Scendi dal culo: 16 modi per motivarti quando sei in crisi: abitudini zen

Di Leo Babauta

Anche il più motivato di noi - tu, io, Tony Robbins - a volte può sentirsi demotivato. In effetti, a volte ci troviamo in una tale crisi che persino il pensare di fare cambiamenti positivi sembra troppo difficile.

Ma non è senza speranza: con alcuni piccoli passi, infatti, quelli più piccoli, puoi iniziare la strada verso un cambiamento positivo.

Sì, lo so, a volte sembra impossibile. Non hai voglia di fare niente. Sono stato lì, e in effetti mi sento ancora in quel modo di tanto in tanto. Non sei solo. Ma ho imparato alcuni modi per uscire da un crollo, e daremo un'occhiata a quelli oggi.

Questo post è stato ispirato dal lettore Roy C. Carlson, che ha chiesto:

"Mi stavo chiedendo se si potesse fare un pezzo sul perché possa essere difficile per qualcuno cambiare direzione e iniziare a prendere il controllo della propria vita. Devo dire che sono in questa barca e il consiglio di uscire dalla mia crisi sarebbe fantastico. "

Roy è solo uno dei tanti con un crollo del genere. Di nuovo, a volte mi sento così, e in effetti a volte faccio fatica a motivare me stesso a esercitare - e lo userò come esempio di come uscire dalla crisi.

Quando cado fuori esercizio, a causa di malattia o infortunio o interruzione di cose che accadono nella mia vita, è difficile ricominciare da capo. Non ho nemmeno voglia di pensarci, a volte. Ma ho sempre trovato il modo di uscire da quel crollo, e qui ci sono alcune cose che ho imparato che hanno aiutato:

