Cisti e gonfiore di Bartolini

Treato non esamina i messaggi di terze parti per accuratezza di alcun tipo, anche per diagnosi mediche o trattamenti, o eventi in generale. Treato non fornisce consulenza medica, diagnosi o trattamento. L'utilizzo del sito Web non sostituisce la consulenza medica professionale.

Gli effetti collaterali qui riportati si basano su quelli che appaiono più frequentemente nei post degli utenti su Internet. L'etichetta del prodotto del produttore dovrebbe essere sempre consultata per un elenco degli effetti indesiderati che appaiono più frequentemente nei pazienti durante gli studi clinici. Parlate con il vostro medico di quali farmaci potrebbero essere più appropriati per voi.

Le informazioni qui riflesse dipendono dal corretto funzionamento del nostro algoritmo. Di tanto in tanto, il nostro sistema potrebbe riscontrare bug o errori che influenzano l'accuratezza o la corretta applicazione degli algoritmi matematici. Faremo del nostro meglio per aggiornare il sito se veniamo a conoscenza di malfunzionamenti o errata applicazione di questi algoritmi. Non possiamo garantire i risultati e potrebbero verificarsi occasionali interruzioni nell'aggiornamento. Si prega di continuare a controllare il sito per informazioni aggiornate.

Cisti e gonfiore di Bartolini

La cisti di Bartolini è un gonfiore pieno di liquido su una delle ghiandole di Bartolini. Le ghiandole di Bartolini sono su ciascun lato dell'apertura della vagina, sulle labbra delle labbra. Secernono il fluido lubrificante vaginale. Il fluido aiuta a proteggere il tessuto vaginale durante i rapporti sessuali.

Queste cisti non sono comuni e di solito si sviluppano nelle donne in età riproduttiva dopo la pubertà e prima della menopausa. Circa il 2% delle donne svilupperà una cisti di Bartolini nella loro vita.

Le cisti di Bartolini possono avere le dimensioni di un pisello grandi quanto un marmo o di circa 0,2 a 1 pollice di diametro. Di solito crescono lentamente.

Le piccole cisti di Bartolini non possono causare alcun sintomo. Dal momento che di solito non riesci a sentire le ghiandole di Bartolini, potresti non rendertene conto di avere una piccola cisti se non hai sintomi.

Quando si verificano i sintomi, di solito includono quanto segue:

  • un piccolo grumo indolore vicino all'apertura della vagina
  • arrossamento vicino all'apertura della vagina
  • gonfiore vicino all'apertura della vagina
  • disagio durante i rapporti sessuali, camminando o seduti

Se la cisti si infetta, si possono sviluppare ulteriori sintomi. Questi includono pus drenante da cisti, febbre e brividi. Quando una cisti è infetta, si parla di ascesso.

Le ghiandole di Bartolini contengono piccoli dotti o aperture che permettono al fluido di defluire. La causa principale di una ciste è il backup del fluido che si verifica quando i dotti vengono bloccati. I dotti possono bloccarsi a causa di una lesione o di un'irritazione o di una crescita extra della pelle.

In alcuni casi, un'infezione può portare alla crescita di una ciste. I batteri che possono infettare una cisti includono Escherichia coli e batteri che causano la gonorrea o la clamidia.

Sebbene le donne di qualsiasi età possano sviluppare la cisti, è più comune nelle donne in età riproduttiva, in particolare tra i 20 ei 29 anni.

I medici possono tipicamente diagnosticare la cisti di Bartolini dopo aver valutato una storia medica e aver eseguito un esame pelvico. Se hai una cisti infetta, il tuo medico potrebbe dover prelevare un campione di secrezioni vaginali per determinare se è presente una malattia a trasmissione sessuale. Se hai più di 40 anni o in post menopausa, il tuo medico può eseguire una biopsia per verificare la presenza di cellule cancerose.

La cisti di Bartolini può non richiedere un trattamento se è piccola e non causa alcun sintomo. Se la cisti causa sintomi, dovresti sottoporti a un trattamento.

Cura della casa

Sedendo in un bagno caldo alcune volte al giorno o applicando un impacco caldo e umido, si può favorire il drenaggio del liquido dalla cisti. In molti casi, l'assistenza domiciliare potrebbe essere sufficiente per trattare la cisti.

farmaci

Se la cisti è dolorosa, puoi prendere farmaci da banco come il paracetamolo per ridurre il dolore e il disagio. Se la cisti si infetta, il medico può prescrivere antibiotici.

ambulatori

Il medico può utilizzare diversi metodi per trattare la cisti di Bartolini:

  • Se la cisti è grande e causa sintomi, può fare una piccola fessura per consentire al liquido di drenare. Possono farlo in ufficio e darti un anestetico locale per intorpidire l'area.
  • Per le cisti grandi, sintomatiche e ricorrenti, il medico può inserire un piccolo tubo nella cisti e lasciarlo in posizione per alcune settimane. Il tubo consente il drenaggio del liquido nella cisti e aiuta a mantenere aperto il condotto.
  • Il medico può anche eseguire la marsupializzazione. La procedura prevede la realizzazione di fessure o aperture permanenti, che aiutano il drenaggio del fluido e impediscono la formazione delle cisti.
  • Se le cisti continuano a ripetersi e altri metodi di trattamento non funzionano, il medico può rimuovere chirurgicamente la ghiandola. Questa procedura è rara.

Non puoi impedire lo sviluppo di una cisti di Bartolini. Pratiche sessuali sicure, come l'uso del preservativo e una buona igiene possono aiutare a prevenire l'infezione della cisti.

Le cisti sulla ghiandola di Bartolini sono rare. Se si sviluppano, sono facili da trattare. Alcune cisti sono così piccole che non causano nemmeno i sintomi, ed è talvolta possibile trattarle a casa.

Le infezioni ricorrenti possono richiedere un trattamento più intenso. Rivolgiti al medico per il trattamento se le infezioni si ripresentano. Se hai più di 40 anni o in post menopausa e sviluppi una cisti, dovresti consultare il medico. Il medico potrebbe aver bisogno di eseguire una biopsia per determinare se le cellule sono cancerose o meno.

4.4
5
15
4
2
3
2
2
1
1
0