Quanto peso puoi perdere non mangiando per una settimana

Potresti guadagnare il peso di una bara. Stare a morire di fame è pericoloso, dannoso, spesso controproducente e sicuramente non raccomandato. Piuttosto, dovresti dieta gradualmente, non saltare i pasti del tutto; e concedi una settimana per ogni 1-2 sterline che vuoi perdere. Ecco un programma per il periodo in cui vuoi perdere peso: un sacco di esercizio aerobico moderato, niente liquidi zuccherati e niente cibo spazzatura. Preferibilmente senza zucchero e con il minor quantitativo di sale e alimenti lavorati. Mangia 3 pasti non porzionati / al giorno; non saltare la colazione; ed evitare spuntini dolci. Limitare le calorie (meglio consultare un medico o un nutrizionista in merito alla quantità) e pesarsi 2-3 volte a settimana. Ignora la sensazione di fame. Se vedi che il tuo peso diminuisce a un ritmo sicuro e ragionevole (1-2 sterline / settimana), continua così. Una volta raggiunto il peso target, aumenta leggermente l'apporto calorico. E poi puoi avere piccole quantità di cibi zuccherati o cibo spazzatura (se non del tutto), insieme ai tuoi cibi regolari (non al posto loro). Ma continua a controllare il tuo peso 2-3 volte / settimana. Evitare diete urgenti, pillole dimagranti ecc. Evitare tagli grassi di carne. Cammina il più possibile. Andare in bicicletta e nuotare sono buoni. Altre linee guida: non concentrarsi su cibi specifici così come su una dieta equilibrata e salutare oltre all'esercizio fisico. Un sacco di esercizio moderato piuttosto che un intenso esercizio fisico, che può danneggiare le articolazioni. Una buona alimentazione significa mangiare ciò di cui il tuo corpo ha bisogno, mentre ingerisce il minor numero possibile di cose dannose. È stato anche descritto come un numero sufficiente di ciascuna delle principali categorie di alimenti (cereali, frutta, verdura, proteine, latticini, ecc., Più acqua in abbondanza). Questo varierà in qualche modo da una persona all'altra; e non credo che ci sia una dieta universale che può essere prescritta per tutti. Evita i best-seller con le loro diete perenni. E pensaci due volte prima di usare integratori dietetici o pillole dimagranti. In generale, il punto di partenza può essere un menu di cereali integrali, pane integrale, una buona quantità di verdure, frutta e noci, pesce, carni magre (in quantità non grandi) e un po 'di latte. Tuttavia, questo deve essere ottimizzato in base alla salute, al peso e ad altri fattori all'inizio; e anche regolato nel tempo, come si vede ciò che funziona per lui / lei in particolare. Inoltre ... ogni volta che ti senti nauseato, nauseato, stitico o comunque non completamente bene, prova a ricordare cosa hai mangiato nelle ultime ore o nell'ultimo giorno. Questo è un metodo per aggiustare le proprie abitudini alimentari.