Qual è la mela più sana?

  • Alimenti
Decine di mele rosse con la didascalia "Qual è la mela più sana?"

La maggior parte delle persone sa che le mele fanno bene, ma quanto sono sane e c'è una mela più sana del mondo?

In realtà c'è. Un recente studio scientifico, condotto presso l'Università dell'Australia occidentale, ha rilevato che la varietà Pink Lady aveva il più alto livello di flavonoidi antiossidanti. Di conseguenza, hanno una buona pretesa per il titolo della mela più sana da mangiare.

Mentre altri fattori, come il terreno in cui sono cresciuti possono influenzare il contenuto di minerali e se sono biologici o meno, entrano in gioco, i flavonoidi sono sicuramente una parte importante di ciò che rende le mele così buone per te. Ecco perché.

Quali sono i flavonoidi?

I flavonoidi sono un termine generico per diverse classi di composti nutrizionali idrosolubili a base vegetale. Sono stati studiati principalmente per la loro capacità di estinguere i danni dei radicali liberi all'interno del corpo che possono portare a seri problemi di salute come le malattie cardiache e accelerare i segni visibili dell'invecchiamento come le rughe.

In sostanza, si ritiene che una dieta ricca di flavonoidi antiossidanti aiuti a prevenire e persino a riparare il danno cellulare e l'infiammazione all'interno del corpo. Questo può portare a una minore possibilità di sviluppare malattie cardiovascolari, Alzheimer, demenza, alcuni tipi di cancro e molti altri problemi di salute.

Una mela rossa tagliata a metà e due metà poste l'una accanto all'altra, con una rivolta verso la fotocamera.

6 flavonoidi importanti nelle mele

1. Quercetina - Questo flavonoide è associato a ridurre l'infiammazione, in particolare del sistema cardiovascolare e migliorare la vostra immunità. La quercetina è stata anche utilizzata per aiutare a ridurre le allergie e gli studi in vitro dimostrano che rallenta la crescita di alcuni tipi di cellule tumorali.

2. Myricetin - Questo è un altro flavonoide che si trova nelle mele con proprietà anti-cancro. Studi su animali hanno dimostrato che ha azioni specifiche contro il cancro del colon, del pancreas e della pelle. Si ritiene inoltre che inibisca l'ossidazione del colesterolo LDL, che è un noto fattore di rischio per ictus e infarti.

3. Kaempferolo: si ritiene che il potente kaempferol antiossidante riduca il danno ossidativo alle nostre cellule e al loro DNA. Come la quercetina e la miricetina, il kaempferolo è particolarmente prezioso per la prevenzione delle malattie cardiovascolari. Questo flavonoide ha anche forti proprietà antinfiammatorie ed è stato associato a un ridotto rischio di cancro della pelle e del pancreas.

4. Epicatechina - L'epicatechina è un polifenolo che si trova nelle mele e che è collegato a tassi più bassi di cancro, malattie cardiache e diabete, oltre a una migliore memoria. Gli studi hanno dimostrato una riduzione dei depositi di grasso e la degenerazione delle arterie con supplementazione di epicatechina.

5. Acido clorogenico - Oltre ad avere forti proprietà antiossidanti e antinfiammatorie, questo acido fenolico può aiutare con la perdita di peso, migliorando la tolleranza al glucosio per meno insulina in eccesso che immagazzina il grasso. L'estratto di chicco di caffè verde è la fonte più potente di acido clorogenico, ma una mela quotidiana può sicuramente aiutare.

6. Procianidina B2 - Insolitamente, questo flavonoide, di cui le mele sono la fonte più elevata, sembra avere un effetto speciale sui capelli e sulla velocità con cui cresce. Si dice che la procianidina B2 stimoli la crescita dei capelli attivando la fase anagen (crescita) del follicolo pilifero e diminuendo il tempo in cui i follicoli rimangono dormienti.

Studi scientifici su questi singoli antiossidanti, sebbene interessanti (almeno per alcune persone strane come me), non raccontano comunque tutta la storia. È quasi certo che anziché uno o due singoli composti sono responsabili dei benefici per la salute delle mele, è la somma totale di tutti i nutrienti che contengono che li rendono un potente anti-invecchiamento e anti-invecchiamento della frutta.

C'è tuttavia qualcosa che molti di noi stanno facendo per ridurre notevolmente il valore nutrizionale che otteniamo dalle nostre mele. L'ho fatto per anni ma ora ho trovato un modo migliore.

Una mela verde con la buccia si trova accanto ad essa.

Perché non dovresti sbucciare le tue mele o dovresti?

La maggior parte degli antiossidanti benefici sopra elencati come la quercetina, il kaempferolo e la miricetina si trovano nella mela o appena sotto la pelle. Sfortunatamente molti di noi li pelano, rimuovendo così la parte più nutriente del frutto.

