicolico

Sono disponibili farmaci antivirali per il trattamento di infezioni come l'epatite B.[42] Altre condizioni possono essere gestite rallentando la progressione della malattia, ad esempio:

  • Usando farmaci a base di steroidi nell'epatite autoimmune.[43]
  • Rimuovere regolarmente una quantità di sangue da una vena (venesection) nella condizione di sovraccarico di ferro, emocromatosi.[44]
  • La malattia di Wilson, una condizione in cui il rame si accumula nel corpo, può essere gestita con farmaci che legano il rame permettendogli di passare dal tuo corpo nelle urine.[45]
  • Nella malattia epatica colestatica, (dove il flusso della bile è influenzato a causa della fibrosi cistica[46]) può essere somministrato un farmaco chiamato acido ursodesossicolico (URSO, noto anche come UDCA).[47]

Guarda anche

  • Modello per malattia epatica allo stadio terminale (MELD)

Riferimenti

  1. ^ a b "Malattie del fegato: MedlinePlus". www.nlm.nih.gov. Estratto 2015-06-20.
  2. ^ a b "Test di funzionalità epatica: Enciclopedia MedlinePlus". www.nlm.nih.gov. Estratto 2015-06-20.
  3. ^ "Malattia epatica - scelte NHS". www.nhs.uk. Estratto 2015-06-20.
  4. ^ "CDC - Fasciola". www.cdc.gov. Estratto 2015-06-20.
  5. ^ "Epatite: MedlinePlus". www.nlm.nih.gov. Estratto 2015-06-20.
  6. ^ "Malattia epatica alcolica: Enciclopedia MedlinePlus". www.nlm.nih.gov. Estratto 2015-06-20.
  7. ^ "Steatosi epatica". Estratto 2015-06-20.
  8. ^ "Malattia del fegato grasso non alcolico - Scelte NHS". www.nhs.uk. Estratto 2015-06-20.
  9. ^ "Emocromatosi: MedlinePlus". www.nlm.nih.gov. Estratto 2015-06-20.
  10. ^ "Deficit di alfa-1 antitripsina: MedlinePlus". www.nlm.nih.gov. Estratto 2015-06-20.
  11. ^ Leslie, Nancy; Tinkle, Brad T. (1993). Pagon, Roberta A .; Adam, Margaret P .; Ardinger, Holly H .; Wallace, Stephanie E .; Amemiya, Anne; Bean, Lora JH; Bird, Thomas D .; Dolan, Cynthia R .; Fong, Chin-To, eds. Glicogen Storage Disease Type II (Malattia di Pompe). Seattle (WA): Università di Washington, Seattle. PMID 20301438.
  12. ^ "Transthyretin amyloidosis". Genetica Home Reference. Estratto 2015-06-20.
  13. ^ "Sindrome di Gilbert". Genetica Home Reference. Estratto 2015-06-20.
  14. ^ "Cirrosi: Enciclopedia MedlinePlus". www.nlm.nih.gov. Estratto 2015-06-20.
  15. ^ "Cancro al fegato - carcinoma epatocellulare: Enciclopedia MedlinePlus". www.nlm.nih.gov. Estratto 2015-06-20.
  16. ^ "Cirrosi biliare primitiva: Enciclopedia MedlinePlus". www.nlm.nih.gov. Estratto 2015-06-20.
  17. ^ "Sclerosante colangite: Enciclopedia MedlinePlus". www.nlm.nih.gov. Estratto 2015-06-20.
  18. ^ "Ostruzione della vena epatica (Budd-Chiari): Enciclopedia MedlinePlus". www.nlm.nih.gov. Estratto 2015-06-20.
  19. ^ "Malattia epatica cronica / Cirrosi | Johns Hopkins Medicine Health Library".
  20. ^ a b Ivanov AV, Valuev-Elliston VT, Tyurina DA, Ivanova ON, Kochetkov SN, Bartosch B, Isaguliants MG (gennaio 2017)."Stress ossidativo, innesco di carcinogenesi epatica indotta da virus C e B". Oncotarget. 8 (3): 3895-3932. doi: 10,18,632 mila / oncotarget.13904. PMC5354803 Liberamente accessibile. PMID 27965466.
  21. ^ Yu Y, Cui Y, Niedernhofer LJ, Wang Y (dicembre 2016). "Evento, conseguenze biologiche e rilevanza per la salute umana del danno al DNA ossidativo provocato dallo stress". Ricerca chimica in tossicologia. 29 (12): 2008-2039. doi: 10.1021 / acs.chemrestox.6b00265. PMC5614522 Liberamente accessibile. PMID 27989142.
  22. ^ Dizdaroglu M (dicembre 2012). "Danno al DNA indotto dall'ossidazione: meccanismi, riparazione e malattia". Lettere di cancro. 327 (1-2): 26-47. doi: 10.1016 / j.canlet.2012.01.016. PMID 22293091.
  23. ^ a b
4.4
5
15
4
1
3
2
2
1
1
0