Gonfiore della coscia - Gonfiore della gamba superiore - Ritenzione dell'acqua.Informazioni

Il gonfiore nella parte superiore della gamba o della coscia non è ritenzione idrica / edema, ma può verificarsi per una serie di motivi. Vediamo alcune possibili cause di gonfiore alle cosce.

Fare riferimento a Ritenzione di liquidi nelle gambe - Edema periferico per informazioni sull'edema periferico.

Infarto muscolare diabetico

L'infarto muscolare diabetico (DMI) è una complicanza molto rara ma grave del diabete mellito di vecchia data. Nella maggior parte dei casi, si verifica in pazienti diabetici con malattia vascolare stabilita e infiammazione sistemica. Non causa alcun segno sistemico di infezione come febbre, dolori, brividi, nausea e vomito. I sintomi comuni dell'infarto del muscolo diabetico comprendono dolore intenso e gonfiore localizzato nelle parti inferiori del corpo, in particolare gonfiore e dolore alla coscia, che causano limitazioni nella gamma di movimento.

L'infarto muscolare diabetico spesso si risolve spontaneamente dopo alcune volte senza molti interventi. Tuttavia, le recidive di esso sono comuni o nello stesso o nell'arto opposto. I trattamenti applicabili comprendono la gestione del dolore e del gonfiore nella parte superiore e inferiore della gamba o in altri siti, limitando le attività e la terapia fisica delicata.

Bollire

L'ebollizione è una infezione localizzata profonda del follicolo pilifero causata da un accumulo di pus e tessuto morto, con conseguente area gonfia dolorosa sulla pelle. Si forma un carbonchio quando diverse bolle si raggruppano e creano un ascesso profondo.

I foruncoli si verificano più spesso sul viso, sul retro del collo, sulle ascelle, sulle cosce e in altre aree umide del corpo, anche se possono verificarsi in qualsiasi parte del corpo. I punti di ebollizione nella coscia causano gonfiore rossastro nelle cosce intorno all'area interessata.

Sono gonfiori rossastri intorno a un follicolo pilifero di circa 5-10 mm di dimensione che sono fermi, caldi e dolorosi. Formeranno una punta visibile di colore giallo o bianco al centro del nodulo quando sono pronti per essere drenati attraverso la pelle. Alcuni pazienti possono manifestare febbre, gonfiore intorno all'ebollizione, gonfiore dei linfonodi e affaticamento.

Lipoma (lipoma della coscia)

Il lipoma è un tumore benigno fatto di tessuto grasso morbido. È spesso mobile e indolore. Può variare da un minimo di 1 cm a un diametro di 6 cm o più. Alcuni siti comuni di lipoma sono la parte superiore delle cosce, le braccia, il tronco, il collo e le ascelle.

Lipoma può verificarsi a qualsiasi età, ma sono più comuni nelle persone di mezza età che vanno dai 40 ai 60 anni. Il gonfiore può essere visto nella posizione del tumore come gonfiore della gamba o gonfiore nel braccio.

Alcuni tipi di lipoma possono svilupparsi nella parte superiore della gamba e causare gonfiore alla coscia comprende:

  • Lipoma intradermico a cellule fusate Questo tipo di lipoma si verifica soprattutto nelle donne e può svilupparsi sulla testa e sul collo, sul tronco e sugli arti superiori e inferiori.
  • Lipoma sottocutaneo superficiale Questo è il tipo più comune di lipoma, si forma appena sotto la pelle superficiale. Può verificarsi in qualsiasi parte del corpo in cui si trova il grasso, specialmente sul tronco, sulle cosce e sugli avambracci.

La maggior parte dei casi di lipoma non richiede la rimozione chirurgica, a meno che l'area non diventi dolorosa, infetta o limita il movimento o per ragioni estetiche.

Affaticamento della coscia

Una tensione è una rottura del muscolo che può variare da una lacrima molto mite per completare la rottura. La tensione alla coscia è una lesione comune, soprattutto tra gli atleti. Di solito si verifica quando il muscolo della coscia viene stirato eccessivamente, strappando le fibre muscolari.

I siti comuni delle tensioni muscolari della coscia sono i gruppi dei muscoli posteriori della coscia e del muscolo quadricipite poiché attraversano entrambe le articolazioni dell'anca e del ginocchio.

Il trattamento dei ceppi muscolari dipende dalla gravità della lesione che varia dal grado 1, 2 al 3.

  • I sintomi di stiramento alla coscia di primo grado includono improvvisa sensazione di leggero dolore alla coscia, disagio da deambulazione e oppressione alla coscia.
  • Lo stiramento alla coscia di grado 2 causa dolore al deambulazione, gonfiore alle gambe, lividi leggeri, dolore sulla zona interessata, incapacità di piegare completamente il ginocchio e improvviso dolore acuto durante la corsa o il salto.
  • I sintomi di un ceppo di grado 3 sono un forte dolore alla coscia, difficoltà a camminare, gonfiore molto grave alle cosce e lividi visibili.