  1. Un goal. Ogni volta che sono stato in crisi, ho scoperto che è spesso perché ho troppo da fare nella mia vita. Sto cercando di fare troppo. E mi libera la mia energia e motivazione. È probabilmente l'errore più comune che le persone fanno: cercano di assumersi troppo, cercano di raggiungere troppi obiettivi contemporaneamente. Non puoi mantenere energia e concentrazione (le due cose più importanti nel raggiungimento di un obiettivo) se stai provando a fare due o più goal contemporaneamente. Non è possibile - l'ho provato molte volte. Devi scegliere un obiettivo, per ora, e concentrarti completamente su di esso. Lo so, è difficile. Tuttavia, parlo per esperienza. Puoi sempre fare gli altri tuoi obiettivi quando hai raggiunto il tuo obiettivo.
  2. Trova l'ispirazione. L'ispirazione, per me, proviene da altri che hanno raggiunto ciò che voglio raggiungere o che lo stanno facendo attualmente. Ho letto altri blog, libri, riviste. Ho il mio obiettivo su Google e leggere storie di successo. Zen Habits è solo un posto per l'ispirazione, non solo da parte mia ma da molti lettori che hanno raggiunto cose sorprendenti.
  3. Eccitarsi Sembra ovvio, ma la maggior parte delle persone non ci pensa molto: se vuoi uscire da una crisi, fatti entusiasmare per un obiettivo. Ma come puoi farlo quando non ti senti motivato? Bene, inizia con l'ispirazione degli altri (vedi sopra), ma devi prendere quell'eccitazione e costruirci sopra. Per me, l'ho imparato parlando con mia moglie e altri, e leggendo il più possibile su di esso, e visualizzando come sarebbe avere successo (vedendo i benefici dell'obiettivo nella mia testa) , Mi emoziono per un obiettivo. Una volta che l'ho fatto, è solo questione di portare avanti quell'energia e di andare avanti.
  4. Costruire anticipazione. Questo suonerà duro, e molte persone salteranno questo suggerimento. Ma funziona davvero. Mi ha aiutato a smettere di fumare dopo molti tentativi falliti. Se trovi ispirazione e vuoi fare un obiettivo, non iniziare subito. Molti di noi si emozioneranno e vogliono iniziare oggi. È un errore Imposta una data futura - una settimana o due o anche un mese - e rendi la tua data di inizio. Contrassegnalo sul calendario. Entusiasmati per quella data. Fallo diventare la data più importante della tua vita. Nel frattempo, inizia a scrivere un piano. E fai alcuni dei passaggi qui sotto. Perché ritardando la partenza, stai costruendo l'anticipazione e aumentando la concentrazione e l'energia per il tuo obiettivo.
  5. Pubblica il tuo obiettivo. Stampa il tuo obiettivo in parole grosse. Rendi il tuo obiettivo di poche parole, come un mantra ("Esercizio 15 minuti al giorno") e pubblicalo sul muro o sul frigorifero. Pubblicalo a casa e lavora. Mettilo sul desktop del tuo computer. Vuoi avere grandi promemoria sul tuo obiettivo, per mantenere la concentrazione e mantenere viva la tua eccitazione. Anche una foto del tuo obiettivo (come una modella con addominali sexy, ad esempio) aiuta.
  6. Impegnati pubblicamente. A nessuno di noi piace apparire male di fronte agli altri. Faremo il possibile per fare qualcosa che abbiamo detto pubblicamente. Ad esempio, quando volevo correre la mia prima maratona, ho iniziato a scrivere una rubrica sul mio quotidiano locale. L'intera isola di Guam (pop. 160K) sapeva del mio obiettivo. Non potevo fare marcia indietro, e anche se le mie motivazioni andavano e venivano, l'ho bloccato e completato. Ora, non devi impegnarti per raggiungere il tuo obiettivo nel tuo quotidiano, ma puoi farlo con amici, familiari e colleghi di lavoro e puoi farlo sul tuo blog, se ne hai uno. E ritenetevi responsabili: non limitatevi a impegnarvi una sola volta, ma impegnatevi a dare aggiornamenti sui progressi a tutti ogni settimana o giù di lì.
  7. Pensaci ogni giorno. Se pensi al tuo obiettivo ogni giorno, è molto più probabile che diventi realtà. A tal fine, postare l'obiettivo sul desktop o sul desktop del computer (come detto sopra) aiuta molto. L'invio di promemoria quotidiani aiuta anche. E se puoi impegnarti a fare una piccola cosa per migliorare il tuo obiettivo (anche solo 5 minuti) ogni singolo giorno, il tuo obiettivo quasi certamente si avvererà.
  8. Ottenere supporto. È difficile realizzare qualcosa da solo.Quando ho deciso di correre la mia maratona, ho avuto l'aiuto di amici e parenti, e ho avuto una grande comunità in corsa su Guam che mi ha incoraggiato alle gare di 5K e ha fatto lunghe uscite con me. Quando ho deciso di smettere di fumare, sono entrato in un forum online e questo mi ha aiutato moltissimo. E, naturalmente, mia moglie Eva ha aiutato ogni passo del cammino. Non avrei potuto fare questi obiettivi senza di lei, o senza gli altri che mi hanno supportato. Trova la tua rete di supporto, nel mondo reale o online, o entrambi.