Ci sono buone ragioni per farlo anche se le mele coltivate convenzionalmente sono un raccolto pesantemente spruzzato. Hanno anche la cera applicata alla loro pelle per farle brillare per il supermercato. Potrebbero sembrare buoni ma chi vuole mangiare sostanze chimiche con nomi come tiabendazolo, azinfos metil o carbendazim e cere spesso derivate da secrezioni di coleotteri.

Ogni volta che puoi, compra mele biologiche che non sono state coltivate con fertilizzanti chimici e spruzzate con pesticidi tossici. Probabilmente non saranno così splendenti come le normali mele da supermercato, ma saranno molto meglio per te.

Se si riescono a ottenere solo mele coltivate in modo convenzionale e si vorrebbe provare a ottenere i residui di pesticidi e le cere fuori da esse, si ritiene che il seguente metodo riduca notevolmente le sostanze chimiche sui prodotti.

In una ciotola abbastanza grande per contenere la frutta, aggiungi acqua calda e una buona spruzzata di aceto e lascia che le tue mele vi si immergano per almeno 30 secondi, un minuto o due sarebbe meglio. Successivamente strofinare accuratamente con una spazzola di lavaggio in acqua. Una volta fatto questo, sciacquali sotto il rubinetto e sono a posto.

Mentre non è garantito rimuovere tutti i pesticidi, alcune risorse affermano che una soluzione di aceto bianco e acqua rimuoverà il 98% dei pesticidi e ucciderà i batteri sui frutti o sulle verdure.

Ecco un video interessante sulla storia e l'alimentazione delle mele.

Conclusione

Le mele sono un frutto molto salutare e sembra che stiamo solo scoprendo quanto è vera la vecchia mela al giorno.E se riesci a trovare l'alta varietà antiossidante Pink Lady coltivata organicamente, potrebbero essere solo uno dei frutti più nutrienti che potrai mangiare a lungo.

Come ti piace mangiare le tue mele? Pelle o pelati, lavati o direttamente dalla ciotola di frutta? Sarei anche molto interessato a sapere qual è il tuo tipo di mela preferito. Sono sempre andato per Red Delicious bio, ma dopo aver cercato questa pagina, cercherò le Pink Ladies nei veri negozi di alimentari.

Post correlati

Qual è la mela più sana?

Come accennato, ci sono vari benefici di mela verde. Qui ci sono solo alcuni importanti benefici per la salute delle mele verdi:

1. Fibra alimentare

Il primo e più importante beneficio della mela verde è il suo contenuto di fibre alimentari, che aiuta nella regolazione dei movimenti intestinali e quindi aiuta nel processo digestivo complessivo. [4,5]

2. Riduce la probabilità di cancro al colon

A causa dell'alto contenuto di fibre, le mele verdi, a loro volta, offrono un altro grande vantaggio: la drastica riduzione della possibilità di cancro al colon. [1,2,5]

3. Nessun colesterolo cattivo

Le mele verdi hanno il vantaggio di dare allo stomaco un senso di soddisfazione, quindi non si tende a mangiare troppo con loro. Inoltre, le mele verdi non contengono alcun colesterolo cattivo. Pertanto, si può facilmente ridurre il peso e rimanere sani consumando mele verdi. [4,5]

4. Abbassare il colesterolo

Come già accennato, uno dei maggiori vantaggi della mela verde è l'alto contenuto di fibre. Questi alti livelli di fibra possono aiutare a ridurre il colesterolo già presente nel corpo. [4,5]

5. Facilità di digestione

Se hai consumato qualcosa di pesante e sei preoccupato che lo stomaco possa prenderlo, puoi semplicemente andare avanti e avere una mela verde. Le mele verdi possono aiutare ad alleviare la digestione, grazie agli enzimi presenti nella mela. [1]

6. Ridurre i problemi del fegato e del tratto digestivo

Le mele verdi riducono anche i problemi al fegato e possono aiutare a prevenire i problemi del tratto digestivo. [5]

7. Prevenire indigestione

Le mele verdi possono aiutare a prevenire la diarrea e anche la stitichezza e la gotta. Contengono sia acido tartarico che acido maleico, contribuendo così a ridurre le possibilità di indigestione. [1]

8. Ricco di antiossidanti

Le mele verdi contengono sia flavonoidi che polifenoli: tutte le forme di antiossidanti. Per questo motivo, possono prevenire varie forme di cancro [1,2,3] e danni al DNA. [4]

9. Controllo dell'appetito

Le mele verdi secernono acidi organici che possono aiutare il tuo appetito. Quindi, se soffri di scarso appetito a causa della peristalsi intestinale, puoi aiutarlo mangiando mele verdi. [6]

10. Energia

Le mele verdi sono donatrici di energia. Contengono carboidrati, che sono particolarmente buoni per le persone che giocano qualsiasi forma di sport o che conducono una vita frenetica. [1,2]

4.7
5
10
4
3
3
1
2
2
1
1