La maggior parte dei muscoli della coscia può essere trattata con la procedura R.I.C.E (riposo, ghiaccio, compressione, elevazione). Le calze a compressione dovrebbero essere utili per ridurre il gonfiore alle cosce. Tuttavia, è necessario consultare un professionista infortunato sportivo quando necessario. Se sospetti che il tuo infortunio sia nel grado 3, consulta immediatamente uno specialista in lesioni sportive.

Una volta che si verifica un affaticamento muscolare, il muscolo può ferirsi facilmente, quindi è importante lasciare che il muscolo guarisca correttamente e seguire i protocolli preventivi.

Tromboflebite superficiale

La tromboflebite superficiale è un'altra possibile causa di gonfiore alle cosce. È un'infiammazione e trombosi (coagulo di sangue) delle vene superficiali, comunemente negli arti inferiori. La tromboflebite superficiale non è uguale o grave come la trombosi venosa profonda.

Molte condizioni possono scatenare l'infiammazione della vena, anche una leggera lesione alla vena. Avere vene varicose, iniezione per via endovenosa, disturbi venosi, insufficienza venosa, anomalie dei fattori di coagulazione del sangue come l'uso di pillola anticoncezionale, uso di terapia ormonale sostitutiva, cancro, fumo e gravidanza e stasi di sangue per es. prolungare la posizione eretta o seduta, dopo un intervento chirurgico maggiore, ecc. aumentano il rischio di tromboflebite superficiale.

I sintomi della tromboflebite superficiale comprendono gonfiore, arrossamento, tenerezza, durezza e piccoli noduli nella sede della vena interessata. Alcuni sviluppano anche la febbre.

La tromboflebite superficiale non è un disturbo grave, la maggior parte dei casi si risolve entro 2 o 6 settimane senza intervento medico. Rimanere attivi, sollevare la gamba interessata e indossare calze a compressione, tutto può aiutare ad alleviare i sintomi. Tavoli anti-infiammatori, creme o gel possono essere presi o applicati quando necessario per ridurre qualsiasi dolore.

Raramente, alcuni pazienti possono sviluppare complicanze da tromboflebite superficiale compresa l'infezione, l'estensione del coagulo di sangue (che può portare alla TVP soprattutto se la tromboflebite superficiale si trova nella parte superiore della coscia o all'inguine), ecc. Se si sospetta uno sviluppo di complicazione.

Trombosi venosa profonda

La trombosi venosa profonda (TVP) è un tipo di tromboflebite in cui si formano coaguli di sangue nelle vene profonde.

La trombosi venosa profonda colpisce comunemente le vene delle gambe o le vene profonde del bacino, causando dolore e gonfiore alla coscia e alla gamba, sebbene possa formarsi anche nelle vene delle braccia. I sintomi comuni di una TVP sono dolore, gonfiore, arrossamento e calore della gamba e le vene superficiali possono dilatarsi, tuttavia alcuni casi di TVP potrebbero non presentare alcun sintomo.

Una combinazione di diminuzione della portata del sangue, danni alla parete dei vasi sanguigni e una maggiore tendenza del sangue a coagularsi (ipercoagulabilità) è la causa principale di questo disturbo.

Altre condizioni mediche che possono portare alla TVP, come la compressione delle vene, traumi fisici, cancro, infezioni, alcune malattie infiammatorie e condizioni specifiche come ictus, insufficienza cardiaca o sindrome nefritica.

Chirurgia, ospedalizzazione, immobilizzazione, fumo, obesità, età, determinati farmaci, donne incinte, periodo postnatale e tendenze innate a formare coaguli aumentano il rischio di una persona per la TVP.

vasculite

Un gruppo di disturbi non comuni caratterizzati dalla distruzione infiammatoria dei vasi sanguigni (sia le arterie che le vene) sono indicati come vasculite. Dipende dal tipo di vasculite, il gonfiore alle gambe e alle cosce può essere visto.

La vera causa delle malattie vasculite è spesso sconosciuta. Ma il disturbo del sistema immunitario e l'infiammazione dei vasi sanguigni sono aspetti comuni.

I sintomi della vasculite variano in base alla forma di vasculite che si ha, agli organi interessati e alla gravità della malattia. Alcuni possibili sintomi includono:

  • Sintomi sistemici: febbre, perdita di peso, affaticamento, dolore
  • Organi / sintomi specifici del sistema corporeo: alterazioni della pelle, dolori muscolari, artrite, respiro corto, tosse cruenta, mal di testa, ictus, ipertensione, dolore addominale, feci sanguinolente, prurito agli occhi, gonfiore, ecc.

I trattamenti sono diretti a ridurre l'infiammazione dei vasi sanguigni, sopprimendo il sistema immunitario e migliorando la funzione degli organi colpiti. Questi includono farmaci correlati al cortisone, farmaci per la soppressione immunitaria e altri farmaci per migliorare la funzione degli organi interessati.

Ci sono ancora molte altre possibili cause di gonfiore nella parte superiore della gamba. Se nota un gonfiore delle cosce non spiegato, consulti il ​​medico il prima possibile.

4.1
5
12
4
4
3
1
2
1
1
0