  9. Renditi conto che c'è un flusso e riflusso. La motivazione non è una cosa costante che è sempre lì per te. Va e viene, e va e viene di nuovo, come la marea. Ma renditi conto che mentre può andare via, non lo fa in modo permanente. Tornerà. Basta sporgere e aspettare che la motivazione torni. Nel frattempo, leggi il tuo obiettivo (vedi sotto), chiedi aiuto (vedi sotto), e fai alcune delle altre cose elencate qui finché la tua motivazione non ritorna.
  10. Insisti. Qualunque cosa tu faccia, non mollare. Anche se non provi alcuna motivazione oggi, o questa settimana, non ti arrendere. Ancora una volta, questa motivazione tornerà. Pensa al tuo obiettivo come a un lungo viaggio e il tuo crollo è solo un piccolo ostacolo sulla strada. Non puoi rinunciare ad ogni piccola protuberanza. Resta con noi a lungo termine, cavalca il riflusso e naviga sui flussi, e ci arriverai.
  11. Inizia piccolo. Davvero piccolo Se hai difficoltà a iniziare, potrebbe essere perché stai pensando troppo grande. Ad esempio, se vuoi esercitare, potresti pensare di dover fare questi intensi allenamenti 5 giorni a settimana. No - invece, fai piccoli, piccoli, piccoli passi. Fai solo 2 minuti di esercizio. Lo so, sembra malizioso. Ma funziona. Impegnarsi per 2 minuti di esercizio per una settimana. Potresti voler fare di più, ma limitarti a 2 minuti. È così facile, non puoi fallire. Fallo allo stesso tempo, ogni giorno. Solo alcuni crunch, 2 piegamenti sulle braccia e alcuni jogging sul posto. Una volta che hai fatto 2 minuti al giorno per una settimana, aumentalo a 5 e rimani con quello per una settimana. Tra un mese, farai il 15-20. Vuoi svegliarti presto? Non pensare di svegliarsi alle 5 del mattino, invece, pensa di svegliarti 10 minuti prima per una settimana. È tutto. Dopo averlo fatto, svegliati 10 minuti prima. Piccoli passi.
  12. Costruisci su piccoli successi. Ancora una volta, se inizi piccola per una settimana, avrai successo. Non puoi fallire se inizi con qualcosa di ridicolmente facile. Chi non può esercitare per 2 minuti? (Se sei tu, mi scuso.) E ti sentirai fortunato e buono con te stesso. Prendi quella sensazione di successo e costruisci su di essa, con un altro piccolo passo. Aggiungi 2-3 minuti alla tua routine di allenamento, per esempio. Ad ogni passo (e ogni fase dovrebbe durare circa una settimana), ti sentirai ancora più fortunato. Fai ogni passo davvero, davvero piccolo, e non fallirai. Dopo un paio di mesi, i tuoi piccoli passi si tradurranno in un sacco di progressi e un sacco di successo.
  13. Leggi tutto questo ogni giorno. Quando perdo la motivazione, leggo un libro o un blog sul mio obiettivo. Mi ispira e mi rinvigorisce. Per qualche ragione, leggere aiuta a motivare e focalizzarti su qualunque cosa tu stia leggendo. Quindi, leggi il tuo obiettivo ogni giorno, se puoi, specialmente quando non ti senti motivato.
  14. Chiedi aiuto quando la tua motivazione diminuisce. Avere problemi? Chiedere aiuto. Mandami un'email. Unisciti a un forum online. Ottieni un partner per unirti a te. Chiama tua madre. Non importa chi, dì loro solo i tuoi problemi, e parlarne aiuterà. Chiedi loro un consiglio. Chiedi loro di aiutarti a superare la crisi. Funziona.
  15. Pensa ai benefici, non alle difficoltà. Un problema comune è che pensiamo a quanto sia difficile qualcosa. L'esercizio sembra così difficile! Solo pensarci ti rende stanco. Ma invece di pensare a quanto sia difficile, pensa a cosa ne uscirai. Ad esempio, invece di pensare a quanto può essere stancante l'esercizio, concentrati su quanto ti sentirai bene quando hai finito e su come sarai più sano e più magro nel lungo periodo. I benefici di qualcosa ti aiuteranno a darti energia.
  16. Schiaccia pensieri negativi; sostituirli con quelli positivi. In questo senso, è importante iniziare a monitorare i tuoi pensieri. Riconosci il discorso negativo, che è davvero ciò che sta causando il tuo crollo. Passa solo qualche giorno a prendere coscienza di ogni pensiero negativo. Poi, dopo alcuni giorni, prova a schiacciare quei pensieri negativi come un insetto e poi a sostituirli con un pensiero positivo corrispondente. Squash, "Questo è troppo difficile!" E sostituirlo con "Posso farlo! Se quel wimp Leo può farlo, anch'io posso! "Sembra banale, ma funziona. Veramente.