Quali sono gli usi medici di Ox Bile? (con immagini)

La bile di bue ha un numero di usi medicinali, ma è forse la più popolare come metodo per migliorare la metabolizzazione dei grassi e di alcune vitamine e come trattamento per la stitichezza cronica. Si crede anche da molti per aiutare a prevenire i calcoli biliari e ridurre l'infiammazione del fegato. La maggior parte degli operatori sanitari considera la bile di bue una forma di "medicina alternativa". Ciò non significa che sia meno efficace di altri trattamenti farmaceutici più snelli, ma tende ad essere meno popolare e non sempre è ampiamente accettata. Le preparazioni di bile non sono solitamente sottoposte agli stessi test rigorosi e ai processi regolatori di quanto la maggior parte dei farmaci sia, il che può portare ad un maggior grado di variazione quando si tratta di purezza ed efficacia.

Fat Breakdown e assorbimento della vitamina

La bile è una sostanza escreta dai fegati dei mammiferi per aiutare nella disgregazione chimica dei grassi e l'assorbimento di alcune vitamine nel processo digestivo. Quando si tratta di chimica di base, la bile di bue è notevolmente simile alla bile umana, e questo è uno dei motivi per cui spesso funziona come un aiuto medicinale nelle persone. Uno dei modi principali in cui può essere utilizzato è assistere il corpo nell'abbattimento dei grassi e nell'assimilazione delle vitamine A, D, E e K. Le persone sane di solito sono in grado di farlo da soli, ma quelli che indossano Produci abbastanza bile o chi ha altri squilibri nella loro chimica del sangue spesso ha bisogno di un po 'di aiuto extra.

La bile di bue consiste principalmente di acqua, sali, colesterolo e lecitina, una sostanza grassa. Uno dei suoi ruoli principali in un bue vivente è quello di aiutare l'animale ad assorbire le vitamine dal cibo che è stato ingerito, e queste proprietà si mantengono vere anche quando la sostanza viene lavorata e preparata per il consumo umano. Quando le persone prendono un po 'dell'estratto con il cibo, sono spesso in grado di digerire meglio alcuni dei nutrienti e dei minerali più complessi, il che a sua volta contribuisce a migliorare la salute e le sensazioni generali di pienezza e sazietà. In assenza di cibo bile può ancora essere digerito, ma molto del valore nutritivo è perso o svuotato prima che possa essere utile.

Sollievo costipazione

La distruzione della bile colpisce anche la motilità intestinale e l'assorbimento dei nutrienti nel colon. Le persone che non sono in grado di estrarre i grassi e le vitamine dal loro cibo durante la digestione spesso finiscono con stitichezza e ostruzioni intestinali poiché l'intestino e il colon di solito dipendono dagli oli grassi per elaborare le feci. Quando questi sono mancanti o inadeguati, il risultato è spesso una massa densa che è difficile se non impossibile da superare. Le persone che consumano l'estratto di bue in questi casi spesso lo fanno per promuovere la salute dell'apparato digerente, che può curare la causa principale della loro stitichezza; il sollievo è spesso un po 'lento nel venire, però. I lassativi o la fibra sfusa sono in genere più efficaci immediato soluzioni, e sono spesso presi a fianco della bile per un trattamento più completo.

Prevenzione della calcoli biliari

Il fegato immagazzina la bile in una piccola sacca chiamata colecisti, dalla quale viene distribuita al corpo. Una mancanza di bile o uno squilibrio di produzione può portare ad ampie oscillazioni del colesterolo e dei livelli di grasso nel sangue. Questo è un fattore che contribuisce alla formazione di calcoli biliari o di ostruzioni calcificate della cistifellea. Le persone che sono inclini a questa condizione a volte integrano con la bile da buoi come un modo per ripristinare la corretta funzionalità del fegato e prevenire le pietre dolorose. L'estratto può anche a volte accelerare il recupero nelle persone che hanno subito una colecistectomia, che è la rimozione chirurgica della cistifellea. È relativamente facile vivere normalmente senza questa ghiandola, ma le persone in questa posizione spesso devono prestare particolare attenzione alla dieta e all'assorbimento dei nutrienti per rimanere in salute. Prendere la bile supplementare è un modo per farlo.

Trattamento delle malattie del fegato

Il supplemento potrebbe anche aiutare a curare alcune malattie del fegato, in particolare la cirrosi. La cirrosi si verifica quando i tessuti del fegato smettono di rigenerarsi e iniziano a trasformarsi in tessuto cicatriziale spesso. Ciò impedisce la capacità del fegato di fare molto di qualsiasi cosa, inclusa la regolazione della bile. L'integrazione con il prodotto di bue può aiutare i pazienti a superare alcuni degli effetti collaterali della malattia, anche se raramente è in grado di offrire qualcosa vicino a una cura.

Lavorazione e produzione

La bile da buoi viene tipicamente preparata per uso medicinale in un processo in due fasi. Viene prima estratto dall'animale e sterilizzato, solitamente con calore. I produttori devono trovare un equilibrio tra l'uccisione di batteri nocivi e il danneggiamento dell'integrità chimica del composto. A caldo e le cose tendono a diventare inefficaci, ma non abbastanza caldo e le tossine e altre sostanze nocive possono prosperare.

Successivamente la bile viene essiccata, di solito in disidratatori industriali, e schiacciata. È in genere preparato per il mercato sia in polvere sfusa che in forma di pillola o capsula. Di solito non esiste un modo uniforme per acquistare il supplemento, e i dosaggi possono variare notevolmente da produttore a produttore. Chiunque sia interessato ad iniziare un regime di solito viene consigliato di ottenere raccomandazioni specifiche da un fornitore di servizi sanitari quando si tratta di quale marca o preparazione scegliere e quanto prendere.

Effetti collaterali comuni

Alcuni degli effetti collaterali più comuni dell'estratto di bile di bue sono nausea, mal di stomaco e diarrea, spesso a causa del superamento del dosaggio raccomandato. Possibili reazioni allergiche possono verificarsi anche in alcune persone. Come con qualsiasi farmaco, di solito è una buona idea per le persone ottenere un parere ufficiale prima di autodiagnosi o auto-dosaggio. La bile prodotta dai buoi può essere "tutto naturale", ma questo non significa che dovrebbe essere presa alla leggera o senza riguardo per le sue conseguenze potenzialmente gravi sulla salute.

4.4
5
14
4
5
3
1
2
2
1
1